Notizie in breve

Le news in pillole degli ultimi sette giorni, relative ai campi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Simona Roveda co-fondatrice di LifeGate, punto di riferimento per la sostenibilità in Italia, è tra le Tecnovisionarie. L'anima rosa del progetto green ha ricevuto il premio Le Tecnovisionarie 2014 per la categoria WomenMedia, rivolto a donne impegnate nel compito di rendere accessibili a tutti i complessi temi legati all'alimentazione e nutrizione a tutela dei consumatori.
Una vita legata alla sostenibilità, alla trasparenza e all'innovazione quella di Simona Roveda, che promuove l'etica e il rispetto dell'ambiente come ingredienti necessari per la vita, ma anche per una buona impresa. Con questo pensiero, nel 1986, ha co-fondato Fattoria Scaldasole e nel 2000 LifeGate, che rappresenta oggi in Italia il punto di riferimento per le tematiche della sostenibilità. LifeGate si avvale di un network di informazione con una community di oltre tre milioni di persone in continua crescita.

'Il più grande pasticcere', con Caterina Balivo, e Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo, Roberto Rinaldini, è un programma di RaiDue, in onda da martedì prossimo in prima serata, scritto da Pasquale Romano, Ettore Paternò Del Toscano, Francesco Foppoli, Loredana Beatrici, Francesca Cucci, Giacomo Carrera. Regia di Piergiorgio Camilli.
Una competizione ai massimi livelli, che vede dieci giovani professionisti della pasticceria gareggiare per il titolo de 'il più grande pasticcere', nel nuovo cooking talent show della seconda rete pubblica. A giudicare le 'creazioni' dei concorrenti, tre grandi maestri della pasticceria: Biasetto, Rinaldini e Di Carlo.

Class Editori ha siglato una joint venture con Italian International Radio and Media, società radiofonica di diritto italiano che fa riferimento al gruppo cinese HMI. L'accordo prevede che Class Editori ceda un ramo di azienda della superstation Radio Classica (con asservite frequenze FM in alcune grandi metropoli italiane) a una Newco il cui capitale sarà al 51% di IIRM e al 49% della società italiana. L'operazione, del valore totale della Newco di 5 milioni di euro, rientra nel programma di sviluppo, da parte del gruppo cinese, delle attività radiofoniche nel mondo. La joint venture in campo radiofonico segue alla partnership con Xinhua News per le attività nel campo delle newswires, della Televisione e dei magazine per i turisti cinesi in Italia.

Percorsi di formazione e di riqualificazione in vista di Expo per i giornalisti lombardi. È stato firmato il 3 novembre un accordo di collaborazione tra l'Ordine Regionali dei Giornalisti della Lombardia e ManpowerGroup, leader mondiale nelle innovative workforce solutions, per l'avvio di un progetto pilota che ha lo scopo di attivare una serie di percorsi di riqualificazione professionale e di formazione (orientamento individuale e accompagnamento al lavoro) in vista delle opportunità lavorative legate a Expo Milano 2015 per tutti quei profili legati all'ambito della comunicazione.

Oggi mettere il proprio segnale radiotelevisivo con un App
sul Market della Samsung con Maria Tv si può ed è facile e
gratuito. Grazie ad un accordo fra Maria Tv e la Samsung Italia il
maggior produttore di Smart Tv è lieta di ospitarla sui suoi televisori Smart Tv Samsung per Italia, Malta, San Marino e Citta del Vaticano. Un accordo tra la Maria Tv e la Samsung permette ora alle emittenti radiotelevisive clienti di Maria Tv e con una
buona capacita di banda trasmissiva di avere un APP sul
Samsung Market. Questa APP garantisce la visione sui televisori Smart Tv Samsung venduti in Italia, Malta, San Marino e Citta del
Vaticano.

Non sono tante le serie Tv in grado di sopravvivere alla prova del tempo. Quelle poche che ce la fanno ci riescono grazie a un cast perfetto, a una scrittura impeccabile e soprattutto alla capacità di rinnovarsi in continuazione, pur rimanendo fedeli al proprio spirito. Una di queste serie Tv è senza dubbio 'Law & Order', che dal primo episodio andato in onda nel 1990 non ha mai conosciuto crisi, ma anzi si è guadagnata un seguito di culto sempre più folto. A celebrare questo show incredibile ci pensa Fox Crime + 2, il canale 143 di Sky che dal 24 novembre al 7 dicembre si trasforma in '100% Law & Order'.

I cinema rappresentano il luogo ideale per sviluppare campagne di comunicazione. La DigitalVideoSpot, con sede a Leonforte (Enna) offre spazi pubblicitari al cinema. Stacchi pubblicitari e spot in sala tra uno spettacolo e l'altro.
Le Tv rappresentano poi il metodo ideale per sviluppare campagne di comunicazione. La DigitalVideoSpot offre spazi pubblicitari nelle reti di Azzurra Tv (Agira, Enna).
La DigitalVideoSpot aderisce al circuito UrbanTv e può pubblicizzare le aziend3 in tutta Italia attraverso i JumboScreen con impianti in-door & out-door. I Jumbo Screen sono stati appositamente progettati come strumenti di comunicazione per l'Out Of Home utilizzabili in luoghi ad alta e media prossimità di visione.
Digital Video Spot ha anche messo a punto la Piramide Olografica, una postazione che riesce a riprodurre oggetti tridimensionali, in realtà inesistenti, che serviranno per attrarre l'attenzione su determinati prodotti, puntando a incuriosire il pubblico per farlo avvicinare alla vetrina del punto vendita desiderato.

La nuova sede della Civica Scuola di Cinema all'ex Manifattura Tabacchi di Milano è stata inaugurata il 10 novembre alla presenza del Vicesindaco Ada Lucia De Cesaris, dell'Assessore Cristina Tajani, di rappresentanti delle istituzioni, studenti, diplomati, docenti, cittadini e numerosi professionisti del settore cinematografico. Sono oltre 400 gli studenti che frequentano la struttura su tre piani per i corsi triennali (in Regia, Produzione, Ripresa e fotografia, Digital animation, Sceneggiatura, Montaggio, Sound design, Multimedia) e quattro serali in Documentario, Produzione cinematografica, Videogiornalismo, Sceneggiatura. A loro, e ai 150 tra docenti e personale amministrativo, sono dedicati i più di 3 mila metri quadrati dell'area: cinque teatri di posa, uno studio televisivo con sala regia, uno studio di animazione, sala multimediale da cento posti, settantasette postazioni di montaggio, sedici aule, laboratori, mediateca con sala di lettura e visione (6.500 film e 1.500 testi, periodici e cataloghi), magazzino attrezzature e uffici.

Il talent scout e produttore discografico Claudio Cecchetto ha presentato il suo libro “In Diretta. Il Gioco Jouer della mia vita” nell'Auditorium del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, in un incontro cui sono intervenuti Max Pezzali e, in collegamento via skype da New York, Jovanotti.
Nel volume Cecchetto ripercorre la sua carriera tra la passione per la radio, le innovazioni nella musica e la scoperta di talenti emergenti, tra i quali ci sono artisti come Jova e Pezzali che oggi sono vere e proprie star. Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti si trova negli Stati Uniti per lavorare al suo nuovo album mentre l'ex 883 ha appena festeggiato il 47esimo compleanno, ricevendo moltissimi messaggi di auguri da amici, fans e colleghi.

BuzzMyVideos, network internazionale di videomaker YouTube di talento, annuncia di aver ottenuto un finanziamento di 2,5 milioni di dollari da parte di United Ventures. L'investimento del fondo di venture capital di Massimiliano Magrini e Paolo Gesess consentirà a BuzzMyVideos di espandere la propria leadership nel promettente mercato dell'intrattenimento online.
Fondato a Londra nel 2011 dall'ex manager di YouTube Paola Marinone, cui si è quasi subito unita Bengu Atamer (anche lei ex YouTube/Google), BuzzMyVideos si è rapidamente affermato quale network di riferimento per la nuova generazione di video star. Ai creatori di contenuto, BuzzMyVideos offre servizi e tecnologie per favorire la crescita dell¹'audience e la monetizzazione dei contenuti prodotti.
Con una community internazionale comprendente oltre 5000 YouTuber di talento, tra i quali 1000 italiani, BuzzMyVideos conta oggi quasi 3 miliardi di visualizzazioni e oltre 15 milioni di iscritti ai canali dei content creator partner.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un altro gran numero di novità ‘in pillole’ di questo inizio 2014 dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Pippo Baudo se l'è molto presa per la sua esclusione dalla serata che Bruno Vespa ha organizzato per celebrare i 60 anni della Rai (Televisione). C'erano invece un gran numero di altri personaggi della Tv pubblica, compreso chi fa un po' (tanto) il pendolare con quella privata (Mediaset), come Paolo Bonolis. Baudo, sentito da Minoli su Radio 24, è apparso davvero affranto, addolorato in modo tremendo, e quanto a Vespa (con cui ci sono stati dissapori forti all'epoca del programma sull'anniversario dell'Unità d'Italia) ha parlato di 'uso privato del video pubblico'.

Per commemorare il Giorno della Memoria, Diva Universal (Sky - Canale 129) presenta in esclusiva 'prima Tv' “Il Coraggio di Irena Sendler”, conosciuta come “l'angelo del Ghetto di Varsavia”, un'infermiera e assistente sociale, attivista dei diritti umani durante la Seconda Guerra Mondiale. Divenne famosa per avere salvato, insieme con una ventina di altri membri della Resistenza polacca, circa 2.500 bambini ebrei, facendoli uscire di nascosto dal ghetto di Varsavia, fornendogli falsi documenti e trovando rifugio per loro in case al di fuori del ghetto. Protagonista del film Anna Paquin (“True Blood”) e nel cast anche il premio Oscar Marcia Gay Harden (Pollock) e Michelle Dockery (Lady Mary “Downton Abbey”). L'appuntamento è per il 27 gennaio alle ore 21.00.

A partire dal 9 gennaio la seconda serata di RTL 102.5 è diventata 'nobile' con 'Onorevole DJ: Signoria Vostra'. Ogni giovedì, dalle 23 all'1, al padrone di casa Pierluigi Diaco si aggiungerà Emanuele Filiberto di Savoia, che trasmetterà dalla sua residenza accogliendo numerosi ospiti, e l'aristocratico di RTL 102.5: il Conte Galè. Due ore di musica, intrattenimento e telefonate con gli ascoltatori.

Dal lunedì al venerdì all'una di notte Radio Deejay inaugura la sua prima trasmissione completamente notturna.
Dopo il successo del programma 'Dee Notte' con Nicola Vitiello e Gianluca Vitiello, la coppia Mauro e Andrea, dal 2011 a Radio Deejay, accompagnerà gli ascoltatori fino alle 4.00 del mattino con 'Dee Notte... Fonda'.
Lavoratori della notte, italiani che vivono oltreoceano, ma anche chi semplicemente non ha voglia di andare a letto presto, avranno la possibilità di raccontare la propria vita, le proprie esperienze, le gioie e le delusioni che hanno vissuto durante la giornata e soprattutto che cosa la notte rappresenta per loro.
'Dee Notte Fonda' sarà uno spazio molto intimo, che però allo stesso tempo accoglierà chiunque abbia voglia di condividere le proprie esperienze. Il programma non avrà filtri e sarà libero da ogni schema.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, Assolatte ha indetto la terza edizione del premio giornalistico 'L'Attendibile'. Il premio è riservato ai giornalisti, professionisti e pubblicisti, che affronteranno i temi portanti del settore lattiero caseario e delle sue produzioni, in articoli, inchieste e servizi diffusi tramite la stampa, le agenzie di stampa, la radio, la televisione e i nuovi media.
Possono partecipare al concorso, che ha un montepremi complessivo di oltre 10mila euro, i lavori pubblicati o trasmessi nel periodo 1 giugno 2013 - 31 maggio 2014.
Quattro le categorie tematiche indicate nel bando: 1) Il ruolo dell'industria lattiero casearia italiana nello scenario economico; 2) L'industria lattiero casearia e la sicurezza alimentare; 3) Il settore lattiero caseario tra tradizione e innovazione; 4) I prodotti lattiero caseari: salute, nutrizione e benessere.
Il Regolamento e la scheda d'iscrizione si possono consultare sul sito www.assolatte.it.

Confortati dal risultato ottenuto con la prima edizione dell'IBTS bolognese (Italian Broadcasing & Technologies Show), Marcello Guidelli & Co. si sono subito attivati per la nuova edizione del 2014. La novità più importante riguarda soprattutto la nuova location: il centro di Cinecittà 3, a Roma. La nuova edizione di IBTS si svolgerà qui dal 13 al 15 febbraio. Un'occasione per essere aggiornati sulle tecnologie di produzione audio-video e di delivery dei contenuti, sia con la programmazione di convegni, workshop e sessioni formative che con la possibilità di valutare direttamente le principali novità in termini di prodotti, nell'ampia area espositiva che vedrà la presenza dei importanti marchi distribuiti sul mercato italiano.

Diffamazione e istigazione all'odio razziale: questi i reati per cui sono stati condannati a Firenze il proprietario e speaker dell'emittente Radio Studio 54, Guido Gheri, e il suo 'aiuto' in studio, Salvatore Buono, per frasi pronunciate in alcune trasmissioni, ritenute tali da istigare odio verso persone Rom e di essere diffamatorie verso il Comune di Firenze nonché, per altre circostanze, contro un ex collaboratore della Radio. Il giudice Marco Bouchard ha inflitto 9 mesi di condanna a Gheri e 6 mesi a Buono.
Il processo affrontava episodi diversi, riuniti in un solo procedimento, su affermazioni fatte dai microfoni di Radio Studio 54.

Visibilia, la concessionaria guidata da Daniela Santanchè, secondo indiscrezioni raccolte dal quotidiano 'Italia Oggi', seguirà la raccolta pubblicitaria anche della genovese Radio Babboleo, della romana Radio Globo, dell'emiliana Radio International, delle calabresi News 24 e Radio Ricordi e delle toscane RDF e Lady Radio. La divisione Radio di Visibilia conta su più di 30 stazioni FM. Nei piani di sviluppo della concessionaria le acquisizioni in campo radiofonico proseguiranno anche nel 2014.

La Prase Engineering a partire dal 16 gennaio sarà il nuovo distributore nazionale per tutte le linee di prodotto di Shure, marchio leader a livello mondiale per microfoni, radiomicrofoni, cuffie e sistemi audio professionali.
Con la recente acquisizione da parte di Shure del brand DIS (Danish Interpretation Systems), già da anni punto di forza della Prase in Italia per l'ambito congressuale, si erano attivate sinergie commerciali che hanno infine generato questa nuova situazione che porterà ad una presenza più capillare nell'ambito dei vari settori del mercato nazionale.
I prodotti Shure renderanno peraltro incompatibile la presenza nel portafoglio dei prodotti del marchio Audiotechnica.

Enzo Iacchetti torna ad affiancare Ezio Greggio alla conduzione di 'Striscia la notizia'. Insieme dal 26 settembre 1994, la coppia Ezio-Enzino siede dietro al bancone del tg satirico di Antonio Ricci per la ventesima edizione consecutiva.

Nuova iniziativa editoriale di Teleregione Sardegna, Tv diretta da Maurizio Carta. Dalla metà del mese di dicembre ha preso il via un nuovo appuntamento settimanale dal titolo “Gaddhura la me senda”. Si tratta di un programma legato al territorio gallurese che mostra tutto quello che c'è di bello e buono, dall'agro alimentare alle tradizioni, dalla musica alla cultura. L'appuntamento è fissato ogni martedì alle 21 sul ch. 111 di Teleregione Sardegna.

Dovrebbe essere Giovanni Toti il nuovo coordinatore organizzativo di Forza Italia, il nuovo-vecchio partito di Silvio Berlusconi. Toti è oggi direttore sia di 'Studio Aperto', il Tg di Italia 1, che del Tg4 di Rete 4. Sembra dunque totalmente ignorato, ancora una volta, il problema del conflitto di interessi fra chi fa politica e chi dovrebbe riferirne al pubblico in modo 'indipendente'. Tuttavia Toti, se le cose andranno in porto, lascerà - pare - le due poltrone e si aprirebbe allora la gara per la successione.

Forte tensione nella campana Tele A (emittente diffusa in varie regioni del Sud, con tanto di mux e seconda rete) dopo l'annuncio di ben 28 licenziamenti. I dipendenti hanno proclamato lo stato di agitazione e occupato la sede dell'emittente.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora notizie, tante notizie in pillole dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

“La Rai ha necessariamente un ruolo fondamentale e di traino per lo sviluppo delle nuove tecnologie e tra queste l'Alta Definizione è quella di più immediata percezione”. Così il Vice Ministro per lo Sviluppo Economico, Antonio Catricalà, commenta il recente varo di RaiUno, RaiDue e RaiTre in HD i quali da diverse settimane sono trasmessi sui satelliti Hot Bird di Eutelsat e ricevibili in tutta Italia senza costi aggiuntivi attraverso un decoder satellitare abilitato. Nel corso di un'intervista rilasciata a 'SatCafè', il magazine digitale di Eutelsat Italia, disponibile integralmente sul sito www.eutelsat.it, il Vice Ministro spiega che “l'importanza dell'innovazione tecnologica come elemento caratterizzante e di obbligo per il servizio pubblico è sempre stata preminente in tutti i contratti di servizio e nelle linee guida dell'Autorità”. Nessun dubbio sulle ricadute positive per il pubblico che potrà fruire il nuovo bouquet di canali Rai HD senza modificare gli impianti di ricezione in uso, sfruttando a pieno le potenzialità dei nuovi apparecchi tv acquistati in occasione del passaggio al Digitale Televisivo Terrestre.

Secondo Mediaset, “nel giorno del debutto, Infinity ha registrato un interesse elevatissimo tra il pubblico interessato al cinema in videostreaming: in 12 ore, dalle ore 12.00 alle ore 24.00 dell'11 dicembre 2013, il sito www.infinitytv.it ha superato i 150.000 accessi. Sono già 6.200 gli utenti che hanno deciso di attivare il servizio al ritmo di 8 sottoscrizioni medie al minuto”.
Infinity è la nuova offerta di contenuti video on demand in streaming con accesso immediato più innovativa d'Italia: oltre 5000 titoli di film in HD, in lingua originale o con sottotitoli, sempre disponibili, da vedere e rivedere in qualunque momento su tutti i dispositivi: tablet, Smart Tv, decoder HD digitale terrestre, Decoder HD sat, PC o MAC, console giochi e presto su smartphone.
Infinity consente di scegliere tra migliaia di film, una scelta molto vasta suddivisa per generi, gusti e passioni, con una raccomandazione personalizzata sulle abitudini di visione dell'utente e con la possibilità di utilizzare contemporaneamente più device. L'accesso al servizio richiede una sottoscrizione di 9,99 euro al mese, senza alcun obbligo di rinnovo alla scadenza ed è possibile provarlo gratuitamente per 15 giorni. Completano l'offerta film in anteprima disponibili a pochi mesi dall'uscita in sala che possono essere noleggiati per 48 ore, anche da chi non ha una sottoscrizione attiva. Il costo del singolo noleggio varia da 3 a 5 euro con uno sconto fino al 50% per chi è già cliente di Infinity.

Sono stati prorogati al 22 dicembre i termini per la presentazione dei progetti alla terza edizione del Premio Roberto Morrione. Una scelta volta a dare il massimo spazio possibile a tutti quelli che hanno davvero a cuore e vogliono impegnarsi nel realizzare inchieste giornalistiche nello spirito del Premio, intitolato a Roberto (di cui personalmente conservo uno splendido ricordo) e alla sua carriera di professionista dell'informazione. Tutte le altre regole e scadenze restano invariate. Soprattutto quella legata all'età dei partecipanti: può essere ammesso alla selezione soltanto chi non abbia ancora compiuto i 31 anni al 15 dicembre 2012. Per altre informazioni, www.premiorobertomorrione.it.

I Fratelli Musulmani egiziani hanno creato una Televisione che trasmetterà da Istanbul, in Turchia. Lo ha annunciato via Facebook Ehab Shiha, leader dell'Alleanza nazonale in difesa della Legittimità, creata in Egitto dopo la deposizione del presidente Mohammed Morsi da parte dell'esercito. Il canale televisivo, chiamato Rabia, avrà una 'visione islamica' e il suo slogan è “polso della libertà”. Il nome dell'emittente riprende quello di piazza Rabia al-Adawiya al Cairo, simbolo della resistenza dei Fratelli Musulmani contro l'esercito che ha rovesciato Morsi.
L'apertura di un canale televisivo gestito dai Fratelli Musulmani a Istanbul rischia di peggiorare le già tese relazioni tra Egitto e Turchia.

Tutto il complesso della casa del Grande Fratello, negli studi di Cinecittà a Roma, è stato completamente distrutto da un incendio sviluppatosi nella notte fra venerdì 13 e sabato 14 dicembre. Oltre all'appartamento dalla porta rossa, sono bruciate, tra fiamme altissime, anche le strutture limitrofe adibite negli anni a spazi funzionali al programma e la sala che ospitava la regia del programma.
Al momento non sono note le cause dell'incendio ma c'è grande apprensione sia negli ambienti della produzione del programma (Endemol) che a Mediaset, perché a gennaio il programma dovrebbe tornare su Canale 5, dopo oltre un anno di pausa, con la tredicesima edizione italiana.
Non è il primo incendio che colpisce uno dei luoghi più noti degli studi cinematografici romani negli ultimi anni. Nel luglio del 2012 andò a fuoco il famosissimo Studio 5, location dei film di Fellini.

Dall'autunno 2014 sarà disponibile anche in Italia Nielsen Twitter Tv Ratings, il primo strumento di misurazione dell'attività e della reach delle conversazioni su Twitter relative ai programmi televisivi, nato in seguito all'accordo esclusivo siglato tra Nielsen e Twitter a dicembre 2012 e già attivo negli Usa. Lo strumento consente a broadcaster, agenzie e inserzionisti di misurare e comprendere le conversazioni relative ai programmi televisivi e sviluppare di conseguenza le proprie strategie commerciali.
“Le conversazioni su Twitter durante le trasmissioni televisive hanno creato un nuovo appassionante fenomeno - spiega una nota diffusa da Nielsen - . I consumatori utilizzano infatti i social media per commentare e condividere opinioni su programmi e personaggi televisivi preferiti. Oltre 70 clienti negli Stati Uniti utilizzano già le soluzioni Nielsen Twitter Tv per analizzare le conversazioni in tempo reale su Twitter relative a tutti i programmi in onda su oltre 250 tra i più popolari canali televisivi statunitensi”.

A un mese dalla sua presentazione e attivazione, SOTEL.tv Servizio Opinioni Teleutenti presenta il primo Rilevamento SOTEL.tv a cura del Comitato Scientifico presieduto dal prof. Armando Fumagalli, docente di Semiotica dell'Università Cattolica di Milano. Il servizio, nato da Aiart e Club S. Chiara per affiancare ai dati Auditel una valutazione qualitativa dei programmi, ha avviato in novembre la fase di start up, ma già nei primi 30 giorni di funzionamento ha potuto evidenziare alcune interessanti linee di tendenza del gusto dei teleutenti, con più di mille voti e pareri espressi al telefono o via web. Criticati i conduttori quando assumono comportamenti considerati eccessivi, superficiali e arroganti; si lamenta la presenza degli stessi conduttori da anni e la generale mancanza di innovazione all'interno del nostro panorama televisivo. Premiate fiction, film Tv, programmi di divulgazione culturale come 'Ulisse', 'Superquark', 'Geo & Geo', programmi d'inchiesta come 'Report'. I contenitori pomeridiani sono considerati spesso inadatti per il tipo di contenuti proposti e la fascia oraria.

Prisa, l'editore spagnolo che ha in corso una delicata ristrutturazione finanziaria, vuole accelerare sulla vendita di Digital+, la pay-tv partecipata anche da Telefonica e da Mediaset. Secondo quanto riportato dal sito iberico ElConfidencial, dopo aver negoziato per mesi con il gruppo telefonico - che come Mediaset gode di un diritto di prelazione - Prisa ha deciso di rompere gli indugi avviando una procedura competitiva sul 56% dell'emittente che possiede.
BSkyB, Vivendi e Al Jazeera, secondo la stampa spagnola, sono alla finestra per valutare l'investimento, anche se bisognerà capire come si muoveranno a questo punto gli altri due soci forti della pay, cioè Telefonica e appunto Mediaset, entrambi titolari del 22% che avranno l'ultima parola prima di una vendita a terzi.
Il gruppo italiano era entrato in Digital+ a fine 2009 nel contesto dell'operazione che aveva portato all'acquisto di Cuatro sempre da Prisa. E tra gli asset dei quali Prisa potrebbe valutare la vendita, in modo da alleggerire la sua posizione debitoria, c'è anche il 17% di Mediaset Espana (ottenuto in cambio di Cuatro).

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Nuova serie di notizie dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Dopo l'uscita di Marco Balich e le dimissioni dalla carica di amministratore delegato di Simone Merico, anch'egli uscito dall'agenzia, Filmmaster Events si riorganizza con un nuovo organigramma e l'inserimento di nuove figure. Antonio Abete è il nuovo amministratore delegato, che affianca il presidente Sergio Castellani e il direttore creativo Alfredo Accatino. A capo della struttura operativa, come chief operating officer, è stato chiamato Andrea Francisi, mentre lo sviluppo del nuovo business è stato affidato ad Alessandra Lanza e a Simone Masserini. Ed è di qualche giorno fa l'annuncio dell'arrivo in agenzia di Ric Birch, il produttore australiano di cerimonie olimpiche.

Raccontare l'Italia e gli italiani attraverso storie di uomini e donne che non cedono davanti alle difficoltà: è questo l'obiettivo di 'Guerrieri - Storie di chi non si arrende', in onda il venerdì alle 22.40 su La7. È il musicista e compositore Saturnino a raccontare le storie esemplari di guerrieri alle prese con le battaglie offerte dalla vita quotidiana, affrontate con impegno e tenacia per realizzare il proprio sogno.
'Guerrieri - Storie di chi non si arrende' è un programma realizzato da La7 in collaborazione con Enel e Fremantlemedia. Da un'idea di Valdo Gamberutti, è un programma di Elena Sciotti scritto con Sergio Carfora. Curatore per La7, Francesco del Gratta. Regia di Sara Ristori.

La Federcalcio tedesca ha esteso la propria partnership di marketing con Infront Sports & Media per altri quattro anni, fino al 2018. La società di sport marketing internazionale si occupa in esclusiva della commercializzazione degli spazi ADV a bordo campo di tutte le partite amichevoli e di qualificazione della Nazionale maschile tedesca sia in casa sia fuori casa. L'accordo comprende anche la gestione ADV per tutte le partite in casa della Nazionale femminile e per l'Under 21, l'Under 20 e l'Under 19.
Infront, in stretta collaborazione con la Federazione Tedesca di Calcio, ha ottimizzato un concept per il nuovo periodo di commercializzazione volto a incrementare ulteriormente l'esclusività dei brand coinvolti.

In diretta dagli studi di Tele A+, alle ore 21 del giovedì, ha da poco predo il via il nuovo talk show Tv dal titolo "Douglas&Friends", condotto da Katiuscia Laneri, brava collaboratrice dalla Campania della nostra rivista da molti anni.
Ideato e diretto da Douglas Cacciatore, il programma ha la finalità di illustrare e promuovere iniziative, attività e prodotti del Mezzogiorno d'Italia. Diversamente dagli altri programmi, qui l'intrattenimento si fonde col business grazie alla possibilità di acquisire subito nuovi contatti nel corso della diretta di due ore.
In più, la Tv torna ad essere "partecipativa" come negli anni Ottanta ma si abbina ai mezzi di comunicazione più avanzati: Oltre alla diretta su Tele A+ tutti i giovedì in prima serata (canale 79 del dtt in Campania, Lazio, Marche, Abruzzo, Puglia e Basilicata) e alle repliche televisive previste su Tv Capital (domenica ore 20.50) e sul circuito Italian Television (140 emittenti collegate in syndication + 25 catene italiane nel mondo); ogni puntata sarà proposta dalla web tv www.atella.tv (il lunedì dalle ore 21.30 ed in loop fino al martedì sera) ed archiviata su Youtube. A tutto questo si aggiunge lo scambio di collaborazione con Radio Punto Nuovo e Kappaelle.net.

La legge n. 128/13 del novembre scorso ha soppresso il divieto di pubblicità per i prodotti succedanei dei prodotti del fumo (le cosiddette “sigarette elettroniche”), introducendo, contestualmente -come informa Aeranti-Corallo “una disciplina articolata in materia che consente, con determinate limitazioni, la trasmissione di messaggi pubblicitari relativi alle ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina. La nuova regolamentazione disciplina nel dettaglio le diverse forme di pubblicità (anche differenti da quelle radiotelevisive) e prevede, tra l'altro, l'adozione, entro sei mesi, di un codice di autoregolamentazione sulle modalità e sui contenuti dei messaggi pubblicitari relativi alle ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina, definito di intesa tra le emittenti radiotelevisive pubbliche e private e le agenzie pubblicitarie, unitamente a rappresentanti della produzione”.

“Prosegue il riassestamento degli equilibri della raccolta pubblicitaria radio nazionale - ricorda il sito www.newslinet.it - . Quella della superstation Radio Sportiva (gruppo Mediahit) sarà gestita in esclusiva da Mondadori Pubblicità a partire dall'1 gennaio 2014.
Lo ha reso noto la concessionaria della Mondadori (società controllata da Fininvest, che a breve conferirà il ramo della raccolta pubblicitaria nella Mediamond), precisando che, dopo le recenti acquisizioni (conseguenti al default di Radio & Reti di Enzo Campione) delle superstation Radio Subasio e Radionorba (che si aggiungono alle nazionali R 101 - di proprietà -, Radio Italia e Kiss Kiss) il ventaglio di prodotti editoriali cresce ulteriormente "ampliando l'offerta sui target maschili e perfezionando un sistema di comunicazione sempre più completo, articolato…".
Radio Sportiva, nata nel gennaio 2010 su iniziativa dell'editore toscano Loriano Bessi (patron di Radio Cuore, Gamma Radio, Radio Blu, Radio Fantastica) ha rapidamente scalato le classifiche d'ascolto ed ormai vanta un'audience di 695 mila ascoltatori nel giorno medio. Si rivolge ai tanti appassionati di sport a cui fornisce notizie ed approfondimenti in real time su tutte le realtà calcistiche della serie A, della serie B e della Lega Pro, senza tralasciare news e resoconti dettagliati dei principali eventi che riguardano tutti gli altri sport”.

Sciopero di tre giorni, sit-in davanti alla redazione, incontro con il prefetto di Cagliari e un tour per le strade di Cagliari per raccontare che cosa sta succedendo. Sono le iniziative promosse dai tecnici e dai giornalisti di Sardegna Uno per provare a sbloccare la situazione di crisi dell'emittente sarda. Le prime conseguenze le stanno pagando proprio i dipendenti: quattro spettanze arretrate. Che presto, se non ci dovessero novità, potrebbero diventare sei (mese di novembre più quattordicesima a dicembre).
Proprio per evitare che la situazione precipiti si stanno intensificando le azioni di lotta già avviate nelle settimane scorse. "Siamo una macchina - ha spiegato durante il sit-in il componente del Cdr Giuseppe Giuliani - che va a tutta velocità verso il baratro. Abbiamo avviato i decreti ingiuntivi per tutelare i nostri crediti. Ci è stato detto da più parti che siamo una voce importante per l'informazione: ora aspettiamo i fatti".

Buon riscontro anche quest'anno per IMMaginario 4.0 a Perugia. Dal 20 al 24 novembre è tornato il grande festival dedicato alla comunicazione e alle mutazioni dei linguaggi e delle narrazioni del presente. 'Viva la Cultura' è il tema con cui si sono confrontati per l'edizione 2013 i nuovi linguaggi del cinema, della Tv e dei new media. Quest'anno l'occhio sul mondo dell'Innovazione e della Creatività è stato più attento e curioso: IMMaginario ha dedicato, infatti, il week-end (22-24 novembre) all'IMMaginario Web Fest, una tre giorni per raccontare l'Italia con le storie e i volti dei nuovi creativi e degli innovatori.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Primo round estivo di ‘mille notizie’ dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Via libera dall'assemblea degli azionisti alla scissione della News Corp di Rupert Murdoch in due società. I giornali e le attività editoriali erediteranno il vecchio nome, mentre la neonata 21st Century Fox includerà televisione e film.
Il magnate australiano guiderà, nel doppio ruolo di presidente e Ceo, la stessa 21 Century Fox, che controllerà il canale tv Fox, le reti via cavo e lo studio cinematografico 20th Century Fox ma sarà anche presidente esecutivo della nuova News Corp , che raccoglierà tra l'altro, Wall Street Journal, New York Post e Times.

Il Presidente della FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs) prof. Franco Ascani è il nuovo Presidente della Union Européenne Sport pour Tous (UESpT), Unione Continentale della FISpT (Federation Internationale Sport pour Tous, fondata nel 1982 con 80 Paesi affiliati, presieduta da Isa Mohammad A. Rahim).
Le elezioni hanno avuto luogo ad Atene il 7-8 giugno.

SES annuncia il successo del lancio del satellite SES-6, tramite un vettore ILS Proton Breeze M. Il lancio è stato effettuato il 3 giugno alle ore 15:18:31, ora di Baikonur.
Subito dopo il successo del lancio, SES ha annunciato inoltre la firma di un importante accordo pluriennale di fornitura di capacità con Oi, gruppo di telecomunicazioni in Brasile. Oi utilizzerà la capacità su SES-6 per offrire servizi Direct-to-Home in Brasile e diventa, con questo accordo, il maggiore utilizzatore del nuovo satellite.
SES-6 sostituisce il satellite NSS-806 di SES nella posizione orbitale a 40,5 gradi ovest e offre una copertura completa di Nord America, America Latina, Europa e Oceano Atlantico.

È partito da Roma lunedì 17 giugno il camper che porterà Tv2000 nelle piazze di oltre trenta città italiane. L¹idea di avvicinare le telecamere alla gente portandole nei luoghi della quotidianità di paese nasce dal desiderio di fermarsi a parlare con loro di persona e di far conoscere ulteriormente l'emittente, che in questi mesi è cresciuta proprio grazie alla capacità di ascolto del pubblico.
I volti e le storie della gente incontrata durante il viaggio da Enrico Selleri e Giacomo Avanzi, giovani conduttori di Tv2000, entreranno, una volta alla settimana, nella diretta del programma 'Nel cuore dei giorni'.

È ispirato agli scontri generazionali di 'Speciale per voi' e ai confronti polemici di 'Aboccaperta', il nuovo talk che Raitre (per quattro venerdì) consegna al suo nuovo conduttore David Parenzo: «Si chiama 'La guerra dei mondi' perché racconterà la lotta fra giovani e anziani - spiega Parenzo - . Due universi paralleli, ma che parlano lingue diverse, si confrontano su temi come il lavoro, il potere, il successo, la famiglia».

"2024" ha vinto per l'Italia lo European Podcast Award, il premio lanciato lo scorso anno da Initiative European Podcast Award con l'obiettivo di premiare i Podcast Audio europei che si sono distinti per i loro contenuti significativi ed originali e per la loro popolarità. In onda il sabato dalle 15,30 alle 17, "2024" è il programma di Radio24 dedicato alla tecnologia. "Puntiamo molto su questo canale di diffusione dei contenuti audio e già oggi 2024 è uno dei programmi più scaricati in Italia - spiega il conduttore della trasmissione Enrico Pagliarini - , penso che anche il futuro della Radio passi dalla multicanalità e il podcast sia un ottimo modo per raggiungere quelle persone che sono fortemente interessate ad uno specifico argomento ma non hanno la possibilità di ascoltare la diretta in FM".

I finanzieri del Nucleo Speciale per la Radiodiffusione e l'Editoria, hanno svolto controlli a tappeto su 100 emittenti televisive, segnalandone oltre 90 all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per oltre 1000 presunte violazioni al Testo unico dei servizi audiovisivi e radiofonici. Dieci sono state le denunce all'Autorità Giudiziaria per reati che vanno dalla messa in onda di scene vietate ai minori all'induzione e favoreggiamento della prostituzione, all'abuso della credulità popolare. Tra i denunciati, anche 2 persone che pubblicizzavano, attraverso una Televisione locale, la registrazione a pagamento nel sito di una videochat pornografica. Le sanzioni per queste violazioni vanno da un minimo di 12 milioni di euro e un massimo di 260 e oltre.

La storica emittente televisiva aretina Teletruria ha fatto ricorso alla cassa integrazione per 6 dei suoi dipendenti (un terzo del totale degli addetti). I sindacati di categoria hanno chiesto un incontro urgente in Regione.

Quattro emittenti televisive turche considerate vicine all'opposizione sono state multate dal Consiglio Superiore della Radio e Televisione per aver trasmesso immagini delle proteste nel Parco Gezi, a Istanbul. Nel mirino sono finite Halk Tv, Ulusal Tv, Cem Tv ed Em Tv. In specifico. Halk Tv, considerata vicina al Partito Repubblicano del Popolo (Chp), il maggiore dell'opposizione, ha acquisito crescente popolarità negli ultimi giorni perché ha dato una copertura continua delle proteste di piazza.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, torna l'appuntamento con 'Calciatori in erba', programma interamente dedicato al calcio giovanile firmato TCS-TeleCapriSport.
Giunto alla sua quarta edizione, 'Calciatori in erba' sarà un concentrato di emozioni con interviste ai presidenti, agli allenatori, ai direttori sportivi, ai preparatori atletici, ma i protagonisti saranno i giovani e le società che tentano di formare i top player del domani. 'Calciatori in erba' sarà un viaggio nella realtà del calcio giovanile alla scoperta dei talenti che crescono nelle società calcistiche della Campania.
Il programma, condotto dal giornalista Vincenzo Mele, è stato fortemente voluto da TCS-TeleCapriSport per dare spazio alle giovani promesse del calcio campano. L¹appuntamento è per ogni venerdì alle ore 19:00 con replica il sabato alle ore 16:00.

Nel corso dell'Assemblea Generale di IAB Europe tenutasi recentemente a Barcellona, è stato eletto il nuovo Board che guiderà l'Associazione per il prossimo biennio. Il General Manager di IAB Italia, Fabiano Lazzarini, oltre a essere stato
rieletto nel Consiglio Direttivo di IAB Europe, rappresenterà l'Italia direttamente all'interno dell'Executive Committee.
Composto dai rappresentanti delle associazioni IAB nazionali e da esponenti di aziende leader nel settore, il Board di IAB Europe promuove e tutela i molteplici interessi dei player della comunicazione digitale interattiva in Europa, impegnandosi nello sviluppo del mercato del digitale e favorendo la cultura dell'advertising online attraverso la divulgazione di dati, regole
e best practice.

