Nasce “DGTVi”, Associazione per il digitale terrestre

Costituita “DGTVi”, un’Associazione tra operatori nel settore della televisione digitale terrestre e associazioni di categoria per la promozione di questa nuova tecnologia.

La Fondazione Ugo Bordoni, Rai, Mediaset e La7 hanno costituito "DGTVi", un'Associazione tra operatori nel settore della televisione digitale terrestre e associazioni di categoria per la promozione, in ambito nazionale, di questa nuova tecnologia. Presidente dell'Associazione per il 2004 è il Professor Carlo Sartori, responsabile del Progetto Digitale Terrestre per la Rai.

L'iniziativa fa tesoro dell'esperienza maturata in Gran Bretagna, dove si sta consolidando il successo del digitale, superando le disomogeneità proprie delle fasi di avviamento. L'Associazione ha come fine quello di promuovere tutte le iniziative volte all'interoperabilità delle reti e dei servizi interattivi; è un organismo aperto nei confronti dei terzi ed opera in modo non discriminatorio nei confronti di tutti gli operatori del settore e degli utenti finali.

Scopo dell'Associazione è di cooperare, in costante consultazione con il Ministero delle Comunicazioni, con l'Autorità Garante delle Comunicazioni ed ogni altra autorità competente, ed in linea con la rilevante normativa europea e nazionale, per agevolare la transizione dal sistema analogico a quello digitale nei tempi previsti dalle leggi vigenti.

Domani l'iniziativa verrà presentata nel corso di una conferenza stampa, alle 11.15, a Villa Medici a Roma. Interveranno il ministro Maurizio Gasparri, il sottosegretario Giancarlo Innocenzi, il Direttore Generale Rai Flavio Cattaneo, il Consigliere d'Amministrazione Mediaset Gina Nieri, il presidente di Telecom Italia Media Riccardo Perissich, il Direttore Generale della Fondazione Ugo Bordoni Guido Salerno, il Presidente dell'Associazione DGTVi Carlo Sartori.

Pubblica i tuoi commenti