News dalla Sardegna

Dalla questione delle antenne telefoniche di Villacidro al nuovo programma di Radiolina, aggiornamenti dal panorama delle emittenti radiotelevisive sarde.

A Villacidro la guerra contro le antenne  telefoniche va avanti. Nonostante non sia stato ancora emanato alcun regolamento, sembra essercene uno già pronto, redatto dal consigliere Michele Milizia.  Parrebbe che nel  regolamento possa essere inserita la voce che riguardi lo spostamento delle antenne già ubicate in abitazioni private presso edifici pubblici. Ora c’è da chiedersi, come mai quando sono stati presentati i progetti per la costruzione delle suddette antenne  in fase di verifica in Consiglio nessuno si è opposto a che le stesse fossero realizzate in quelle  determinate zone e in abitazioni private? Come mai solo ora che le stesse sono in funzione  si è manifestata tutta questa preoccupazione per i cittadini? Suona alquanto strano che questo problema sia stato portato all’attenzione di cittadini villacidresi proprio in concomitanza dell’arrivo della fibra ottica. E’ giusto tutelare la salute pubblica ma è altrettanto giusto, se si vuole colmare il gap tecnologico, dotarsi delle tecnologie più avanzate. A parole tutti vogliono internet veloce, collegamenti senza fili, copertura onnipresente: perché allora boicottare  l’avanzamento della tecnologia che rende ciò possibile nascondendosi dietro il paravento della sicurezza dei cittadini? Altro dubbio riguarda il fatto che ci sia una sorta di gelosia sul fatto che gli incassi degli affitti  non confluiscono nelle casse pubbliche ma vanno a privati cittadini.

Spostandoci a Usellus (OR), segnaliamo la presentazione del libro “Su santu chi t’at fattu” ("il santo che ti ha generato", espressione che veniva utilizzata dagli adulti in modo bonario per rimproverare i bambini dopo qualche marachella, ndr) dell’ex giornalista di Nova Tv di Oristano, Caterina Angotzi. L’opera è stata presentata in collaborazione con la cooperativa La Memoria Storica (facente capo alla Amal, editrice di Nova Tv).

Infine, è partito su Radiolina un nuovo programma finanziato dalla legge regionale N° 3 del gennaio 2015. Si tratta di ”Isola Sonora” curato e condotto dal giornalista di Videolina Giacomo Serreli. Si parla di musica, cultura sarda e atlante musicale. Il programma è in onda ogni martedì e giovedì alle 22.15.

Pubblica i tuoi commenti