Il Consiglio di Amministrazione Rai ha approvato all'unanimità il nuovo Modello di Organizzazione e Gestione. Nel corso della seduta sono stati illustrati i dati economico finanziari relativi al primo trimestre 2013.
In un trimestre, il cui contesto economico è rimasto difficile, e gli investimenti complessivi del mercato pubblicitario si sono ridotti del 19% rispetto allo stesso periodo del 2012, la Rai ha registrato un risultato operativo positivo ed ha dimezzato la perdita dell'esercizio rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
I ricavi nei primi tre mesi del 2013 ammontano tuttavia a soli 687 milioni di euro, in flessione di 26 milioni rispetto al 2012, per la riduzione degli introiti pubblicitari solo in parte compensata dall'aumento dei ricavi da canoni e degli altri ricavi.
Nella stessa seduta, il Cda ha approvato l'adesione della Rai alla costituenda nuova Associazione provvisoriamente denominata “Associazione Radio Televisioni” (Confindustria Tv) ed ha votato all'unanimità il progetto di integrazione di Rai News 24 con Televideo illustrato in Cda dal Direttore Monica Maggioni.
Inoltre il Consiglio di Amministrazione ha votato l'intendimento di nominare Mauro Mazza Direttore di Rai Sport. Ha nominato Maria Teresa Fiore Vicedirettore del Palinsesto Tv, Maria Teresa Torcia ed Onofrio Dispenza Vicedirettori del Giornale Radio Rai e confermato sempre alla vicedirezione del Giornale Radio Rai Carlo Albertazzi, Vittorio Argento, Paolo Corsini e Stefano Mensurati.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Nuova raffica di notizie ‘in pillole’ che riguardano i mondi della Radio, delle Televisione, delle pubblicità, dell’audiovisivo in generale.

A Lubiana sono stati appena rinnovati i vertici dell'Egta, l'associazione europea delle concessionarie di pubblicità. Il nuovo presidente è Franz Prenner, amministratore delegato dell'austriaca Orf; vice presidente è invece Paolo Lutteri, responsabile marketing internazionale di Rai Pubblicità.
Ricordiamo che all'Egta aderiscono 127 associati di 39 Paesi che rappresentano un giro d'affari pubblicitario di 50 miliardi di euro.
All'amico Lutteri, che ho avuto modo di conoscere in questi anni, le più vive felicitazioni e auguri per il futuro.

Nel contesto macro-economico instabile che ha caratterizzato l'intero 2012 dell'Europa, il settore dell'advertising online ha registrato una crescita del + 11,5%, pari a un valore di 24,3 miliardi di euro. Video e mobile sono gli ambiti di maggiore crescita: il primo ha fatto registrare un + 50,6% nel 2012 (circa 661,9 milioni di euro), il secondo un exploit del 78,3% (circa 392 milioni di euro).
È quanto emerge dall'annuale rapporto AdEx Benchmark, realizzato da IAB Europe, punto di riferimento sullo stato del mercato europeo dell'advertising online.
In questo quadro, l'Italia è al 5° posto, con un valore del mercato di 1,4 miliardi di euro.

Il premio internazionale 'Euromediterraneo 2013' è stato assegnato a Fabio Tamburini, direttore di Radio 24 e direttore dell'agenzia di stampa Radiocor, con la seguente motivazione: “Radio 24 dimostra ogni giorno come una radio di servizio sia in grado di tradurre il proprio focus in modo coinvolgente e convincente verso un pubblico sempre più affezionato e in tendenza”.

A seguito della scadenza del secondo mandato di Alessandro Buda alla presidenza di Fcp-Assoradio, l'assemblea ha eletto a maggioranza Paolo Salvaderi nuovo presidente di Fcp-Assoradio, per il prossimo biennio 2013/2015. Salvaderi, che attualmente ricopre l'incarico di vice direttore generale Grandi Mercati e Key Clients in Mondadori Pubblicità, ha iniziato il suo percorso professionale nel settore dei Centri Media, dove ha ricoperto ruoli di vertice per più di dieci anni. Successivamente è entrato nel Gruppo Finelco con il ruolo di ad di Rmc2 fino al 2008, per poi entrare in Mondadori Pubblicità.

Antonio Verro si è alla fine dimesso da senatore per rimanere nel Cda Rai. Verro, già membro del Cda della Tv pubblica, si era candidato alle ultime elezioni ed era stato eletto nelle file del Centro-Destra, creando ovviamente un'incompatibilità di fatto tra le due cariche. La sua scelta sembra tesa a cercare di garantire una solida maggioranza nello stesso Cda (che pure ha poteri minori rispetto al passato in Rai, a favore di presidente e direttore generale) al Centro-Destra, nelle cui file viene ora da molti annoverato anche Rodolfo De Laurentiis, a suo tempo eletto in 'quota Udc'.

Presso la Sapienza Università di Roma, con il patrocinio di AES-Italia, la collaborazione del Conservatorio L. Refice di Frosinone e della Federazione CEMAT di Roma, si terrà il 12 giugno un incontro sul tema 'Tecnologie per la Musica e Audio Digitale'.
Il Workshop, ormai appuntamento biennale fisso per gli studiosi e le principali Aziende del settore, è giunto quest'anno alla sua XI edizione e si terrà presso l'Aula del Chiostro della Facoltà di Ingegneria di via Eudossiana,18, Roma, appunto mercoledì 12 giugno 2013.
Lo scopo del convegno è quello di far incontrare esperti per discutere su argomenti di ricerca di frontiera legati alle nuove tecnologie della musica e dell'audio (suono, musica, registrazione e riproduzione sonora, percezione acustica, aspetti culturali e sociologici, comunicazione auditiva, linguaggi musicali, strumenti musicali acustici ed elettronici).

Il nuovo canale d'informazione 24/24 Euronews in lingua ungherese è stato lanciato giovedì 30 maggio via etere ed è immediatamente disponibile sulle principali reti Tv europee ed ungheresi, sull'app Euronews Live e su YouTube tramite il canale ufficiale Euronews ungherese. La tredicesima versione linguistica di Euronews è stata accessibile in esclusiva 24 ore prima della trasmissione su hu.euronews.com e sull'app mobile Euronews Express.

Agenti della Guardia di Finanza si sono presentati il 30 maggio scorso nella sede dell'emittente Tvrs a Recanati (Macerata), per prendere visione della documentazione contabile e raccogliere le testimonianze del personale amministrativo, tecnico e giornalistico in forza all'emittente. Nei giorni scorsi la Società Beta Spa, editrice di Tvrs, aveva annunciato la procedura di mobilità per tutti i 21 dipendenti.
Secondo i lavoratori di Tvrs, negli ultimi quattro anni la Società editrice di Tvrs avrebbe ottenuto quasi 2 milioni e mezzo di euro di contributi pubblici e presenterebbe bilanci in attivo. L'indagine della Gdf si inserisce in una vicenda che l'Ordine dei Giornalisti e la Federazione Nazionale della Stampa avevano definito «dai contorni oscuri» e «che non trova riscontri economici, nè situazioni analoghe in ambito nazionale». Il 24 aprile scorso il socio di maggioranza Gaetano Issini (fratello del fondatore dell'emittente, don Dino) era uscito dal Cda di Tvrs (Beta); dello stesso giorno l'approvazione del bilancio, con l'astensione dei soci di minoranza.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ennesima ‘raffica di notizie’ dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Si chiama “Economia e Futuro” il nuovo programma di economia di Rai2 che, a partire dal 22 maggio, va in onda ogni mercoledì alle 23.25.
Il programma, condotto da Annalisa Bruchi, si propone di trattare i temi complessi dell'economia in modo semplice con interviste in studio e brevi documentari sulla realtà sociale ed economica del Paese, con il commento di autorevoli economisti.

Dal 3 giugno torna su RaiUno 'Unomattina Estate' con in studio la nuova coppia di conduttori Benedetta Rinaldi e l'inviato del Tg1 Duilio Giammaria (nostra vecchia conoscenza, come sanno i lettori più fedeli). Come la versione invernale, 'Unomattina estate' è suddivisa in vari segmenti: 'Unomattina Caffè' con Arnaldo Colasanti, alle 6,10 apre le trasmissioni della rete; alle 6,40 parte invece il contenitore presentato dalla coppia Giammaria-Colasanti, mentre la fascia informativa sarà condotta da Alessio Zucchini e Valentina Bisti. Dalle 9.15 alle 9.55, ecco 'Unomattina Estate Talk' affidato sempre a Rinaldi e Giammaria. Chiude 'Unomattina Ciao, come stai?' affidata ad Ingrid Muccitelli, sul tema del benessere e della qualità della vita.

'XFactor' passa da Milano a Torino? Stando ai rumors già da gennaio ci sono stati contatti tra Freemantle, la società che produce X Factor per Sky, e la Regione Piemonte per lavorare sul format musicale, con la collaborazione della Film Commission Torino. Le location proposte potrebbero essere il Palavela, per le prove e lo show, mentre per le dirette ci sarebbe il Pala Olimpico.

Mariolina Sattanino sostituisce Daniela Tagliafico, che lascia la Rai per raggiunti limiti di età, nel ruolo di responsabile della struttura Rai Quirinale. Mariolina Sattanino, dal 2002 corrispondente Rai da Bruxelles, «prenderà possesso del nuovo incarico al suo rientro in Italia previsto per inizio giugno», dice la Rai in una nota, nella quale ringrazia Tagliafico per il servizio prestato.

L'Associazione Stampa Romana e Slc-Cgil di Latina-Frosinone denunciano la difficile situazione dei dipendenti del gruppo Zeppieri: i lavoratori di 'La Provincia di Frosinone e Latina' sarebbero senza stipendio da oltre quattro mesi, pur essendo sotto contratto di solidarietà o in cassa integrazione; i dipendenti di Extra Tv, poi, sono in cassa in deroga e su di loro penderebbe la procedura di licenziamento collettivo.
La situazione è conseguenza di un'indagine della Guardia di Finanza che avrebbe rilevato irregolarità nelle domande presentate nel 2009 e 2010 alla Presidenza del Consiglio, settore editoria, da parte della Effe Cooperativa spa., di cui Arnaldo Zeppieri era Presidente, in seguito alla quale il dipartimento Editoria ha sospeso l'erogazione del contributo 2011.

Il Tribunale del lavoro di Roma ha accolto il ricorso di Mauro Mazza contro la rimozione dalla direzione di RaiUno e ha disposto il suo reintegro in un ruolo equivalente o uguale a quello svolto fino al 31 dicembre 2012. La decisione del Tribunale ha come motivazione il fatto che Mazza ricopriva una posizione manageriale, mentre gli incarichi proposti dalla Rai prevedevano posizioni giornalistiche. L'azienda ha predisposto un reclamo rispetto alla sentenza di reintegro di Mazza.

È invece stato respinto il ricorso di un altro dirigente Rai, Fabrizio del Noce che aveva chiesto al Tribunale di Roma il reintegro nel suo ruolo di direttore (all'epoca dell'uscita dall'azienda aveva la responsabilità di Rai Fiction), rivendicando il diritto di rimanere al lavoro fino al 70esimo anno di età.

"Tg5 - Punto Notte" è il nuovo programma di approfondimento giornalistico in diretta di Canale 5, in onda dal lunedì al giovedì alle 23,30. 'Punto Notte' è curato da Mimun assieme ai vicedirettori Claudio Fico e Andrea Pucci, con conduzione di Gioacchino Bonsignore, insieme a Susanna Galeazzi e Francesca Pozzi. Non esaltanti i primi dati d'ascolto.

Aprile conferma il trend positivo del nuovo aspetto del sito radio24.it (di Radio 24), che registra un record per i browsers unici arrivati a 594.717 (+ 106% rispetto ad aprile 2012). Radio24.it mantiene la propria vocazione all'ascolto con un numero di 715.933 visualizzazioni del player diretta in crescita del 53% rispetto ad aprile dell'anno precedente (Fonte Nielsen Site Census).
Un successo confermato anche dai dati Audiweb di marzo 2013, che registrano una crescita del + 81% per gli utenti unici nel giorno medio rispetto a marzo 2012 e del + 77% per le pagine viste nel giorno medio. Ottimi i risultati per le app.

Ha preso il via sulla piattaforma Streamit Twww.tv il canale INAF Tv, realizzato dall'Istituto Nazionale di Astrofisica, un ente di ricerca che opera nell'ambito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e che rappresenta uno dei primi cinque istituti al mondo nel campo dell'astronomia e dell'astrofisica. Il canale INAF Tv, diretto da Francesco Rea e visibile al link http://inaf.twww.tv/ oppure digitando il numero 135 del telecomando della piattaforma, nasce come brand extension televisiva di Media INAF, il quotidiano online dedicato alle notizie di astronomia e astrofisica e a tutte le news che riguardano l'attività spaziale a livello mondiale (recensioni di libri e di film compresi).

Continua la 'moria' di emittenti sui canali 800-900 di Sky, ovvero stazioni via satellite per la grande maggioranza italiane, con enorme presenza però di televendite, senza alcuna dignità editoriale. In dettaglio, la perdita che dispiace di più e che aspetta chiarimenti è quella di La Nuova Tv, Tv lucana di informazione che non risulta più trasmettere sul canale 840 (doveva espandersi poi al digitale terrestre), ora a favore di un canale del gruppo Blu (Link).
Spento poi il canale già di Studio 100 (837), ma soprattutto ha cessato le trasmissioni il gruppo Noello Sat (vendite di gioielli in Tv) sull'omonimo canale e su La Sorgente 1, 2 e 3. Non opera più neppure qualunque versione di Subacquea Tv (874), né Lunasat (888), mentre su Made in Italy (875) non c'è più Viva L'Italia Channel ma Canale 78-La 10 e su Telemodena, già Puntosat, ora ci sono televendite. Dilaga Eursat (gruppo Sciscione) su vari canali, mentre non sono più in onda le sigle: Tv7 Lombardia (915), EOS (919), Rete Oro (926), Napoli Tla (929), Carpe Diem (943) e Bonus Tv (950). Metrosat (924) è codificato, mentre su Rolsat, Nostradamus e Diva Futura Channel è comparsa la nuova sigla Sirio Tv.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Anche questa settimana vi riepiloghiamo in breve tutta una serie di notizie dai settori della Televisione, della Radio e dell’audiovisivo in generale.

Nuove nomine in casa Rai. Andrea Lorusso Caputi passa alla Direzione dei Corrispondenti Esteri, mentre Massimo Rosso è direttore ICT. Direttore produzione Tv - carica ovviamente importante - diventa infine Roberto Cecatto.

BT (British Telecom) ha annunciato che offrirà gratuitamente le partite di calcio della Premier League inglese ai suoi abbonati alla banda larga, mettendo in campo, di fatto, una sfida diretta a BSkyB di Rupert Murdoch.
Sky ha dominato il mercato britannico della pay-tv nell'ultimo decennio. BT, ex monopolio statale, ha ora contrattaccato sviluppando un servizio Tv on line, parallelo ai tradizionali servizi telefonici, pensato per persuadere i clienti a passare alla banda larga superveloce per usufruire del nuovo servizio televisivo.

Marco Ghigliani ha lasciato con effetto immediato Telecom Italia Media accettando di continuare a 'pilotare' la nuova La7 di Urbano Cairo. Cairo, da poco proprietario a tutti gli effetti di La7, ha rinnovato il Cda della Tv, dove è entrato come presidente insieme a tre nomi della Cairo Communication, mentre ha appunto confermato alla guida come amministratore delegato Ghigliani.
Intanto nel primo trimestre la Tv ha registrato una crescita del 24,1% degli ascolti sul totale giorno e del 52,5% nel prime time. Cairo conferma l'attuale linea editoriale e i programmi che rappresentano i punti di forza della rete» ma punta anche al contenimento dei costi, intervenendo in particolare sulle voci di spesa improduttive e sul recupero dell'efficienza.

Polemiche a non finire fra la Rai e Patrizia Mirigliani per il mancato rinnovo dell'accordo per la diffusione sulle reti pubbliche della fase finale del concorso di Miss Italia, che non si sa neppure se e come si svolgerà quest'anno né dove (Montecatini non è affatto sicura, al momento di essere ancora la città prescelta). Neppure si sa se e come la Mirigliani proverà a trovare un altro gruppo televisivo interessato. Fra i motivi che hanno spinto la Rai a non confermare un abbinamento storico, la 'non economicità' dell'operazione e le polemiche su un concorso che vede pur sempre mettere in mostra la pura 'avvenenza fisica' delle ragazze concorrenti.
Altra novità storica per la Rai è l'annunciata fine dei programmi notturni di Gigi Marzullo. Il notissimo 'soave presentatore' ha ceduto alle disposizioni dell'azienda che impediscono di essere dirigente e presentatore al tempo stesso e farà solo il vicedirettore di RaiUno per i programmi notturni, a parte la sua rubrica di cinema.

È morto nei giorni scorsi Marco Massarone, nota voce di Radio City di Castelletto d'Orba (Alessandria), a causa di un malore improvviso e all'età di appena 42 anni. Nato ad Asti, dal 1990 era in forza all'emittente piemontese ed attualmente conduceva il programma della mattina dalle 11 alle 13.

Nuova stretta alla libertà d'informazione in Vietnam, Paese che fa un passo avanti verso l'isolamento mediatico e che è collocato da Reporter Senza Frontiere al 172esimo posto, su 179, nell'indice sulla libertà di stampa. Nel Paese asiatico è entrata in vigore una norma che obbliga i canali stranieri - e di conseguenza le emittenti che ne trasmettono i programmi - a fornire la traduzione simultanea in lingua vietnamita di tutti i contenuti; è un'operazione costosa per le emittenti e difficile da attuare in tempi brevi ma anche un pretesto per sospendere più facilmente trasmissioni che diffondono contenuti 'sgraditi'.
La prima a subire le conseguenze della nuova norma è stata la Televisione satellitare K+, una joint venture tra la francese Canal+ e la compagnia televisiva di Stato vietnamita, costretta ad interrompere le trasmissioni. In Vietnam, in cui per legge è vietata la presenza di organi di stampa privati, oggi l'unica Televisione a trasmettere contenuti provenienti dal resto del mondo è Vtv, la Televisione di Stato.

È al debutto su Canale 5, proprio nel finale della stagione Tv, “Tg5 PuntoNotte”, approfondimento giornalistico di fine giornata condotto da Gioacchino Bonsignore con Susanna Galeazzi e Francesca Pozzi. “Tg5 PuntoNotte”, curato da Clemente Mimun e dai vicedirettori Claudio Fico e Andrea Pucci, è l'estensione quotidiana più rilevante della testata dall'epoca della sua fondazione, nel 1992. Il venerdì sera “Tg5 PuntoNotte” lascerà il posto a “Speciale Tg5” che sceglierà e approfondirà gli eventi principali della settimana.

Due anni dopo l'addio di Michele Santoro, RaiDue ritrova finalmente l'informazione in prima serata. A sorpresa sarà Nicola Porro (su una linea politica, dunque, ben diversa, da quella di Santoro) a prendere le redini del programma 'Virus, il contagio delle idee', in onda da mercoledì 3 luglio (sì, proprio da luglio), per due ore, dalle 21 alle 23. Porro, passando in esclusiva alla Rai, chiuderà la sua avventura a La7, dove condurrà 'In Onda' con Luca Telese solo fino al 30 giugno.

La Rai è interessata “a continuare ad investire sulla radiotelevisione sammarinese e a promuovere il miglioramento di tutti quegli aspetti strutturali che determineranno lo sviluppo dell'emittente”: ecco cosa è emerso da un recente incontro nella sede della Tv pubblica a Roma tra il segretario per le Telecomunicazioni di San Marino, in qualità di presidente di Eras (Ente per la radiodiffusione sammarinese, proprietario al 50% di San Marino Rtv), Matteo Fiorini, e il presidente della Rai, Anna Maria Tarantola.
“Entrambi i soci - spiega una nota della segreteria di Stato di San Marino per il territorio, l'ambiente e le telecomunicazioni - sono consapevoli delle potenzialità della nostra emittente di Stato… Particolare attenzione è stata posta alle azioni necessarie per ottenere dall'Italia, in tempi brevi, l'erogazione del contributo annuale, ad oggi non perfezionata a causa dell'assenza di pieni poteri da parte del Governo italiano”.

Publitalia (gruppo Mediaset) e Italia Online, primo player internet italiano, hanno annunciato la sigla di un importante accordo commerciale per il video advertising, il segmento internet a maggior tasso di crescita; l'alleanza nasce dalla scelta di Publitalia di potenziare la propria presenza on line rafforzando le sinergie fra Tv e Internet e di Italia Online di arricchire la propria offerta di contenuti video. A Italia Online fa capo la più importante piattaforma internet italiana, costituita dalla combinazione dei due portali libero.it e virgilio.it, con 20 milioni di visitatori unici mensili.

Ordine e Sindacato dei giornalisti del Veneto esprimono solidarietà ai colleghi dell'emittente televisiva Treviso Uno di Silea, di fronte alla decisione dell'editore di chiudere l'attività e di licenziare tutti i dipendenti, 14 tra giornalisti, tecnici e personale amministrativo, a soli due anni dall'avvio dell'iniziativa editoriale da parte di Bruno Zago, presidente del gruppo Pro Gest.
Il canale televisivo era stato improvvisamente spento a novembre dello scorso anno, ma ai dipendenti erano state fornite rassicurazioni in merito alla prosecuzione dell'attività. Nei giorni scorsi, invece, sono arrivate le lettere di licenziamento.
“Certo, siamo stati degli sprovveduti, abbiamo creduto a chi ci diceva che il mercato pubblicitario avrebbe potuto reggere - hanno detto i responsabili di Treviso Uno - ma abbiamo verificato che con i mesi il 'buco' cresceva molto più del previsto”.
La chiusura di Treviso Uno, che arriva dopo il contratto di solidarietà ad Antenna Tre, l'inizio della cassa integrazione a TeleArena, il pesante ridimensionamento occupazionale di TeleChiara, costituisce l'ennesimo segnale di forte difficoltà che sta vivendo il settore televisivo nel Veneto.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Una lunghissima ‘parata di news’ dai settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Cordoglio per la morte, nei giorni scorsi, di Massimo Catalano, 77 anni, musicista celebre per la sua partecipazione al programma di Renzo Arbore 'Quelli della notte'. Catalano viveva ad Amelia, in Umbria. Si è spento dopo una lunga malattia. L'artista era diventato famoso per le “perle di saggezza” (o 'di banalità') che dispensava nel salotto di Arbore&co., tipo “è meglio sposare una donna ricca, bella e intelligente che una donna brutta, povera e stupida”.

'La Cena dei Cretini' è la nuova sitcom 'live' in onda su Comedy Central (canale 122 di Sky) da lunedì 13 maggio ogni lunedì alle ore 21.00. Un menù tutto da ridere preparato da 2 imprevedibili ristoratori alle prese con uno staff molto 'particolare', una clientela variegata, dei fornitori fuori dagli schemi, tanti ospiti e un pubblico molto attivo. N sono protagonisti Max Cavallari (privo del 'socio' dei Fichi d'India colpito da ictus nei mesi scorsi), Raffaella Fico, Marco Della Noce, Gabri Gabra, Giorgio Verduci e Alessandro Grieco (direttore di Comedy Central).

Gli ascolti di Radio 24 crescono. I dati di Eurisko Radio Monitor pubblicati nei giorni scorsi vedono gli ascolti di Radio 24 nel giorno medio aumentare di 29.000 unità, raggiungendo quota 1.896.000 rispetto a 1.867.00, dato globale del 2012. Il dato si riferisce alla media mobile degli ascolti dal marzo 2012 al marzo 2013. Ciò significa che l'incremento messo a segno nei primi tre mesi del 2013 ha superato la soglia dei 2 milioni di ascoltatori nel giorno medio.

È stato per vent'anni dirigente dell'impero di Rupert Murdoch ma ora è diventato un suo concorrente. Il manager neozelandese Tom Mockridge è il nuovo ceo di Virgin Media, operatore britannico in fase di acquisizione da parte del gigante delle tlc Liberty Global e concorrente di Sky inglese.
Mockridge è stato capo di Sky Italia e nel luglio 2011 ha preso la guida del gruppo editoriale britannico News International, per far fronte allo scandalo delle intercettazioni che ha causato la chiusura del domenicale 'News of the World' (in quel ruolo aveva sostituito Rebekah Brooks).

Su Videolina Sat è in onda una scritta che annuncia dal 1° giugno l'abbandono del satellite a favore dello streaming Internet. Videolina era sintonizzata da Sky fra le Tv 'regionali' della fascia di informazione 500-600. Il suo abbandono del satellite è il secondo fra le Tv sarde, dopo quello di Sardegna 1.

SES, Inverto, Abilis e MaxLinear Inc. hanno annunciato di aver completato la progettazione congiunta di un componente essenziale per la distribuzione IP domestica a costi contenuti della Tv satellitare: il primo LNB che incorporerà una tecnologia di bridging IP ad otto canali satellitari.
Il prototipo di IP-LNB permette la distribuzione simultanea di otto canali da qualsiasi transponder di una posizione orbitale, via unicast o multicast IP, verso dispositivi fissi e portatili. I segnali satellitari saranno distribuiti via Ethernet, PLC, oppure attraverso una LAN (Local Area Network) Wi-Fi. Questa tecnologia si potrà utilizzare per applicazioni free-to-air o pay-tv.

Nuova frequenza per una delle due emittente algheresi, ovvero Radio Onda Stereo (l'altra è Radio Nuraghe Stereo), dell'editrice Carla Diana: si tratta degli 87.600 da Sassari Monte Oro, ex Radio Padania.
Da alcune settimane, poi, Giampaolo Marcialis non è più il direttore della testata giornalistica di Radio Studio 4 di Villacidro.

Studio Universal, la Tv del Cinema da chi fa Cinema distribuita sul Digitale Terrestre di Mediaset Premium, il 21 maggio compie 15 anni di attività, 15 anni di grandi film, storie, personaggi e passioni. Per festeggiare, ecco in puro stile hollywoodiano una ricca rassegna di pellicole, molte delle quali per la prima volta sul Canale: da “Il Petroliere” a “Il Gladiatore”, da “Se mi lasci ti cancello” a “Voglia di tenerezza”, da “Ipotesi di reato” a “The Interpreter” e molti altri.
Ma non finisce qui. Tra le altre iniziative: il rebrand del Canale e il concorso “Fai la festa a Studio Universal”. Per il suo 15esimo compleanno il Canale ha infatti deciso di rifarsi il look e dal 21 maggio sarà on-air il nuovo logo di Studio Universal.

Samsung, leader globale nell'elettronica di consumo e nei media digitali, lancia l'app Premium Play, l'esclusiva applicazione sviluppata in collaborazione con il servizio Premium Play di Mediaset che offre la più ricca e completa piattaforma di video on demand. Una vera e propria videoteca che mette a disposizione degli utenti film e contenuti esclusivi da vedere comodamente nel salotto di casa.
La nuova app Mediaset Premium Play è infatti il più innovativo e completo servizio televisivo disponibile sul mercato grazie agli oltre 2.500 contenuti on demand tra i quali scegliere: dall'ultimo film a pochi mesi dall'uscita nelle sale cinematografiche alle serie Tv del momento trasmesse in contemporanea negli Stati Uniti, dai documentari ai cartoni, comprese le partite trasmesse da Mediaset Premium.

Dopo la firma dell'accordo, che il 3 luglio 2012 ha visto sancire la collaborazione tra Politecnico di Torino, CSP e Sisvel Technology, il progetto prende ora corpo con l'insediamento negli spazi presso il Business Research Center del Politecnico e con alcune importanti novità che segnano la nascita del CSP JointLab.
Il progetto di attività di R&S, al centro dell'investimento di 300.000 euro previsti per i prossimi 3 anni, si arricchisce infatti della collaborazione di due importanti partner industriali; si tratta di Teseo, parte del gruppo Clemessy, ed Eurixgroup.
Tra i temi al centro delle attività del laboratorio, Networked Media, Intelligent Transport Systems (ITS), reti per l'accesso in mobilità, il 3D e i nuovi formati di codifica e compressione audio e video.
Le attività si svolgeranno in uno spazio di circa 300 metri quadri dove si insedieranno EmsysLab, Laboratorio di CSP dedicato alla ricerca sul fronte dei sistemi embedded, Sisvel Technology e prossimamente altre imprese con cui sono in corso attività di ricerca congiunte.

Si è chiusa il 27 aprile, con la serata di gala e la premiazione dei vincitori, l'ottava edizione del Video Festival Imperia, manifestazione cinematografica e televisiva indipendente della Liguria. Quest'anno erano settecento i film iscritti, opere arrivate da 52 Paesi, 32 i premi consegnati, dalla sezione amatoriale a quelle dedicate ai professionisti.
Durante la serata il premio Tv di qualità è stato assegnato a 'Pechino Express' di RaiDue. Per la prima volta assegnato anche il premio al videogiornalismo d'inchiesta: vincitore è stato il giornalista Rai Tarcisio Mazzeo.

Impressione per la tragica fine - nei giorni scorsi - del giornalista Paolo Petruccioli, uno dei vicedirettori della Tgr Rai, che si è suicidato a Roma, gettandosi nel vuoto dal balcone al quarto piano della redazione dove lavorava, in via di Borgo Sant'Angelo 23, in zona Vaticano. Prima di uccidersi avrebbe spedito una mail alla moglie manifestando le sue intenzioni. La donna, secondo quanto si apprende da fonti investigative, avrebbe tentato, senza riuscirci, di fare il possibile per evitare il tragico gesto.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora news, news, news in pillole dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

'Come si cambia - Academy' è un programma scritto, prodotto e realizzato da Diego Dalla Palma, Marco Falorni e Andrea Frassoni, regia di Riccardo Recchia e Andrea Masci, scenografia e allestimenti di Barbara Fizzotti; è in onda ogni sabato alle 10.30 su Rete 4. Nella prestigiosa Academia BSI di Diego Dalla Palma, in ogni puntata due protagoniste sono affidate alle due squadre in competizione, la squadra bianca e la squadra nera, composte dagli allievi dell'accademia.
L'operato di ragazzi e ragazze viene coordinato da tre esperti per ogni squadra che seguiranno le tre fasi del make over: acconciatura, trucco, abiti e accessori. Supervisore generale dei due cambi di immagine è Diego Dalla Palma.
Il programma è realizzato da Libero, una società di produzione e consulenza televisiva indipendente specializzata nella creazione e realizzazione di format made in Italy fondata nel giugno 2006 da Marco Falorni.

Con un roadshow nei più importanti centri media delle principali città italiane, Discovery Media, business unit ad sales interna a Discovery Italia, presenta Giallo e Focus, importanti new entry della propria offerta, a seguito della recente acquisizione di Switchover Media da parte di Discovery Italia.
Nei diversi incontri viene offerto un focus dettagliato su tutta l'offerta Discovery Media che propone un ricco e diversificato bouquet di canali (Real Time, DMAX, Discovery Channel, Discovery Science, Discovery Travel&Living, Animal Planet) ai quali, a partire dal 5 maggio, si aggiungono i due nuovi brand dedicati all'intrattenimento.

Carmern Lasorella è stata nominata presidente di RaiNet, la società Rai che realizza e gestisce i portali Rai.it, Rai.tv e tutta l'offerta web del gruppo. Lasorella subentra a Giuseppe Biassoni, dirigente Rai di lungo corso, andata in pensione. A un anno dalle sue dimissioni da direttore generale ed editoriale di San Marino Rtv, Carmen torna dunque direttamente a Viale Mazzini, dove era stata assunta nel 1987. In contemporanea arriva anche la notizia della chiusura positiva del bilancio di RaiNet, con un utile netto pari a 1 milione 800mila euro e un fatturato di 14 milioni e mezzo.

Da alcune settimane su Sardegna 1 è iniziato un nuovo programma di approfondimento ideato e condotto dal direttore Mario Cabasino, 'Nuova Era', in onda ogni mercoledì alle 21. In studio, alla presenza di ospiti, vengono discussi gli argomenti di maggior interesse della settimana. Mario, essendo ora impegnato in questo progetto oltre che nella direzione del Tg, ha lasciato le redini di un altro storico programma dell'emittente sempre da lui ideato e condotto, in onda la domenica alle 21, 'Cronache dal Palazzo', ovvero tutto quello che è successo in settimana nella Regione, in mano ad un altro giornalista e volto storico della stessa Tv, Marco La Picca.

Una giuria internazionale, che valuterà le opere proposte da giornalisti stranieri. Un nuovo presidente di giuria, Luca Ajroldi, che sostituisce Italo Moretti, storico presidente del Premio. Un nuovo riconoscimento, dedicato alle inchieste giornalistiche televisive sulle tematiche ambientali. Sono alcune delle novità della 19/a edizione del Premio Ilaria Alpi. Promosso dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune di Riccione e dalla Provincia di Rimini, organizzato dall'Associazione Ilaria Alpi, il Premio è realizzato con la collaborazione di Rai, Ordine dei Giornalisti dell'Emilia Romagna, Federazione Nazionale della Stampa, Usigrai. I concorrenti avranno tempo fino al 31 maggio per presentare i servizi e le inchieste televisive; la premiazione si svolgerà a Riccione dal 5 al 7 settembre.

I tre canali televisivi di Sportitalia, editi dalla Edb Media di Bruno Bogarelli, cambiano concessionaria di pubblicità. Dal 1° maggio, infatti, la raccolta viene affidata alla Prs di Alfredo Bernardini de Pace, che subentra a Cairo Communications.
La novità dovrebbe garantire un po' di ossigeno al sofferente gruppo editoriale di Bogarelli e potrebbe garantire la prosecuzione dell'attività, assieme a un piano di riduzione dei costi.

Consegnato dalla UGL al nostro collaboratore Domenico 'Dom' Serafini il 'Moschettiere del Lavoro' 2013 - abruzzesi all'estero. L'importante riconoscimento é stato consegnato recentemente a Pescara, al giornalista italo-americano, direttore della rivista settoriale di Televisione 'VideoAge', con sede a New York City.
Per Geremia Mancini Segretario Confederale UGL, “abbiamo colto l'occasione della visita in Abruzzo di Serafini per consegnargli il 'Moschettiere del Lavoro', riconoscimento assegnatogli dalla giuria dei lavoratori Ugl per “il suo impegno di 'lavoratore del giornalismo', che ha saputo rendere onore alla sua terra d'origine”.

L'associazione Rea, in merito al ripristino della convenzione SIAE/SCF/Emittenti, chiede la convocazione del Tavolo sul Diritto d'Autore istituito presso l'Autorità.
Quanto alla destinazione delle sei frequenze televisive, ex beauty contest, la REA invita ancora una volta l'Autorità ad intervenire presso il Ministro Corrado Passera “affinché quelle risorse vengano utilizzate per riparare il disastroso Piano di Assegnazione delle frequenze”. Se quelle frequenze “fossero restituite all'emittenza locale, potrebbero salvarle da morte certa”.

Una delegazione di Articolo21 e Change.org ha consegnato alla Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, le 120.000 firme raccolte per salvare 'Report' e chiedere che il Parlamento legiferi sulla materia delle cosiddette “querele temerarie”.
Un risultato importante quello della petizione lanciata da Articolo21 con la collaborazione di altre e associazioni e siti, a cominciare da Libera Informazione, sul sito Change.org, pubblicata all'indomani della notizia della querela milionaria dell'Eni rivolta alla Rai per una puntata di 'Report' del dicembre scorso.

Ecco alcune novità dal mondo delle Tv italiane via satellite sui canali 800-900.
Sul canale 833, che ripeteva quello di Challenger (922), ora opera un canale di televendite marchiato Canale 78-La 10, che trasmette anche sul canale già di Made in Italy (875), che prima ripeteva Viva l'Italia Channel. Importante la scomparsa di Puntosat, ultima di una serie, sull'896, mentre i (parecchi) canali finora targati Silver Tv (del gruppo romano Gold Tv) ora hanno adottato la sigla Eursat. Sembra finita anche l'avventura televisiva di Bonus Tv sul 950 e per adesso non trasmettono neppure l'ex Studio 100 (837) e i quattro canali di Noello Sat - La Sorgente 1, 2, 3.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Le notizie non mancano mai ed eccoci costretti a una vera e propria ‘maratona fra le news dell’audiovisivo’…

L'Autorità Garante della Concorrenza chiede di rivedere l'attuale normativa che suddivide fra le società di calcio i proventi dei diritti Tv, puntata sul merito sportivo più che sui risultati storici, senza tenere conto inoltre del bacino d'utenza. Peraltro, a parere dell'Antitrust, la decisione dovrebbe venire da un soggetto terzo e non dalla Lega Calcio.

“È stato recentemente pubblicato l'aggiornamento del rapporto sulla professione giornalistica in Italia, con i dati dell'anno 2011, curato da Lsdi - informa una nota di Aeranti-Corallo - . Tale rapporto fotografa la situazione del settore giornalistico, con riferimento sia al lavoro subordinato sia al lavoro autonomo, suddividendo l'intero settore nei diversi ambiti professionali (agenzie stampa, carta stampata, emittenza pubblica, emittenza privata). In particolare, a fine 2011 risultavano dai dati Inpgi n. 19.639 giornalisti con lavoro subordinato e con posizione attiva presso l'ente previdenziale di categoria. I giornalisti assunti presso le emittenti radiofoniche e televisive locali con Ccnl Aeranti-Corallo / Fnsi, a fine 2011 risultavano 2.063, superando, tra l'altro, i giornalisti impiegati presso la Rai (2.052) e quelli in forza presso Radio e Tv nazionali (2.039)”.

Appena una settimana dopo l'elezione della rappresentanza sindacale, la giornalista Rossana Caccavo, fiduciario di redazione dell'emittente televisiva crotonese Esperia Tv, nata il 6 febbraio 2012, è stata licenziata in tronco “con effetto immediato” dall'amministratore unico, Fabiola Marrelli, nipote del presidente del Gruppo, Massimo Marrelli, e del vicepresidente della Giunta regionale della Calabria, Antonella Stasi.
Immediata la reazione del Sindacato Giornalisti della Calabria. Il segretario Carlo Parisi, vicesegretario nazionale Fnsi, nell'annunciare l'impugnazione del provvedimento, sottolinea che “l'Ufficio Legale è già al lavoro su un'interessante mole di materiale che va ben oltre le discutibili argomentazioni poste alla base di un licenziamento che suscita pesanti interrogativi e tocca delicati aspetti etici e deontologici della professione giornalistica”.

Sta crescendo di settimana in settimana 'Gazebo', il settimanale di satira e 'divertimento politico' di Zoro, Diego Bianchi, il noto brillante commentatore soprattutto di questioni interne al PD, in onda nella notte di domenica su RaiTre. Zoro mette sempre di mezzo il suo faccione, a favore di telecamera, nei momenti politici-chiave della settimana, coadiuvato da alcuni brillanti 'compagni di strada', fra cui un 'vistoso' taxista romano e il giornalista Marco Damilano. Superata la fase iniziale, in cui Zoro pareva un po' smarrito nel presentare direttamente un programma, ora si va via sciolti, in diretta, e in studio e a casa ci si diverte parecchio.

"La figura del padre nella serialità televisiva" è il tema scelto per la sesta edizione del Convegno 'Poetica, Comunicazione & Cultura', organizzato ogni due anni dalla Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce e in programma dal 22 al 23 aprile 2013 (Aula Magna Giovanni Paolo II, Piazza Sant'Apollinare, 49).
Per due giorni, un gruppo di esperti cercherà di riflettere su come la paternità viene rappresentata in varie serie televisive, a partire dal suo ruolo nella vita familiare, l'assenza della figura paterna, le relazioni tra padri e figli, per giungere al tema più generale della famiglia nella sua rappresentazione popolare.

