Notizie in breve di fine aprile

Un aggiornamento tecnico apre la carrellata della news della settimana: il Consiglio dell’Unione Europea ha adottato il 25 aprile la decisione che guiderà il ‘refarming’ della banda 700 MHz, che passa dalla Tv agli usi mobili a larga banda di nuova generazione (5G). Entro il 30 giugno 2020 gli Stati Membri autorizzeranno l’uso della banda di frequenza dei 700 MHz (694-790 MHz) per usi mobili ma è confermata una flessibilità fino a due anni per motivi debitamente giustificati, come dovrebbe essere il caso dell’Italia.

Come passerà alla telefonia la banda 700 MHz

Il Consiglio dell’Unione Europea ha adottato il 25 aprile la decisione che guiderà il ‘refarming’ della banda 700 MHz, passando dunque dalla Tv a favore degli usi mobili a larga banda di nuova generazione (5G). Si confermano le scadenze già note: 31 dicembre 2017 per completare tutti i necessari accordi di coordinamento transfrontaliero delle frequenze all’interno dell’Unione; 30 giugno 2018: tutti i paesi UE dovranno elaborare un piano di attuazione per tale riassegnazione; 30 giugno 2020, gli Stati Membri autorizzano l’uso della banda di frequenza dei 700 MHz (694-790 MHz) per usi mobili. È confermata la previsione di flessibilità fino a due anni (parliamo dunque in questo caso di 30 giugno 2022) per motivi debitamente giustificati, come dovrebbe essere il caso dell’Italia. I servizi di radiodiffusione manterranno la priorità nella banda al di sotto dei 700 MHz (470-694 MHz) almeno fino al 2030, in funzione delle esigenze nazionali. Le nuove disposizioni giuridiche verranno pubblicate nella Gazzetta ufficiale UE il 30 maggio ed entreranno in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione.

Alleanza Class Editori - Giglio Group per Class Tv Moda

Class Editori e Giglio Group hanno costituito la joint venture paritetica Class Tv Moda Holding srl, che detiene il 50% di Class Tv Moda (notissimo canale satellitare in onda da tempo anche su Sky). La joint venture, per Giglio Group, ha l’obiettivo strategico di aumentare il numero di canali del proprio network, attualmente distribuito fra 47 Paesi, 5 continenti e 6 lingue, su satellite, mobile, Web Tv e compagnie aeree, e di arricchire di ulteriori contenuti la piattaforma IBOX, l’e-commerce 4.0 di Giglio Group. Class Tv Moda, con quest’accordo, amplierà la propria presenza internazionale, aumentando l’audience e rafforzando la leadership nel mercato di riferimento. Alessandro Giglio, Presidente di Giglio Group (cui fa capo anche l’azienda satellitare M-Three) si è detto “particolarmente felice di poter collaborare con una società così prestigiosa come Class Editori” e “sicuro che si realizzeranno immediatamente le migliori sinergie tra i gruppi editoriali”.

Aeranti-Corallo sollecita ancora decisioni sulle frequenze Dab+

Dopo il convegno organizzato a Roma da Aeranti-Corallo il 7 febbraio scorso, in cui il sottosegretario Giacomelli aveva annunciato la volontà di convocare un tavolo tecnico di confronto presso il Ministero dello Sviluppo Economico, finalizzato ad affrontare la problematica delle frequenze per le trasmissioni radiofoniche digitali dab+, al fine dell'avvio concreto della nuova tecnologia trasmissiva, sembrano esserci nei fatti poche novità in proposito. Il coordinatore Aeranti-Corallo Marco Rossignoli ha ribadito la necessità di ulteriori frequenze: “Aeranti-Corallo ritiene necessario che vengano attribuite nuove risorse frequenziali al dab+. Infatti dopo la suddivisione, da parte dell’Agcom, del territorio nazionale in 39 bacini d'utenza, sono state pianificate le frequenze solo per 16 bacini, mentre per gli altri 23 bacini devono essere ancora individuate le risorse frequenziali per l'avvio delle trasmissioni radiofoniche digitali”.