La Manzoni, concessionaria di pubblicità del Gruppo Espresso, dal 1° maggio gestirà la raccolta della pubblicità nazionale per CNR Radio FM, syndication edita da PRS Mediagroup e specializzata nell'informazione. Fra Manzoni e Prs era già stata stretta un'alleanza nei mesi scorsi.
CNR conta su oltre 40 emittenti, che coinvolgono ogni giorno 7.680.000 ascoltatori (22% dell'audience totale). Insieme a CNR Radio FM, Manzoni raggiungerà giornalmente il 40% degli ascoltatori radiofonici, confermando la leadership di ascolto sui principali target pubblicitari.

Con 9 milioni 630 mila spettatori e il 34,19%, 'Il sorriso di Angelica' che su RaiUno ha riportato in Tv 'Il commissario Montalbano' è il terzo risultato assoluto nella storia (partita nel 1999) del personaggio creato da Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti.
Montalbano si conferma uno degli appuntamenti di fiction più amati e attesi dagli spettatori italiani, capace di cifre ormai quasi impensabili per la Tv generalista. «Non speravo in queste cifre, penso che prima o poi ci sarà un momento in cui il pubblico comincerà a stancarsi di Montalbano» - ha detto il produttore Carlo Degli Esposti (Palomar). La regia è, come sempre, di Alberto Sironi.
Fra le novità, invece, l'introduzione a ogni episodio direttamente da parte di Andrea Camilleri.

Sandro Parenzo ha sciolto il legame azionario con Michele Santoro. Secondo quanto riporta 'Italia Oggi', nello studio del notaio Antonio Caruso a Roma è avvenuto il passaggio della quota del 5% circa che la Videa Cde, presieduta dallo stesso Parenzo e controllata da Mediapason, holding dell'editore di Telelombardia, deteneva in Zerostudio's, società fondata e gestita dal conduttore e producer televisivo. A comprare è stata l'Editoriale Il Fatto, che pubblica l'omonimo quotidiano diretto da Antonio Padellaro, che sale così al 22,6% mentre le quote restanti sono nelle mani di Santoro (25,1%), che fa maggioranza assieme alla partecipazione analoga della moglie Sanja Podgaiskj (25,1%) e dell'Associazione Servizio Pubblico, con il 2% circa.
Costituita nel 2010 per svolgere l'attività di produzione cinematografica, video e programmi Tv, la Zerostudio's oggi vede come presidente e amministratore delegato Cinzia Monteverdi, che è anche amministratore delegato (e socio) dell'Editoriale Il Fatto.

Il consiglio di amministrazione, presieduto da Anna Maria Tarantola, ha detto sì al piano industriale 2013-2015 della Rai. Il direttore generale Luigi Gubitosi ha parlato di “dodici aree di intervento”. Nello specifico: pubblicità, ricavi commerciali, ottimizzazione palinsesto, sviluppo all-news, rilancio radio, sviluppo web, modello e assetto produttivo, digitalizzazione, revisione processi, risorse umane, assetto immobiliare, efficacia ed efficienza acquisti. Tutto questo dovrebbe consentire di ritornare in utile nel 2015.
Il palinsesto estivo, per la prima volta, sarà oggetto di grandi cambiamenti: basta con le continue repliche e il riciclo dei fondi di magazzino in bianco e nero.

Mediaset vara il suo primo access prime time di informazione con “Quinta Colonna” di Paolo Del Debbio che dal 22 aprile diventa anche un quotidiano in onda in diretta dalle 2030 alle 21.15 e sempre su Retequattro, spin-off dell'appuntamento settimanale del lunedì sera.
Avvicendamento invece a 'Mattino 5' che torna alle origini: al posto di Del Debbio, impegnato con 'Quinta Colonna quotidiano' e 'Quinta Colonna settimanale', torna il direttore di Videonews Claudio Brachino che condurrà insieme con Federica Panicucci.

Dal 13 al 21 aprile QVC ha animato la propria Lounge, all'interno del Temporary Store Frette at Home, con un calendario ricco di eventi tematici. Cornice del “temporary QVC nel temporary @ Frette at Home” è stato lo spazio Vincenzo Dascanio in piazza Missori angolo via Gonzaga, a Milano.
Per la prima volta QVC trasmette in Remote Broadcasting uno show dedicato a Frette, per rendere l'esperienza QVC ancora più vicina al pubblico della rete.
QVC è il secondo canale televisivo americano per dimensioni, con un fatturato di circa 8,5 miliardi di dollari. La società, fondata nel 1986 negli Stati Uniti e specializzata nella vendita televisiva, oggi opera come retailer multimediale globale con oltre 11,5 milioni di clienti nel 2012 nel mondo negli USA, in Gran Bretagna, Germania, Giappone, Italia. Da ottobre 2012 in Cina è stata lanciata la Joint Venture con CNR Mall.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Tutta una serie di notizie di queste settimane dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

'Donatori di Emozioni': è questo è il claim ufficiale di Radio Sivà, la nuova webradio di AVIS ­ Associazione Volontari Italiani del Sangue, che ha iniziato ufficialmente le sue trasmissioni lunedì 8 aprile alle ore 8.
Un progetto innovativo che aprirà le porte dell'associazione per far conoscere le sue attività anche a chi non è donatore, rivolgendo uno sguardo attento a ciò che di buono e positivo accade in diversi ambiti come quello scientifico, tecnologico e del volontariato.
«L'idea della webradio è nata tra i componenti della Consulta Nazionale AVIS Giovani - commenta la coordinatrice Claudia Firenze - e all'inizio era poco più di un sogno che rispecchiava l'energia, la passione e il sorriso delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi. Dopo una gestazione lunga e ragionata, siamo riusciti a raggiungere l'obiettivo: avere uno strumento fresco e versatile a disposizione della nostra bella, grande e plurale associazione, che conta oltre 3.300 sedi e più di 1.200.000 donatori».

Avvio di 2013 da record per il Network La7 (La7+La7d) che raggiunge il 4,64% di share media nel totale giornata e il 6% di share in Prime Time, rispettivamente + 24,7% e + 47,8% al confronto con il periodo omologo del 2012. La sola La7 nei primi tre mesi dell'anno è l'unica rete generalista in crescita con il 4,21% nel totale giornata (+ 24,6% vs. omologo 2012) e 5,52% in Prime Time (+ 50,8% vs. omologo 2012).

“La fiducia del pubblico non deve mai essere data per scontata”: è questo il passaggio principale del messaggio di insediamento del nuovo direttore generale della Bbc, Tony Hall. Il colosso radiotelevisivo britannico è reduce dagli scandali sessuali legati al defunto presentatore Jimmy Savile e da una serie di disavventure che ne hanno intaccato l'immagine di trasparenza e obiettività. Il predecessore di Hall, George Entwistle, era stato costretto a dimettersi a novembre appena 54 giorni dopo aver assunto l'incarico.

'Il Condominio e le nuove tecnologie': è il titolo della conferenza che si è tenuta il 6 aprile nel Salone delle Manifestazioni del Palazzo Regionale di Aosta, promossa da Eutelsat Italia, Rai e Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari (ANACI) nell'ambito di una consolidata alleanza pluriennale. Si tratta del primo di una serie di appuntamenti in tutta Italia che mirano a sensibilizzare amministratori, installatori e opinione pubblica sull'importanza di adeguare gli apparati condominiali di ricezione Tv. L'obiettivo dell'iniziativa assume una valenza fondamentale alla luce del processo di innovazione e convergenza tecnologica in atto nel Paese.
“I sistemi di ricezione satellitare ¬- afferma Renato Farina, Amministratore Delegato di Eutelsat Italia -¬ veicolano contemporaneamente Televisione, Internet e Telefonia, garantendone la ricezione anche ad un elevato numero di utenti in simultanea. L'installazione di una sola parabola permette alle famiglie la fruizione di una vasta gamma di servizi innovativi, compresa la sorveglianza e la domotica, in modo efficiente e all'insegna del risparmio e dell'ottimizzazione delle risorse”.

Il conduttore di 'Occhio alla Spesa' (RaiUno) Alessandro Di Pietro è stato licenziato in tronco dalla Rai. Di Pietro, ha ricevuto dall'azienda una lettera di risoluzione del contratto ad effetto immediato. Dietro la decisione drastica di viale Mazzini ci sarebbe la multa per pubblicità occulta che l'Autorità garante della concorrenza e del mercato aveva inflitto alla Rai nel marzo scorso: secondo l'Agcm, Di Pietro aveva eccessivamente magnificato una pasta per diabetici in tre puntate di 'Occhio alla spesa'. Anche se non si è capito molto cosa sia successo realmente, è stata diffusa anche la notizia del contemporaneo ricovero del conduttore in una clinica romana a causa di un malore di natura cardiaca.

L'ex direttore di RaiUno, Mauro Mazza, senza incarico dall'inizio dell'anno, ha presentato un ricorso d'urgenza al Tribunale del Lavoro di Roma per chiedere di essere reintegrato alla guida della rete ammiraglia.
Secondo il legale di Mazza, “ci sono stati contatti tra la direzione generale e il mio assistito, al quale era stata proposta - se ne trova traccia anche in un verbale del Cda - la presidenza di Rai Cinema unitamente ad un altro incarico di tipo giornalistico, la collaborazione con alcuni programmi per Rai Storia. Ma tale proposta non si è concretizzata: ciliegina sulla torta, il 21 marzo la presidenza di Rai Cinema, alla quale Mazza aveva dato un assenso di massima, è stata affidata al dottor Nicola Claudio”.
Di qui la decisione di ricorrere alla magistratura.

Telecom Italia Media comunica che le società controllate Telecom Italia Media Broadcasting (TIMB) e MTV Italia hanno proceduto al rinnovo dei Consigli di Amministrazione e alla nomina delle cariche sociali.
Severino Salvemini è stato nominato Presidente del CdA di TIMB, in sostituzione di Piero Vigorelli, mentre Paolo Ballerani è stato confermato quale Amministratore Delegato.
Per quanto riguarda MTV Italia, alla carica di Presidente è stato nominato Marco Ghigliani, in sostituzione di Antonio Campo Dall'Orto, mentre Gian Paolo Tagliavia è stato confermato Amministratore Delegato e, al contempo, nominato Presidente di MTV Pubblicità.
Direttore dei programmi di Mtv è invece Antonella Di Lazzaro.

Si è insediato il nuovo consiglio di amministrazione di Rai Cinema. Ne fanno parte il presidente Nicola Claudio, l'amministratore delegato Paolo Del Brocco, i consiglieri Costanza Esclapon, Vincenzo Mollica e Camillo Rossotto. Giuseppe Sturiale è stato confermato per la carica di direttore generale e Leonardo Quagliata per quella di presidente del Collegio dei sindaci.

“L'11 aprile 2003 nasceva Superpippa Channel, il primo canale televisivo dedicato all'erotismo in chiave dissacrante e divertente.
Il 7 luglio 2004, dopo poco più di un anno, il canale veniva chiuso dall'Authority delle Comunicazioni perché, tra le varie cose, "promuoveva con un cartone animato l'utilizzo del preservativo!".
Superpippa Channel era cosi costretta a diventare una fascia a pagamento dell'offerta ContoTV (trasmesso dalle 23 alle 7 sul canale ContoTv 1).
La Supereroina, inizialmente dedicata alla lotta contro censura ed
impotenza iniziava così a battersi contro i monopolisti della Tv a
pagamento. Famose le sue battaglie contro Sky, Infront e la Lega Calcio Italiana”.
La rievocazione è del 'patron' di Conto Tv e Superpippa Channel (ma anche Justice Tv) Marco Crispino.

Dopo la recente revisione della graduatoria del Lazio ed il relativo slittamento dalla 17.a alla 21.a posizione, il 29 marzo scorso, dopo 35 anni di ininterrotta attività, è stata chiusa Teleobiettivo di Nettuno (Roma). L'emittente era nata nel 1978 sotto la direzione di Daniele Impallara e trasmetteva per la province di Roma e Latina.

In Piemonte invece brutte notizie per Telesubalpina, che ferma le sue produzioni. L'emittente, nata nel 1976 in seno alla Diocesi di Torino e dal 2006 di proprietà della Multimedia San Paolo (Telenova), mette i 10 dipendenti in cassa integrazione a zero ore dal primo aprile. Le trasmissioni ora sono appunto curate dalla Tv milanese Telenova.

'Tv Sorrisi e canzoni' ha pubblicato un articolo che spiega, in rapporto all'elezione di un Papa argentino, quali sono le reti televisive principali del Paese sud-americano:

“Limitandoci ai canali nazionali gratuiti, sono cinque i network che si contendono i potenziali 40 milioni di telespettatori del Paese: Canale Siete (Canal 7 - Tv Pùblica), Canal Trece (Canal 13), Telefe, America 2 e Canal 9. Canal 7, di proprietà pubblica, corrisponde per certi aspetti alla Tv di servizio. Telefe e Canal 13, Tv commerciali, sono le più viste del Paese e si disputano lo share a colpi di show e telenovelas”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Puntata post-pasquale della nostra rubrica che riferisce ‘in pillole’ di fatti e notizie dei settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Il Consiglio dell'Autorità per le comunicazioni, presieduto da Angelo M. Cardani, ha nominato Francesco Sclafani nuovo Segretario Generale dell'Autorità. In una nota l'Agcom peecisa che “la decisione è stata adottata a maggioranza, in quanto i Commissari Antonio Martusciello e Antonio Preto hanno espresso voto contrario, ritenendo che all'interno dell'Autorità esistano risorse che potevano essere adeguatamente valorizzate”.

Christie conclude il Digital Signage Expo (DSE) con una nota di merito, un premio Silver Apex nella categoria Affari, Industria e Amministrazioni per il suo display digital signage composto da Christie MicroTiles nel nuovo edificio della società a West Wing. L'emblematico display nella sua sede aziendale di Kitchener, Ontario, interseca tecnologia, architettura e design artistico. Il lavoro, realizzato con Arsenal Media, SRM Architects e rp Visual Solution, ha comportato una sofisticata integrazione architettonica e una soluzione tecnologica unica nel produrre la creativa tela da 70Mpx creata per il programma aziendale Artist-In-Residence e altri partner per lo sviluppo di contenuti.

«Il telespettatore non più fruitore passivo, ma creatore dell'informazione che lui stesso considera importante per sè». «Le esperienze che ci vengono dalla rete e dal web ci dicono che la comunicazione più efficace e quella che viene direttamente dai cittadini».
Sono questi alcuni passaggi emersi a Palazzo Cesaroni di Perugia nel corso della presentazione del progetto «Tv di Comunità», promosso dal Corecom dell'Umbria in collaborazione con i Centri servizio volontariato di Perugia e Terni, le emittenti televisive locali e l'Ordine dei giornalisti. L'obiettivo, come è stato rimarcato nel corso della presentazione dell'iniziativa da parte del presidente del Corecom Umbria, Mario Capanna, e dalla dirigente Simonetta Silvestri, è quello di realizzare produzioni televisive su temi di particolare rilevanza sociale e culturale e di sviluppare processi virtuosi per un'informazione di prossimità, ovvero una produzione autogestita e concordata di programmi e trasmissioni direttamente realizzate da cittadini, associazioni, comitati e non professionisti della comunicazione.

Claudio Lippi, giornalista di Milan Channel, è morto in seguito a un incidente stradale avvenuto a Milano. Lippi, nipote dell'omonimo notissimo presentatore Tv, aveva 42 anni, lascia la compagna e la figlia di un anno e mezzo.

Come informa il sito www.newslinet.it, “sono iniziate da alcuni giorni le trasmissioni sperimentali di Verde Azzurro Tv (Lcn 74 - 21 UHF, mux Canale 39), il nuovo canale prodotto da Rete Versilia di Viareggio, con la collaborazione di Abramo Rossi (ex Radio Ciocco, Videomusic e Noi Tv) e Claudio Sottili (ex RMC, 105 ed attualmente ad Italia 7)”.

Oro e Argento per Discovery Italia al Promax DBA Europe Awards 2013 di Parigi, l'evento internazionale più prestigioso che premia la creatività nel mondo dei media e della comunicazione. Un risultato eccezionale che ha contribuito anche al successo di Discovery Networks, che con 15 award è stato il gruppo più premiato dell'edizione.
Il team creativo on air di Discovery Italia, guidato da Barbara Daniele, si è aggiudicato i seguenti riconoscimenti: Oro per 'Best use of an original music composition in a promo' con 'American Gangs' su DMax; Argento per 'Best leisure & lifestyle promotion' con 'Torte in corso' con Renato su Real Time.

Soddisfazione espressa dal direttore di Rai Gold, Roberto Nepote, per gli ottimi risultati raggiunti da Rai Movie e Rai Premium il 27 marzo, in prima serata. “I due canali della Direzione Rai Gold - ha detto Nepote - hanno realizzato complessivamente uno share del 4,7% in prime time, con 1 milione e 200mila spettatori”.
Nello specifico, Rai Premium ha totalizzato il 2,75% di share con 745mila spettatori grazie alla serie Tv “Un passo dal cielo”, mentre Rai Movie con il pluripremiato “The Reader - A voce alta” ha messo a segno l'1,95%, con 525mila spettatori.

Grazie ad un accordo con DFL Sports Enterprises, la Bundesliga torna su Sky, in esclusiva, dalla prossima stagione e per due edizioni (fino al 2015).
Solo su Sky Sport HD, in Alta Definizione, si potranno vedere le stelle del massimo campionato tedesco, da Ribery, a Robben, a Supermario Gomez, Huntelaar, Pep Guardiola, che da luglio diverrà allenatore dell'FC Bayern Monaco: fino a 6 partite a weekend, oltre ad approfondimenti e alla costante copertura di Sky Sport24 HD. La Bundesliga sarà inoltre visibile per i clienti Sky anche in mobilità su smartphone, tablet e pc grazie a Sky Go.

Lo scorso 13 marzo Aeranti-Corallo e Fnsi hanno rinnovato l'istituto della vacanza contrattuale per ciò che riguarda il CCNL che concerne il lavoro giornalistico nelle emittenti locali, scaduto a fine 2011. La vacanza contrattuale prevede un incremento pari allo 0.75% delle retribuzioni minime, a decorrere dalle buste paga di marzo 2013.

La Dgpgsr del Ministero dello Sviluppo Economico ha chiesto che le emittenti televisive inseriscano nel proprio TPS (Transmission Parameters Signalling) un codice univoco per ogni singolo trasmettitore (il cosiddetto Cell-ID). Tale identificativo dovrà essere lo stesso assegnato all'impianto come ID RNF (Registro Nazionale delle Frequenze) o, in mancanza di questo dato, potrà essere scelto dall'operatore di rete.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Come sempre, non mancano le notizie nel campo della Televisione, della Radio, dell’Audiovisivo in generale. Eccoci a un nuovo appuntamento con questa nostra rubrica.

Caterina Balivo è la padrona di casa di 'Detto Fatto', il nuovo programma di intrattenimento di RaiDue, in onda dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 16.15.
Nella trasmissione - realizzata dal Centro di Produzione Tv Rai di Milano, negli studi di via Mecenate - si cercano di risolvere i problemi posti dai telespettatori nei campi della salute, del benessere, della cucina, dell'arredamento, dell'economia domestica e del fai da te. Appositi coach daranno delle dimostrazioni pratiche per insegnare a cucinare, vestirsi, truccarsi, gestire al meglio la propria casa, dare nuova vita a oggetti abbandonati o rovinati, cambiarne addirittura lo scopo o il funzionamento, educare gli animali domestici, il tutto in modo attuale ed economico.

"Grande sconcerto e sdegno per la superliquidazione all'ex amministratore delegato e per i premi economici corrisposti ai manager in seguito alla cessione de La7 a Urbano Cairo". Li esprime l'assemblea dei giornalisti de La7 all'unanimità riunitasi dopo le notizie sulla liquidazione per l'ex ad di La7, Giovanni Stella, che ha ricevuto nel 2012 compensi per 2,25 milioni di euro, di cui 558 mila a titolo di retribuzione e 1,691 milioni come buonuscita.
La cessione di La7 - si legge nella nota dell'assemblea - è "un'operazione che si fatica a definire vendita, condotta attraverso il ricorso improprio allo strumento della cessione di ramo d'azienda e incomprensibile con logiche industriali e finanziarie. Un'operazione su cui saranno chiamate a pronunciarsi le autorità competenti. I bonus e le buonuscite assegnati ai vertici aziendali - a fronte di pessimi risultati economici - equivalgono peraltro a quanto sottratto negli scorsi anni ai giornalisti attraverso un contratto di solidarietà basato su presupposti illegittimi. A tutt'oggi la richiesta di incontro con il nuovo editore, avanzata attraverso la Federazione Nazionale della Stampa, è rimasta inascoltata".

Sono stati 1.744 (non molti, per la verità) i tweet dei telespettatori che lunedì 18 marzo hanno scelto in diretta il finale della puntata "L'isola" della serie statunitense "Hawaii Five-O". L'iniziativa, che si è tenuta negli Stati Uniti d'America lo scorso 14 gennaio, è stata proposta per la prima volta in Italia da Rai 2, che però l'ha poco pubblicizzata.
Gli utenti che hanno partecipato alla scelta del finale sono invece stati 1.226. Al pubblico da casa, infatti, è stato chiesto di indicare il colpevole mandando un tweet con l'hashtag del personaggio. La puntata infatti prevedeva tre finali alternativi.
L'iniziativa ha registrato, nel corso della messa in onda, una media di 9,74 tweet al minuto, con un picco di 80 tweet alle ore 22:02.

Hse24 rilancia sull'Italia. Dal primo marzo il gruppo è partito con sei ore di diretta dagli studi romani di Euroscena, sulla via Salaria. Maggior azionista del gruppo - ricorda il collega Marco Mele - è il fondo americano Providence Equity Partners. Negli ultimi tre mesi il personale di HSE Italia è raddoppiato a 77 dipendenti diretti, di cui il 50% donne e la metà sotto i 35 anni, cui aggiungere un centinaio di persone del call center situato nel Tecnopolo Tiburtino, più quelli della logistica a Santa Palomba (Pomezia).
Non si scompone Mike George, numero uno e ceo di Qvc, dal quartier generale dell'emittente in Italia, a Brugherio (Monza e Brianza). Le cose non vanno male e i ricavi di Qvc in Italia nel 2012 sono saliti del 149% su base annua, a 87 milioni di dollari.

Continua l'azione di Filas, Finanziaria della Regione Lazio, in favore delle startup tecnologiche del territorio. Nuove idee e occupazione qualificata, questi gli ingredienti delle iniziative messe in campo da Filas, tramite il Fondo Por Fesr I.3. È Sportube (www.sportube.tv) - Web Tv gratuita dedicata a pallavolo, basket, motori, off shore e molto altro - la nuova startup su cui Filas ha co-investito 500mila euro insieme a Fin Posillipo.
Nata da un'idea di Bruno Stirparo, la startup romana Sportube è una Web Tv da 3 milioni di contatti al mese: attraverso un'innovativa piattaforma tecnologica trasmette gratuitamente contenuti sportivi in streaming, anche in HD, grazie a numerose partnership con diverse leghe e federazioni sportive, tra cui la Lega Pallavolo Serie A1, di cui Sportube è la Web Tv ufficiale.

CBS Outdoor International annuncia i risultati della sua annuale ricerca Pan Europea: "Interactive Europe". Si tratta del più grande studio europeo sul comportamento interattivo dell'audience della pubblicità esterna.
Nel 2013 lo studio si è arricchito di significativi aggiornamenti sui consumer e di due nuove aree d'indagine: lo studio di campagne pubblicitarie interattive outdoor e la raccolta delle più significative intuizioni dalla marketing community europea sui temi dell'interazione.

Nuovo round nella questione di 'Affari tuoi', programma di RaiUno messo sotto accusa perché il 'meccanismo dei pacchi sarebbe stato almeno in passato, 'pilotato'. Come riferisce con toni molto critici, ilsalvagente.it, “il procuratore aggiunto di Roma Leandro Frisani ha presentato richiesta di archiviazione in merito alle querele per diffamazione presentata dai notai di “Affari tuoi” contro “Striscia la notizia” e contro il libro di Massimiliano Dona “Affari loro”. Parole che affondano l'ormai storico programma dei “pacchi”, che appassiona ogni sera milioni di italiani, e che assolvono i presunti “diffamatori” del programma.
L'ultima parola spetta adesso al gip, che dovrà decidere se accogliere l'istanza, o proseguire le indagini”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

News, news e ancora news in pillole, sempre dal mondo della Tv, della Radio e dell’audiovisivo in generale.

Gefen LLC, una società della divisione Technology Solutions del gruppo Nortek, ha acquisito il suo principale distributore europeo, Gefen Distribution GmbH, al fine di operare in Europa come primario canale di distribuzione per i prodotti Gefen e per i prodotti del gruppo di recente formazione Gefen Pro AV Group (costituito da GefenPro, Magenta Research e Tv One). Gefen Europe GmbH, una nuova società del gruppo Nortek Inc, nonchè l'acquirente degli assets di Gefen Distribution, affronterà il mercato commerciale e broadcast nell'intera area EMEA e Russia offrendo un'organizzazione centralizzata per vendite, supporto, formazione e logistica.

Andrea Vianello, direttore di RaiTre, ha lasciato la conduzione di 'Agora', programma di successo del mattino della terza rete; a succedergli è il giornalista Rai Gerardo Greco.
“Ora mi trasformo in direttore - ha scherzato Vianello alla presentazione del programma di Zoro 'Gazebo' - . Ho trovato 'Gazebo' e Zoro già nei palinsesti quando sono arrivato alla guida della rete, ma trovo che Diego Bianchi rappresenti un acquisto molto importante per RaiTre”.
A Greco Vianello ha formulato i migliori auguri, ricordando come 'Agora' sia nato “con l'ipotesi di sfondare la fascia mattutina parlando di politica e oggi è una scommessa vinta: i risultati sono stati eccezionali in termini di ascolto e di centralità del programma”.

Si chiama 'Exhibition: la grande arte al cinema' ed è una nuova importante serie di eventi cinematografici, proposti in contemporanea mondiale, offrendo tutta la ricchezza delle più importanti mostre d'arte a una platea più ampia rispetto al passato grazie alla tecnologia del cinema digitale.
Le date dei tre primi appuntamenti di Exhibition sono: 'Manet: ritratti di vita' dalla Royal Academy of Arts di Londra, giovedì 11 aprile, ore 20.00; 'Munch 150', dal Museo Nazionale e dal Museo Munch di Oslo, giovedì 27 giugno ore 20.00; 'Vermeer e la musica: l'arte dell'amore e del piacere' dalla National Gallery di Londra, giovedì 10 ottobre, ore 20.00.
La mostra evento non si limiterà a proporre su grande schermo i dipinti esposti ma proporrà domande, quesiti, interrogativi attraverso il tour cinematografico dell'esposizione.
Distribuito in esclusiva per l'Italia da Nexo Digital con i media partner MYmovies.it e Radio Deejay, 'Exhibition. La grande arte al cinema' è prodotto da PhilGrabskyFilms.com.

SES torna ad incontrare gli installatori, proseguendo il suo tour per l'Italia con la sua iniziativa 'Astra Installer Day', programma di formazione e informazione che SES ha progettato per gli installatori di tutta Italia.
Sul palco si alternano il management di Ses Astra - che illustra tutte le novità di Astra Italia - ed importanti figure di riferimento nell'ambito delle soluzioni di ricezione e trattamento del segnale satellitare.

Una busta gialla con dentro due proiettili calibro 7.65 e un messaggio intimidatorio sono stati i pesanti segnali rivolti al direttore dell'emittente campana Metropolis Tv, il giornalista Giovanni Taranto, e a giudici, pm antimafia, esponenti delle forze dell'ordine e giornalisti che nei mesi scorsi hanno partecipato al programma settimanale “Cosa loro”, che parla degli affari della camorra nell'area vesuviana. Ai colleghi di Metropolis la nostra totale solidarietà.

La giornalista Paola Ferrari, conduttrice della 'Domenica sportiva', considerata in quota a Daniela Santanchè, non sarà nominata, a quanto pare, assessore nelle Giunta Maroni che si appresta a governare la Regione Lombardia dopo le recenti elezioni. La candidatura, dopo alcune polemiche, sembra saltata e la Ferrari resterà alla 'Domenica Sportiva'.

È pronto l'esposto che l'associazione Rea intende presentare alla Procura di Roma contro il MISE e il Dipartimento Comunicazioni per le presunte procedure illegali e accomodamenti messi in atto sia nella formazione dei bandi per l'assegnazione delle frequenze televisive digitali sia nella compilazione e gestione delle graduatorie.
“Le imprese televisive locali che ritengono di essere state ingiustamente escluse dalle suddette graduatorie regionali in quanto sono a conoscenza di atti falsi e comportamenti clientelari da parte delle Direzioni del Dipartimento e/o della Fondazione Bordoni - scrive la Rea - sono invitate a esporre il caso in via riservatissima scrivendo a antonio.diomede@postacertificata.gov.it”.
La raccolta delle segnalazioni verrà chiusa il 31 marzo 2013.

Tutti i giornalisti di Telearena, meno due, saranno in cassa integrazione a partire dalla metà di aprile, con rotazione di due settimane. Sono esclusi da ogni intervento i quadri e i dirigenti dell'emittente veronese.
Alessia Rotta, neo deputata Pd e giornalista di Telearena, in un'intervista rilasciata a Radio Popolare Verona, ha dichiarato: «Non solo la crisi generale e il conseguente calo della pubblicità, ma anche il taglio dei finanziamenti regionali all'emittenza radio televisiva e scelte sbagliate hanno influito nel prendere una decisione come quella del ricorso alla cassa integrazione. L'unificazione delle redazioni di Telearena e Radio Verona in un'unica redazione non è servita a evitare un intervento così pesante».

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Fra le notizie ‘in pillole’ di questa tornata, la firma del contratto integrativo Rai, i nuovi studi televisivi di HSE24, il massiccio arrivo di giornalisti da tutto il mondo per il Conclave.

Damien Marchi entra in Euronews e assume il comando della nuova direzione del Marketing Prodotto e dell'Innovazione. Damien ha la missione di sviluppare la strategia e l'offerta dei prodotti e servizi mediatici di Euronews, presenti e futuri, a livello internazionale. In questa veste entra a far parte del Comitato Esecutivo di Euronews.
Marchi guiderà in particolare il rifacimento dei canali YouTube, delle applicazioni mobili per i-Phone, i-Pad, Android, dei servizi SmartTv, della Radio e dei siti Internet. Sarà anche responsabile delle partnership strategiche su contenuti o tecnologie che Euronews gestisce in tutto il mondo.

È stato firmato nelle scorse settimane il nuovo contratto integrativo Rai. Il negoziato si trascinava da un anno, dai tempi in cui il direttore generale era ancora Lorenza Lei. Una parte dei sindacati, Cgil in testa, aveva bloccato la firma. Con il direttore generale Luigi Gubitosi la trattativa è invece ripartita.
Il contratto rende più flessibile la situazione interna, eliminando una serie di rigidità che gravavano sui costi dell'azienda.

“Le nostre storie sono quelle delle telespettatrici: incredibili, magnifiche vicende comuni che insegnano più di tante lezioni”. Chi parla è Raffaella Rinaldis, direttore di Fìmmina Tv, l'emittente che da venerdì 8 marzo (data evidentemente non casuale) è entrata a far parte della piattaforma Streamit Twww.tv al canale numero 27. Fìmmina Tv ha l'ambizione di portare sullo schermo un modo nuovo di raccontare le donne. “Vogliamo raccontare noi stesse, senza tabù, e soprattutto senza aspettare che altri ci dicano cosa e come pensare”.
Nella sede di Fìmmina Tv, ubicata nella Lo¬cride, a Roccella Jonica per la precisione, lavorano quindici giovani croniste.

L'emittente semi-generalista di shopping, news e intrattenimento HSE24 ha inaugurato i suoi nuovi studi televisivi di Roma, da cui è appena partita la nuova programmazione. Sei ore di live show tutti i giorni (dalle 15 alle 18 e dalle 20 alle 23). Si tratta di una novità per il canale, perché finora le produzioni erano realizzate dalla Casa madre tedesca.
“Si tratta di un'evoluzione necessaria per il nostro business - ha detto Nicola Gasperini, Ad di HSE 24, a 'Italia Oggi' - , perché la programmazione live permette di offrire una maggiore varietà di prodotti e di valutarne i risultati in tempo reale. Ma soprattutto si tratta di una modalità più diretta per dialogare con i nostri clienti”.

Da oggi l'universo femminile è a portata di click e di Tv grazie a www.minieva.com. Un nuovo web magazine che offre una quotidiana informazione in chiave rosa. I video servizi di miniEva Tv propongono approfondimenti su iniziative promosse da donne oppure interviste a particolari figure professionali di diversi settori.
Gli speciali video, tra i 3 e i 10 minuti di durata, sono caricati su Youtube e visibili sul sito www.minieva.com, oltre ad essere trasmessi dal circuito televisivo Italian Television Network in tutta una serie di Tv italiane, inclusa Viva l'Italia Channel canale Sky 879, e in alcuni centri commerciali dall'Italian style presenti in USA, Australia, Emirati Arabi, Giappone e Russia.
La linea editoriale, la gestione del sito e la produzione dei servizi Tv sono curati dalla video reporter Katiuscia Laneri, collaboratrice anche di 'Millecanali'.

Un grande successo di ascolti e un ottimo riscontro in termini di partecipazione sul web per l'esordio di 'Mario - Una serie di Maccio Capatonda', la prima fiction sketch-comedy che ha come protagonista l'autore di clip video diventate dei 'cult', andata in onda su Mtv.
In una serata molto competitiva sulle altre reti il programma ha raggiunto una share media dell'1% sugli individui con un ascolto di quasi 200mila telespettatori e una media del 2,6% sul target (15-34).
'Mario - Una serie di Maccio Capatonda' è in onda tutti i giovedì alle 22.50 su Mtv.

Dal primo maggio Discovery Italia raccoglierà direttamente la pubblicità per i suoi canali Giallo e Focus, attraverso la divisione interna Discovery Media. La concessionaria Prs, che in precedenza si occupava anche di Giallo e Focus, curerà invece la raccolta dei canali per bambini K2 e Frisbee, di GXT e GXT + 1 (canali via satellite) e del palinsesto a target familiare Seratissima.

I giornalisti presenti a Roma ed accreditati presso la Santa Sede per seguire i giorni della Sede vacante e del Conclave che porterà all'elezione del nuovo pontefice hanno superato quota 5mila, nientemeno. Ad aggiornare il dato è stato il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, che ha riferito che gli accrediti temporanei sono in totale 4432, che vanno ad aggiungersi ai permanenti che, tra stampa, foto e video sono 600.
Una quota che inizia a essere impressionante. Le nazioni rappresentate dai mass media che ormai assediano il Vaticano sono 65, di 24 lingue diverse.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Un riepilogo ‘in pillole’ di diverse notizie del nostro settore relative alle scorse settimane di febbraio.

Giovanni Rossi è stato nominato presidente della Fnsi. Rossi, segretario generale aggiunto del sindacato dei giornalisti, è stato eletto dal Consiglio nazionale in sostituzione di Roberto Natale, dimessosi per candidarsi alle elezioni nelle fila di Sel.

Anche in tempo di grandi manovre per far quadrare i conti, mamma Rai non rinuncia ai «tradizionali» gettoni d'oro per i suoi giochi a premio. “Al punto - scrive il quotidiano Italia Oggi - che l'azienda pubblica di viale Mazzini, sotto la guida del presidente Anna Maria Tarantola e del direttore generale Luigi Gubitosi, è disposta a spendere fino a 30 milioni di euro per non farsi mancare la preziosa merce. Nei giorni scorsi è stata avviata una procedura di gara volta all'individuazione dell'azienda che dovrà occuparsi della fornitura… Quest'ultima «potrà essere chiesta dalla Rai nell'arco della durata dell'accordo quadro (36 mesi), mediante la stipula di appositi contratti attuativi dell'accordo stesso». Il secondo dato fondamentale è che, sempre sulla base delle proiezioni contenute nei documenti, potrebbe essere necessario reperire fino a 42.100 gettoni. Al loro interno, tra l'altro, il bando di gara individua la bellezza di 11 tagli di valore differenti”.

Massimo Milone, già caporedattore responsabile della redazione Rai della Campania, assume ora la direzione di Rai Vaticano, la struttura di coordinamento tra la Rai e la Santa Sede che dipende dalla direzione generale Rai. Napoletano, 57 anni, laureato in giurisprudenza, Milone ha guidato Tgr Campania dal 2003 fino a oggi. Subentra a Marco Simeon, finora molto coinvolto nelle vicende vaticane (prima delle dimissioni di Papa Ratzinger), che tuttavia resta a capo delle relazioni istituzionali e internazionali della Rai.

Sarà presto on line la prima web radio nata nella provincia di Lodi e interamente gestita dai giovani. “L'emittente darà voce alle scuole e agli oratori del territorio - informa il quotidiano 'Avvenire' - … La creazione della web radio si inserisce all'interno di un progetto dell'Unione Province d'Italia e dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, dipartimento politiche giovanili, a cui la Provincia di Lodi ha aderito coinvolgendo soprattutto il mondo della scuola… La nuova web radio sarà ascoltata all'indirizzo www.upnetwork.it”.

Al via Urban Music Television, urbanmusictv.twww.tv, nuovo ingresso sulla piattaforma Streamit Twww.tv. La Web Tv nasce per promuovere la musica emergente attraverso videoclip, interviste, backstage, concerti, classifiche e speciali.
Al canale numero 122 della piattaforma arriva dunque un'emittente online dedicata esclusivamente ai nuovi talenti emergenti del mondo della musica. “Urban Music Television nasce sull'onda dell'omonima e fortunata trasmissione che continua ad andare in onda su alcune emittenti locali lombarde come Telemilano Più Blu Lombardia, Telemilano Tele Tv e sul canale Sky 832 Carpe Diem” - ha spiegato il curatore del canale, Franco Lazzari.

'Tg Zero' è il programma di Radio Capital (on air dalle 19 alle 20) che analizza con spirito critico le notizie della giornata e ne discute in diretta con gli ascoltatori.
Dal 15 febbraio il Tg Zero è diventato 'Tg Zero live show in tour', un appuntamento dal vivo negli store La Feltrinelli. Edoardo Buffoni e il direttore Vittorio Zucconi hanno incontrato il pubblico per discutere, capire e trasformare i complicati 'abissi dell'informazione' con parole accessibili a tutti, consentendo ad ognuno di elaborare il proprio punto di vista.

L'acuta satira di Francesca Fornario e Simone Salis arriva in esclusiva su La7.it con 'Marxisti Tendenza Groucho', una nuova, originale e irriverente webserie in 10 puntate, online sul minisito la7.it/marxisti da mercoledì 13 febbraio.
Ogni episodio di 'Marxisti Tendenza Groucho' propone, oltre a una sintesi dei più importanti talk show di La7 che cercherà di spiegare quello che pensano davvero i politici e gli opinionisti che frequentano la Televisione con una traduzione simultanea dei loro pensieri, anche alcuni pezzi satirici che raccontano l'attualità della politica italiana.
Le puntate di 'Marxisti Tendenza Groucho' sono pubblicate ogni settimana su La7.it (www.la7.it/marxisti) e su YouTube (www.youtube.com/la7intrattenimento). Marxisti Tendenza Groucho è anche su Facebook (www.facebook.com/marxisti) e su Twitter (@marxisti).

Dopo varie mobilitazioni e petizioni che avevano fatto seguito al rifiuto di proiettarlo al MAXXI di Roma da parte del presidente Giovanna Melandri nel periodo elettorale, il settimanale “L'Espresso” ha organizzato una proiezione pubblica a Roma e in altre città italiane dell'ormai famoso documovie 'Girlfriend in a coma' dell'ex direttore dell'Economist Bill Emmott e diAnnalisa Piras, incentrato sulla figura di Silvio Berlusconi.
Sky ha poi programmato il documentario nei giorni scorsi e così pure la piattaforma Streamit Twww.tv.

Tv2000 passa dalla concessionaria Rai Sipra a quella Prs. «Stiamo crescendo e volevamo una politica commerciale più aggressiva, che valorizzasse il nostro rilancio» - ha spiegato il direttore commerciale di Tv2000 Luca Baldanza a 'Prima Comunicazione'.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Fra le news della nostra consueta rubrica: il programma ‘Parc Fermé’ di Canale Italia; nuovo direttore per Cielo; Malone ‘si aggiudica’ Virgin Media.

'Parc fermè', l'appuntamento settimanale dedicato agli appassionati delle 2 ruote e non solo, quest'anno si presenta su Canale Italia e Italia 53 (giovedì ore 21.30) come un'evoluzione dell'edizione precedente. Guido Schittone, sempre padrone di casa, accoglie gli ospiti e lo spettatore per analizzare, approfondire e discutere gli eventi salienti della carriera dei protagonisti della puntata. Al suo fianco Marco Masetti, che si occupa di MotoGP, e SBK e Paolo Filisetti di Formula 1.
Il programma è realizzato dalla Pandit Edizioni, una società di produzione che collabora con importanti network televisivi italiani, aziende e agenzie di pubblicità.

Antonella D'Errico assume la carica di Sky Terrestrial Channels Director e si installa alla guida di Cielo, il canale free di News Corp lanciato in Italia nel dicembre 2009 e visibile sul digitale terrestre al canale 26, sulla piattaforma Sky al canale 126 e su TivùSat al canale 19.
Laureata in Scienze Politiche, dal 2007 D'Errico ricopriva in precedenza il ruolo di VP Channels Sud Europa di Discovery Networks. Subentra a Susan Wakefield, già Direttore Broadcasting di Sky Italia, a cui è stata affidata la posizione di Direttore Customer Experience di Sky.

Mario Modica è il nuovo Direttore di TP. È l'editore del giornale on line 'Spot and Web'. Questa la dichiarazione del Presidente Nazionale TP Biagio Vanacore: “Nell'ultima riunione del Consiglio Nazionale è stata ratificata la nomina di Mario Modica a Direttore della nostra Associazione. Nella sua persona è stata individuata la figura che potrà seguire il percorso tracciato dal compianto Maurizio Rompani. A nome dell'Associazione porgo il benvenuto al nuovo Direttore”.

Il magnate della Tv americana via cavo John Malone ha lanciato un'altra sfida a Rupert Murdoch e ha ora spostato la battaglia televisiva dagli Stati Uniti all'Europa: la sua Liberty Global ha annunciato di avere acquisito la concorrente britannica Virgin Media per 23,3 miliardi di dollari, con un'operazione finanziata parte in contanti e parte in azioni. Virgin Media è ancora partecipata al 3% da Richard Branson.
L'obiettivo dichiarato da Malone è quello di creare “la principale impresa globale di comunicazione a banda larga, in grado di coprire 47 milioni di case e che serve 25 milioni clienti in 14 Paesi”.

Il Consiglio di Amministrazione Rai, nel quadro di una ridefinizione delle responsabilità all'interno della testata RaiNews, ha approvato il piano editoriale illustrato dal direttore Monica Maggioni ed espresso l'intendimento di nomina a vicedirettore di Francesco De Vitis, Mirella Marzoli, Roberto Reale ed Enrica Toninelli. Il Consiglio, inoltre, ha espresso l'intendimento di affidare ad interim la direzione di Televideo a Monica Maggioni. Il Consiglio di Amministrazione, infine, ha nominato Andrea Fabiano vicedirettore della Direzione Marketing.

Anche Tmb Tv (acronimo di Telemonzabrianza, già Telelissone) è stata costretta dal Ministero dello Sviluppo Economico allo spegnimento dei canali DTT. L'emittente lombarda, però, sta continuando le trasmissioni sul web.
“L'associazione Culturale Telelissone, con il nome Tmb Tv, insieme a tante altre piccole emittenti televisive di tutta Italia, è in questo momento in attesa della riassegnazione delle frequenze da parte del Ministero dello Sviluppo Economico - spiega un comunicato - . Telelissone, insieme a molte altre emittenti che occupavano il canale UHF 42 in altre zone della regione (Televallassina, G.r.p. Televisione, Telesolregina, Rete 55, Telemondo, Teleboario Videostar 2, Primantenna, Telemonteneve, Teleponte di legno ecc.), è giunta diciottesima nella speciale graduatoria... (ed è stata costretta a spegnere il segnale)…
Di fronte a questa situazione così poco chiara e ancora in evoluzione sono partite decine e decine di ricorsi e ovviamente il nostro team si è attivato tempestivamente per poter tornare in onda al più presto”.

Non ha proprio fortuna in Rai Francesco Facchinetti. Così è stato dato lo stop a 'Rai Boh' dopo la prima puntata: RaiDue ha deciso di interrompere la messa in onda del nuovo programma di Facchinetti. L'esordio, in seconda serata, si è fermato al 3.29% con 343 mila spettatori.
“Il direttore di Rai2 Angelo Teodoli, pur riconoscendo lo sforzo ideativo ed autorale della trasmissione 'Rai Boh', ha deciso di interromperne la messa in onda” - annuncia una nota dell'ufficio stampa Rai - . Teodoli ringrazia Francesco Facchinetti, per avere deciso di mettersi in gioco, gli autori e le maestranze che hanno lavorato al programma, nato - a suo tempo - anche per rispondere ad una richiesta di sperimentazione”.

Il Codacons e l'Associazione Utenti Radiotelevisivi hanno presentato un esposto all'Antitrust e alla Procura di Roma in merito ai quiz telefonici del programma di RaiUno 'Occhio alla spesa', da qualche tempo anche nel mirino di 'Striscia la notizia'.
Lo riferisce una nota dell'associazione dei consumatori spiegando che all'interno della trasmissione “viene pubblicizzato un gioco attraverso il quale, chiamando o mandando un sms a un numero a pagamento e rispondendo a domande anche molto semplici, è possibile vincere un televisore Lcd e una volta a settimana anche 500 euro. Tuttavia non sempre le informazioni rese ai telespettatori appaiono chiare ed esaustive”.

Si chiama Sky Cinema Oscar HD e trasmette su Sky, come 'temporary channel' fino al 25 febbraio al posto di Sky Cinema Hits HD. È un canale tutto dedicato alle opere premiate nell'ambito degli Academy Awards, con oltre 100 film vincitori, tutti in alta definizione, premiati con 239 statuette, in preparazione della notte degli Oscar in diretta 2013.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Un altro ‘round’ della nostra rubrica che riferisce ‘in pillole’ alcune notizie delle ultime settimane relative a Radio, Televisione e Audiovisivo in genere.

Il 2012 è stato l'anno con i più alti indici di ascolto dal 1986, da quando cioè è stato introdotto il sistema di rilevamento di Auditel. Per la prima volta si è superata la soglia dei 26 milioni di ascolto medio nella fascia di prime time: dalle 20,30 alle 22,30. La media giornaliera (nelle 24 ore) è stata pari a 10.369.000 spettatori. Il mezzo televisivo conserva dunque un potenziale enorme, che potrebbe presto riportare in alto il mezzo anche dal punto di vista pubblicitario.

L'assessore regionale allo Sviluppo Economico della Regione Liguria Enzo Guccinelli ha annunciato l'apertura del bando, lunedì 11 febbraio, che metterà a disposizione 3 milioni di euro per il passaggio dall'analogico al digitale terrestre delle Tv commerciali liguri e delle sale cinematografiche.
Le imprese interessate potranno comunque iniziare a preparare la domanda attraverso la piattaforma on line raggiungibile dal sito www.filse.it "bandi on line", della Regione Liguria. La prima edizione del bando, che aveva una disponibilità di 6 milioni di euro, risale al luglio dell'anno scorso e ha visto la presentazione di 30 domande tra emittenti televisive e sale cinematografiche con oltre 3 milioni di euro di agevolazioni concesse e circa 1 milione di euro già erogati fino ad oggi.

L'assessore al Lavoro della Regione Campania Severino Nappi, coordinatore della cabina di regia per la gestione delle crisi e dei progetti di sviluppo, ha insediato di recente il tavolo di crisi per il comparto dell'editoria e dell'emittenza televisiva in Campania. Al tavolo hanno preso parte il presidente e il vicepresidente dell'Ordine dei giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli e Domenico Falco, il presidente di Assostampa Enzo Colimoro, il presidente di Confindustria Campania Giorgio Fiore, il vicepresidente della sezione editoria dell'Unione degli Industriali di Napoli Livio Varriale e i rappresentanti delle categorie dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Nel corso del confronto, si è convenuto su un “crono programma” che mette al centro le strategie di intervento immediato, per far fronte all'emergenza occupazione, e di medio e lungo periodo per il rilancio del settore.

Si è tenuta al Cairo, nel mese di dicembre, la riunione fra ASBU (Unione delle Televisioni dei Paesi della Lega Araba), UER (Unione Europea di Radiotelevisione) e COPEAM (Conferenza Permanente dell'Audiovisivo Mediterraneo).
In questa occasione le tre associazioni professionali dei media della regione euromediterranea hanno fatto un bilancio di fine anno sulle iniziative comuni nel campo della formazione, delle coproduzioni radiofoniche e televisive e sui futuri progetti da sviluppare.
I delegati delle tre organizzazioni si sono dati appuntamento, per il prossimo incontro trilaterale, a Cagliari, in occasione della Conferenza annuale della COPEAM, che si terrà dal 21 al 24 marzo 2013, organizzata in collaborazione con Rai e Regione Sardegna.

SES e GlobeCast hanno annunciato il rinnovo del contratto per l'utilizzo di transponder sui satelliti NSS-806 e AMC-1 di SES.
GlobeCast continuerà a utilizzare due transponder da 36 MHz sul satellite NSS-806 a 319,5° Est e un transponder da 36 MHz sul satellite AMC-1 a 103° Ovest, che consentiranno alle emittenti internazionali di raggiungere gli operatori di Tv via cavo sia in America Latina che nel Nord America.
“Il Nord America si conferma quale principale mercato televisivo mondiale, e anche l'America Latina riveste un ruolo chiave nella nostra strategia internazionale - ha dichiarato Philippe Rouxel, Chief Marketing Officer di GlobeCast - . Per questo motivo siamo lieti di proseguire la partnership con SES per offrire ai nostri clienti una copertura ottimale delle Americhe in una posizione orbitale di primaria importanza”.

La Direzione Generale Pianificazione e Gestione dello Spettro Radioelettrico del Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato, con accesso libero, sul sito www.sviluppoeconomico.gov.it, sezioni: “Dipartimenti - Dipartimento comunicazioni" un sottoinsieme dei dati relativi agli impianti televisivi di radiodiffusione. Ogni impianto è caratterizzato da circa 300 campi che descrivono nei particolari la configurazione di ogni sistema trasmissivo. In particolare, oltre ai nomi delle postazioni dei comuni, delle province e delle regioni, vengono indicate: le coordinate geografiche, la quota, il canale esercito, le caratteristiche di irradiazione del sistema radiante e l'erp. Nel database non sono invece elencati i nomi degli operatori di rete cui appartengono gli impianti.

'Social Tv: guida alla nuova Tv nell'era di Facebook e Twitter'è il primo manuale che vuole smontare la Tv del passato e disegnare quella del futuro.
Il nuovo libro di Giampaolo Colletti e Andrea Materia - edito da Gruppo 24 Ore - è stata presentato martedì 15 gennaio a Roma nella libreria IBS di via Nazionale 254/255.
Oltre agli autori hanno partecipato alla presentazione Carlo Nardello (Direttore Sviluppo Strategico Rai) e Francesco Soro (Presidente Corecom Lazio e fondatore Next-tv.it).

Cassa integrazione straordinaria in deroga per sei mesi e nessuna sicurezza per il futuro. È quanto emerge dall'incontro che si è tenuto nella sede di Treviso Uno a Lanzago di Silea, tra i 14 lavoratori e la proprietà. A due mesi dallo spegnimento del canale da parte del gruppo T-Vision (di proprietà della famiglia Panto), la voce più giovane nel panorama dell'informazione trevigiana rischia di spegnersi per sempre. L'Ad Benedetta Zago, il socio di minoranza, e il ragioniere Giovanni Zancopé hanno sottoscritto con la Cgil di Treviso, rappresentata da Maria Grazia Salogni, la richiesta di cassa integrazione straordinaria in deroga per tutti i dipendenti. Secondo i lavoratori, nonostante in un primo momento l'azienda si sia mobilitata per cercare delle soluzioni alternative di trasmissione del segnale, ora le trattative si sono arenate.
L'emittente televisiva Treviso Uno è nata nell'ottobre 2010 e dopo soli due anni potrebbe non trasmettere più.

Radio Città Pescara, emittente "di movimento" abruzzese con sede in via Lazio 42 a Pescara e legata a Popolare Network (operava finora sui 97.800, 89.900, 90.100 e 87.750 MHz) ha sospeso le trasmissioni il 31 dicembre scorso.
La decisione è venuta dai lavoratori della Radio che, contestando la gestione interna e ponendosi in contrasto con i soci fondatori, hanno deciso l'interruzione dei programmi del palinsesto ed il blocco del sito web. In un comunicato, “i lavoratori e i redattori volontari della Radio comunicano la sospensione di tutte le loro attività comprese le attività informative sul web. Di seguito espongono le seguenti motivazioni: 1) La totale mancanza di programmazione finanziaria ha determinato l'obsolescenza della strumentazione tecnica ed il decadimento dei locali. 2) Per fornire un apporto ancora più prezioso alla Radio che tanto amano, i programmisti, i redattori, i lavoratori tutti, non paghi di contribuire con le ore di lavoro volontario alla realizzazione dei programmi ritagliando ogni minuto del proprio tempo libero, hanno costituito un gruppo di lavoro che, tramite una associazione culturale denominata “Liberi Media”, ha fornito nuovi proventi alla Radio con progetti e pubblicità. L'impegno di questa associazione non è stato mai riconosciuto dai soci… Per tutte queste ragioni si ritiene, sebbene a malincuore, di non poter andare oltre”.

Dopo alcuni giorni di confusione e accorate proteste del diretto interessato, che proclamava la propria estraneità agli ultimi sviluppi dell'iniziativa, è arrivata la notizia che alla fine non era stata presentata la famosa "Lista del popolo" che nel simbolo aveva il volto del direttore di Telejato Pino Maniaci. L'editore siciliano, che si è proclamato di sinistra e ha annunciato il suo voto per Ingroia, aveva dato la sua disponibilità a creare una lista che nascesse a favore dei piccoli editori Tv siciliani ma aveva contestato duramente il successivo apparentamento con il Centro-Destra, fatto a sua insaputa.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Prima edizione del nuovo anno per la nostra rubrica che racconta in breve alcune notizie di queste settimane della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Concluso l'accordo fra Mtv Italia e Viacom International Media Networks Italia (VIMNI) per la cessione del ramo d'azienda costituito dalle attività dedicate ai canali Nickelodeon, Comedy Central e Nick Junior. L'accordo trae origine dalla scadenza del contratto di servizio tra le due Società che assegnava a Mtv Italia la gestione dei tre canali tematici, che ora sarà in capo a VIMNI. Parte integrante dell'accordo sono anche l'estensione del contratto di concessionaria per la raccolta pubblicitaria dei canali con Mtv Pubblicità e un contratto di facility per la fornitura di servizi generali e IT da parte di Mtv Italia.

Aeranti-Corallo ha attivato un account Twitter (all'indirizzo “@aeranticorallo”) attraverso il quale vengono pubblicati, in modo continuativo, brevi comunicati unitamente ad altro materiale informativo del settore radiotelevisivo.
Coloro che non dispongono già di un account Twitter potranno provvedere alla relativa registrazione tramite pc, tablet o smarthone all'indirizzo internet “twitter.com” al quale è possibile accedere anche tramite il link “Seguici su Twitter” posizionato sulla home page del sito internet www.aeranticorallo.it.

Sprezzante dell'accoglienza della sua iniziativa e della sua stessa opportunità, Luca Borgomeo, presidente dell'Associazione di telespettatori cattolici Aiart, ha preso una serie di iniziative contro la satira di Corrado Guzzanti su La7, per i suoi contenuti anticlericali, sperando di arrivare alla sospensione del programma, che altro non è però che una replica di cose di alcuni anni fa e di 'Aniene' e 'Aniene 2', che Sky aveva già diffuso.
Almeno l'intolleranza di Borgomeo - ci pare - ha avuto il merito di fare un po' di pubblicità a un comico geniale, che solo ogni tanto ottiene la ribalta che merita.

Il canale DTT 59, già appannaggio di Poker Italia 24, ospita ora una nuova rete interamente dedicata ai giochi di Lottomatica (gruppo De Agostini, dunque, come Poker Italia 24). Spazio dunque a Bingo e Casinò, cui si può giocare comodamente dalla poltrona della propria casa. Il canale viene anche pubblicizzato dalla rete Blu Live, sull'815 di Sky.
E, anche se sembrava che Poker Italia 24 ora sarebbe stato possibile vederlo solo su Sky, così al momento ancora non è, perché la rete è rimasta anche su DTT, arretrando di circa 100 posizioni LCN.

Monica Maggioni, giornalista del Tg1, attualmente delegata agli Speciali ma nota per l'attività di inviata nelle situazioni 'calde' del mondo, va a dirigere Rai News al posto di Corradino Mineo, che sarà capolista del Partito Democratico in Sicilia alle prossime elezioni.

Nessuna certezza sul ricollocamento degli annunciati esuberi, ma un rinnovato impegno morale a ricercare soluzioni per i tecnici e i giornalisti della Tv cattolica veneta Telechiara che rimarranno esclusi dalla ristrutturazione aziendale, dopo il passaggio delle quote di maggioranza a Tva Vicenza. È questa la conclusione di un recente incontro tra la presidenza della Conferenza Episcopale Triveneta, riunita a Cavallino Treporti, e i dipendenti di Telechiara.
Il lungo incontro si è concluso ribadendo la disponibilità al dialogo e al confronto tra le parti, anche se rimane viva la preoccupazione per le sorti dei dipendenti e per una situazione ancora in via di definizione.

Roberto Zaccaria, coordinatore dell'Osservatorio sul pluralismo dell'informazione Tv (area PD), tiene attentamente sotto controllo l'andamento della campagna elettorale sui media. Ecco quanto ha dichiarato nei giorni scorsi:
''L'Agcom ha pubblicato i dati (Geca) del periodo 31 dicembre - 6 gennaio. Una notizia senz'altro positiva è la tempestività della comunicazione, una negativa il fatto che solo per Monti esponente politico si pubblicano i dati individuali, mentre per gli altri si pubblicano solo i dati dei partiti. Il confronto è quindi difficile ma comunque significativo.
Su tutte le edizioni dei Tg in tempo di antenna, il PDL (Berlusconi) è di gran lunga il primo partito con dati bulgari su Mediaset (37%) e leggermente più bassi in Rai (23,7); Monti con una percentuale di oltre il 20 per cento è la seconda presenza sia in Rai (26%) che in Mediaset (22,5%); il PD, che nei sondaggi è il più grande partito, in Tv è (solo) la terza forza e raccoglie in Rai il 18,5% e su Mediaset il 15.5%”.

“Con un colpo di spugna sono state cancellate oltre 200 emittenti su tutto il territorio nazionale, togliendo lavoro a migliaia di persone e privando lo Stato di entrate sicure garantite da aziende che per decenni hanno provveduto a pagare”. Così Enrico Buono, direttore di Tele Ischia, protesta per l'esclusione della sua antenna dalla 'graduatoria utile' della Campania. E continua: “In fin dei conti con una distribuzione più giusta delle frequenze tutte le Televisioni avrebbero potuto trovare il loro giusto spazio per trasmettere, con un' ottima qualità”.
Intanto Buono è tornato in onda con la sua Tele Ischia sul ch. 53 UHF, Lcn 89, in attesa dei risultati del ricorso.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Capitolo ‘post-natalizio’ per la nostra rubrica che dà conto in breve di tutta una serie di news dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Am-Net Audiomax Movie Network, affermata azienda bolognese che dal 1984 fornisce sui mercati nazionali e internazionali servizi per la comunicazione audiovisiva integrata, aggiunge un tassello importante alla propria storia: aver dato “voce” al primo videogioco al mondo doppiato in Latino, “Nicolas Eymerich - capitolo “Inquisitore: La Peste”, uscito in Italia il 16 novembre 2012, prodotto da Ticonblu - Gruppo Armonia e Imagimotion.
Secondo Max Martirani, fondatore e managing director di AM-NET (ex Audiomax), “era l'inizio del 2011 quando Ivan Venturi mi contattò per un nuovo progetto che ho compreso subito essere molto ambizioso perché si trattava del primo videogioco al mondo doppiato in Latino! Con calma e pazienza e sotto la supervisione di esperti latinisti che stavano a fianco a me “sul campo” mi sono cimentato in una cosa per me assolutamente nuova, che non mi era mai capitata in 30 anni di carriera”.

Sotto la direzione di Tinni Andreatta, si apre un nuovo capitolo per la fiction Rai, che punterà maggiormente su storie contemporanee e legata alla realtà sociale e politica del Paese. Il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi ha poi comunicato un'importante decisione, che fa giustizia di una tendenza assai negativa riscontratasi negli ultimi anni: le fiction ambientate in Italia dovranno essere girate solo nel nostro Paese e non sarà più possibile delocalizzare le riprese.

Un premio targato Usa quello andato in scena di recente a Porto Allegro di Montesilvano (Pe). Giunto alla 5ta edizione, il premio Dean Martin, promosso dal Comune e organizzato dal comico abruzzese Germano D'Aurelio (in arte 'Nduccio), quest'anno ha voluto rendere omaggio a due giornalisti abruzzesi: Giulio Borrelli di Atessa (Ch) e Generoso D'Agnese di Pescara. Nella Montesilvano che vide partire Gaetano Crocetti, padre di Dean (Dino) Martin, il sindaco Attilio Di Mattia e l'assessore Stefania Di Nicola hanno premiato i due giornalisti. Giulio Borrelli é stato per molti anni corrispondente da New York per la Rai e Generoso D'Agnese é corrispondente del quotidiano 'America Oggi' e vice direttore del mensile 'Abruzzo nel Mondo'.

Continua la politica di qualità della piattaforma Streamit Twww.tv tesa a fornire gratuitamente agli utenti del web canali televisivi con una programmazione originale ed eterogenea particolarmente attenta ai contenuti di pregio. Il canale 403 della piattaforma è da oggi la porta di ingresso del tempio della musica per intenditori: è infatti occupato dal canale Blue Note Milano, dedicato alla musica jazz italiana e internazionale, ma aperto anche a generi differenti, come blues, soul, tango, fusion, etc.
Il canale Blue Note Milano nasce dall'omonimo jazz club milanese, considerato una delle più importanti e famose vetrine italiane per questo genere di musica. Nato nel marzo 2003, il club meneghino fa parte del network Blue Note, insieme allo storico Blue Note Jazz Club del Greenwich Village di New York ed ai Blue Note di Tokyo e Nagoya, in Giappone.

Fabio Guadagnini, che è responsabile del progetto Formula 1 su Sky, ha confermato la prima novità di cui gli abbonati potranno beneficiare dal prossimo anno. Sulla scia di quanto già visto durante le Olimpiadi di Londra 2012, anche per la Formula 1 verrà proposto il mosaico multischermo interattivo, con la possibilità per lo spettatore di scegliere, in qualsiasi momento della gara, la camera che preferisce. Come voce ufficiale è stato scelto invece Carlo Vanzini.
Per quanto riguarda la Televisione free, invece, ancora non è stato raggiunto alcun accordo tra la Rai (possibile 'partner' di Sky per la F 1) e Sky Italia per i diritti dei nove campionati in chiaro in diretta e dei restanti undici in differita.

A partire da gennaio Radio Italia Tv entrerà a pieno titolo a far parte dei mezzi di proprietà di Radio Italia S.p.A. La raccolta pubblicitaria del canale musicale visibile al n. 70 di Lcn sarà affidata a PRS Mediagroup, in accordo con la A. Manzoni S.p.A., concessionaria di riferimento di Radio Italia. Una decisione che coincide con una strategia di rilancio e potenziamento del canale mirata ad arricchire e rinnovare l'offerta della Tv musicale del gruppo con nuovi contenuti, appuntamenti e produzioni esclusive. Vi sarà invece la fine della programmazione di Video Italia su Sky, canale 712.
Radio Italia, intanto, si appresta a chiudere l'anno del suo trentennale con un fatturato in linea con il 2011. Mario Volanti, Editore e Presidente: “Guardo con fiducia ad un futuro di crescita a due cifre: andremo a chiudere il 2012 con un risultato di gruppo pari a 30 milioni circa, molto vicino a quello dello scorso anno”.

Nei giorni scorsi, presso la Sala Aldo Moro di Palazzo Montecitorio, si è tenuta la presentazione del libro “Speciale Tg. La messa è finita”, ed. Interlinea, curato da Giorgio Simonelli, professore di Giornalismo radiofonico e televisivo e realizzato da un gruppo di ricercatori e studiosi dell'Università Cattolica di Milano. Oltre al curatore del volume, sono intervenuti Walter Veltroni, Emilio Carelli, Antonio Di Bella, Enrico Menduni. L'appuntamento è stato trasmesso in diretta sulla Web Tv di Montecitorio.
Il volume osserva le tecniche e gli sviluppi dei telegiornali italiani, proponendo confronti con varie situazioni europee ed extraeuropee.

In una sua missiva on line, Maurizio Caressa, fratello di Fabio e responsabile del canale Poker Italia 24, ha scritto: “Amici, vi scrivo queste righe per mettervi al corrente di alcune importanti novità che riguardano Poker Italia 24. Dal 1° gennaio 2013 il nostro canale sarà visibile in esclusiva sul 222 di Sky.
Fin dall'inizio della nostra avventura abbiamo sempre lavorato con un solo obiettivo, fare di Poker Italia 24 la Tv del poker sportivo in Italia… Dal 2013 abbiamo deciso di fare un ulteriore scatto in avanti. Puntare su Sky si traduce infatti in diverse opportunità di crescita per la nostra offerta ed in particolare migliore qualità di trasmissione con prospettiva entro fine anno di offrire l'alta definizione ed un'ancora maggior attenzione verso lo sviluppo di nuovi contenuti. Un passaggio doveroso per consentirci di continuare ad alimentare la passione per questo meraviglioso spettacolo che su Poker Italia 24 ha trovato la sua casa”.

Ok definitivo in Parlamento alla legge sull'equo compenso per i giornalisti. Il provvedimento contiene norme per la remunerazione dei giornalisti free lance. L'articolo 1 spiega che per compenso equo si intende la corresponsione di una remunerazione proporzionata alla quantità e alla qualità del lavoro svolto. L'articolo 2 prescrive, invece, l'istituzione, entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della legge, della Commissione per la valutazione dell'equo compenso.
Nello stesso termine, la Commissione deve redigere un elenco, costantemente aggiornato, dei quotidiani, dei periodici, anche telematici, delle agenzie di stampa e delle emittenti radiotelevisive che garantiscono il rispetto di un equo compenso. La mancata iscrizione in tale elenco per un periodo superiore a sei mesi comporta la “decadenza dall'accesso” ai contributi in favore dell'editoria.

È crisi a Radio Popolare Roma, l'emittente che in questi anni è stata un punto di riferimento per la sinistra romana, oltre che per Radio Popolare di Milano, socio di minoranza dell'emittente (la maggioranza fa capo invece alla cooperativa Impact, riconducibile al Brancaleone, il locale romano, ex centro sociale, noto per le serate di musica elettronica).
Da qualche mese Radio Popolare Roma ha iniziato a cambiare: sempre più musica e spazi progressivamente ridotti per l'informazione, la redazione giornalistica indebolita e ridotta all'osso. Un indebolimento frutto della crisi economica e della conseguente difficoltà nel reperire risorse. E poi sono arrivate le dimissioni della direttrice, Marta Bonafoni, lo stop a tutti i contratti a tempo determinato e alle collaborazioni, la cassa integrazione al 75% per i dipendenti.
Secondo l'Associazione Stampa Romana, “continua ancora… un inaccettabile silenzio da parte della società Radio BBS srl sulla sorte di Radio Popolare Roma e dei suoi lavoratori.
L'azienda continua a non comunicare le misure votate nell'ultimo CDA del 7 dicembre scorso, durante il quale è stato votato a maggioranza il licenziamento dei cinque giornalisti dipendenti”.

Nella Legge di Stabilità appena varata dal Parlamento è stata prevista - fra le mille cose - la proroga di un anno, fino a fine 2013, del famoso divieto di incroci proprietari fra stampa e Televisione. Nel maxiemendamento in cui è stata condensata la Legge di Stabilità sono previsti anche 45 milioni di euro in più per il Fondo dell'Editoria e 15 per le Radio e Televisioni locali. Insomma, una piccola boccata d'ossigeno per un settore finora enormemente penalizzato.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Un’altra puntata, ormai vicini a Natale, per la nostra rubrica che riferisce in breve quel che ‘si muove’ nei campi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Cisco Italia annuncia che Agostino Santoni è il nuovo Amministratore Delegato della filiale locale. 45 anni, Santoni ha maturato una profonda esperienza manageriale nel settore ICT, culminata nella carica di Amministratore Delegato di SAP in Italia, ricoperta negli ultimi tre anni. In precedenza il manager, che ha iniziato il suo percorso professionale in Compaq Computer, ha rivestito ruoli di crescente responsabilità per la filiale italiana di HP e per la capogruppo. Santoni succede a David Bevilacqua, nominato nell'ottobre scorso Vice President, South Europe di Cisco e a lui riporta in qualità di leader della filiale italiana di Cisco.

L'Alto Consiglio turco della Radio e della Televisione (RTUK) ha inflitto una multa di 23mila euro alla Tv privata Cnbc-E per avere trasmesso una puntata del celebre cartoon 'I Simpson' considerata blasfema, in cui Dio offre il caffè al diavolo. La decisione, denuncia l'opposizione turca, è uno dei tanti segni della politica di «reislamizzazione» avviata dal Premier Erdogan.
Appena una settimana prima il premier Erdogan si era scagliato contro un popolare serial televisivo turco su Solimano il Magnifico, che in Medio Oriente e nei Balcani è seguito da qualcosa come 150 milioni di spettatori, minacciando di trascinare in tribunale i produttori perché, sarebbe stato dato troppo rilievo a sesso e amori nell'harem del grande sultano e troppo poco alle sue conquiste territoriali.

È mancato nei giorni scorsi a Milano Maurizio Rompani, Direttore Generale di TP, l'Associazione dei Pubblicitari Professionisti. L'ha annunciato con costernazione il Presidente di TP Biagio Vanacore: "Non ci sono parole, ho il cuore gonfio di dolore. Se ne va un amico e un grandissimo professionista. Per TP si apre un vuoto incolmabile".

A protestare vibratamente contro Radio Padania è stavolta l'associazione Rea, che per prima cosa cita l'interrogazione inviata al Ministro dello Sviluppo dal senatore pugliese dell'Italia dei Valori Giuseppe Cafori, seondo il quale “l'emittente del Carroccio può attivare nuovi impianti senza la prassi della compravendita e senza oneri per le frequenze, che sono un bene pubblico prossimo alla saturazione. 'Radio Padania' sfrutta (poi) il meccanismo per cedere il tutto ad aziende amiche e per sovrapporsi alle altre Radio con fortissime interferenze, realizzando così una concorrenza sleale a danno di tutto il panorama radiofonico nazionale. È inaccettabile che una Radio definita 'comunitaria' agisca in modo lesivo delle società operanti nel settore".
Antonio Diomede, presidente Rea, rincara la dose: “La questione dell'accaparramento delle frequenze radiotelevisive da parte di Radio Maria e Radio Padania risale alla legge 448/01, tra i meandri di una legge finanziaria dove solitamente si introducono trappole fraudolente messe a bella posta da gruppi politici disonesti e lobbisti appoggiati dai partiti… Il Ministro Passera prenda provvedimenti seri e concreti affinché venga ripristinata una disciplina democratica nell'etere attraverso un nuovo riassetto del sistema”.

Tom Mockridge, l'amministratore delegato di News International, la filiale britannica di News Corporation, lascia a sorpresa il suo incarico. L'ha annunciato la sua azienda. Mockridge, che sostituì Rebekah Brooks al vertice di News International nel luglio 2011, a seguito dello scandalo intercettazioni, lascia per dedicarsi a «opportunità» professionali «esterne» all'azienda.
“La decisione del manager - ha commentato Rupert Murdoch, presidente e amministratore delegato di News Corp - è interamente personale”. Prima di assumere l'incarico in Inghilterra, Mockridge era stato a capo delle attività televisive di News Corp in Italia, nel ruolo di amministratore delegato di Sky Italia.

Per evitare il licenziamento dei dipendenti in esubero dell'emittente bolognese È-Tv, per un anno - fino al 6 dicembre 2013 - Rete 7 Spa attuerà il contratto di solidarietà applicandolo sia ai giornalisti che al personale tecnico e amministrativo. È quanto hanno sottoscritto le parti (azienda, sindacati, Regione e i rappresentanti delle Province di Modena e Reggio) durante l'incontro che si è svolto nella sede della Regione Emilia-Romagna. La riduzione di orario, prevista dal contratto di solidarietà, sarà riparametrata su base mensile e verticale e potrà essere attuata fino a un massimo del 50% per giornalisti e tecnici e fino a un massimo del 60% per gli amministrativi.

La Slc Cgil di Napoli e i lavoratori delle società Telecapri, Magna Grecia Media and Television, Com. Invest, Telecapri Printing System, Television Broadcasting System, Radio Antenna Capri, riunitesi in assemblea il giorno 7 dicembre 2012, hanno deciso, all'unanimità, di aprire lo stato di agitazione (sciopero) astenendosi dal lavoro per un'ora al giorno dalle 13 alle 14 oscurando il segnale di trasmissione delle emittenti del circuito Telecapri: Telecapri, Telecapri News. Telecapri Sport, Retecapri, Retecapri 2, Capri Gourmet, Capri Casinò, Capri Store, Piazza Grande. Secondo il sindacato, “i lavoratori, che fino a questo momento avevano dimostrato e dato tutta la loro solidarietà all'editore in difficoltà, di fronte all'ennesima dimostrazione della mancanza di affidabilità dello stesso, e del suo venir meno agli accordi presi, alla parola data e allo sfuggire al confronto sindacale, hanno deciso di procedere all'oscuramento del segnale”.

La prima edizione degli Mtv Hip Hop Awards, in onda in diretta mercoledì 12 dicembre in prime time su Mtv (canale 8 DTT) e in differita di un'ora su Mtv Music (canale 67 del dtt) ha ottenuto ottimi ascolti. L'evento ha infatti 'contattato' oltre 1,5 milioni di individui, raggiungendo un ascolto medio di oltre 127mila spettatori e una share che supera il 2,4% sul pubblico di riferimento dello show. In particolare, i giovani 15-24enni sono stati oltre un terzo del pubblico dello show. Ottimo è stato anche il riscontro all'evento sui social media.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Un nuovo ‘capitolo’ della nostra rubrica che periodicamente riepiloga ‘in pillole’ fatti e fatterelli del mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Due citazioni per danni contro la trasmissione di RaiTre 'Report' per l'importo complessivo di 35 milioni di euro sono state presentate al Tribunale di Roma da Ilaria Sbressa, amministratore delegato dell'emittente televisiva Abc. I danni sarebbero stati causati dal servizio in onda lo scorso 17 novembre, che si occupava in specifico del banchiere Ponzellini.
Milena Gabanelli, da parte sua, ha dichiarato che le informazioni diffuse su Ilaria Sbressa sono “ampiamente documentate e provengono da documentazioni ufficiali, acquisite presso ministeri e la Pubblica amministrazione, da informazioni raccolte dagli stessi manager dei ministeri competenti, da interviste e testimonianze degli stessi dipendenti che hanno lavorato per mesi nelle aziende della signora Sbressa, e le cui affermazioni sono state ulteriormente verificate analizzando documenti e dagli stessi filmati prodotti da Abc”.

Si è svolta nei giorni scorsi al Palazzo del Quirinale la cerimonia di consegna delle onorificenze dell'Ordine Al Merito del Lavoro ai Cavalieri nominati il 2 giugno 2012. A ricevere la prestigiosa onorificenza anche Eduardo Montefusco, presidente ed editore di Radio Dimensione Suono.
Nato a Napoli 59 anni fa, cinque figli, una laurea in Sociologia alla Sapienza di Roma, Montefusco, inizia la sua storia imprenditoriale nel 1978 con l'acquisizione dell¹emittente locale romana Dimensione Suono. Sotto la sua guida, RDS si è evoluta diventando un'entertainment company presente oltre che sul fronte della radiofonia anche nella produzione e commercializzazione di contenuti audio musicali e nell'organizzazione di eventi con alto tasso di spettacolarità.
Eduardo Montefusco, oltre ad essere presidente ed editore di RDS, è presidente RNA, Radio Nazionali Associate.

Il premier turco Recep Tayyip Erdogan se l'é presa con i produttori del serial Tv Muhtesem Yuzyl sul sultano Solimano il Magnifico, molto popolare in Medio Oriente e nei Balcani, perché troppo concentrato sulle vicende dell'harem e non abbastanza sulle conquiste del grande sultano, riferisce la stampa turca. E ha contestualmente rivendicato l'eredità ottomana, annunciando l'intento di seguirne l'esempio in politica estera.
Per il serial Tv, il capo del governo di Ankara ha perfino minacciato iniziative giudiziarie. "Abbiamo avvertito le autorità e ci aspettiamo che il potere giudiziario prenda le decisioni opportune - ha affermato - . I nostri antenati non erano così”.
Erdogan ha pertanto condannato duramente i produttori e i proprietari delle reti Tv che trasmettono la serie.

Quanto sono cambiati gli italiani dall'avvento della Televisione ad oggi? 'Telepatia', programma condotto da Oliviero Beha il sabato notte su RaiTre, tenta di rispondere a queste domande proponendo al pubblico sei appuntamenti settimanali, con inchieste firmate da grandi protagonisti della Tv di qualche decennio fa - Ugo Gregoretti, Nanny Loy, Joe Marrazzo e altri - e nuove inchieste sulla realtà contemporanea.
Ogni puntata ha un tema centrale e Oliviero Beha districa il filo tra passato e presente grazie anche agli ospiti in studio. Un pubblico giovane, costituito da studenti del Corso di culture e formati della Televisione e della Radio dell'Università Roma Tre, partecipa al confronto tra il repertorio Rai di ieri e le nuove inchieste che raccontano l'oggi.

Mediaset ha annunciato 77 trasferimenti da Roma a Milano sulle attività di Staff Rti ma i lavoratori e i sindacati sono contrari. ''La Rsu unitamente alle strutture sindacali, ha denunciato la totale contrarietà a questa operazione che non potrà che determinare dimissioni o licenziamenti'' - si legge in un comunicato.
Mediaset aveva annunciato qualche settimana fa un piano di taglio dei costi in Italia per un valore di 450 milioni di euro.
''Valutiamo questa operazione come la prima di una lunga serie di piccole riorganizzazioni che hanno come unico scopo il forte il ridimensionamento di Mediaset a Roma'' - 'recita' il comunicato del sindacato aziendale.