Un nuovo consorzio per la Radio digitale

Sempre a proposito di Radio digitale, il sito www.newslinet.com segnala l’operatività di un nuovo operatore di rete: Digital Radio Group (DRG), “società consortile di cui possono essere socie, in tutta Italia, le emittenti radiofoniche di carattere commerciale o comunitario in ambito locale abilitate ex L. 66/2001 alla prosecuzione dell’attività di radiodiffusione sonora in tecnica analogica ed in possesso dell’autorizzazione quale fornitore di contenuti in tecnica digitale in ambito locale, senza vincolo di esclusiva di trasporto poiché i soci possono decidere di aderire anche ad altri consorzi”.  Fra i promotori, Federico Cancarini, manager della Prais, una delle diverse società broadcast coinvolte nel progetto, che ha specificato: “DRG ha già ricevuto l’assegnazione dei diritti d’uso per il DAB+ nel bacino 39° in Sardegna (Cagliari-Carbonia Iglesias-Nuoro-Ogliastra), che da maggio 2017 sarà il multiplexer italiano più evoluto, ospitando il più alto numero di contenuti con qualità audio superiore in un singolo bouquet (25 canali, di cui 23 stereo e 2 mono)”.

Nuovi scioperi a Tele Radio Gubbio

Fumata nera per la vertenza dell’emittente umbra Tele Radio Gubbio. Assostampa e Slc-Cgil dell’Umbria comunicano infatti quanto segue: «Alla luce dell'esito del tavolo di confronto che si è tenuto in Regione tra l'azienda Tele Radio Gubbio e le organizzazioni sindacali Associazione Stampa Umbra e Slc-Cgil, nel corso del quale è stata ribadita dall'azienda la volontà di procedere al licenziamento di tre giornalisti, tre tecnici e di un amministrativo, le organizzazioni sindacali ed i dipendenti hanno proclamato uno sciopero immediato di cinque giorni».“Si tratta - ribadiscono i due sindacati - di scelte che mettono a repentaglio il futuro di questa realtà editoriale e che privano l'Umbria di una importante voce dell'informazione”.

La chiusura - nei mesi scorsi - di Pokeritalia 24

Per chi non se ne fosse accorto, va detto che dopo quasi 7 anni, è sparito nei mesi scorsi il primo canale televisivo italiano interamente dedicato al poker. Dal 16 gennaio infatti la Tv satellitare Pokeritalia24 (che era in onda su Sky a cura di Maurizio Caressa, fratello del noto telecronista sportivo i Sky) ha chiuso i battenti. Nato il 26 febbraio del 2010, Pokeritalia24 ha accompagnato la fase più calda del boom del poker online, fino alle prime avvisaglie di declino. Già a dicembre 2012 era infatti arrivato l'annuncio l'annuncio del trasferimento dal digitale terrestre al solo bouquet Sky. Poi il progressivo declino, fino alla decisione della chiusura.

RTL ‘partner’ di ‘X Factor’

RTL 102.5, la Radio più ascoltata in Italia, sarà anche la Radio di X Factor 2017 e sarà accanto al talent musicale di Sky nella ricerca dei nuovi talenti. Le prime selezioni avverranno ai casting che si terranno dal 5 al 7 maggio alla Mostra D’Oltremare di Napoli e dal 20 al 22 presso l’Area Expo di Milano; RTL 102.5 sarà presente con i propri inviati per raccontare le emozioni e le sensazioni degli aspiranti concorrenti che si contenderanno un posto alla fase successiva.

‘Berlin Station’ in esclusiva su TimVision

“Berlin Station”, la serie Tv targata Epix con Richard Armitage e Rhys Ifans, sbarca in anteprima esclusiva per l’Italia su TimVision da martedì 16 maggio. Daniel Miller (Armitage) è un esperto analista della CIA appena trasferito presso la stazione operativa di Berlino per dedicarsi ad una missione segreta sotto copertura. Si tratta di un thriller drama estremamente attuale, che racconta come i crimini informatici e il cyberspionaggio siano ormai da considerarsi temi all’ordine del giorno. La serie Tv, ideata da Olen Steinhauer e impreziosita dallo showrunner Bradford Winters, vede la partecipazione di diversi registi di un certo rilievo. Questa prima stagione di “Berlin Station” ha anche ricevuto un’accoglienza molto positiva da parte della critica.

La pallacanestro femminile su Sportitalia

Un anno dopo, ancora Schio contro Lucca. Per la seconda stagione consecutiva, sono Famila e Gesam Gas a sfidarsi nella finale scudetto del basket femminile, al meglio delle 5 partite, che Sportitalia (canale 60 del DTT e 225 di Sky) segue interamente in diretta e in esclusiva.
Il primo appuntamento su Sportitalia domenica 30 aprile alle 18:00 con le telecronache delle partite a cura di Matteo Gandini, commenti tecnici di Fabio Fossati e Alice Pedrazzi e interviste di Giulia Cicchinè. Ogni venerdì alle 20:00 si rinnova inoltre l'appuntamento con “Donne e Basket Magazine”, l'approfondimento settimanale dedicato alla pallacanestro in rosa.

Pubblica i tuoi commenti