Larry Hagman è morto a 81 anni a Dallas, in seguito alle complicazioni del cancro al fegato con cui combatteva da tempo. L'affarista senza scrupoli J.R., ambizioso, diabolico e dotato di una lingua tagliente, è stato il personaggio più riuscito di 'Dallas', una serie che ha segnato un'epoca. Nel novembre 1980 l'episodio 'Who Shot J.R.' ('Chi ha sparato a J.R.') viene seguito da 350 milioni di telespettatori in 57 Paesi.
Poco riuscito invece il recente patetico 'remake', che, dopo tanti anni, in Italia ha fatto segnare ascolti molto bassi per Canale 5.

Diamo conto anche di un recente lutto nel mondo del giornalismo e della politica pugliese e nazionale. All'età di 87 anni è morto Giuseppe Giacovazzo, già direttore della 'Gazzetta del Mezzogiorno' e a lungo in Rai, al Tg1. Nato a Locorotondo il 6 settembre 1925 è stato anche un politico. Eletto in Parlamento nel 1987 e riconfermato nelle due successive legislature nelle fila della Democrazia Cristiana, seguì sempre l'esperienza di Aldo Moro). È stato sottosegretario di Stato per gli Affari esteri nel primo governo di Giuliano Amato e nel governo di Carlo Azeglio Ciampi e ha fatto parte di numerose commissioni parlamentari. L'ultimo incarico ricoperto è stato la presidenza del Corecom Puglia.

In esclusiva italiana Rai Storia trasmette, da domenica 25 novembre, alle 21.00, una serie di 8 documentari realizzati per il progetto cross-mediale globale 'Why Poverty'?. La messa in onda italiana avviene in contemporanea con altri 70 network in tutto il mondo (tra cui ABC, Al Jazeera, Arte, BBC, NHK, PBS, ZDF, per citare solo i principali). Inoltre, Rai Storia ospita una selezione di 10 cortometraggi sul portale www.raistoria.rai.it.
I documentari e cortometraggi di 'Why Poverty?' sono stati commissionati a registi vincitori di prestigiosi riconoscimenti cinematografici, per sensibilizzare il pubblico sul tema della povertà, sulle varie forme in cui essa si manifesta, sulle sue cause e soprattutto su possibili soluzioni a questo dramma universale.
Il progetto è nato nel 2009, è coordinato editorialmente da un gruppo di Televisioni pubbliche, con a capo la DR (Danimarca) e la BBC (UK), e ha il supporto di numerose istituzioni internazionali e della UER Eurovision. La produzione esecutiva è della casa di produzione e ONG sudafricana Steps.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Nuovo ‘round’ delle nostre ‘news in pillole’ relative ai settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Sabato 24 novembre alle 14.10 in diretta su Canale 5 hanno riaperto i battenti della scuola del talento di 'Amici', l'accademia televisiva dello spettacolo di Maria De Filippi che dà spazio e opportunità concrete ai giovani che cercano di emergere nel mondo della musica e della danza.
'Amici' è una scuola a tutti gli effetti, un privilegio per chi riesce ad accedervi, ma anche un arduo 'banco di prova', con tutti i sacrifici che esso comporta.

Digicast, la società del Gruppo Rcs dedicata allo sviluppo e alla gestione di canali televisivi tematici, ha siglato un accordo commerciale con Prs Mediagroup, per la gestione della raccolta pubblicitaria dei suoi canali televisivi Lei Tv, Lei Tv+1 (Sky canale 127, 129), Dove Tv (Sky canale 412) e Caccia e Pesca (Sky canale 235, 236 per Caccia e Pesca +).
“Siamo orgogliosi che la scelta di Digicast per la raccolta pubblicitaria di questi canali sia caduta su Prs - ha detto Federico Silvestri, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Prs Mediagroup - . I canali infatti esprimono il massimo livello di qualità editoriale, hanno grandi potenzialità di crescita e si integrano perfettamente nel posizionamento della nostra offerta televisiva”.

Disney acquisirà da George Lucas la casa di produzione cinematografica Lucasfilm per 4,05 miliardi di dollari. Lo ha annunciato la stessa Disney. Lucasfilm è nota per aver creato la saga di 'Guerre stellari'.
Walt Disney ha fatto sapere che il prossimo episodio di 'Star Wars' uscirà nel 2015 e George Lucas ne sarà consulente creativo. Kathleen Kennedy, attuale co-presidente di Lucasfilm, diventerà il nuovo presidente. Disney è già proprietaria di altri brand, come Pixar, Marvel, ESPN e ABC.

Primaonline dà notizia di una soddisfatta mail inviata da Giancarlo Leone, direttore dell'Intrattenimento Rai, alla sua squadra “per condividere la soddisfazione per i risultati degli ascolti registrati dai programmi di prima serata del genere Intrattenimento durante il periodo 9 settembre-4 novembre 2012”…
Leone scrive: “I programmi realizzati per RaiUno e RaiDue da Rai Intrattenimento sono gli unici ad avere un segno positivo nel confronto con l'analogo periodo dell'anno scorso. I programmi di intrattenimento di RaiUno (in specifico; N.d.R.) sono stati visti mediamente da 4.411.616 spettatori con il 19.4% share rispetto ai 4.097.242 dell'analogo periodo 2011 con il 18.4%”.
Il che significa + 1.0% per i programmi prodotti per la rete ammiraglia.

La Warner Bros. Entertainment Italia ha comprato Medusa Home Video, divisione di Medusa Film Spa, che fa parte del gruppo Mediaset. L'annuncio è stato dato da Barbara Salabé, presidente e amministratore delegato della Warner Bros. Entertainment Italia, e da Giampaolo Letta, ad di Medusa Film. Attraverso questa operazione, la Warner acquista i diritti per l'intero pacchetto Medusa Home Video, che comprende circa 3.000 nuovi film in uscita e titoli in catalogo come (per dare qualche titolo) 'La Dolce Vita', 'The Departed', 'Il Bene e il male', oltre a film di registi come Pieraccioni, Ficarra e Picone.

Con l'avvicinarsi delle elezioni politiche del 2013 Mtv prosegue la sua campagna 'IO VOTO - Se non ti occupi di politica, la politica non si occuperà di te', lanciata nel 2010 per spingere i ragazzi ad informarsi e a partecipare all'attività politica del Paese a tutti i livelli, dalla scuola al Parlamento.
In Italia gli under 35 rappresentano quasi il 30% del corpo elettorale, ma nelle Istituzioni nazionali e locali sono storicamente sottorappresentati. Al primo voto (18-24 anni) i ragazzi si dicono molto interessati alla politica, ma già al secondo voto sono quelli che vanno meno alle urne e si dicono molto sfiduciati.
Informazione, attivazione e condivisione di esperienze sono i piani su cui lavora la campagna, per spingere i ragazzi a riprendersi in mano il futuro in maniera concreta, non lasciando agli altri le decisioni.

Maria Cristina Farioli, Direttore Marketing, Comunicazione & Citizenship di IBM Italia, è fra i protagonisti della tavola rotonda “Le nuove sfide del direttore marketing”, in programma per il 28 novembre alle ore 11.00, presso l'IBM Forum di Segrate per riflettere sulle sfide che i responsabili di marketing si trovano ad affrontare in questo momento di rapidi cambiamenti.

Ottimi ascolti per il programma televisivo condotto da Carlo Conti 'Tale e quale' su RaiUno. Lo show, dopo una partenza incerta, ha raggiunto i 5 milioni e 950 mila spettatori e uno share del 23.98 vincendo sugli altri programmi come “Affari tuoi”, “La vita in diretta” e il film “Il Monaco” presenti, per esempio, nella giornata di venerdì 16 novembre.
Lo show ospita otto personaggi famosi (attori, cantanti, comici...), quattro donne e quattro uomini, che, grazie alle loro doti canore, gareggiano imitando, con la voce e con l'aspetto, altri famosi cantanti italiani o stranieri.
Una menzione va riservata ai truccatori, agli insegnanti di musica e all'imitatrice Emanuela Aureli, che si occupano della preparazione dei concorrenti.

Come segnala il sito www.newslinet.it, “L'A Tv di Lecce (editore Giuseppe Nielli) ha chiuso i battenti. Il suo segnale non è più presente nel mux di Teleregione sul ch 51.
La rete era nata sulle ceneri di Top Video di Racale ed aveva diffusione provinciale grazie ai canali di trasmissione unificati da Parabita (VHF 10 - ex TV 10 - per Lecce e Provincia, lo storico UHF 64 per l'Area Sud Salento e UHF 28). L'A Tv (paradossalmente; N.d.R.) era stata la prima Tv locale della Puglia a sperimentare la trasmissione in tecnica digitale terrestre dal 7 luglio 2005”.
Punti di forza dell'emittente erano l'informazione locale, le rubriche di approfondimento e le trasmissioni autoprodotte. L'A Tv non aveva avuto l'assegnazione dei diritti d'uso per le frequenze DTT e quindi aveva continuato ad operare come content provider nel mux di Teleregione di Barletta.

È stato sospeso nelle scorse settimane sulla sempre più 'derelitta' RaiDue “Parliamone in famiglia”, il programma condotto da Lorena Bianchetti. La direzione generale della Rai avrebbe deciso la chiusura pressoché immediata del talk di RaiDue a causa dei dati di ascolto del primo mese di programmazione, una share al di sotto del 5%, con una media di circa 700.000 spettatori. Troppo poco per una fascia pomeridiana, che in passato aveva regalato discrete soddisfazioni alla seconda rete di Stato.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Un altro round della nostra rubrica che riferisce in breve di tutta una serie di notizie dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Ladri all'inizio di novembre nella sede della Tv padovana Tv7 Triveneta. Ignoti, in piena notte, sono entrati, dopo aver mandato in frantumi la finestra di un ufficio, e sono riusciti ad arraffare il denaro che doveva servire per pagare i rimborsi spese dei dipendenti dell'emittente. Inoltre si sono impadroniti di alcuni iPad e di altro materiale informatico.

È partita sulla Tv sarda TCS il 10 novembre la nuova edizione di 'Oltre Le Barriere', progrmma ideato da Antonello Lai con la partecipazione di ragazzi diversamente abili. Ma la cosa più importante è che a dicembre ripartirà la seconda edizione del master in giornalismo, sempre per loro. Fra i partner dell'iniziativa troviamo: L'Unione Sarda, Videolina, Radio Sintony, Sardegna 1, il Tempo, il Comune di Quartu Sant'Elena e la banca CIS. Intanto continua ad andare a gonfie vele il giornale diretto da Antonello Lai, www.ilpuntosociale.it.

Emilio Fede è ufficialmente approdato di recente su Vero, canale 55 del digitale terrestre, nelle insolite vesti di 'arbitro' della puntata del talk show 'Attualità', per l'occasione ribattezzata 'Attualità con Fede'. Ad affiancare Fede uno dei sei conduttori della rete, Marco Columbro.
Vero è un canale televisivo nazionale del digitale terrestre che vanta la direzione editoriale di Maurizio Costanzo e la forza dei contenuti di una casa editrice di successo come la GVE, Guido Veneziani Editore. I cinque conduttori che si alternano alla conduzione dei programmi del canale sono, oltre a Columbro, Corrado Tedeschi, Marisa Laurito, Laura Freddi, Maria Teresa Ruta e Margherita Zanatta.

La RAS (azienda speciale per Radio e Tv in Alto Adige) offre dal 15 novembre un nuovo canale Tv, ORF III, specializzato in programmazione culturale, scientifica e di storia contemporanea.
La RAS è l'azienda speciale che su incarico della Giunta provinciale si occupa della diffusione in Alto Adige di programmi radiofonici e televisivi provenienti dall'area culturale di lingua tedesca e ladina. In aggiunta a Orf III, gli spettatori potranno beneficiare grazie alla RAS di un miglioramento qualitativo nella ricezione di tre canali ad alta definizione: ARD HD (Tv tedesca), SF1 HD e SF2 HD della Tv svizzera. A seguito delle modificazioni, per sintonizzarsi sulle novità di ORF III, ARD HD, SF1 HD, SF2 HD e sui programmi già attivati di 3Sat, Arte e La1, dal 15 novembre è necessaria una nuova ricerca canali.

È mancato nei giorni scorsi Lorenzo Lucianer, giornalista della Rai di Trento. Un malore lo ha stroncato a casa sua.
Lucianer aveva 60 anni ed era uno dei giornalisti storici del Trentino, uno dei primi dipendenti di TVA (Televisione delle Alpi), che aveva lasciato per passare alla redazione della Rai, dove seguiva lo sport.

Barbara D'Urso e Mediaset: è proprio grande amore. La conduttrice di «Pomeriggio Cinque» ora è approdata anche a 'Domenica Live' di Canale 5, dove ha preso le redini di una impostazione basta sull'informazione (e su Alessio Vinci) che non avevano dato i risultati sperati.
Intanto la D'Urso ha firmato per altri due anni con il Biscione, per cui è in onda quasi sette giorni su sette. Secondi i calcoli effettuati, Brabara ha all'attivo 17 ore di diretta alla settimana, sei giorni di lavoro su sette, sempre divisa tra Milano a Roma, visto che «Pomeriggio Cinque» va in diretta da Cologno Monzese, mentre «Domenica Live» dal Palatino di Roma.

Dopo il cartoon Giovanni e Paolo e il mistero dei pupi dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Rai Fiction e Larcadarte presentano 'La missione di 3P', special Tv in animazione dedicato a Padre Pino Puglisi, il sacerdote palermitano ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993. Il film, della durata di 26 minuti, andrà in onda in prima assoluta su RaiDue alle ore 8,15 il 20 novembre in occasione della Giornata per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, anniversario dell'approvazione da parte delle Nazioni Unite della Convenzione sui diritti dell'infanzia.
Diretto da Rosalba Vitellaro (che firma anche la sceneggiatura insieme ad Alessandra Viola e Valentina Mazzola), 'La missione di 3P' si avvale delle voci di Leo Gullotta (Padre Pino Puglisi), Donatella Finocchiaro (Anna) e Claudio Gioè (Don Ciccio e il parroco).

SES organizza una serie di giornate di aggiornamento gratuite, dedicate completamente al mondo degli installatori, durante le quali verranno illustrate nel dettaglio le novità di Astra e le nuove opportunità di business.
Oltre agli aggiornamenti tecnici sui prodotti, si parlerà specificatamente dell¹impatto sulle ricezioni Tv delle interferenze LTE, con interessanti spunti sulle tecniche di vendita e sulla profilazione dei clienti.
“Queste giornate di formazione sono volte a distribuire un aggiornamento sulle numerose novità di Astra e fornire indicazioni sulle più comuni problematiche del mercato di riferimento, in modo da poter accrescere le competenze degli installatori nelle soluzioni offerte ai clienti” - ha dichiarato Pietro Guerrieri, General Manager di SES Italia.

Ultima novità dal fronte delle Tv italiane via satellite.
Per prima cosa è davvero scomparso da Sky (808) Youdem, la Tv del PD, che ha sospeso le trasmissioni proprio in coincidenza con le primarie. Scomparsa anche al n. 853 The Word Network, per un po' di tempo sostituita dall'altra Tv religiosa internazionale God, e non trasmette neppure Betting Channel all'886. All'878 non c'è più La 8, mentre all'882 al posto di Venus Tv, ecco Silver Tv (legata al gruppo romano Gold Tv), presente anche su altri canali (fra cui il 948, ex Fuego Tv). Sull'888 già di Lunasat ecco La 14, spesso con corse ciclistiche, che è comparsa anche su alcuni altri canali (915 e 919). Sull'896 con Puntosat c'è nel week-end Supergame Tv.
Non sono in onda neppure Rete Oro (926) e Carpe Diem (943). Novità assoluta, infine, sul 924 già di Metrosat, dove è comparso un canale (sembrerebbe di Bergamo o provincia) con i lottologi Luciano & Luciana ma anche trasmissioni musicali e di intrattenimento: la sigla è Tv Channel.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una puntata della nostra rubrica periodica che riassume ‘in pillole’ tutta una serie di news dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Nintendo, leader mondiale nella creazione e sviluppo di intrattenimento interattivo, annuncia la partnership con Media Leader per offrire ai possessori di Nintendo 3DS contenuti SpotPass in 3D gratuiti.
Media Leader mette a disposizione dei possessori di Nintendo 3DS la serie 'Puppy Dog'. Ogni episodio, scaricabile a cadenza settimanale, viene dedicato ad una razza canina specifica. Disponibile da visualizzare gratuitamente attraverso Nintendo Video, ogni episodio di 'Puppy Dog', ricco di immagini dei simpatici cuccioli, fornisce semplici e pratici consigli su come interagire e vivere con loro. Il tutto in 3D stereoscopico.
Media Leader, nata negli anni '90 a Torino come società di comunicazione, si è sviluppata insieme all'indotto della ricerca e sviluppo tecnologico che il capoluogo piemontese è in grado di offrire. Vanta una pluriennale esperienza nelle produzioni di contenuti 3D HD. Infatti, a partire dal 2010, Media Leader produce contenuti 3D in Tile Format, una tecnica innovativa sviluppata da Sisvel Technology, azienda di ricerca e sviluppo torinese. I contenuti 3D Tile Format realizzati da Media Leader sono fruibili sia sul digitale terrestre in Piemonte (Quartarete 3D, canale 511) sia sul digitale satellitare in tutta Europa (SES Astra, 19.2°, canale 3D Tile).

Dal primo gennaio prossimo Stefano Sala affiancherà in Publitalia, come amministratore delegato commerciale, il presidente e amministratore delegato della concessionaria di pubblicità di Mediaset, Giuliano Adreani. La scelta, informa Mediaset, «si pone l'obiettivo di promuovere l'evoluzione e il rafforzamento della concessionaria pubblicitaria stabilito da Pier Silvio Berlusconi insieme a Fedele Confalonieri e Giuliano Adreani».
L'ingresso di Sala, che ha competenze su tutti i mercati di riferimento, attuale presidente e amministratore delegato di Group M Italia (holding di proprietà del gruppo Wpp), rappresenterebbe dunque un ulteriore potenziamento della concessionaria.

Giovedì 25 ottobre, all'Auditorium Parco della Musica, Dimensione Suono Roma ha presentato la nuova edizione di Speaker Factory e offerto la possibilità a tutti gli appassionati della Radio di mettere in luce il proprio talento ed entrare a far parte della grande famiglia della Radio della Capitale.
“Speaker Factory è l'unico casting a Roma e in Italia che dal 2004, ben prima dell'esplosione del fenomeno dei talent show nel nostro Paese, offre ai giovani l'opportunità concreta di accedere ad un vero studio radiofonico dalla porta principale¬ - dichiara Alberto Di Stefano, Station Manager di Dimensione Suono Roma - . È l'impegno di una Entertainment Company come la nostra, che opera a stretto contatto con il territorio, non solo di selezionare nuovi talenti da valorizzare, ma di continuare a promuovere il mezzo radiofonico tra i giovani come media indispensabile per conoscere, comprendere e vivere una metropoli come Roma.
Quest'anno, in occasione dei festeggiamenti per i 20 anni di Dimensione Suono Roma, c'è una nuova opportunità interattiva per mettersi subito in mostra con la giuria. Durante il casting, nell'attesa di effettuare i provini, i potenziali speaker potranno farsi scattare una foto ¬ personalizzata con la grafica di Speaker Factory ¬ che potrà essere condivisa tramite un'applicazione dedicata su Facebook. L'immagine che riceverà più consensi darà diritto al titolare di essere protagonista in onda su Dimensione Suono Roma, al fianco di uno dei conduttori della Radio, nel corso del mese di novembre.

La Rai ha sospeso nei giorni scorsi Giampiero Amandola, il giornalista autore dell'incredibile servizio andato in onda nell'edizione serale della Tgr Piemonte sabato 20 ottobre, in cui lo stesso Amandola, dialogando con un tifoso della Juventus, asseriva (in modo semiserio, nella migliore delle ipotesi) che “i napoletani si riconoscono dalla puzza”. In un'altra parte del filmato due pseudo-tifosi intonavano un'altrettanto pietosa canzoncina, ovvero «Vesuvio, lavali tu».

È nato a Milano il Patto di Solidarietà tra Radio-Tv locali, artisti, cantanti, compositori, autori, musicisti, critici e deejay per la reciproca difesa dei diritti costituzionali sulla libera informazione e comunicazione artistica e giornalistica diffusa con ogni mezzo, in ogni luogo e in ogni momento della vita. Il Patto è stato condiviso durante lo svolgimento del talk-show 'Musica & Informazione' svoltosi a Milano nella Sala Eventi della Mondadori di corso Vittorio Emanuele II, durante il quale il Presidente della REA, Antonio Diomede, ha dichiarato: “È ufficialmente aperta la Milano-Sanremo della canzone italiana per approdare il 15 e 16 febbraio 2013 al Palafiori con artisti emergenti scelti direttamente dal pubblico delle Radio e Tv locali”. Il tour toccherà le città di Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Palermo e Cagliari con tappe intermedie segnalate dalle emittenti locali interessate.

Si sviluppa, in tandem con il gruppo di Costantino Federico (Retecapri), l'attività televisiva di Guido Veneziani. Alla posizione LCN 55 c'è la conferma di Vero Tv (che ora si chiama Vero Capri, a seguito dell'accordo con Federico, che deteneva i diritti per questa posizione LCN), al 137 è in fase di lancio invece Top, con un palinsesto semigeneralista per ora 'costruito' sostanzialmente con programmi acquisiti dal gruppo Profit (in forte fase di ridimensionamento), al 144 debutta Lady Channel, che da gennaio diventerà Vero Lady, tutto telenovelas.

È morto Antonio La Tella. Decano dei giornalisti calabresi, memoria storica della città di Reggio Calabria, e non solo, fu il primo addetto stampa del Governo Alleato, dopo la fine della seconda guerra mondiale. Collaborò anche con 'Il giornale di Sicilia', 'La Voce di Calabria', 'Gazzetta del Sud' e con i periodici 'L'Airone' e 'Calabria', per tantissimi anni fu corrispondente de 'Il Tempo' in Calabria. Diresse anche il settimanale 'I Giorni' e l'emittente Tvr Calabria.
Problematico invece il suo rapporto con la Tv di Stato: nei primi anni '50 iniziò a collaborare con la sede Rai di Napoli ottenendo consensi. Tale rapporto fu confermato anche dopo l'apertura della sede calabrese dell'ente di Stato, ma verrà bruscamente interrotto nel 1970, a causa della posizione assunta dal giornalista rispetto alla protesta popolare di Reggio (Massimo Emanuelli).

Sembra finita nella Tv di San Marino l'epoca di Carmen Lasorella. La Rai - che designa il direttore dell'emittente, di cui detiene parzialmente la proprietà - avrebbe ora scelto al suo posto Carlo Romeo.

Nulla da fare per la nuova bruttissima (si può dire, dopo averla vista) serie di 'Dallas'. Il remake dopo tanti anni, che doveva essere un 'evento' per Canale 5, si è invece dimostrato un totale 'flop', che rattristava anche e soprattutto chi ricordava il Larry Hagman del primo 'Dallas', quello 'vero'. Risultato: il pubblico ha lasciato perdere e Canale 5 ne ha sofferto troppo a livello di ascolti, al punto che la serie è stata saggiamente sospesa e dirottata su La5.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una serie di ‘notizie in pillole’ dai settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

ARRI ha reso noto che Robert Arnold, il figlio di uno dei cofondatori, cede la sua quota del 50% ai nipoti dei cofondatori Richter/Stahl. Le due famiglie hanno condiviso la responsabilità dell'azienda dal momento in cui essa è stata fondata, 95 anni fa. L'azienda, precedentemente gestita da entrambe le famiglie, sarà ora sotto la responsabilità diretta della famiglia Richter/Stahl.
ARRI ha una presenza globale sul mercato con uffici in Australia, Canada, USA, Italia, UK, Hong Kong e Cina e più di 50 partner in tutto il mondo per service e supporto.

Radio Number One è stata per il secondo anno media partner di IoLavoro, la più importante job fair nazionale che si è svolta di recente al PalaIsozaki di Torino. Number One ha animato durante la kermesse lo speciale workshop 'IoLavoro in Radio', nel quale il Direttore Luca Viscardi e Grant Benson, DJ dell¹emittente, hanno analizzato, tramite il racconto della propria esperienza professionale, un mondo, quello radiofonico, vera e propria 'fabbrica' in cui creatività, tecnologia e industria s'incontrano. Moltissime, infatti, sono le professionalità richieste, alcune 'esclusivamente' radiofoniche, altre più comuni ma declinate ad hoc per il mezzo Radio.

Dal 1° novembre Lei, il canale femminile di Rcs (Sky, canale 127), raddoppia la sua offerta aggiungendo un nuovo canale: Lei + 1 (Sky, canale 129). Qui sarà possibile rivedere un'ora dopo tutti i programmi di punta di LeiTv, come 'Case da incubo', 'Abiti da sposa a New York', 'Fino all'ultimo chilo' e molti altri ancora.
Dopo una stagione da record, segnata dal successo di 'Non ditelo alla sposa' - il programma che mette nelle mani dello sposo l'intera organizzazione del matrimonio - , LeiTv regalerà un'ora in più a tutte le sue telespettatrici.
Inoltre, il palinsesto di novembre si arricchirà di due grandi novità. Si comincia con 'I Combatticiaccia', 4 agguerritissimi personal trainer che, da giovedì 15 novembre alle 21.00, non lasceranno scampo ai chili di troppo. Da domenica 25 novembre alle 22.00, invece, spazio alle super mamme di 'Dance Moms Miami' che, pur di far arrivare i propri figli nell'olimpo delle star della danza, non si fermeranno davanti a nulla.

Planeta Junior ha firmato un importante accordo con Tele Images per rappresentare in Italia la celeberrima serie 'The Ranch', gestendo così il mondo del licensing.
Zodiak Kids, parte del Gruppo Zodiak Media, ha presentato la serie prodotta da Tele Images, al Mip - Junior da poco terminato a Cannes.
La serie The Ranch, sarà on air su Tf1 a partire dal 31 ottobre ed è stata venduta anche a Teletoon e ad Equidia Life, canale via cavo e satellitare dedicato al mondo dei cavalli. In Italia la serie sarà trasmessa, poco prima di Natale, da DeA Kids e Super!, mentre in Germania sarà on air su Ard e Kika.
La serie racconta le avventure di quattro teenagers con la passione per i cavalli.

L'agenzia ufficiale iraniana Irna ha rilanciato l'appello del direttore di un'importante Tv iraniana affinché le emittenti in tutti gli Stati islamici reagiscano alla recente esclusione di canali statali iraniani dal satellite europeo Hot Bird. L'appello è stato lanciato da Hassan Garusi, direttore di Quran Channel, il quale ha esortato i colleghi degli Stati islamici a protestare contro “la diffusione di cultura sbagliata e il terrorismo mediatico”.
La protesta è rivolta contro l'oscuramento di alcune Tv iraniane - come l'anglofona Press Tv, Al Alam e Quran - operata da Eutelsat. La decisione era stata “basata sulle rafforzate sanzioni” europee varate proprio il 15 ottobre contro il programma atomico iraniano, sospettato di finalità militari.
L'Iran farà “sicuramente” ricorso alla Corte internazionale di giustizia, come ha riferito il sito inglese della Tv statale iraniana Irib.

Getty Images, media company leader mondiale nella creazione e distribuzione di immagini, filmati e prodotti multimediali, ha annunciato il completamento della sua acquisizione da parte del fondo d'investimento Carlyle Group.
“Negli ultimi diciassette anni ¬ ha dichiarato Eliot Merrill, Managing Director di Carlyle Group ¬ Getty Images si è affermata come una delle principali società di media digitali e un business ricco di innovazione. Non vediamo l'ora di collaborare con un team così esperto e di talento come quello di Getty Images, per espandere la presenza globale della società”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna anche questa settimana la nostra rubrica con tutta una serie di notizie ‘in pillole’ dal mondo della Televisiome, oltre che da quelli della Radio e dell’Audiovisivo più in generale.

L'Osservatorio FCP-Assoradio ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del periodo gennaio-febbraio 2010. Il raffronto fra gennaio-febbraio 2010 e gennaio-febbraio 2009 evidenzia per la Radio un ottimo trend positivo pari al + 11%, con un fatturato di Euro 49.305.000. I valori di fatturato suddetti sono nettissimi (al netto anche dello sconto d'agenzia).
Alessandro Buda Presidente di FCP-Assoradio: “Il buon andamento di febbraio conferma le previsioni del mese scorso. La Radio è protagonista in questo momento di ripresa, che speriamo sia duraturo”.

Dal 1° gennaio scorso la sede operativa e legale di Nec Italia si è spostata al seguente indirizzo: Nec Italia srl, viale E. Forlanini 23,
20134 Milano; tel. 02 - 484151/ fax 02 - 48400875.

L'italiana Labmedia è una delle tre società finaliste nella sezione Branded Content del “Content 360 Challenge”, che si terrà a Cannes dal 12 al 16 aprile 2010 durante il MipTv. Il progetto “Contagious Happiness” di Labmedia è stato selezionato tra 189 progetti pervenuti da tutto il mondo, insieme a quello dell'inglese Scorpion Tv e della californiana Atlantic Studios.
La competition internazionale "Engaging with teens through branded content for Coca-Cola" è indetta dall'agenzia Ogilvy, leader nel Branded Content da qualche anno con la unit Ogilvy Entertainment.
I tre finalisti presenteranno il loro progetto in un pitching il 14 aprile; il vincitore si aggiudicherà un contratto di 10.000 Euro per sviluppare e realizzare il proprio progetto insieme a Ogilvy, che ha comunque il diritto di opzione su tutti i finalisti.
Il Branded Content rappresenta per gli investitori pubblicitari l'opportunità di produrre contenuti editoriali originali specificatamente studiati sui temi e i valori di comunicazione dei propri Brand. Titolare di Labmedia è Alessandra Alessandri.

È nata una nuova emittente nell'etere sardo. Si tratta di Prima Radio Iglesias. La Radio nasce dalle ceneri di Prima Radio Holiday di Carbonia. A far ripartire l'emittente sempre dalla città mineraria e sempre con la sua frequenza (100.500 MHz) è la società Teleradio Iglesias di Maria Antonietta Gaviano, già proprietaria di Radio Iglesias, che ha acquistato dai vecchi editori sia la frequenza che la concessone della stessa. La Gaviano è divenuta così amministratore anche della seconda Radio del gruppo.
La sede operativa di Prima Radio è stata invece trasferita da Carbonia ad Iglesias, in via Carbonia 11, tel 0781/31900, fax 078124625, dove già si trovava appunto la sede di Radio Iglesias; il sito internet è www.radioiglesias.com.

Le elezioni ci sono appena state anche in Veneto, con l'esito previsto. Ora forse si capirà che cosa significa la scritta fissa che compare sul canale 934 di Sky, già della campana Canale 8. La scritta è proprio: Consiglio Regionale Veneto.

Mantrics Digital Video espone per la prima volta all'imminente Nab di Las Vegas Mantrics Workflow Manager, nel Booth C9526, situato all'interno del Padiglione Italiano, nella Hall C4. L'innovativa soluzione di Mantrics in questione gestisce i media asset dal momento dell'acquisizione fino alla consegna, supportando gli utenti nel processo di meta datazione, così come nel controllo della qualità, nel montaggio e nella transcodifica.

È nata "Music Box & Facebook", la nuova applicazione interattiva di Music Box (il canale musicale interattivo in onda su Sky 703), che permette all'utente, direttamente dalla propria pagina di Facebook, di votare i videoclip per vederli in onda su Music Box, oltre che di inviare messaggi in onda sullo stesso canale, tutti i giorni dalle 10 alle 20.
Ma non finisce qui: grazie all'Applicazione di Facebook, Music Box Interactive, il pubblico da casa potrà essere gratuitamente sempre protagonista dalle 15 alle 24, dal lunedì al venerdì, del nuovo programma 'Facebox'. Questo nuovo format permette al telespettatore iscritto all'applicazione, di farsi conoscere in Tv, facendo visualizzare in onda il proprio status, la propria foto, i messaggi e le dediche.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Nuova puntata della nostra rubrica che racconta in pillole i fatti di queste settimane nei campi della Televisione, della Radio e dell’Audiovisivo in generale.

Triplo riconoscimento per Radio 24 a Trieste, all'Arena Barcolana, nel corso della seconda edizione del Premio "Cuffie d'oro" intitolato a Lelio Luttazzi. Radio 24 si è aggiudicata il premio come miglior Radio di informazione, a 'La Zanzara' è andato il riconoscimento come miglior programma nell'informazione e discussione, a Gianluca Nicoletti il premio come “One man, one voice”.

“Il digitale terrestre in Puglia continua a creare problemi. Sempre più gravi. Ogni giorno si aggiunge una criticità diversa”. L'ha scritto 'La Gazzetta del Mezzogiorno' a firma di Giuseppe Dimiccoli.
Che succede? Semplicemente che, secondo molte testimonianze, “la Televisione non si vede… Addirittura, per ben due volte, il presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna ha scritto al ministro Passera portando alla sua attenzione il «caso Puglia». Risposte che attende anche Felice Blasi presidente del Corecom Puglia. Ma al momento i problemi permangono e le proteste aumentano”.

'Disperati mai' diventa un film. Dalle lettere di imprenditori in difficoltà a Radio 24 nascono dei cortometraggi, in collaborazione con il Festival delle Lettere e il London Short Film Festival. I cortometraggi sono stati presentati in anteprima l'11 ottobre alle 18.30 all'Auditorium Gruppo 24 Ore, in via Monte Rosa 91 a Milano.
I film proiettati sono ora visibili in esclusiva sul sito di Radio 24. I cortometraggi sono stati realizzati da cinque registi internazionali. Prano Bailey Bond, Clive Shaw, Srdjan Keca, Elisa Fuksas e Federico Monti hanno riletto e interpretato in chiave di videolettere i sentimenti e le parole dalla piccola e media imprenditoria italiana, il tessuto economico e sociale del nostro Paese.

A partire dal 15 ottobre Cielo, il canale lanciato da Sky Italia nel 2009, è visibile su TivùSat al numero 19 del telecomando della piattaforma satellitare gratuita.
Cielo che proprio recentemente ha acquisito i diritti in chiaro degli highlights della serie A - offre una programmazione per oltre l'80% inedita per la Tv in chiaro, con il meglio dei programmi di intrattenimento italiani ed internazionali, dalle serie Tv ai film, dai reality ai game show, ma anche informazione ed approfondimenti con edizioni giornaliere di Sky Tg24. "Con l'ingresso di Mtv, avvenuto nelle scorse settimane, e con quello di Cielo - ha detto il presidente di Tivù Luca Balestrieri - la presenza dei canali in chiaro su TivùSat ha tagliato un altro traguardo. TivùSat si conferma una realtà consolidata del sistema televisivo italiano, uno strumento a disposizione di tutti gli editori ed un'opportunità a vantaggio di utenti e consumatori".

La Radio dell'ateneo cagliaritano Unica Radio è stata scelta come 'regia' per il raduno mondiale delle web radio universitarie, che si è tenuto il 2 ottobre in Sardegna. All'evento hanno partecipato 450 emittenti da tutto il mondo, con 24 ore di diretta.
Altra news sarda: Luigi Musinu, 63 anni, speaker di Radio Luna di Carbonia (Ci) dell'editore Luciano Lamantia, ed amministrata da Melina Lamantia, ha subito un attentato incendiario la notte del 4 ottobre, quando ignoti gli hanno bruciato l'auto. Musinu aveva già subito in passato un altro atto vandalico.

Monte Bianco, società interamente controllata da Hld, società in accomandita di diritto francese che conta tra i suoi soci Jean Bernard Lafonta e Jean Philippe Heckteweiler, lancia un'offerta pubblica di acquisto totalitaria su Screen Service Broadcasting Technologies al prezzo unitario di 0,22 euro per azione. Il premio è del 47,4% rispetto al prezzo ufficiale del 5 ottobre. Il controvalore massimo dell'offerta è pari a 30,09 milioni di euro.
Monte Bianco e la sua controllante , che al momento detengono complessivamente l'1,24% di Screen Service, precisano in una nota di non aver preventivamente comunicato l'offerta a nessun altro socio, compresa Opera sgr, che possiede il 30,18%.

Continua il difficile momento delle Tv locali: è crisi anche nella siciliana Video Mediterraneo. Il personale dell'emittente di Ragusa ha dichiarato lo stato di agitazione. Per l'informazione in provincia di Ragusa si registrano tempi difficili. “I dipendenti non percepiscono lo stipendio da mesi” - informa un comunicato sindacale della Cgil, che denuncia la pesante situazione in cui versa il personale dipendente dell'emittente televisiva di proprietà di Carmelo Carpentieri. L'editore si difende sostenendo che "fin quando non saranno recuperati i contributi che l'emittente televisiva vanta dallo Stato non potrà pagare i dipendenti".

SES ha annunciato che il suo nuovo satellite ASTRA 2F è stato lanciato con successo venerdì 28 settembre a bordo di un vettore spaziale Ariane 5 dalla base di Kourou, in Guyana Francese. È il 36° lancio effettuato a bordo di Ariane.
ASTRA 2F è stato costruito nei laboratori di Astrium a Tolosa utilizzando una piattaforma Eurostar E3000 e ospiterà i payload in banda Ku e banda Ka che forniranno servizi DTH e connettività in banda larga di ultima generazione. È il primo di tre satelliti (ASTRA 2E, 2F e 2G), che andranno a sostituire e a far crescere la capacità disponibile per i mercati del Regno Unito e Irlanda alla posizione orbitale 28.2°/28.5° Est. Il nuovo satellite in questa posizione utilizzerà, a partire da ottobre 2013, anche un ulteriore spettro di frequenze, il cui diritto d'uso è stato concesso a SES da Media Broadcast in virtù di un accordo stipulato nel 2005.

L'utilizzo, da parte delle emittenti televisive, di immagini di eventi di grande interesse pubblico per brevi estratti di cronaca non potrà avere una durata superiore a novanta secondi (in luogo dei tre minuti previsti in precedenza) per ciascun evento. Lo stabilisce una recente Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. La delibera è stata emanata dall'Agcom in mera esecuzione di una sentenza del Consiglio di Stato a cui si era appellata la stessa Autorità.

Ancora novità sui canali 800-900 di Sky. Intanto in questi giorni, a sorpresa, Youdem del PD, sul canale 808, non trasmette e così pure la ex Subacquea Tv sull'874 e Betting Channel sull'886 Intanto dopo Canale Aste sull'810 è comparso anche Rete Aste sull'818. Sull'853 di The Word Network c'è ora God, sempre a carattere religioso. Sull'878 di La8 vanno in onda anche i programmi di La14 e così pure sull'888 (prima Lunasat). Sull'889 di Arte Oggi Tv-Italiamia 2 ora è comparsa anche nientemeno che la sigla di Napoli International. Sul 928 di Nostradamus c'è anche Passione Lotto e sul 929 di Tla anche quella di Bellimusic.Tv e addirittura di Tele A. Su Puntosat 896 (sigla sul video 'TeleModena') c'è anche Super Game Tv. Sul 958 è infine scomparsa One Sri Lanka.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Una lunga serie di news ‘in pillole’ per la nostra periodica rubrica su fatti e fatterelli del mondo della Televisione, della Radio e dell’Audiovisivo.

Baruffa nella redazioni di al Jazeera in inglese. I giornalisti hanno infatti denunciato nei giorni scorsi che il direttore Salem Negm ha ordinato di aprire un servizio sull'Assemblea Generale dell'Onu con l'intervento dell'emiro del Qatar - proprietario della rete - Hamad bin Lhalifa al-Thani, prima di quello di Barack Obama. Lo scrive il britannico 'Guardian': “L'episodio secondo lo staff è stato un pesante intervento editoriale nella programmazione della rete, che si descrive come indipendente dalla proprietà qatariota”.
Nel settembre 2011 il palestinese Wadah Khanfar lasciò dopo 8 anni il posto di direttore generale di Al Jazeera e venne sostituito da un membro della faglia dell'emiro, Ahmed bin Jassim al-Thani, “un uomo senza alcuna esperienza di giornalismo”, sottolinea il 'Guardian'.

Dopo una serie di successi, da 'I Soliti Idioti' a 'Cado dalle Nubi' di Checco Zalone, e molte fiction da record per Mediaset, Pietro Valsecchi (Tao Due) propone un progetto innovativo nato e pensato a partire dal web: 'La scimmia'.
Si tratta di un vero e proprio 'smart show' in grado di coniugare la riscoperta di una Televisione intelligente insieme alle ultime strategie di comunicazione e interazione proprie del Web 2.0. Valsecchi ha precisato: “É un progetto che ho ideato partendo dalla constatazione che i miei figli e tutti i ragazzi sono completamente immersi nel mondo web. Ma, e qui sta la novità, a questo romanzo di formazione potranno partecipare tutti i ragazzi da casa interagendo in tempo reale, dando luogo a un formidabile esperimento di produzione collettiva di contenuti. É un progetto che mi entusiasma e al quale credo così tanto da aver deciso di finanziarlo in prima persona. Se poi il progetto web, come sono certo, avrà successo, verranno vagliate insieme a Mediaset tutte le possibilità di trasportarlo in Tv”. E infatti 'La scimmia' è già su Italia 1.

È avvenuto in piena estate il cambio alla guida della redazione di Antenna Sud. La storica emittente pugliese ha affidato l'incarico di direttore responsabile a Mauro Denigris, trentanove anni, da tredici giornalista della Tv barese. Laureato in giurisprudenza, professionista dal 2003, si è distinto nella sua carriera soprattutto per le (premiate) inchieste in tema ambientale. “Vogliamo rilanciare l'informazione e tutta la programmazione di Antenna Sud - ha detto Denigris - . Stiamo studiando, insieme all'editore, alla redazione e al nostro gruppo di creativi, un palinsesto ricco e agile”.
Denigris ha preso il posto di Annamaria Ferretti.

Planeta Junior Italia si è trasferita ad inizio settembre nei nuovi uffici di via Tazzoli 15, nella zona di Corso Como District a Milano, il nuovo quartiere della moda, del design e della cultura. Planeta Junior Italia si trova nello stesso edificio che ospita gli uffici di Digital De Agostini.
Planeta Junior è il più importante distributore del Sud Europa nel mercato dell¹intrattenimento per bambini e giovani. L'azienda, controllata al 100% dai Gruppi Planeta e De Agostini, è protagonista nei settori Tv, Home Video, Licensing, Publishing e Merchandising. Il Gruppo è presente in Spagna, Portogallo, Italia, Grecia, Cipro, Francia, Europa dell¹Est con sede a Praga.

SES ha annunciato che Fashion Tv, il più grande network televisivo al mondo dedicato al mondo della moda, trasmette ora in chiaro su ASTRA 19.2 Est, piattaforma di riferimento per la televisione Direct-to-Home in Europa, raggiungendo oltre 44 milioni di famiglie in tutto il territorio europeo.
Circa il 20% dei contenuti di Fashion Tv è in lingua spagnola, grazie alla collaborazione con la televisione madrilena Spainmedia Tv. Le tematiche di Fashion spaziano dalle ultime novità nell'ambito dei prodotti di lusso spagnoli ad approfonditi reportage dedicati a manifestazioni nella moda e alle top model, con divertenti 'dietro le quinte'. Fashion Tv inoltre dedica ampio spazio alle località turistiche più modaiole, come Ibiza, Madrid, Barcellona e Maiorca, recensendo i migliori locali al mondo.

La Giunta esecutiva del sindacato siciliano dei giornalisti, riunita a Palermo, ha approvato all'unanimità un documento con il quale sottolinea come “il passaggio al digitale terrestre ha messo a nudo ulteriormente le fortissime contraddizioni di un settore (le Tv locali; N.d.R.) dove a fianco di aziende che assolvono - seppure con sempre crescente difficoltà - agli obblighi nei confronti dei propri dipendenti, operano anche tante aziende in cui dominano l'illegalità e inaccettabili inadempienze nei confronti dei lavoratori per quanto riguarda il pagamento delle prestazioni e anche il versamento degli oneri contributivi.
Un apposito screening sulla situazione dell'emittenza siciliana “è stato consegnato alla Commissione nazionale Antimafia, al Corecom Sicilia, all'Ordine dei Giornalisti, all'Inpgi e al Nucleo regionale dei carabinieri per la tutela del lavoro. La recente pubblicazione della graduatoria del Corecom Sicilia per la concessione dei contributi pubblici ha inoltre evidenziato come numerose emittenti non abbiano giornalisti regolarmente assunti”.

Dall'esperienza di Radio Personalizzata, realtà genovese diretta da Roberto Pinna, nasce Sexual Radio. Si tratta dell'unica Radio che offre ai suoi clienti la possibilità di inserire, all'interno del format musicale Only Sexy Music, solo ed esclusivamente i propri spot e comunicati, con la possibilità di gestire contenuti differenziati per area geografica o singolo punto vendita.
Il Format “Only Sexy Music” è una novità assoluta nel mondo della radiofonia. La scelta musicale è pensata per incontrare il gusto delle persone adulte più esigenti ed attente all'estetica: in particolare donne e uomini tra i 25 e i 55 anni che adorano prendersi cura di sé e migliorare il benessere delle persone che amano.

TivùSat annuncia l'ingresso di Mtv Italia, importante canale dedicato ad un vasto pubblico televisivo ed in particolare al target giovani. A partire da giovedì 20 settembre, infatti, Mtv è visibile al canale 8 della piattaforma satellitare gratuita italiana. Lanciata il 1° agosto del 1981 in America, Mtv è in Italia dal 1997.

Riforma della sentenza di primo grado e accoglimento degli appelli incidentali e, parzialmente, di quello principale, dichiarando l'inefficacia dei licenziamenti, disposti nell'estate del 2006, di sei giornalisti dell'emittente televisiva Telecolor di Catania. È quanto deciso di recente dalla Corte d'appello - Sezione Lavoro - di Catania. È stata confermata la riassunzione di Giuseppe La Venia e disposto il reintegro di Alfio Sciacca, Fabio Albanese, Walter Rizzo, Nicola Savoca e Katya Scapellato.

“È iniziato il rilascio dei diritti di uso per la radiodiffusione sonora digitale terrestre in ambito locale per la provincia di Trento - informa l'associazione Aeranti-Corallo - . Il diritto d'uso del blocco 12D è stato assegnato alla Digiloc, società consortile a responsabilità limitata, costituita da 12 emittenti radiofoniche locali, tutte associate Aeranti-Corallo, autorizzate quali fornitori di contenuti per la radiofonia digitale terrestre in ambito locale in provincia di Trento. È inoltre in corso di istruttoria, presso la Dgscer del Ministero, la domanda per il rilascio dei diritti di uso ad altra società consortile costituita da emittenti locali, molte delle quali associate Aeranti-Corallo”.

Il canale digitale Vero si è unito nelle scorse settimane a Capri Gourmet, ottenendo quindi una numerazione più bassa nell'LCN nazionale. L'emittente ha quindi guadagnato la posizione 55 dove viene ora identificata come Vero Capri. È poi rimasta attiva anche sulla numerazione LCN 137 ed è presente anche sul canale 144 identificata come “Vero Cult”.
Una mossa simile era stata messa in pratica in precedenza da Retecapri, che aveva lasciato la numerazione 20 ad Arturo, ora però tornata al canale LCN 221.

Nuova frequenza in Sardegna per Radio Iglesias. Si tratta degli 88.700 MHz da Cagliari Palazzo Grifa (ex Radio Press Cagliari). In questo modo viene ad essere potenziata la copertura in città,già servita dai 99.100 di Giarranas, Villacidro. Press, da parte sua, continua ora ad essere ascoltata osolamente dai 93.500 da Monte Serpeddì.
Altra news in tema: per compensare la perdita dei 94.400 MHz di Radio Boomerang, passati alla seconda rete del gruppo ROR Radio Oristano Studio 2000 Vintage, Paolo Montisci e Fabrizio Casu hanno attivato in località Zoradili, lungo per la pedemontana per Marrubiu (Or), i 95.800 MHz.
Infine, sempre dall'isola, il 15 settembre è terminata la cassa integrazione a zero ore per giornalisti e tecnici di Nova Tv di Oristano. Dall'emittente si è dimessa la giornalista Silvia Dorascenzi. Così ora il direttore Giorgio Mastino si trova ad avere come suoi collaboratori solamente la fiduciaria di redazione Marianna Guarna e i colleghi Alessandra Porcu, Gianfranco Locci e Piercamillo Vacca.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Primo lunghissimo round delle nostre ‘news in pillole’ dopo la ripresa autunnale delle news sul nostro sito. Anche stavolta ci sono tante cose da ricordare e riepilogare, sempre nei campi della Radio, della Tv e dell’Audiovisivo.

SES ha annunciato che, a seguito dello switch off del segnale analogico avvenuto in Germania lo scorso aprile, è cresciuto il numero di famiglie che hanno scelto la Tv satellitare. Nel primo semestre del 2012, infatti, si sono aggiunte 100.000 utenze domestiche, per un totale di 17,6 milioni di abitazioni raggiunte dal satellite.
La ricezione della Tv via cavo è invece ulteriormente diminuita a 17 milioni nei primi sei mesi del 2012 (nel dicembre 2011 il dato era di 17,3 milioni); la Tv digitale terrestre (DVB-T) ha infine beneficiato dello spegnimento del segnale analogico.

Sony, leader di mercato nella fornitura di soluzioni AV/IT, e Mediacube, primaria azienda per la produzione di filmati promozionali dedicati al mondo dei motori a 360°, hanno collaborato alla realizzazione di uno speciale video promozionale in 3D utilizzando il camcorder 3D PMW-TD300.
“Il camcorder Sony PMW-TD300 utilizzato da Mediacube utilizza un doppio sensore 3CMOS da ½” per offrire un'eccezionale qualità dell'immagine 3D anche in ambienti scarsamente illuminati” - ha dichiarato Roberto Martellini, Senior Account Manager di Sony Professional.

Casina Valadier e Dimensione Suono Roma sono stati l'epicentro del divertimento a Roma il 13 e il 14 settembre. Si è rinnovato l'appuntamento con la Vogue Fashion's Night Out; dalle 23 Casina Valadier ha ospitato l'evento di chiusura animato con la musica di Dimensione Suono Roma; poi, sempre nella suggestiva e storica location del Pincio nel cuore di villa Borghese, sono stati celebrati con una festa indimenticabile i 20 anni di Dimensione Suono Roma, la Radio della Capitale. Il 14 settembre lo staff di Dimensione Suono Roma ha spento le 20 candeline di rito e festeggiato 20 anni di musica, eventi e notizie dalla Capitale, 20 anni da rivivere grazie a una speciale selezione musicale proposta dai dj della radio. A seguire, appunto, “20 anni Dimensione Suono Roma Special Party”, dalle ore 22.00 con il Pop Set di Lorenzo Palma e poi con 'Diva's Remix Live Set', il celebre programma in onda nel weekend di Dimensione Suono Roma, con Arturo Jkay Arturi e Nicola Teknick Perilli.

Turner Broadcasting System ha nominato Giovanni Parenti Direttore Generale di Turner Italia. La societá, parte del Gruppo TimeWarner, distribuisce in Italia marchi leader nell'entertaiment televisivo come Cartoon Network, Boomerang e opera Boing e Cartoonito in joint-venture con Rti, oltre al canale all-news CNN International.
Giovanni Parenti (38 anni) è in Turner dal 2006, dopo un passato in DeAgostini e un'esperienza nella consulenza strategica. Dal 2010 ha ricoperto il ruolo di Vice Direttore Generale. Nella sua nuova posizione continua a riportare a Jaime Ondarza, Senior Vice President & General Manager di Turner.

Giorgio Gori ha rassegnato le dimissioni da consigliere di amministrazione di Zodiak Media; contestualmente è stata negoziata la cessione a De Agostini dell'intero pacchetto azionario dallo stesso detenuto in Zodiak Media stessa. Nel novembre scorso, Giorgio Gori aveva lasciato tutti gli incarichi operativi all'interno di Zodiak Media; ora la decisione di uscire anche dal board e dall'azionariato della società, di cui deteneva circa il 3%, motivata dal desiderio di dedicarsi totalmente ai suoi nuovi progetti.
Nel prendere atto delle sue decisioni - che implicano il venir meno di ogni relazione professionale e di partecipazione azionaria con società controllate dal Gruppo De Agostini - quest'ultimo esprime un particolare ringraziamento a Giorgio Gori per l'impegno e il cont e nel “broadcasting” attraverso Antena 3 de Televisión (Spagna), controllata congiuntamente con il socio spagnolo Planeta.

Gruppo Mondo Tv: il C.d.A. ha approvato la semestrale al 30 giugno 2012 che segna un rafforzamento patrimoniale ed un sensibile miglioramento della posizione finanziaria. Approvato anche il progetto di fusione per incorporazione di Doro Tv Merchandising S.r.l., Mondo Tv Consumer Products S.r.l., Mondo Distribution S.r.l., già integralmente controllate, in Mondo Tv S.p.A.

Eutelsat Communications ha annunciato che Jean-François Fenech è stato nominato CEO della controllata Skylogic. Fenech approda a Skylogic con un'esperienza internazionale di oltre 25 anni nel campo delle telecomunicazioni. Prima di Skylogic, Jean-François Fenech ha ricoperto la carica di CEO presso Antenna Hungária (del gruppp TDF), operatore ungherese di servizi via satellite per le imprese. Precedentemente, ha guidato lo sviluppo delle attività internazionali del Gruppo TDF e delle sue filiali ed è stato CEO di Axión, filiale spagnola di TDF. Jean-François Fenech iniziato la propria carriera nel gruppo EDF prima di entrare nella Broadcasting Authority francese dove si è specializzato nella pianificazione e coordinazione internazionale delle frequenze radio. Subentra ad Achille de Tommaso che ha lasciato Skylogic per continuare altre attività.

Novità in casa Elemedia: a partire dal 1° agosto scorso il canale musicale Radio Capital TiVù, visibile da un anno in digitale terrestre, ha raddoppiato la sua presenza approdando su Sky al numero 713 (canali musicali). In concomitanza con questa novità però un altro canale del gruppo ha lasciato la piattaforma Sky, ovvero Onda Latina.
«Siamo contenti di lanciare Radio Capital TiVù anche su Sky - ha dichiarato Gianluca Costella, project manager delle Tv digitali del gruppo Elemedia - , perchè la platea della pay satellitare è molto simile a quella che già ci segue in Radio, senza dimenticare però il digitale terrestre su cui rimarremo presenti».
Intanto in digitale terrestre è comparso un altro canale musicale, Vintage.

Autunno all'insegna delle novità di palinsesto per Radio Italia che, nel fine settimana, inserisce nuove voci e ridisegna alcune fasce di conduzione: entrano ufficialmente nella famiglia di sola musica italiana Gabriella Capizzi e Petra Loreggian. La prima, giovanissima conduttrice televisiva e attrice, affianca Francesco Cataldo, voce storica e autorevole dell'emittente: insieme, dal 1° settembre, conducono nel weekend dalle 13:00 alle 16:00. Titolare di una nuova fascia dalle 16:00 alle 19:00 è invece Petra Loreggian, speaker radiofonica d'esperienza, conduttrice televisiva e giornalista.
Mattino affidato alla voce di Mila on air dalle 9:00 alle 12:00; dalle 19:00 alle 21:00 spazio alle "Buone Nuove nel weekend", programma condotto dal duo comico Savi&Montieri. Ogni sabato sera, dalle 23:00, girano i dischi dei dj Stefano Fisico e Paolo Negri che nello spazio Radio Italia Club propongono la migliore dance italiana.

Ronn Moss ha scioccato il mondo televisivo in agosto, annunciando la fine della sua partecipazione a 'Beautiful', dopo una collaborazione di oltre 25 anni. Il suo Ridge Forrester si prepara quindi a dire addio a Los Angeles, ma soprattutto ai fans che ormai lo consideravano la colonna portante di una delle soap più famose e longeve di sempre.

La Lega Serie B ha accettato l'offerta di EdB Media, editore dei canali Sportitalia, e ha assegnato i diritti audiovisivi per le stagioni 2012/2013 - 2013/2014 2014/2015 in forma esclusiva e in chiaro relativi al pacchetto Platinum highlights. Le immagini della Serie B saranno trasmesse nel programma "Speciale Serie B" in onda ogni sabato sera su uno dei tre canali in chiaro di Sportitalia condotto in studio da Ettore Miraglia.
In precedenza si era saputo che Lega Nazionale Professionisti Serie B e Centro Europa 7 stavano definendo i termini dell'accordo per la messa in onda di Serie B Tv, canale ufficiale della Lega, sulla piattaforma Europa 7 HD per le prossime tre stagioni sportive.
Serie B Tv trasmetterà in diretta e a pagamento le partite del Campionato Serie B della stagione regolare - esclusi anticipi e posticipi - e le gare di playoff e playout. La messa in onda in contemporanea delle partite della Serie B, arricchite da collegamenti dagli stadi prima e dopo la partita, sarà garantita dalla nuova tecnologia in DVB-T2 della piattaforma Europa 7 HD.

Teleriviera, l'emittente di Massa inattiva dal 31/05/2012 per protesta contro le assegnazioni DTT del Ministero dello Sviluppo Economico, ha ottenuto una sentenza favevole, in sede cautelare, dal Tribunale ordinario di Massa nel giudizio promosso contro la concittadina Antenna 3. Il giudice ha riconosciuto con un'ordinanza il diritto soggettivo all'uso esclusivo del canale 21 a Teleriviera, in quanto preassegnataria (anche se non direttamente) rispetto ad Antenna 3 ("ripescata" dal Ministero dello Sviluppo Economico dopo una precedente esclusione). La vicenda tuttavia continua, anche se già per TeleRiviera già si ipotizza la riapertura.

Nelle prime due giornate di campionato, sabato 25 e domenica 26 agosto, la storica trasmissione sportiva 'Qui Studio a voi stadio' condotta da Fabio Ravezzani e in onda su Telelombardia, dalle 18.00 alle 23.00, ha registrato risultati d'ascolto da record, superando quelli dei competitor e ottenendo durante le partite Milan-Sampdoria e Pescara-Inter dati maggiori anche a Sky Sport 1, che trasmetteva le due partite in diretta.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ultima tornata di notizie ‘in pillole’ della stagione.

TeleCapri ha concluso una syndication con K2, Tv tematica dedicata ad un pubblico compreso tra i 4 e i 14 anni, mandando in onda da sabato 21 luglio scorso i più seguiti cartoon del momento, come 'Pokemon Nero e Bianco', 'Phineas E Ferb' e 'I Fantaeroi'.
I programmi di K2 vanno on air su TeleCapri dal lunedi al sabato, dalle ore 17:00 alle 19:00, mentre la domenica dalle ore 17:30 alle 19:30. «L'accordo raggiunto con K2 ­ sostiene il direttore Costantino Federico - dimostra il nostro impegno, non solo profuso al miglioramento della diffusione del segnale in campo regionale ed interregionale, ma anche diretto esclusivamente al palinsesto».

Dal 2 luglio Telemarket 2 ha cambiato denominazione in Telemarket for you. La cosa strana (la denominazione Telemarket 2 esisteva da sempre) è che questo nome (For You) è già usato da un canale di televendite del gruppo Mediaset. La coincidenza potrebbe non essere casuale…

Il giornalista Romano Battaglia è deceduto nei giorni scorsi nella 'sua' Marina di Pietrasanta (Lucca), dove era nato nel 1933. Giornalista e scrittore, per anni animatore e conduttore della manifestazione culturale La Versiliana, avrebbe compiuto 79 anni il 31 luglio. Battaglia, giovanissimo, aveva iniziato la sua carriera di giornalista prima come inviato speciale della Rai, poi come autore e conduttore di numerose rubriche della tv pubblica (fra cui la notissima 'Tg L'Una'). Molti i suoi libri, tra poesia, prosa e libri per ragazzi.

Lutto anche per la morte del giornalista Rai Cesare Viazzi, 83 anni, molto noto in Liguria (è stato anche Direttore della sede regionale).

I dati dei fatturati dell'Osservatorio FCP-Assoradio del periodo gennaio-giugno 2012 raffrontati al periodo gennaio-giugno 2011, evidenziano un calo del fatturato pubblicitario del 5,5% nel periodo gennaio-giugno 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 182.758.000.
Ecco il commento di Alessandro Buda, presidente di FCP-Assoradio: “Il semestre si chiude in modo negativo. Comunque il peso del mezzo radiofonico all'interno del sistema pubblicitario mantiene, anzi migliora, la sua quota, a conferma della validità del mezzo”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora un ‘round’ della nostra rubrica che informa ‘in pillole’ sugli ultimi avvenimenti di Radio, Televisione e Audiovisivo più in generale.

Scadono stasera i tre giorni supplementari concessi, dopo specifica sentenza del Tar, alle emittenti televisive di molte regioni italiane per presentare le domande per l'attribuzione delle misure compensative finalizzate al rilascio volontario delle frequenze 790-862 MHz (i famosi canali 61-69 assegnati ai telefonici e che le Tv locali devono “sgombrare”). Sulla base del numero e del tipo di domande presentate, il Ministero vedrà poi come procedere nelle regioni interessate.

Discovery ha siglato un accordo quadro con Electus, lo studio multimedia di Ben Silverman, che permette a Discovery Networks Italia di avere in esclusiva il 'first look' su tutti i programmi non-scripted del catalogo di programmazione di Electus International, la casa di distribuzione mondiale di Electus. L'accordo biennale, a partire da ottobre 2012, garantirà a Discovery un potenziamento delle proposte editoriali di tutto il proprio portfolio.
Laura Carafoli, VP Programming and Content di Discovery Italia ha dichiarato “Siamo molto lieti di aver siglato un accordo per l'Italia con una casa di distribuzione internazionale come Electus. Un accordo che è particolarmente rilevante perché ci permette di avere accesso prioritario a contenuti di grande pregio e coinvolgenti per il pubblico. Electus condivide l'approccio innovativo e creativo che è la nostra cifra”.

Nuova guida per Eurosport in Italia: Federico de Mojana di Cologna è stato nominato Direttore Generale della sede italiana del Media Group leader in Europa per l'intrattenimento sportivo. De Mojana approda in Eurosport assumendo la responsabilità dell'ufficio di Milano, riportando direttamente a a Olivier Bramly presso la sede centrale a Parigi.
“In Eurosport lavoriamo ogni giorno per offrire al pubblico la migliore esperienza di sport possibile attraverso la nostra offerta multimediale - ha detto De Mojana - . Siamo in un periodo particolarmente intenso tra gli Europei di calcio appena conclusi e gli imminenti Giochi Olimpici 2012, senza dimenticare il Tour de France, gli US Open e la Vuelta di Spagna. Con un'offerta di eventi così completa siamo sicuri di riuscire a soddisfare gli appassionati di sport più esigenti”.

Mtv completa il percorso della sua svolta generalista iniziato tre anni fa e decide di pubblicare dal 16 settembre i dati Auditel di ascolto sia dell'ottavo canale DTT, quello dedicato all'intrattenimento “per i giovani adulti italiani”, sia quelli del canale 67 cioè Mtv Music, che rimane focalizzato sulla musica.
L'obiettivo , ha detto l'amministratore delegato di Mtv Italia, Giampaolo Tagliavia, durante la presentazione dei palinsesti autunnali, “è arrivare a un dato di share medio giornaliero dell'1,5% solo per Mtv nella fascia di età compresa tra i 15 e i 34 anni”.

Ben sei tra le località balneari più rinomate e divertenti d'Italia propongono altrettanti entusiasmanti week end di musica e spettacolo con i concerti degli artisti più amati della scena pop e hip hop italiana e i dj prediletti dagli ascoltatori di Radio 105, con sponsor di prestigio per coinvolgere tutti i presenti con giochi e gadget.
Tutto questo è '105 Music & Fun', il tour estivo di Radio 105 che trasmette in diretta gli eventi grazie alla tecnologia satellitare di Tooway, internet via satellite di ultima generazione in grado di portare la banda larga, fino a 18 mega, in qualsiasi parte d'Italia, e all'apporto di Open Sky, leader europeo nella distribuzione della piattaforma.

Il presidente della Lega Calcio di Serie B Abodi nel corso della presentazione ufficiale del nuovo pallone della Serie ha rivelato che i diritti televisivi per il campionato della serie cadetta sono stati assegnati a Sky per il satellite e a Mediaset per il digitale (nessuna sorpresa, dunque). Abodi ha anche anticipato la nascita di un canale della piattaforma digitale terrestre interamente gestito dalla Lega di B, che proporrà contenuti innovativi.

Come informa il sito www.digital-sat.it, “Lady Channel lascia la piattaforma Sky: il canale, autodefinitosi «l'unica tv di teleromanzi», terminerà le proprie trasmissioni satellitari il prossimo 31 luglio, non essendo a quanto pare stato rinnovato il contratto con Sky.
Ad annunciarlo è oggi la stessa emittente attraverso un filmato pubblicato sulla propria pagina Facebook.
Congiuntamente alla notizia della chiusura di Lady Channel su Sky, nel filmato viene annunciato l'ingresso di un "brand block" sul canale Vero, LCN 137 del digitale terrestre: qui troveranno spazio alcune tra le serie più apprezzate”.
Fra queste ultime, “La Signora in rosa”, “La storia di Amanda”, “Celeste”. Per seguire gli altri titoli, sarà necessario collegarsi al nuovo sito www.ladychannel.tv.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora un ‘round’ di news ‘in pillole’ dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Tivùsat ha superato il milione e mezzo di carte attive. Un risultato di tutto rispetto per la piattaforma satellitare, costola di Tivù srl, costituita da Rai, Mediaset e Telecom Italia Media che ha lanciato la sua offerta nel luglio 2009. La prossima “entrata” nel bouquet satellitare sarà quella di Mtv Italia, mentre è aperta una trattativa con Cielo, il canale terrestre in chiaro di Sky.

Il film “Miracolo a Sant'Anna” ha realizzato nella prima serata di domenica 8 luglio il record assoluto di ascolti per Rai Movie. Infatti il 2.94% di share ottenuto dal film pone il canale al vertice di tutti i DTT nella serata, battendo anche il canale generalista La7 che con il programma “Missione Natura” non è andata oltre il 2.54%. Ma il risultato complessivo della Direzione Rai Gold assume un rilievo ancora maggiore se alla performance di Rai Movie sommiamo quella di Rai Premium, che con il 2.12% ottenuto dalla fiction “Amore senza pietà” porta ad un totale del 5.06%, share che risulta superiore anche alle performance realizzate da Rete 4, che con “Sfilata d'amore e moda” si è fermata al 3.84%.

L'assemblea della Lega Calcio, tenutasi nei giorni scorsi a Milano, ha deciso di vendere alla Rai, per i prossimi 3 anni, in diritti televisivi e quelli radiofonici della Coppa Italia e della Super Coppa di Lega. La cifra per la cessione di questi diritti dovrebbe aggirarsi sui 75 milioni. Mancano ancora da cedere alcuni altri pacchetti di minore rilevanza ma che potrebbero portare la cifra finale incassata dalla Lega per il prossimo triennio non lontana dai 100 milioni di euro.

Anche Odeon Tv si è mobilitata per le comunità emiliane colpite dal terremoto e ha proposto mercoledì 11 luglio dalle 20.00 all'1 di notte, in diretta dagli studi di Bologna del network la sei ore di maratona televisiva 'Emergenza terremoto, insieme per ripartire', per informare, sensibilizzare, raccogliere e coordinare aiuti. All¹interno della maratona è stato proposto un servizio speciale realizzato da Veronique Blasi al concerto 'Un sorriso per l'Emilia', promosso con successo dalla Fondazione Tiziano Motti. La diretta è stata visibile anche sul canale 914 di Sky e sulle reti associate alla syndication in tutta Italia (per l'Emilia-Romagna Telecentro e Telesanterno).

Il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Taranto ha eseguito un decreto di sequestro preventivo nei confronti della società proprietaria dell'emittente televisiva Studio 100, sulla base di un'ipotesi di percezione indebita di contributi pubblici per l'editoria previsti dall'art. 45 della legge n. 448/98, ed erogati tramite il Corecom Puglia.
Problemi analoghi per un'emittente che trasmetteva in Puglia fino qualche tempo fa e dove la Finanza avrebbe accertato un'evasione fiscale compiuta tramite un sofisticato sistema di triangolazione di fatture.

Cinecittà nella bufera. Da diversi giorni è in atto l'occupazione da parte dei dipendenti e la mobilitazione di buona parte del mondo del cinema contro un piano che prevederebbe un almeno parziale smantellamento della struttura a favore di altre destinazioni d'uso (tipo alberghi e negozi). Cinecittà è in difficoltà da tempo e qui si girano ormai pochi film, mentre c'è un po' più di attività nel campo televisivo. Ma non tale da risanare il bilancio.

Betting Channel, emittente di scommesse su giochi e sport, è tornata a trasmettere, in una nuova veste, sul canale 886 di Sky, dopo un periodo di sospensione. È questa la più interessante novità dal mondo delle Tv via sat italiane dei canali 800-900 di Sky, dove invece continua a non operare Play Tv (814). Sembra aver sospeso le trasmissioni via satellite anche Tv Capital, seconda rete della campana TeleA (901), sul 941.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Una gran quantità di news in pillole delle ultime settimane dai settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

A volte ritornano. Umberto Napolitano torna alla ribalta dopo ben 22 anni di assenza dal mondo musicale. Per questo importante avvenimento, pur avendo ricevuto inviti da ogni parte, anche dalla Rai, Unberto ha scelto di riproporsi attraverso il programma musicale "MilleVoci" di Gianni Turco, con il nuovo brano dal titolo "Volerò".
Sul suo sito web Umberto scrive: “È un brano dedicato a valori che si sono persi nel tempo, specialmente in tutti quei giovani di un'isola e di un giorno (la famosa Isola di Wight di una canzone) che sognavano di cambiare il mondo e che ora questo mondo guidano con molti scheletri nell'armadio, dimentichi di tante buone intenzioni”.

È stata confermata la multa di più di 1,8 milioni di euro inflitta nel dicembre scorso dall'Antitrust ad Auditel per abuso di posizione dominante. La decisione è della I sezione del Tar del Lazio che ha respinto il ricorso proposto dalla società. L'istruttoria che ha portato alla maxi sanzione era stata avviata in seguito a una denuncia di Sky.

Un attentato incendiario ha distrutto la sede dell'emittente radiofonica calabrese Radio Gabbiano Verde, diretta dal giornalista Pasquale Barbalace. Ignoti, dopo aver forzato una finestra, si sono introdotti nei locali dell'emittente, nel centro storico di Nicotera, cospargendo apparecchiature e suppellettili di liquido infiammabile ed appiccandovi il fuoco. Ignote le motivazioni del gesto criminale e i suoi autori. L'emittente è di proprietà per il cinquanta per cento dell'amministratore delegato Antonino Battaglia e per il rimanente di Barbalace, che ha ricordato che la Radio da 34 anni “rappresenta un punto di riferimento per la cittadinanza di Nicotera, raggiungendo le comunità della Piana di Gioia Tauro e numerose località del Vibonese e del Reggino, fino a Villa San Giovanni”.

Giovanni Stella ha lasciato la carica di Vicepresidente Esecutivo e di AD di Telecom Italia Media, mantenendo la carica di Consigliere. Il Cda della società, riunito sotto la presidenza di Severino Salvemini, "ha esaminato l'evoluzione del percorso di trasformazione organizzativa e societaria del Gruppo, assumendo alcune decisioni di riassetto dell'organizzazione direzionale e della governance aziendale". Nuove e più ampie responsabilità anche per Marco Ghigliani.

Il Consiglio dei ministri ha approvato nei giorni scorsi un provvedimento che, in attuazione della delega prevista dalla legge comunitaria, integra e rafforza la tutela dei minori in riferimento alla Tv. La nuova normativa proibisce la messa in onda di film classificati come "vietati ai minori di 18 anni" e di programmi considerati gravemente nocivi dello sviluppo psicofisico dei minori (che potranno invece essere fruiti solo ed esclusivamente mediante servizi a richiesta dell'utente). I film vietati ai minori di 14 anni e tutti gli altri programmi comunque nocivi dello sviluppo psicofisico dei telespettatori più piccoli potranno andare in onda solo fra le 23.00 e le 7.00 del mattino, oppure con l'uso obbligatorio di un parental control. In entrambi i casi dovrà sempre essere presente l'apposita avvertenza televisiva (il bollino rosso).
I criteri per l'individuazione dei contenuti considerati non adatti alla fruizione dei minori saranno individuati dall'Agcom. Un'ulteriore norma di rilievo del provvedimento prevede che tutte le emittenti debbano contribuire, con una piccola quota del fatturato, alla realizzazione di film di espressione originale italiana.

'Biondina', il corto del progetto perFiducia di Intesa Sanpaolo prodotto da Casta Diva Pictures, è l'unico film italiano tra i 50 semifinalisti che si giocheranno il premio finale al Your Film Festival di youTube, contest da 15.000 titoli iscritti. La competizione si chiuderà alla mezzanotte del 13 luglio.

Digicast annuncia la nomina di Francesca Carravieri a Direttore Editoriale dei canali del Gruppo Rcs LeiTv (Sky 127), DoveTv (Sky 412) e Caccia e Pesca (Sky 235, 236). Carravieri, dopo 7 anni in Discovery Italia come Executive Producer Southern Europe, succede a Alberto Rossini, passato a Fox Channels Italy come Vice President Head of Entertainment.
Laura Carafoli ha a sua volta assunto il ruolo di Vice President Content and Programming di Discovery Networks e diventerà dunque responsabile di tutta la programmazione e delle produzioni originali dei 7 canali di Discovery in Italia.

Nuova 'gelata' nel dialogo che REA e Eurisko avevano intrapreso per tentare di 'comporre' la vertenza che li vede contrapposti in merito all'indagine Radio Monitor, che secondo REA, è “nata a seguito di una metodologia non condivisa e della discriminazione nell'iscrizione di centinaia di emittenti locali”.
A provocare la nuova contrapposizione, sempre secondo il comunicato della REA, “è intervenuta una lettera dei legali della società rilevatrice, in risposta alla denuncia per la pubblicazione di dati di ascolto che danneggiano Radio Ti Ricordi di Roma, lettera nella quale si afferma che “Eurisko non può certo farsi carico di verificare per ogni singolo partecipante la veridicità di quanto indicato nel modulo di adesione”. In sostanza, Eurisko ammette di pubblicare dati relativi a emittenti non controllate (e che, dunque, potrebbero anche essere persino inesistenti), ma che la responsabilità è di chi ha commissionato l'indagine”.

Il Ministero dello Sviluppo economico, Dipartimento delle Comunicazioni, ha istituito un tavolo tecnico per analizzare i problemi legati all'avvio dei servizi basati su tecnologia LTE (Larga banda in mobilità), con particolare riguardo alle eventuali problematiche interferenziali che si dovessero verificare tra le frequenze a 800 MHz (ex canali 61-69, ora assegnati ai servizi di larga banda in mobilità) e le utilizzazioni televisive. Per verificare tali problematiche, è stata avviata il 27 giugno una sperimentazione nella città di S. Benedetto del Tronto finalizzata a verificare la qualità tecnica del segnale televisivo a seguito dell'accensione del segnale Lte. La sperimentazione durerà circa 30-40 giorni.

Un nuovo decreto sull'editoria è stato approvato nei giorni scorsi dal Senato, in prima lettura, e riformula i requisiti per accedere agli importanti contributi pubblici. Bocciato il ripristino delle provvidenze per le emittenti Radio-Tv, anche se un ordine del giorno pure approvato sembra invitare a fare il contrario, in prospettiva. In soccorso di Radio Radicale, sembra giungere l'emendamento dei senatori Marco Perduca e Donatella Poretti che stabilisce come “'per i contributi relativi al 2010 le imprese radiofoniche private che hanno svolto attività di informazione di interesse generale, mantengono il diritto all'intero contributo previsto dalla legge 7/8/90 n. 259 e dalla legge 14/8/91 n. 278”. La parola ora è alla Camera.

Le emittenti toscane Canale 39 Lucca e Canale 39 Versilia del gruppo editoriale televisivo legato alla Misericordia di Viareggio hanno sospeso le proprie emissioni. Sul loro identificativo LCN stanno trasmettendo ora Reteversilia News 2 (LCN 74, dedicata al Carnevale di Viareggio) e Reteversilia News 3 (LCN 89, al Festival Pucciniano), peraltro dello stesso gruppo, cui fa riferimento anche un altro mux, quello appunto di Reteversilia News. Spente anche Canale 39 Versilia Eventi e Canale 39 Versilia News.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco una nuova edizione della nostra rubrica che riunisce in un solo ‘round’ tutta una serie di ‘news in pillole’ relative a quanto accade nei campi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Su FoxLife (canale 114 di Sky), in prima visione assoluta nel nostro Paese, sono in onda i 'saluti' delle 'Casalinghe Disperate', proprio quelle della celebre serie Tv americana, che hanno terminato il loro ciclo e quindi danno l'addio ai numerosi fans.
'Desperate Housewives', la serie di Marc Cherry prodotta da ABC Studios, nel corso delle sue otto lunghe stagioni, ha raccontato le vicende di Susan (Teri Hatcher), Lynette (Felicity Huffman), Bree (Marcia Cross), Gabrielle (Eva Longoria) e della “tranquilla” Wisteria Lane, ma anche le loro passioni e la loro indissolubile amicizia. In America il 'gran finale' è andato in onda lo scorso 13 maggio, totalizzando 11,1 milioni di telespettatori.

Davvero pregevole il Corrado Guzzanti visto in questi giorni su SkyUno con 'Aniene 2', per quanto di tratti di un 'evento unico', per adesso, che non si ripeterà. Un Guzzanti davvero al meglio, che interpreta una quantità di personaggi, con i quali interagisce in contemporanea, con tanto di 'bravo conduttore' in studio. Fra le molte gag formidabili, qualcosa di più e di diverso dalla pura satira, il 'coatto' che redige il palinsesto di La7, spostando qua e là di giorno e di orario tutti i 'big' della rete di Telecom Italia Media.

Da giovedì 14 giugno alle ore 20.00 su La3 è in onda 'Blu Blu Beach', programma che in otto puntate mette alla prova sei concorrenti “figli della Tv” con la ferrea legge dello sport.
Francesco Allegra, Francesca De Andrè, Luca Di Tolla, Matteo Guerra, Giulia Montanarini e Monica Richetti in passato hanno partecipato a trasmissioni o a reality-show dove la vittoria veniva decretata col televoto. In 'Blu Blu Beach' è invece messa alla prova la loro tenuta fisica e psicologica: una sfida contro loro stessi e con il mare.
Nella splendida cornice naturale del golfo di Djerba in Tunisia, nel villaggio Going 'Iliade', sotto l'occhio attento di Peppe Quintale, i concorrenti seguono lezioni teoriche e pratiche allenandosi in tre specialità: catamarano, sci d'acqua e windsurf.
La produzione esecutiva è di Showlab per La3. La3 è in onda su Sky (canale 143), su tablet e smartphone “3” e in streaming su www.la3tv.it.

Ascolti stellari per le partite dell'Italia agli Europei su RaiUno. Italia-Croazia di giovedì scorso ha avuto 14.463.000 spettatori e uno share del 73.62, la precedente partita dell'Italia con la Spagna il 70 di share. E RaiUno va a nozze, con gli Europei che ogni sera le assicurano ancora per un po' uno spettacolo interessante e dell'audience più o meno 'garantita'.

Per alcune ore nei giorni scorsi Radio Popolare è stata vittima di uno “strano fenomeno”. L'emittente milanese aveva in programmazione gli spot della Campagna “Io scelgo”, che attraverso testimonial come Moni Ovadia, Lella Costa o Gherardo Colombo chiede al Comune di istituire il registro del testamento biologico. Ad ogni messa in onda dello spot, sistematicamente, la frequenza di Radio Popolare “saltava” dopo alcuni secondi e veniva occupata per oltre un minuto da quella di Radio Maria, rendendo impossibile l'ascolto.
Nessuna responsabilità è stata attribuita a Radio Maria, i cui tecnici hanno anzi collaborato con quelli di Radio Popolare per eliminare il fenomeno. E la cosa, alla fine, è riuscita.

L'11 giugno è nata Radio Regione Salento (Fm 105.500 e 106 MHz, frequenze che veicolavano fino ad ora Jet Radio) del Gruppo Mixer Media di Lecce, quello di Radiorama e Telerama. Il progetto della nuova emittente, definita “la voce del Sud” e diretta da Mariateresa Carrozzo, nasce dall'idea di un gruppo di militanti del gruppo giovanile del MRS - Movimento Regione Salento. Alcuni dei programmi della nuova emittente vengono ritrasmessi su DTT su TeleSalento.

Da sabato 9 giugno Tele Elba, è visibile in DTT in tutta la Toscana sull'LCN 670. Grazie ad un accordo con Toscana Media, la Tv dell'isola potrà integrare le proprie trasmissioni con quelle di Toscana Channel di Alessandra Barbagli, figlia del noto Piero, esponente di spicco dell'etere toscano.
Sempre fra le Tv toscane, ancora molto attivo Roberto Artigiani con Mc Channel (che sembra ricordare la famosa Telemondo che Artigiani aveva gestito con Paolo Tambini), mentre sul satellite il canale Mc Television (950) è stato trasformato in Bonus Tv. Sempre sul satellite trasmissioni sospese, almeno per ora, per Play Tv (814), mentre funzionano a intermittenza alcuni altri canali.

Record assoluto di ascolti per Rai Movie domenica 10 giugno in prima serata. Il film “Una teenager alla casa Bianca” è stato infatti il programma più visto tra tutti i canali non generalisti con il 2.44% di share e 603.000 telespettatori. Anche la media di fascia prime time dell'1.94% con 478.000 telespettatori ha consentito a Rai Movie di sbaragliare la concorrenza sul digitale terrestre.
A questa performance da record si aggiunge per la direzione Rai Gold il costante risultato di Rai Premium, che con una media di fascia dell'1.24% di share con 305.000 telespettatori consente alla Rai di raggiungere nuovi record in campo digitale.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una volta una raffica di news in pillole dai campi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Dopo la presentazione al Festival di Cannes, sono molte le anticipazioni trapelate su Ciné - Giornate Estive di Cinema, in programma a Riccione dal 25 al 27 giugno. Estremamente positive le notizie riguardanti la vendita degli spazi del Trade Show, a cui hanno già aderito numerose aziende italiane ed estere.
Le convention e le presentazioni di listini della prossima stagione cinematografica saranno tenuti dalle principali case di distribuzione italiane. Ricco anche il programma di eventi collaterali: alcuni professionalizzanti, come il convegno che permetterà di fare il punto sullo stato di avanzamento della digitalizzazione nelle sale, altri invece decisamente glamour, come il CinéCiak d'Oro, la serata evento del 27 giugno in cui Ciak presenterà lo spin off del premio Ciak d'Oro a Riccione.

SES ha annunciato che questa estate Eurosport Group trasmetterà in 3D due importanti eventi sportivi in tutta Europa utilizzando il sistema satellitare Astra. Il French Open e le Olimpiadi di Londra 2012 saranno trasmesse in diretta su Eurosport 3D dalla posizione orbitale di Astra 19.2 gradi est. Entrambi gli eventi verranno trasmessi attraverso un trasponder già utilizzato per le trasmissioni analogiche in Germania e potranno essere visti da milioni di famiglie europee i cui satelliti sono puntati verso Astra 19.2 gradi est.

Grégory Samak, 39 anni, entra nel comitato esecutivo di Euronews, canale internazionale d'informazione leader in Europa. Michael Peters, Presidente del Comitato di Direzione di Euronews, gli affida la direzione mondiale delle Trasmissioni e del Marketing Programmi.
Avrà la missione di 'dinamizzare' il canale, il palinsesto e i programmi su tutti i supporti, grazie alla sua grande esperienza nel campo della Televisione e dei media.
Uno dei suoi primissimi obiettivi sarà la valorizzazione nelle trasmissioni del lavoro di base quotidiano compiuto dai 450 giornalisti di oltre 30 nazionalità che compongono le 11 edizioni della redazione di Euronews, diretta da Lucian Sârb.

La torinese Radio M**BUN - la Radio sensa cognisiun è la prima e unica web radio con musica a Km 0. In programmazione solo musica prodotta da cantanti, musicisti, dj e gruppi: piemontesi, di qualsiasi colore, altezza, larghezza o gusti culinari.
Accanto ai brani di artisti affermati, del presente e del passato, dai Subsonica a Luigi Tenco, su Radio M**BUN si può ascoltare la buona musica degli artisti emergenti del territorio, da Vittorio Cane a Jhonny Fishborn.
Radio M**BUN è realizzata dall'agenzia di comunicazione Zip e si può ascoltare sul sito www.mbun.it e nelle Agrihamburgherie M**Bun.

Mediaset ha prevalso nella causa con Sky Italia per gli spot pubblicitari. “In assenza di contratto Mediaset non è obbligata ad accettare tutte le campagne pubblicitarie che le vengono richieste”. Lo ha deciso il Tribunale di Milano rigettando una richiesta di Sky che chiedeva un risarcimento di 300 milioni di euro. Nel 2009 Sky aveva fatto ricorso sostenendo che Mediaset aveva rifiutato la sua pubblicità per recare vantaggio a Mediaset Premium. Il Tribunale di Milano emise un'ordinanza che imponeva a Mediaset di non opporre rifiuti immotivati alle campagne pubblicitarie di Sky. Mediaset reagì promuovendo una causa di merito.
Il Tribunale ha ora accolto la tesi di Mediaset, stabilendo che il rifiuto non era immotivato e che non vi è stato comportamento anticoncorrenziale.

Un importante accordo è stato siglato tra TBS - Television Broadcasting System e Sitcom Televisioni s.r.l., controllata del Gruppo LT Multimedia. TBS - Television Broadcasting System, quale operatore di rete nazionale e fornitore di contenuti, infatti, ospiterà sul proprio multiplex nazionale il canale televisivo generalista Arturo che sarà 'on air' sul canale UHF 57 con posizione n. 20 sul telecomando (LCN). Sia TBS che Sitcom operano da molti anni a livello nazionale con numerose e note emittenti, quali ReteCapri, CapriStore, Neko Tv e RadioCapriTelevision per TBS e Marco Polo, Nuvolari, Leonardo, Alice e Arturo per SitCom.
Con tale importante accordo prende anche l'avvio una serie di prossime collaborazioni tra i due gruppi editoriali.

Domenica 10 e 17 giugno alle 12.20 su Canale 5, debutta il primo telegiornale interamente dedicato agli animali. Ideato da Clemente Mimun, “Tg bau&miao”, è curato anche da Maria Luisa Cocozza coi giornalisti della redazione del Tg5. Il notiziario è, inoltre, aperto alla collaborazione con tutte le principali associazioni animaliste italiane ed internazionali.

Un curioso quesito è stato da un articolo de 'Il Fatto Quotidiano', con una risposta abbastanza a sorpresa. Ecco come il quotidiano ha illustrato la questione:

“Bruno Vespa fa il giornalista? Qualche dubbio viene, a leggere una sentenza del tribunale del lavoro di Roma. Che definisce 'Porta a Porta' un programma in cui le prestazioni rese dal suo conduttore non sono di natura giornalistica. Vespa fa spettacolo, quindi. Non informazione. Il giudice, però, non contesta le domande accomodate a importanti ospiti seduti su bianche poltrone. Bensì la pretesa dell'Inpgi (la cassa di previdenza dei cronisti) che, a seguito di un'ispezione svolta nel 2004, aveva chiesto alla Rai i contributi pensionistici non versati per gli anni 2001-2003. Solo che l'attività svolta da Vespa in Tv è “squisitamente autoriale e di conduzione”, autonoma e non subordinata, e non deve rispettare quanto stabilito dal contratto nazionale di categoria”.

È morto nei giorni scorsi il giornalista Ottavio Di Lorenzo, 78 anni, volto storico del Tg1, del quale è stato nella seconda metà degli anni '70 conduttore e vicedirettore. «Se ne è andato non solo un amico ma un pezzo di storia della Rai e di un Tg1 autorevole e vicino a tutti i telespettatori» - afferma, in una nota, il presidente della Rai Paolo Garimberti.
Di Lorenzo, stimato professionista, era stato in particolare esperto di politica estera.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una ‘raffica di notizie’ dai mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

'Occupydeejay' è un nuovo programma di Deejay Tv (dal 14 maggio - dalle 15.00 alle 18.30), una diretta quotidiana che attraverso la finestra aperta su via Massena 2 si connette con il mondo.
Condotto da Wintana insieme a Mix-Up e ad altri volti nuovi, Occupydeejay aspira a diventare un vero punto di riferimento per i 'pre-millennials', senza naturalmente voler escludere anche le altre generazioni.
La grande novità risiede nella prima vera interazione quotidiana del pubblico tramite una piattaforma dedicata di Social Tv, che, grazie a Facebook e Twitter, consente allo spettatore di diventare parte attiva del programma stesso. Gli utenti possono interagire utilizzando i Social Network integrati nella stessa interfaccia e massimizzarne in tal modo l'effetto virale.

Radio Pico di Mirandola, importante stazione della provincia di Modena, sta trasmettendo da una postazione mobile in quanto la sede non è utilizzabile a causa dei danni provocati dal recente terremoto in Emilia.
“L'importante è andare in onda per informare e stare vicini ai cittadini che si trovano in condizioni davvero difficili” - ha spiegato Claudio Reggiani, speaker della Radio. Questo il comunicato diffuso dal sito web di Radio Pico: "Siamo di nuovo in onda, anche se con un palinsesto di emergenza! Il terremoto ha danneggiato la sede e gli studi di Radio Pico. Fortunatamente non c'era nessuno al momento della scossa negli studi. Ringraziamo tutti per i numerosissimi messaggi. Speriamo di ripristinare la normale programmazione quanto prima".

Disney Junior, il canale per bambini dai 3 ai 7 anni giunto al suo primo compleanno, presenta la nuova serie animata 'Dott.ssa Peluche', in onda sul canale prescolare dal 21 maggio dal lunedì al venerdì alle 19:45. 'Dott.ssa Peluche' ha per protagonista Dottie, una premurosa bambina di sei anni che riesce a parlare con i giocattoli e animali di stoffa prendendosi cura di loro e medicandoli laddove necessario. I personaggi e i temi rappresentati sono facilmente relazionabili con i piccoli telespettatori e sono progettati per rassicurare i bambini e facilitarne il loro rapporto con i dottori.

Inedita collaborazione tra il mensile 'Quattroruote', edito da Editoriale Domus, e DMAX il canale del gruppo Discovery dedicato al pubblico maschile, disponibile sul canale 52 del digitale terrestre free e sul canale 140 di Sky.
A partire da sabato 19 maggio, è in onda 'DMAX su Quattroruote', un nuovo programma interamente dedicato al mondo dell'automotive e alle novità del settore.
In ogni episodio possiamo seguire le prove tecniche effettuate dagli esperti del mensile di Editoriale Domus, per potere essere aggiornati sulle prestazioni di diverse tipologie di auto disponibili sul mercato. Inoltre, vengono dispensate idee e consigli pratici su diverse tematiche legate alle 4 ruote.
È la prima volta che Quattroruote sperimenta una collaborazione simile.

'Un Posto al Sole', la prima soap opera italiana prodotta da RaiTre, Rai Fiction, Fremantlemedia Italia e Direzione di Produzione Tv Rai Centro di Produzione di Napoli, è in onda su RaiTre dal lunedì al venerdì alle 20.40 ormai da oltre 15 anni. La prima puntata venne trasmessa il 21 ottobre 1996 e da pochissimo è stata festeggiata la puntata numero 3.500, un importante traguardo per la serie italiana più longeva e popolare. La soap è seguita da circa 2 milioni e 700mila telespettatori ogni sera, con il 9% di share di media.

L'Assemblea delle Imprese di Comunicazione associate ad Unicom, convocata a Milano, ha ¬ tra gli altri adempimenti statutari ¬ provveduto al rinnovo delle Cariche Sociali, i cui componenti rimarranno in carica per il prossimo triennio. Per il Consiglio Direttivo sono risultati eletti (in ordine alfabetico): Roberto Amarotto, Creativa / Torino; Gianluca Bovoli,¬ Cherrypicker Lab / Milano; Claudio Capovilla, ¬Gruppo Icat / Padova; Donatella Consolandi,¬ Agorà / Milano; Angela D'Amelio,¬ Carta e Matita / Milano; Cladio Di Dio,¬ JNow / Bologna; Giuseppe Incarbona, Play Adv / Centallo (Cn); Erica Lo Bruglio , Zelian / Milano; Francesco Mazzo,¬ Bamakò / Lecce; Maria Grazia Persico,¬ MGP / Milano; Flavio Piazza , AdMisura / Milano; Federico Rossi, Sintesi Comunicazione / Padova; Pietro Saitta, Input/Torino / Torino; Luciano Tolomei, ¬Del Monte & Partner / Milano;
Loris Zanelli,¬ Publione / Forlì.
Il neo-eletto Consiglio Direttivo, immediatamente convocato, ha quindi nominato alla Presidenza dell'Associazione Donatella Consolandi e, su indicazione dello stesso Presidente, designati Vicepresidenti Roberto Amarotto, Claudio Capovilla, Pietro Saitta e Luciano Tolomei.

Radio Mambo, storica emittente cagliaritana nata nel 1975, ha cambiato da poche settimane la sua sede ed anche la postazione trasmissiva. Ora il segnale in Fm sugli 88.400 viene irradiato da Monte Serpeddì, mentre in precedenza ciò avveniva dalla sede di via Cannelles. La nuova “casa” dell'emittente di Piergiorgio Della Pina si trova peraltro pochi metri più avanti rispetto a quella storica e sempre in via Cannelles.

Anche se le nomine sono tutte ad interim, è importante segnalare che alla testa delle tre Radio di Stato tunisine sono state chiamate altrettante donne. Si tratta di Donia Chaouch, che guida il canale generalista RTCI, di Faiza Lamloum, alla testa di quello culturale, e di Rafika Annabi, che dirige quello dedicato ai giovani e alle loro tematiche. I posti dirigenziali delle Radio in questione erano vacanti da quando, alla fine di aprile, i vecchi responsabili si erano dimessi in blocco per una nomina contestata.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Una nuova serie di notizie ‘in pillole’ dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Firmato al ministero del Lavoro l'accordo per il contratto di solidarietà di Antenna 3 Nordest di Treviso. Ha durata biennale e riguarda sedici giornalisti sui ventinove in organico. Dal contratto di solidarietà sono stati esclusi sette giornalisti part time; l'azienda non ha inoltre rinnovato un contratto a termine.
Con l'accordo si intende revocata la procedura di mobilità. La riduzione media dell'orario di lavoro su base annuale sarà pari al 43,75% con articolazione verticale.

Renzo Canciani è il nuovo direttore del Centro di Produzione Tv Rai di Milano, nominato dalla Direzione Generale. Oltre a questo incarico Canciani mantiene quello di responsabile dei rapporti con Enti e Istituzioni per l'Expo 2015, che gli era stato affidato nel 2009. Canciani ha un passato di dirigente in alcune aziende come l'Alfa Romeo e l'Efim. Tra gli incarichi ricoperti in Rai, la direzione della Sede Regionale per la Valle d'Aosta tra il 1999 e il 2008, la responsabilità della Gestione Produzione Tv di Milano nel 2008-2009, la direzione della Sede Regionale per la Liguria dal 2011.

Mediaset ha presentato la sua nuova applicazione Mediaset Premium Play su iTunes per il tablet iPad: si tratta di uno speciale programma che permette di visualizzare contenuti esclusivi del gruppo televisivo privato anche in mobilità, spaziando da serie Tv a film, con tanto di supporto dell'alta definizione, ma sono disponibili anche altri contenuti, come lo sport, tra cui il calcio, i documentari, l'animazione e la programmazione marchiata appunto Mediaset in generale.
Mediaset Premium Play è la risposta di Mediaset a Sky Go.

L'Osservatorio Fcp-Assoradio ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del periodo gennaio-marzo 2012. I dati evidenziano un calo del fatturato pubblicitario del 4% nel periodo gennaio-marzo 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011; tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 81.115.000.
Il commento di Alessandro Buda, presidente di FCP-Assoradio: “I dati di andamento del primo trimestre confermano la tendenza riflessiva del 2011 seppure con decrementi più contenuti, che ci fanno sperare in un prossimo assestamento su cui costruire la ripresa”.

Sono 22 le emittenti televisive ammesse ai finanziamenti del bando regionale della Puglia destinato alle Tv locali in rapporto al passaggio al digitale terrestre.
Le aziende proprietarie delle Televisioni hanno previsto investimenti per oltre 14,3 milioni di euro, per i quali riceveranno agevolazioni pubbliche per più di 6 milioni. “Stiamo dando ossigeno alle Tv locali - ha detto il presidente Vendola - perché non muoiano. fagocitate dalla crisi e dalle grandi Televisioni”.

Raccontare il Friuli-Venezia Giulia con occhi diversi, critici, attenti a ciò che accade e alle cose che non vanno. L'obiettivo è un'informazione meno riverente e ingessata, aperta al dialogo con i telespettatori.
Sono questi gli obiettivi che Ermanno Chasen, presidente del gruppo Triveneta e direttore dell'emittente padovana Tv7 Triveneta, ha affidato ad Alessandro Rinaldini.Giornalista romagnolo ma in Friuli dal 1998, Rinaldini assume la responsabilità del nuovo telegiornale interamente dedicato alla regione di confine con sede operativa a Pordenone, dove Tv7 Triveneta alcuni anni fa ha rilevato Canale 55. Nel nuovo incarico Rinaldini ha arruolato un paio di giornalisti in grado di coprire anche Udine, Gorizia e Trieste.

La Direzione di Radio Reporter (Loriano Bessi) ha alla fine deciso, come si era ipotizzato a lungo nei mesi scorsi, di cambiare tutto e di non rinnovare i contratti in scadenza. Reporter dunque passa a una formula 'di flusso', per la gran parte senza conduzioni in voce, rinunciando proprio a quello che da sempre la caratterizzava come “emittente lombarda per definizione”.

Cinquestelle, l'emittente sarda diretta da Maurizio Carta, ha cominciato a proporre nuovi programmi di approfondimento che vanno ad aggiungersi al già famoso 'Stanza 101', condotto da Nardo Marino. Tutto questo nonostante lo stato di agitazione proclamato da giornalisti e tecnici il 26 aprile scorso per cui i Tg vanno in forma ridotta e i programmi possono subire delle interruzioni, qualora la proprietà non provveda a saldare le spettanze dei lavoratori, che sono ormai da 20 mesi in cassa integrazione.

Il 2 maggio sono iniziate le trasmissioni ufficiali di Canale 9 (al 668 di LCN), la nuova Tv regionale toscana di Barberino Val d'Elsa (Siena), voluta dagli editori Federico Fornai e Carlotta Lettieri. Sarà un canale dedicato alla Valdelsa e al suo territorio, con finestre che si apriranno su tutte le province della Toscana. Il palinsesto sarà arricchito da un'importante collaborazione con Radio Rosa, che in alcune ore della giornata entrerà in onda con le proprie produzioni, per un modo nuovo di “vedere” la Radio.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ampia rassegna di news ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’audiovisivo in generale.

Eutelsat Communications annuncia la nomina di Jean-Louis Robin a Direttore delle Risorse Umane a partire dal 27 aprile. Jean-Louis Robin sostituisce Izy Béhar che lascia Eutelsat per andare in pensione dopo dodici anni all'interno della società. Jean-Louis Robin supervisionerà anche il Dipartimento IT del Gruppo, diretto da Jean-Michel Pernaut.

Secondo accordo tra Gambero Rosso Holding - leader editoriale italiano nel settore agroalimentare, dell'enogastronomia e del turismo - e Guangdong Provincial Publishing Group, leader editoriale cinese nel settore della cultura, della salute e del life style.
Gambero Rosso e Guangdong Provincial Publishing Group hanno infatti firmato una nuova importante intesa che coinvolge tutti i media del Gruppo editoriale italiano e dà seguito al contratto precedente firmato in data 21.12.2011, per la pubblicazione in cinese della guida “Vini d'Italia”; la seconda edizione sarà disponibile sul mercato asiatico dal prossimo agosto.
L'accordo include anche la realizzazione di contenuti televisivi a cura del Gambero Rosso Channel, visibile in Italia sulla piattaforma Sky 411, tramite coproduzioni di programmi televisivi per il pubblico e il trade cinese, che saranno visibili sulla piattaforma multicanale Guangdong Tv Channel.

È attivo dal 19 aprile il nuovo portale Rai per l'estero. Frutto della collaborazione fra RaiNet e Rai World, il portale propone in modo strutturato i contenuti del portale Rai.tv che possono essere fruiti dall'estero. Dirette: la diretta di RaiNews e delle principali edizioni dei Telegiornali Rai, delle edizioni regionali della Tgr e del Tg sportivo, oltre alla diretta dei canali radiofonici.
Rai Replay: con gli ultimi sette giorni da rivedere del palinsesto di Rai1, Rai2, Rai3 e Rai5. Video On Demand: i migliori programmi Rai organizzati per aree tematiche.
Per rendere ancora più immediato e semplice l'accesso, l'utente che si collega a Rai.tv dall'estero verrà direttamente indirizzato su questo portale. A breve, l'offerta del portale verrà integrata con una offerta specifica di contenuti curata da Rai World.

L'informazione sportiva di RaiSport raddoppia. Nasce 'Raisport News', contenitore live di informazione sportiva “per vivere tutte le emozioni del grande sport targato Rai”. Quella di Rai Sport 1 è una nuova programmazione ricca di notiziari, rubriche, storie di sport, film dossier sui più grandi atleti di sempre per vivere ogni giorno tutte le emozioni dello sport. Con questa iniziativa, RaiSport completa un'offerta già ampia fatta di grandi eventi in esclusiva.

SuperTennis passa all'alta definizione. Dal primo maggio i possessori di un decoder satellitare HD possono vedere le immagini del tennis con la massima qualità di definizione. Chi, invece, non ha un decoder HD, sia free o Sky, non sarà più raggiunto dal segnale e pertanto potrà seguire la programmazione del canale attraverso il digitale terrestre (canale 64), il live streaming su www.supertennis.tv oppure attraverso la nuova applicazione ufficiale gratuita per i-Phone e i-Pad.

Mondo Tv S.p.A. comunica di aver depositato presso il Tribunale di Milano, sezione specializzata per la proprietà industriale e intellettuale, la propria domanda risarcitoria a seguito della risoluzione del contratto per la produzione esecutiva della serie Tv animata dal titolo “Adrian”, stipulato con il Clan Celentano S.r.l., già annunciata in data 30 giugno 2011. La domanda ammonta complessivamente a circa 2 milioni di Euro.

EI Towers (gruppo Mediaset) e T.I.Media Broadcasting (Timb) hanno rinnovato per 12 anni - con decorrenza 1° gennaio 2012 - l'accordo per la fornitura di servizi di ospitalità e manutenzione di apparati per la trasmissione del segnale televisivo in tecnologia Dvb-T.
Nel dettaglio, spiega una nota, EI Towers e la controllata Towertel concederanno a Telecom Italia Media Broadcasting l'uso delle postazioni in proprietà e/o disponibilità per ospitare i suoi apparati e quelli di altre società del gruppo, nonché di eventuali terzi, ai quali Timb fornisca un servizio di gestione full service.
Il corrispettivo riconosciuto da Timb a EI Towers per il primo esercizio sarà di circa 4,3 milioni di euro, in linea con quando corrisposto in precedenza. Per gli esercizi successivi è invece previsto un adeguamento dell'ammontare, parametrato all'Istat.
Nell'arco temporale previsto, conclude la nota, il contratto potrà generare complessivamente un fatturato di oltre 55 milioni, al netto dei servizi di gestione elettrica.

Sky ha lanciato il nuovo Sky.it, il sito d'informazione che in questi anni è diventato una delle principali e più autorevoli destinazioni online per news, sport e intrattenimento. Un sito integralmente rinnovato, dalla veste grafica più moderna, leggera e funzionale, pensato per garantire a una platea di utenti sempre più vasta facilità di fruizione e completa accessibilità, anche su tutti i dispositivi mobili, promosso anche attraverso un'originale campagna di advertising online che afferma l'identità giornalistica digitale del sito giocando con il mondo della carta stampata.

BskyB trasmetterà 48 nuovi canali della BBC dedicati ai Giochi Olimpici 2012 di Londra. Nel Regno Unito verranno diffusi oltre 40 canali grazie ai satelliti Astra. I 24 canali HD e le loro versioni SD trasmetteranno tutti gli eventi e le competizioni, coprendo le diverse aree ospitanti le Olimpiadi. Freesat e Freesat di Sky sfrutteranno la capacità satellitare utilizzata da Sky per supportare e diffondere i nuovi canali.
La trasmissione in diretta utilizzerà la capacità satellitare di Astra sulla posizione orbitale a 28.2° Est.

La scomparsa di Giuseppe (Pino per tutti) Grandinetti, a 65 anni, è un nuovo lutto per il mondo del giornalismo e per la Federazione della Stampa. Giornalista e uomo di grande impegno professionale e sindacale, dalla chiara identità politica - socialista rimasto sempre nell'area del centrosinistra, ma rigoroso militante sulla linea dell'autonomia professionale - , Pino Grandinetti ha percorso la carriera dal basso fino all'ingresso nella Rai - 1979 - dove ha lavorato 32 anni fino al settembre scorso, arrivando al ruolo di vicedirettore della Radio e poi di Rai Parlamento. La formazione politico-sociale lo aveva sempre tenuto collegato al Sindacato di categoria e spesso impegnato in prima fila, anche quando non ricopriva incarichi statutari nella Fnsi o nell'Associazione Stampa Romana.

Lutto nel mondo del giornalismo catanzarese e non solo. Si è spento all'età di 79 anni Leo Ciriaco, volto storico di Telespazio Calabria. Ciriaco, che era anche un apprezzato avvocato, aveva iniziato a collaborare con 'Il Giorno' come corrispondente da Catanzaro, poi era passato a 'L'Avanti!'. Per tanti anni aveva lavorato a Telespazio Calabria al fianco di Tony Boemi, nella redazione diretta da Gabriele Bianco; Ciriaco aveva condotto per anni il TG Spazio, curato trasmissioni informative e seguito molti avvenimenti politici. Aveva collaborato con l'editore Tony Boemi alla conduzione di 'Filo diretto' e dal 1994 al 2000 aveva condotto 'Filo diretto quotidiano', infine, sempre su Telespazio aveva curato trasmissioni informative e seguito le vicende del Catanzaro Calcio, affiancando spesso Orlando Rotondaro nelle telecronache (Massimo Emanuelli).

Cambio al vertice della “Gazzetta del Sud”. Il quotidiano messinese molto diffuso in Calabria, edito dalla Società Editrice Siciliana, cambia la direzione. Nino Calarco, nella testata sin dalla sua nascita e direttore dal 1968, va in pensione il 1° maggio dopo una vita dedicata al giornale.
Al suo posto, l'assemblea dei soci della Ses, presieduta da Giovanni Morgante, ha nominato all'unanimità direttore responsabile Alessandro Notarstefano, 52 anni, e direttore editoriale Lino Morgante, 51 anni. Lino Morgante, finora, ha avuto la responsabilità delle redazioni “Sicilia” e “Cronaca di Messina” e dell'emittente televisiva del gruppo, Rtp.
La direzione responsabile di Rtp è stata adesso affidata all'attuale capo servizio della “Cronaca di Messina” Lucio D'Amico.

Sigilli - addirittura (la cosa ci pare francamente davvero eccessiva) - e cessazione delle trasmissioni per la Radio locale fiorentina Radio Studio 54, emittente radiofonica fondata da Guido Gheri, consigliere comunale a Scandicci per la lista civica di destra Voce al Popolo. Il patron della Radio è indagato insieme al suo collaboratore Salvatore Buono per diffamazione aggravata e propaganda di idee fondate sull'odio razziale. Il sequestro preventivo è stato disposto dal gip Antonio Pezzuti.
L'inchiesta è partita dalla denuncia di un ex collaboratore della Radio, che conduceva una rubrica sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Al termine della trasmissione, sarebbe stato offeso e deriso da Gheri e Buono in diciannove occasioni.
A dare nuovo impulso alle indagini sono state le denunce di alcuni ascoltatori di Radio Studio 54, irritati dagli insulti rivolti agli extracomunitari in alcune trasmissioni mattutine tra gennaio e aprile 2011.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora un ‘round’ di notizie in breve dai settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Durante i festeggiamenti per il 15º anniversario di Fashion Tv, svoltisi al recente Miptv di Cannes, Ses e la stessa Fashion hanno siglato un contratto pluriennale per la distribuzione di un canale digitale in chiaro attraverso il sistema satellitare Astra. Fashion Tv è il più grande media al mondo nel settore della moda e raggiunge oltre 350 milioni di famiglie in tutto il mondo.
Il canale di cui all'accordo sarà appunto trasmesso dalla posizione orbitale Astra a 19.2º Est e raggiungerà oltre 110 milioni di famiglie in Europa, che comprendono anche 40 milioni di collegamenti satellitari digitali.
Questo accordo con SES permetterà a Fashion di ampliare notevolmente la sua presenza in Europa, in particolare nei mercati più importanti come quello spagnolo. Fashion ha siglato in Spagna un accordo di cooperazione con Spainmedia Tv, noto editore, organizzatore di numerosi eventi e produttore di periodici sul tema stile di vita e moda. Spainmedia Tv produrrà programmi per Fashion Tv rivolti in maniera specifica al mercato spagnolo.

La Take One lancia Re-Life Channel, un canale tematico distribuito dalla piattaforma Streamit Twww.tv. Il canale presenta una forte connotazione divulgativa, rivolgendosi ad una vasta gamma di utenti e incentrandosi su tre macro-aree riconducibili alla salute: medicina, fitness e benessere. Le rubriche medico-scientifiche approfondiranno temi legati alla medicina tradizionale e alternativa, con un linguaggio giovane e innovativo, avendo cura di evidenziare l'eccellenza della ricerca italiana e gli aspetti fondamentali della sanità nostrana, in raffronto con quella straniera. Un'attenzione particolare sarà riservata al mondo del wellness e alle sue sfumature, raccontando la ricerca del benessere fisico e psichico ad un pubblico eterogeneo.

È morto nei giorni scorsi a Bari il giornalista Mario Gismondi, che nella sua lunga carriera è stato caporedattore della 'Gazzetta del Mezzogiorno' e direttore del 'Corriere dello sport', oltre che fondatore e direttore del quotidiano 'Puglia' e della Tv locale Rtg Puglia, sopravvissuta fino a pochi anni fa. Con lui, scrive in una nota la presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Puglia, Paola Laforgia, «scompare un maestro del giornalismo pugliese».
Il Consiglio dell'Ordine “ne ricorda con commozione la figura di formatore per generazioni di colleghi e di decano iscritto all'albo come professionista fin dal 1958”.
Al pubblico più vasto Gismondi era noto per l'attività di cronista sportivo svolta in Rai, dove si era occupato in particolare della serie B di calcio.

Il giorno di Pasqua, all'età di 80 anni, è morto il giornalista Piero Montanti, capo redattore del settimanale 'Trapani Nuova' (fondato negli anni '50 dal fratello Nino). Nel 1976 Piero Montanti fondò Radio Sprint, una delle prime emittenti della Sicilia.
Montanti portò nelle case dei trapanesi la trasmissione 'Studio Aperto' mediante la quale diede voce ai cittadini e operò anche nel settore televisivo con Telesprint. Visionario e, per certi versi precursore dei tempi, Piero Montanti inventò il primo 'Grande Fratello' della città mandando in onda le telecamere dislocate in città, momenti di vita quotidiana che divennero un appuntamento fisso per i trapanesi. La sua voce inconfondibile, libera e critica, ha tenuto compagnia ad intere famiglie e cresciuto, anche a suon di musica, intere generazioni di trapanesi (Massimo Emanuelli).

'La Rai ha sospeso i già pochi programmi forniti di audio descrizione, fruibili quindi anche dai non vedenti”. Lo denuncia una lettera firmata apparsa sul quotidiano 'La Repubblica'. L'autrice della lettera continua così: vorremmo sapere “per quale motivo la Rai ha interrotto un pubblico servizio, attivo da oltre vent'anni, e cosa intende fare la Direzione Generale per risolvere questa situazione, che va a ledere i diritti di cittadini già gravemente colpiti nella loro autonomia”.

A Screen Service Cara Goldenberg ha perso la battaglia per il board. Lo scrive 'Il Sole 24 Ore', ricordando come “la società di apparati Tv, proprietaria anche di Tivuitalia, titolare di un multiplex digitale, sarà governata dalla lista di Michele Russo: il fondo Opera, che ha ricevuto 'in eredità' il portfolio di aziende (tra cui Screen Service, appunto) dell'ex fondo Cape di Simone Cimino, ha battuto per una manciata di voti (45 milioni contro 40) la lista di Permian, il fondo della 30ene investitrice americana. Sul Cda si era acceso un duro braccio di ferro”.

Fabrizio Corona ha un suo programma Tv. Per gli interessati, la trasmissione, 'Libertà di parola', da un'idea di Ermanno Corbella, è su Canale Italia e vede in onda Fabrizio a moderare (si fa per dire) un dibattito sui costumi del Paese fra 50 uomini e 50 donne, 'gente comune'. La formula, Corona a parte, sembra ricordare un po' quella del primo Funari, quello di 'Aboccaperta', con (forse) anche qui dei figuranti un po' esagitati.

“Solo grazie all'intercessione della Beata Vergine Maria e al vostro prezioso aiuto, Fatima Tv sarà in grado di diffondere al meglio il Messaggio che la Madonna di Fatima ha donato all'umanità. Fatima Tv si impegna a realizzare una programmazione televisiva che possa glorificare la Beata Vergine Maria, l'intero Suo messaggio di Fatima e tutte le Sue richieste”.
Questi i propositi di Fatima Tv, appunto, nuova stazione televisiva cattolica romana che ha iniziato le trasmissioni sul digitale terrestre il 15 aprile 2011, raggiungendo tutta Roma e il Lazio. La stazione trasmette attualmente sul canale 213.

Dopo oltre 15 anni “sulla breccia dell'onda, con le trasmissioni, la serietà, professionalità e competenza”, Ciro e Enzo Marigliano hanno fatto nascere il progetto Tv Campane nella loro regione.
La struttura Tv Campane conta su 3 reti sul digitale terrestre con copertura regionale, Tv Campane 1, Tv Campane 2 (o Tv Campane Sport) e Radio Campane 1, mentre “le persone che si trovano al di fuori della nostra regione possono seguirci sul satellite (noi abbiamo visto trasmissioni, in effetti, su TLA 929 di Sky; N.d.R.) o anche sulla nostra emissione in streaming web. Chi vuole rivedere le trasmissioni che hanno fatto il nostro successo negli anni può farlo dal nostro sito web cliccando Fm Tv, la nostra Tv web on demand”.
La musica di riferimento, manco a dirlo, è quella dei neomelodici.

Il mondo delle battaglie rap è arrivato in Tv. È in onda su Mtv il nuovo show “Spit”, ogni venerdì alle 21.10. Giovani freestyler, in un'arena circondata da pubblico, raccontano in rime la loro versione dei fatti di attualità o i temi che più stanno loro a cuore. Master of ceremonies d'eccezione è Marracash, il rapper milanese cresciuto in periferia e diventato uno dei maggiori rappresentanti della scena rap italiana. Ospiti e giudici sono invece Club Dogo, Fabri Fibra e J-Ax, che partecipano alla serata con performance inedite e commentando gli scontri nel ring dei freestyler.

Venere Tv è una Tv satellitare (e non solo) con sede nella vicina Svizzera che si basa su servizi di cartomanzia, la cui promozione viene alternata sul video con videoclip musicali. Non sintonizzata da Sky, l'emittente conta in realtà su tre canali: uno in italiano, il secondo in spagnolo, il terzo denominato Venere Tv Romania. Sempre fra le Tv via sat non sono in onda attualmente Primantenna e Betting Channel.

Fra i canali in digitale terrestre, segnaliamo invece stavolta Supergame Tv, con una programmazione basata su giochi, scommesse, poker in video e simili. Presente per ora in DTT in Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Veneto e Campania, Supergame Tv ha sede a Castelmaggiore (Bologna), presso la concessionaria Tv Publivideo 2.

Il 18 aprile, durante il NAB di Las Vegas, alcuni dei maggiori rappresentanti del mondo della produzione delle telenovelas saranno protagonisti di una conferenza intitolata “Tv Trends: New Telenovelas”.
La conferenza sarà incentrata sulla rapida crescita di questo genere Tv nel mondo. Oltre all'area dell'America Latina, dove sono nate, le telenovelas sono ora prodotte anche in Paesi come Turchia, Giodania, Sud Corea, Romania e Spagna.
Ne parleranno Dom Serafini di Video Age (e nostro collaboratore), che condurrà il dibattito, Cesar Diaz di Venevision International, Jessica Rodriguez di Univision Communications, Ricardo Scalamandre di Tv Globo e Marcel Vinay di Comarex. È la prima volta che nell'ambito di una manifestazione a carattere tecnico come NAB si tiene una conferenza sulle telenovelas.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna il nostro periodico appuntamento con le news in pillole dal mondo della Televisione, della Radio e dell’Audiovisivo in genere.

Carlo Freccero, direttore di Raiquattro, nei giorni scorsi è stato sospeso per dieci giorni dalla direzione del personale della Rai. È la conseguenza della contestazione disciplinare mossa a Freccero per i contenuti della telefonata con 'Libero' diffusa on line dallo stesso quotidiano. Freccero, secondo la Rai, nell'occasione sarebbe “venuto meno agli obblighi di dirigenza, correttezza e buona fede derivanti dal rapporto di lavoro, determinando sfiducia nel corretto adempimento dei suoi obblighi”.
Freccero è furibondo. "Farò ricorso - ha detto - , è già tutto in mano all'avvocato Grazia Volo. Sono pronto a fare anche lo sciopero della fame. È un trattamento vergognoso e umiliante, per una cosa che non esiste".

Sabato 21 aprile in tutto il mondo si festeggia il Record Store Day, la giornata per la salvaguardia dei negozi di dischi.
Milioni di rivenditori celebrano il fascino del supporto fonografico, che, nonostante la devastante crisi dovuta al downolad digitale - legale o illegale che sia - ancor oggi continua ad avere una sua fetta di pubblico e ad affascinare numerosi cultori e appassionati.
Molti big della musica hanno sostenuto l'iniziativa.
Dal 26 marzo al 16 aprile Radio Capital partecipa ai festeggiamenti e avvia una fase di recruiting su capital.it e sul facebook di radio Capital per esempio per cercare gli ascoltatori che hanno un negozio di dischi di fiducia o sono proprietari di un negozio di dischi.
Terminata la prima parte di recruiting tutta la giornata del 21 aprile on air sarà dedicata alla celebrazione del Record store day 2012.

Il mondo di Radio Italia anche su iPad. Da giovedì 5 aprile è disponibile su Apple Store “iRadioItalia” l'applicazione gratuita di Radio Italia per iPad.
Sviluppata da Now Available per la parte creativa e da D-Share per la parte tecnologica e studiata per sfruttare al meglio le caratteristiche tecniche di questo specifico device, la nuova app segue il percorso tracciato da “iRadioItalia per iPhone” e si presenta come un prodotto interattivo, con un'interfaccia grafica di semplice utilizzo, ricco di contenuti di altissima qualità.
“La logica del nostro Gruppo è, da sempre, quella di comunicare in modo trasversale, coerente e multicanale e di adattarci alle nuove esigenze dell'utente - ha detto Marco Pontini, Direttore generale Marketing e Commerciale del Gruppo Radio Italia - . Per questo abbiamo subito risposto alla crescente necessità di mobilità dei nostri utenti con “iRadioItalia per iPhone” e oggi andiamo ad arricchire la nostra piattaforma digitale con “iRadioItalia per iPad”, applicazione che saprà sicuramente distinguersi per le stesse caratteristiche di esclusività che hanno decretato il successo straordinario di quella per iPhone”.

Nintendo, leader nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo, e Sky, la prima pay Tv digitale italiana, annunciano una nuova partnership. Grazie a una esclusiva collaborazione, che proseguirà per un anno, Sky fornirà ai possessori italiani della console portatile Nintendo 3DS alcune clip video in 3D.
Attraverso l'applicazione Nintendo Video di Nintendo 3DS, gli utenti potranno accedere a una serie di clip, dedicate ad alcuni programmi dell'offerta del canale Sky 3D (canale 150 di Sky), nato in collaborazione con Samsung smart tv 3D, e i contributi saranno scaricabili gratuitamente.
Le prime due clip di Sky 3D ad arrivare su Nintendo 3DS sono state lo straordinario documentario in 3D “Meerkats - le sentinelle del deserto”, mega produzione National Geographic, e i momenti più “caldi” della partita di serie A, il derby d'Italia Juventus - Inter.

'Un Giorno da Pecora' sbarca in Tv: dal 2 aprile, il programma cult condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, in onda dalle 13.45 alle 15 su RadioDue, viene trasmesso tutti i giorni in diretta integrale anche da Rainews, il canale all news diretto da Corradino Mineo.
“Dopo aver incalzato e 'fatto incalzare' di brutto i politici in Radio e in diretta video sul web, e dopo aver cinguettato live su twitter le loro 'chicche', abbiamo deciso di portare le pecore anche sul piccolo schermo” - hanno commentato l'Anziano Sabelli e il Simpatico Lauro. La formula vincente della trasmissione resta quella di sempre: un ospite principale in studio, quasi sempre un politico, a cui se ne aggiungono altri (cantanti, scrittori, giornalisti, attori) al telefono.
Per il direttore di rete, Flavio Mucciante, “con la diretta quotidiana di 'Un giorno da pecora' su Rainews quello che finora per RadioDue era stato un esperimento, con i live di '610' trasmessi anche in video sulle reti Rai o la stagione radio-televisiva di 'Caterpillar', diventa serialità della Radio in Tv”.

Sul canale 702 di Sky non è più in onda dal 1° aprile la rete musicale Live! della Giglio Group. Un laconico cartello inforna della sospensione delle trasmissioni invitando i telespettatori a sintonizzarsi sull'altro canale della Giglio Group presente su Sky, ovvero Music Box (703).

La nuova rete d'informazione Sky News Arabia punta a fare concorrenza alle emittenti all news in lingua araba al Jazeera e al Arabiya e inizierà le trasmissioni il 6 maggio. Lo ha annunciato ad Abu Dhabi il direttore generale, Nart Bouran.
“Il nostro scopo è creare un network d'informazione imparziale e indipendente per il mondo arabo” - ha detto Bouran. Quasi quattrocento giornalisti, reporter, produttori e tecnici sono stati già assunti. Sky News Arabia è un'impresa in compartecipazione tra BSkyB e la società Abu Dhabi Media Investment Corporation (Admic) che appartiene allo sceicco Mansour ben Zayed Al Nahyane.
Nel dicembre 2012 è invece previsto in Bahrein il lancio di una quarta rete di informazione senza interruzioni in lingua araba, al Arab, voluta dal miliardario saudita Al Walid ben Talal.

Su Sardegna 1 è ripresa, con la seconda edizione, il programma “Ballo Ballo”; a condurre non è più la maestra-cantante Maria Giovanna Cerchi ma Angelica Lai, ex speaker di Radiolina e volto noto di numerosi programmi di Videolina. In questa edizione si sfidano 32 coppie di ballerini sotto lo sguardo attento della giuria in studio. Anche in questa edizione come già nella precedente è presente il televoto da casa, con una parte del ricavato degli sms inviati dagli spettatori devoluta in beneficenza,come è già accaduto nella scorsa edizione.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Come di consueto, ecco un ‘concentrato’ di diverse notizie di questi giorni dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Cambio ai vertici del Dipartimento per l'informazione e l'editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Consigliere Elisa Grande è stata sostituita dal dott. Ferruccio Sepe, attualmente Consigliere dell'Ufficio per il bilancio e per il riscontro di regolarità amministrativo-contabile della Presidenza, carica che ricopriva dal 2008.
57 anni, nato a Napoli, laureato in giurisprudenza, Ferruccio Sepe, è già stato Direttore dell'Ufficio per il sostegno all'editoria e ai prodotti editoriali nel 2006.

Ecco alcune novità sui canali italiani via satellite e sulla 'numerazione Sky'.
Cominciamo anzi da quest'ultima, per segnalare che fra i canali internazionali (numerazione 500) è stata ora inserita anche la Tv portoghese RTPI al 554. Altra imprevista novità sui canali '800', dove ora fa spicco al n. 870 nientemeno che il noto canale di televendite tedesco (versione italiana) HSE 24.
Altre novità sparse: sono riprese le trasmissioni (di televendite) di Rolsat, Nostradamus e Diva Futura Channel, tre canali con la stessa programmazione (si fa per dire), e anche della francese Tv8 Mont Blanc; problemi di trasmissione ultimamente per AB Channel e soprattutto per Betting Channel; hanno invece cessato almeno per ora le trasmissioni Tirreno Channel (835) e M-Sat Diamante Tv (893), mentre su Metrosat e Italia 8 ci sono immagini fisse o barre colorate. Ok invece Italian Fishing Tv, che, transitando dall'839, è infine approdata a una bella numerazione. 811.

Il programma giornalistico "La Zanzara" di Radio 24 ha debuttato in diretta Tv su TgCom24. Il canale all news di Mediaset segue in esclusiva tutti i giorni, dal lunedì al venerdì alle19.15, la trasmissione radiofonica condotta da Giuseppe Cruciani con David Parenzo. Che è visibile in live streaming anche su Web, smartphone e tablet.
La diretta - dal lunedì al venerdì - viene trasmessa in due blocchi: il primo dalle 19.15 alle 20, a cui seguono le breaking news di TgCom24 e gli aggiornamenti dell'ultima ora, il secondo dalle 20.45 fino al termine del programma alle 21.

Nella Sala d'Arme di Palazzo Vecchio a Firenze si è tenuto nei giorni scorsi il convegno ''La programmazione Rai Glocal'', nell'ambito degli Screenings Rai 2012 organizzati dalla Direzione Commerciale Rai.
Nel corso dei lavori sono stati affrontati alcuni temi di rilevanza culturale per il Paese: l'immagine dell'Italia nel mondo, il dialogo con gli italiani residenti all'estero e la valorizzazione delle identità culturali presenti sul territorio.
Sono intervenuti, fra gli altri, il vice direttore generale Antonio Marano, con delega per il coordinamento dell'offerta televisiva, l'altro vice direttore generale della Rai Gianfranco Comanducci e il direttore di Rai Italia Daniele Renzoni, moderati da Bruno Vespa.

Con un documento, il direttivo dell'Assostampa sarda guidata da Francesco Birocchi ha preso in esame la situazione lavorativa dei giornalisti isolani, rimarcando come la professione sia diventata sempre più difficile, basti pensare ai 16 colleghi e numerosi collaboratori di 'Sardegna 24'. Dal documento si evince come siano in aumento sia il precariato che la cassa integrazione (Tv come Nova ad Oristano, Cinquestelle Sardegna e Radio Internazionale Costasmeralda ad Olbia o Canale 40 a Carbonia), che i contratti di solidarietà (un esempio per tutti è quello di Sardegna 1).
Altro dato saliente è che per più del 18% dei giornalisti sotto contratto le aziende hanno fatto ricorso agli ammortizzatori sociali. Ulteriore preoccupazione viene mostrata dall'Assostampa per il numero di giornalisti che, avanti negli anni, una volta perso il lavoro non lo trovano più; a questo va aggiunta anche la formale protesta nei confronti della Regione che dovendo assumere 4 giornalisti ha posto come tetto d'età i 50 anni.

'Mainstream', uno dei pochissimi programmi della Tv italiana dedicati alla serialità televisiva, è in onda su Rai 4 dall'11 marzo scorso ogni domenica dalle 22.45, più le repliche. Il programma è di Enza Gentile ed Andrea Fornasiero, per la regia di Paola Montali, con la collaborazione di Stefania Carini, Fabio Longo e Riccardo Trombetta, ed è prodotto internamente dalla Rai.
'Mainstream' si compone di vari segmenti (cross-media, focus-on, serial-life, news, tag, cult-series, web-series), per indagare sui mondi delle serie Tv, carpendone origini di scrittura, modelli narrativi, problematiche produttive, oltre alla rappresentazione dello star-system che ne compone i vari cast, attraverso interviste a protagonisti dei vari settori.

Cordoglio per la recentissima sconparsa contemporanea di due personaggi importanti della scena mediatica italiana. Il primo è Antonio Ghirelli, storico direttore dell'Avanti!, apprezzato giornalista, direttore del Tg2 e collaboratore di Presidenti della Repubblica e del Consiglio.
Domenica è scomparso anche Omar Calabrese, notissimo semiologo, e studioso dei media, fra i fondatori del Dams di Bologna collaboratore diretto di Umberto Eco e impegnato anche a livello politico (è stato fra i fondatori dell'Ulivo). Era stato a capo, di recente, anche del Corecom della Toscana.+

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

News, news, news. Tante informazioni sul mondo radiotelevisivo o audiovisivo continuano ad affollare le nostre scrivanie di redazione. Anche stavolta andiamo allora a riferire in breve di alcune delle notizie più interessanti pervenute ultimamente.

Da alcune settimane la Tv sarda Videolina ha modificato il suo Tg del mattino. Si inizia alle 6 e sino alle 7.15 con un'edizione ogni 15 minuti, poi alle 7.15 parte il primo Tg con la rassegna stampa; a seguire (7.30) un'altra edizione identica alla precedente. Il flusso informativo viene interrotto alle 7.50 dalla rubrica 'Oggi al mercato', condotta dalla direttrice della testata giornalistica di TCS Alessandra Addari, per riprendere con l'edizione delle 8, Tg con rassegna stampa.
In precedenza invece l'informazione si concludeva alle 8.20, mentre oggi continua sino alle 9.40, orario prima appannaggio delle televendite.

I due servizi di informazione dell'Unione europea, EbS e EbS+ passano su Eutelsat 9A (ex Eurobird 9A) gestito da Eutelsat Communications. I due canali saranno trasmessi al satellite Eutelsat 9A da P&T Luxembourg, la società di poste e telecomunicazioni, i cui servizi sono stati scelti in seguito ad una consultazione della Commissione Europea.
Per i professionisti dei media, EbS e EbS+ sono una fonte privilegiata di contenuti d'informazione e d'attualità sull'Unione europea. La programmazione comprende eventi in diretta dalla Commissione e dal Parlamento Europei e da altre istituzioni, oltre alla diffusione di contenuti legati alla politica europea.
Spostandosi nei 9° Est di Eutelsat, i due servizi potranno ampliare la copertura grazie al fascio del satellite Eutelsat 9A, che comprende tutta l'Europa, il Nord Africa, il Medio Oriente e la parte europea della Federazione russa.

Patrizio Roversi e Syusy Blady tornano in Tv con una striscia quotidiana. Retequattro, diretta da Giuseppe Feyles, ha infatti affidato all'affiatata coppia di viaggiatori, "Slow Tour", un viaggio “in chiave green” nell'Italia meno conosciuta e più interessante.
I due sono in onda dal lunedì al venerdì alle ore 10.50 e dal 25 marzo avranno quattro nuovi appuntamenti alle 14.00. Blady&Roversi percorrono il Paese per raccontare angoli inediti di Sicilia, Campania, Calabria, Sardegna Toscana, Liguria, Veneto e Friuli; l'idea è di mettere al bando le ovvietà del turismo di massa, per dare il via libera a percorsi alternativi e scelte ecologiche.

La Screen Service, in merito ad alcune notizie di perquisizioni da parte della Guardia di Finanza presso la propria sede bresciana, ha diramato un comunicato che di seguito riportiamo:

“La Screen Service di Brescia, in merito alle perquisizioni subite martedì 13 (marzo) da parte della Guardia di Finanza, si dichiara estranea ai fatti e alle circostanze che rappresentano il presupposto della stessa perquisizione e della correlativa indagine, da riferirsi a vicende personali di Antonio Mazzara, Amministratore delegato e presidente… Tali vicende sono risalenti nel tempo e radicate in contesti diversi da quello di Screen Service Spa. La società ha in ogni caso messo disposizione tutta la documentazione richiesta. Mazzara è, inoltre, dimissionario”.

L'Assemblea Regionale Siciliana ha approvato una legge che proroga di sei mesi l'obbligo di comunicazione di adeguamento tecnico degli impianti per le strutture Tv. Inoltre nel corso della seduta dell'Assemblea regionale Siciliana è stato recepito come raccomandazione un ordine del giorno dell'on. Paolo Colianni, Mpa, presidente della commissione speciale per l'innovazione tecnologica nel settore informazione, che propone una proroga di tre mesi per lo switch off delle Tv per il passaggio al digitale.
“Si tratta di un atto dovuto - spiega Colianni - per tutelare la piccola emittenza siciliana alle prese con un cambiamento epocale. Nell'attuale situazione non è possibile procedere allo switch off previsto per la Sicilia per il giugno 2012”.
Giovedi scorso, presso la Sala Rossa dell'ARS, si è inoltre svolta un'audizione sulla realizzazione in Sicilia della prima piattaforma digitale televisiva dedicata al sociale.

Violenta polemica fra il quotidiano 'Libero' e Carlo Freccero, direttore di Rai 4. In ballo c'è la serie spagnola per e con adolescenti "Fisica o chimica", che parla in modo 'libero' e non senza qualche fine educativo dei problemi dei giovani, con il sesso ovviamente in 'pole position'. La serie era in onda su Rai 4 il mattino e nel primo pomeriggio ma dopo la denuncia di 'Libero' (che parla di 'porno Rai'), è stata intanto tolta dal mattino e forse sarà relegata alla fascia notturna.
Freccero l'ha presa molto male e quando si è trovato al telefono l'autore dell'articolo, Francesco Borgonovo, l'ha preso a male parole, con ripetuti insulti e parolacce. Ma la telefonata, in cui venivano tirati in ballo anche il Dg Lorenza Lei e i “cardinali pedofili”, è stata registrata ed è stata diffusa in rete.
Di qui un'ulteriore violenta polemica, mentre alcuni parlano persino di un 'Freccero a rischio'. Resta un interrogativo: ma Freccero sapeva di essere registrato da 'Libero' o il giornale l'ha 'provocato' apposta per farlo uscire dai gangheri? Una risposta in merito sarebbe molto utile per valutare meglio le cose.

SES ha annunciato che la filiale ASTRA Broadband Services, che offre Internet via satellite, assume il nome di SES Broadband Services. Il servizio di successo ASTRA2Connect è stato ribattezzato con il nome di SES Broadband.
Questi nomi sono il frutto della nuova identità aziendale di SES e garantiscono omogeneità a tutte le realtà del gruppo SES. Attraverso il satellite, SES Broadband Services fornisce a privati, aziende, e istituzioni pubbliche una connessione a Internet a banda larga ad alta velocità.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Una nuova ‘raffica’ di news dai mondi della Televisione, della Radio e del’Audiovisivo in generale.

Sì è tenuta mercoledì 15 febbraio la presentazione al pubblico della nuova emittente cagliaritana Radio Indipendentzia, appartenente al gruppo politico Progress (Progettu Repubblica de Sardegna). In realtà l'emittente è nata nel 2004 (il 17 aprile del 2011 è stata invece inaugurata Progress Tv) per ammissione dello stesso direttore Gianmaria Bellu, il quale ha sottolineato il fatto che si tratti della prima Radio indipendentista d'Europa e che ora, una volta approdata definitivamente sul Web, si è deciso di darle un palinsesto strutturato lungo tutto l'arco della settimana. “Avremo approfondimenti politici e rubriche musicali che permetteranno agli artisti sardi contemporanei di farsi conoscere e non solo. Una rubrica fondamentale sarà 'Palazzo Trasparente'”.

Da 25 Paesi europei, 6.000 giovani musicisti tra i 12 e i 25 anni arriveranno in maggio in Emilia-Romagna per partecipare, con più di 400 concerti, ad una delle più significative manifestazioni indirizzate al talento giovanile: è 'AllegroMosso', il Festival europeo delle scuole di musica. Un evento concepito in collaborazione con RadioUno Rai che realizzerà speciali interviste e dirette, permettendo agli ascoltatori di tutta Italia di vivere da vicino questa esperienza “europea”, conoscere il territorio e le nuove realtà artistiche.
L'iniziativa è stata presentata il 6 marzo scorso alla Rai di Roma alla presenza, fra i tanti, di Vito Cioce, Vice Direttore RadioUno, Gian Maurizio Foderaro, Responsabile Musica RadioUno, e Laura Pintus, Conduttrice di 'Gr1 Ragazzi'.

Al Jazeera ed Eutelsat Communications, presenti a Cabsat Dubai, hanno annunciato la firma di un nuovo contratto di noleggio di capacità sul satellite Eutelsat 7 West A (ex Atlantic Bird 7) di Eutelsat. Il nuovo accordo consolida la partnership di lunga data tra le due società.
Al Jazeera ha scelto il nuovo fascio di Eutelsat sul satellite Eutelsat 7 West A, che copre l'area nord-occidentale dell'Africa, per estendere la trasmissione dal Marocco alla Nigeria. Per le abitazioni che hanno un'antenna satellitare sono già disponibili nove canali in chiaro, tra cui il fiore all'occhiello dell'informazione Al Jazeera News in arabo e in inglese, oltre a un'offerta di documentari, programmi per ragazzi e sport.
La posizione 7° Ovest, gestita dal 2006 in stretta collaborazione con l'operatore egiziano Nilesat, riunisce la più grande offerta di canali Tv di Medio Oriente e Nord Africa, con 822 canali arabi e internazionali, di cui l'80% in chiaro e il 20% a pagamento. Nel 2011, grazie all'entrata in servizio del satellite Eutelsat 7 West A, i canali Eutelsat a 7° Ovest hanno registrato una crescita del 35% con 126 nuovi canali Tv.

In attesa dei “Kids' Choice Awards”, il grande evento di Nickelodeon che si terrà a Los Angeles il prossimo 31 marzo - in Italia lo vedremo su Nickelodoen il 3 aprile - da lunedì 5 marzo ci si può preparare al grande evento seguendo il doppio appuntamento quotidiano “Tutto sui Kids' Choice Awards” in onda su Nickelodeon (canali 605 e 606 di Sky) dal lunedì al venerdì alle ore 15.00 e alle 19.30, con Riccardo Trombetta.

L'Assemblea generale della Académie Internationale de la Gastronomie, riunita a Parigi il 30 gennaio 2012, ha assegnato il Grand Prix AIG 2011 e i Prix AIG 2011, con i quali sono stati premiati quattro italiani. Tra questi anche 'il Gastronauta', un programma di Radio 24 condotto da Davide Paolini che ha ottenuto il Prix Multimedia come giornalista multimediale esperto di gastronomia in occasione della manifestazione Taste a Firenze, sabato 10 marzo.
'Il Gastronauta', in onda il sabato alle 11.00 su Radio 24 è un viaggio con Davide Paolini alla scoperta dell'Italia da gustare. Dal lunedì al venerdì, c'è poi la rubrica quotidiana di “Il Gastronauta” in onda alle 11.05.

Il Consiglio Direttivo, organo di governance dell'Associazione, ha eletto come Presidente di HD Forum Italia in gennaio Benito Manlio Mari (Sony Europe - Sede Italiana) e come Segretario Generale Fernando Parisi (STMicroelectronics).
Sono confermati nei rispettivi ruoli: Vice Presidente Vicario, Sebastiano Trigila (Fondazione Ugo Bordoni), Vice Presidenti, Luigi Rocchi (Rai) e Marco Pellegrinato (Videotime - Gruppo Mediaset), Responsabile del Gruppo di Lavoro - l'organo tecnico dell'Associazione - è Gino Alberico (Rai).

C'è una serie di novità per i canali di De Agostini. DeaSuper (target 12-14 anni), già presente su Sky al 625, debutta anche sul digitale terrestre sul canale 47 da metà marzo con il nuovo nome Super! Negli stessi giorni partirà DeaKids Jr (per i più piccoli), solo via sat su Sky al 623.
Sulla piattaforma satellitare, in esclusiva, rimangono DeaKids (6-12 anni) e Deakids + 1, mentre Poker Italia 24 (dedicato al poker sportivo) continuerà a trasmettere in chiaro sia su satellite sia su DTT. Le novità televisive comporteranno anche un rimescolamento delle carte dal punto di vista delle concessionarie pubblicitarie.

Screen Service Broadcasting Technologies ha comunicato che è stata depositata presso la Camera di Commercio e presso il Registro delle Imprese la sottoscrizione della seconda tranche di aumento di capitale sociale della controllata Tivuitalia S.p.A., che ha consentito di portare il patrimonio netto della controllata a 38 milioni di Euro dagli attuali 20 milioni.
La destinazione di tali finanziamenti è la realizzazione e l'ampliamento della rete di diffusione del segnale televisivo in tecnica digitale terrestre, che ad oggi raggiunge il 70% degli italiani.
Inoltre, i tre canali di Sportitalia, controllata da Interactive, continueranno a trasmettere sul mux di Tivuitalia, controllata di Screen Service, almeno fino al 30 settembre prossimo.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Un’altra raffica di ‘news in pillole’ che riguardano Tv, Radio e mondo dell’Audiovisivo in generale.

8 licenziamenti collettivi di giornalisti dell'emittente veneta Antenna 3 Nordest sono stati comunicati dalla società editrice al termine della vertenza nata dalla difficoltà finanziarie dell'azienda. La procedura è stata confermata dall'ad di Antenna Tre Nordest spa, Antonio Barcella. La riduzione di personale interesserà tutte le redazioni sparse tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia. L'azienda si è detta tuttavia pronta a far rientrare la mobilità nel caso in cui si riaprisse con i sindacati la trattativa sui contratti di solidarietà.

Il Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) della Puglia ha un nuovo organigramma. I nuovi componenti sono: Felice Blasi, presidente, Stefano Cristante, Antonella Daloiso, Adelmo Gaetani, Elena Pinto.
Blasi, giornalista culturale ed editorialista del 'Corriere del Mezzogiorno' è anche consulente di marketing e cura uffici stampa; Cristante, di Lecce, è docente associato di Sociologia dei processi culturali nell'Università del Salento; Daloiso, barese, giornalista professionista, è capo ufficio stampa e relazioni esterne della Fiera del Levante; Gaetani, salentino, vanta una lunga carriera nel «Nuovo Quotidiano di Puglia»; Pinto, barese, professionista dal 1999, viene dalla carta stampata (quotidiano «Puglia») e dall'emittenza televisiva locale (Telesveva e Antenna Sud).

Da Lunedì 27 febbraio Discovery Networks si trasferisce in una sede più ampia a pochi passi dall'attuale ufficio nel centro di Milano. Il nuovo indirizzo è il seguente: Discovery Networks, via Visconti di Modrone 11, 20122 Milano, tel. 02/36006400.
In Italia dal 1997 con il lancio di Discovery Channel su Sky, Discovery Networks è oggi una realtà in crescita che coordina e gestisce la programmazione in Italia di 7 canali via satellite (Discovery Channel, Discovery Science, Discovery Travel & Living, Animal Planet, Real Time e Dmax), 2 canali sul digitale terrestre (Real Time e Dmax) e 1 canale su Mediaset Premium (Discovery World).
La recente creazione del team di Discovery Media, dedicato alla raccolta pubblicitaria e operativo da gennaio, ha ulteriormente ampliato la squadra; da qui l'esigenza di trovare uno spazio adeguato.

SES conferma la propria leadership nella diffusione di canali Tv e trasmissioni in Alta Definizione (HD) via satellite. A fine 2011, SES trasmetteva oltre 5.200 canali televisivi, dei quali più di 1.200 in HD. Solo nella seconda metà del 2011, SES ha aggiunto oltre 100 canali HD alla propria offerta.
Ad oggi, oltre 100 canali HD dei 1200 globali vengono trasmessi dalla posizione orbitale a 19.2° Est di SES, che vanta un eccellente bouquet di canali e un'elevata qualità della distribuzione, di fondamentale importanza per servire il mercato italiano.
La maggior parte dei canali trasmessi attraverso i satelliti SES proviene dal Nord America e dall'Europa, mentre i mercati emergenti - quali America Latina, Asia-Pacifico e Africa - stanno contribuendo in modo considerevole a questa crescita. Ad oggi, SES dispone di 44 piattaforme DTH (Direct-to-Home). Inoltre, grazie alla propria flotta satellitare, SES trasmette più di 5.200 canali Tv e quasi 1.000 canali Radio.

Enrico Rais, già amministratore delegato di Videolina, è tornato ora sugli schermi della stessa Tv cagliaritana con un nuovo programma dal titolo “Un caffè con Rais” (in precedenza per un decennio era stato impegnato nell'ideazione e conduzione del programma 'Le feste'). Il programma è basato su incontri con personaggi coi quali Rais parla della cultura, del costume e anche dell'attualità. Il programma (la prima puntata è andata in onda sabato 11 febbraio) va in onda il sabato alle 21.30 ed in replica il lunedì alle 15.00.

Si chiama Esperia Tv ed è una nuova Tv che trasmette in digitale da Crotone in tutta la Calabria (lo switch-off in questa regione non è lontano). L'editore è il gruppo Marrelli (clinica odontoiatrica) che l'ha creata ex novo: le telecamere si sono accese per la prima volta lo scorso 6 febbraio.
Ma su questa 'nuova nata' sono scoppiate roventi polemiche. Spiega il 'Corriere della Calabria':

“Scoppia il caso Esperia Tv. La deputazione calabrese del Partito Democratico ha sollevato la questione, presentando un'interrogazione parlamentare che, per il rilievo che la vicenda assume, è stata sottoscritta dal capogruppo alla Camera, Dario Franceschini, e da Paolo Gentiloni, già ministro delle Comunicazioni del secondo governo Prodi…
Esperia Tv… è di proprietà di Massimo Marrelli, marito di Antonella Stasi, vicepresidente della Regione. Cioè di quell'ente che controlla il Corecom, che a sua volta chiede soldi per l'emittenza locale”.

Polemiche per l'uso della carta di credito aziendale Rai da parte del Consigliere Guglielmo Rositani, finito nel mirino di 'Repubblica' per una serie di scontrini di ristoranti e locali della zona in cui abita (difficili da giustificare come 'spese di rappresentanza').
"Mi avete rovinato l'immagine. Mi sento scarnificato e dolente" - ha detto Rositani, rivolto a 'Repubblica'. La carta di credito in oggetto, intanto, è stata restituita alla Rai.

La previsione di raggiungimento del pareggio per Telecom Italia Media slitta di un anno. Lo ha affermato l'amministratore delegato di Ti Media, Giovanni Stella, spiegando che “purtroppo il pareggio contabile si sposta in avanti di un anno (era previsto positivo a fine 2013; N.d.R.) e con esso anche il cash break even”, che era previsto in nero a fine 2012.
A proposito dell'ipotesi di un partner societario per Ti Media, l'amministratore delegato ha risposto affermando di “aver passato da dicembre a tutto febbraio su simulazioni, scenari e ipotesi, ma la scelta non dipende da me, bensì da Telecom Italia”. In tema, infine, di 'beauty contest', Stella ha comunicato di aver inviato una lettera al ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, e spera che “le frequenze non vadano ai soliti noti e ai soliti amici”.

«Mi hanno fatto leggere la sceneggiatura e non la condividevo. Ho manifestato i miei dubbi a Ricky Tognazzi, ma da allora nessuno si è più fatto vivo con me». A rivelarlo al ?messaggero' è stata Gaia Tortora, la secondogenita del presentatore, che, si è anche soffermata con il settimanale 'Gente' su “Applausi e sputi - Le due vite di Enzo Tortora”, la fiction, dedicata al celebre presentatore che si sta girando a Napoli.
Prodotta per RaiUno, ha tra i protagonisti Ricky Tognazzi, che interpreta Enzo Tortora ed è anche il regista del film per la Tv, e Bianca Guaccero, nella parte di Francesca Scopelliti, la compagna degli ultimi anni del giornalista.
«Sono felice si ricordi l'ingiustizia subita da papà - dice Gaia - ma temo la si voglia trasformare in una fiction romanzata parlando di donne e sentimenti. E sarebbe inaccettabile».

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un altro ‘round’ di news in pillole dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Un accordo per la salvaguardia dei posti di lavoro nella Tv triestina Telequattro e per il rilancio della Tv stessa è stato sottoscritto tra l'Assostampa del Friuli Venezia Giulia e l'editore dell'emittente televisiva regionale. “Con l'accordo quadro Telequattro si impegna a rifare i contratti di collaborazione continuata a quattro giornalisti e a mantenere il posto di lavoro ad altri quattro” - precisa una nota. Per il personale citato è previsto il passaggio dal contratto Frt a quello Fnsi - Aeranti-Corallo. “Su invito dell'Assostampa - prosegue la nota - sono già cominciate le audizioni dei giornalisti che lavorano per i programmi e anche dei tecnici. Entro l'anno Telequattro si è impegnata ad assumere a tempo indeterminato un altro giornalista su Udine”.

Fabrizio Salini, Direttore Entertainment & Cinema di Sky Italia, ha lasciato nei giorni scorsi l'azienda, pare per ragioni personali. Salini era in carica dallo scorso luglio e in precedenza aveva diretto, per otto anni, nel ruolo di vicepresidente Entertainment, i canali di intrattenimento di Fox Italy.

Sky Italia ha chiuso il secondo trimestre fiscale con un utile operativo di 6 milioni di dollari, evidenziando un miglioramento di 18 milioni rispetto al rosso operativo da 12 milioni di dollari registrato nello stesso periodo dell'anno scorso. È quanto si apprende dalla trimestrale di News Corp, che controlla Sky. Il giro d'affari in valuta locale è cresciuto leggermente, grazie in particolare all'aumento delle pubblicità e degli abbonamenti. L'aumento dell'utile operativo è anche dovuto a un calo delle spese e dei costi di programmazione. La base di 5,03 milioni di abbonamenti riflette un aumento netto di circa 23.000 unità nel trimestre.

Il primo febbraio ha preso il via la nuova interessante programmazione di La3, il canale via satellite (dopo una fugace, per ora, comparsa in DTT) di 3 Italia.
Come scrive la società editrice di La3 (H3G), “i veri protagonisti del palinsesto sarete voi fans, followers e telespettatori, con cui condivideremo contenuti e a cui chiederemo una partecipazione attiva, grazie all'uso dei social networks da Facebook a Twitter a Youtube e del sito www.la3tv.it”.

Atlantyca Entertainment, società transmediale milanese, ha stretto un accordo per lo sviluppo di 'Bat Pat The creepy Sitcom' (52 episodi da 11 minuti) con Imira Entertainment, società leader in Spagna per la produzione e distribuzione, e con Inspidea, società con sede in Malesia multipremiata per la produzione di animazione digitale. L'accordo è stato annunciato congiuntamente da Caterina Vacchi, Executive Producer e Senior Manager di Atlantyca Entertainment, Christophe Goldberger, Producer e Head of Distribution e Marketing di Imira Entertainment, e Andrew Ooj Managing, Director di Inspiedea.
'Bat Pat The Creepy Sitcom' racconta le avventure spaventose ma al tempo stesso comiche di Bat Pat e dei suoi amici Martin, Leo e Rebecca Silver, gli intrepidi investigatori del mistero di Fogville.

Lino Manocchia, forse il piú famoso giornalista nella storia del giornalismo abruzzese, compirá presto i suoi primi 91 anni (il 20 febbraio). Da quando si trasferí in America nel 1949, non c'é stata star di Hollywood, cantante di grido o campione sportivo che non abbia intervistato. Collega di Ruggero Orlando alla Rai di New York, vicino di scrivania con l'allora corrispondente del “Corriere della Sera”, Ugo Stille e maestro per molti giornalisti.
Ancora molto attivo nel giornalismo, recentemente ha scritto un articolo ricordando i suoi tre anni in un campo di concentramento in Germania.
Originario di Giulianova (Te), Lino ora vive a Cambridge, N.Y. e non si fa problemi a guidare 300 km a sud per tornare nel Bronx ad acquistare prodotti italiani introvabili nella sua zona (Dom Serafini).

Installazione di impianti radiofonici in assenza di autorizzazione. Era questa l'accusa della quale doveva rispondere il fondatore dell'emittente radiofonica cattolica italiana “Radio Mater”, don Mario Galbiati (già fondatore di Radio Maria nel 1983), 82 anni. In particolare la Procura di Savona contestava alla Radio di aver installato, nel maggio 2008, un'antenna non regolare a Bergeggi. Nei confronti del fondatore di Radio Mater era così stato emesso un decreto penale di condanna contro il quale era stata presentata un'opposizione.
Per quell'episodio, in tribunale, Don Galbiati è stato ora condannato a 8 mesi di reclusione. L'emittente radiofonica si era difesa spiegando che quell'impianto era stato installato solamente per eseguire delle prove tecniche di trasmissione: una tesi che evidentemente non ha convinto il giudice.

Michela Bellini è il nuovo client manager di TheBlogTV, la prima social media company in Europa, presente in Italia, Francia, Spagna e Regno Unito specializzata nella creazione di progetti partecipativi che mirano alla valorizzazione delle communities dei propri clienti.
Michela Bellini arriva dall'agenzia di comunicazione integrata Iaki, dove ha ricoperto il ruolo di Direttore Clienti focalizzandosi in particolare su strategie di social media. Nel suo percorso professionale si annoverano agenzie internazionali come E-tree, Dada e Zodiak Media Group.

Letizia Salvestrini, Renato Burigana, Giancarlo Magni ed Erminia D'Asaro sono i nuovi componenti del Corecom, il Comitato regionale per le comunicazioni della Toscana. Sono stati eletti dal Consiglio regionale a scrutinio segreto, dopo che la Commissione Cultura aveva trasmesso le candidature in possesso dei requisiti richiesti.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra puntata della nostra rubrica che comprende tutta una serie di ‘news in pillole’ dai mondi di Radio, Tv e Audiovisivo.

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici ha rilanciato la sua azione eleggendo all'unanimità il Presidente, Ing. Ennio Lucarelli, che succede all'Ing. Stefano Pileri.
L'Assemblea ha approvato il programma della Federazione incentrato su alcuni temi considerati particolarmente importanti per la ripresa italiana: Liberalizzazioni, Concorrenza, Internazionalizzazione ed Innovazione dei Servizi.
La Federazione ha inoltre confermato i Vice Presidenti Ing. Franco Cavallaro (OICE) e dr. Roberto Magliulo (Confindustria Salerno), Presidente anche del Comitato di Coordinamento Nazionale Territoriale della Federazione.

Marcello Picasso è il nuovo responsabile della raccolta pubblicitaria locale in Lombardia per il Gruppo Mediapason, leader di ascolti nella regione. Picasso ha maturato esperienze in Hachette Rusconi e in Class Editori. Nel 2011 è stato direttore generale di Open Financial Communication.
Picasso ha dichiarato: “L'aderenza al territorio, i risultati di audience che ci premiano, oltre al lancio dei nuovi canali tematici, saranno gli asset su cui lavorare nel 2012”.
«Mediapason - dicono i suoi responsabili - è il terzo gruppo televisivo privato italiano. È composto da 9 canali leader di ascolti in Lombardia e Piemonte, che ogni giorno fanno registrare risultati di audience che si collocano ai primi posti tra le emittenti locali italiane. Con 12 studi televisivi attrezzati con tecnologie di ultima generazione, 156 dipendenti e 226 collaboratori, il Gruppo Mediapason ha raggiunto nel 2010 un fatturato di 22 milioni di euro».

Giuliano Pastrengo, commerciante di elettrodomestici ed elettronica di consumo a Carcare, manager e organizzatore di manifestazioni di cicloturismo, accogliendo i suggerimenti di molti amici valbormidesi, che gli hanno offerto la loro collaborazione e il loro sostegno, sta formando una sua lista di candidati per presentarsi alle prossime elezioni comunali di Altare, in competizione diretta con il sindaco uscente Flavio Genta.
Giuliano Pastrengo, fratello del noto avv. Romeo Pastrengo di Savona, è molto popolare in Val Bormida e nel Basso Piemonte per Tele Val Bormida, la Televisione che ha diretto con intelligenza per 11 anni con programmi sportivi, culturali e di attualità locale molto seguiti e apprezzati.

Ammonta a 144 mila 555 euro il finanziamento che la Direzione regionale della Cultura della Regione Friuli-Venezia Giulia ha stanziato a favore delle Televisioni e delle Radio presenti in regione per la realizzazione e trasmissione di programmi in lingua friulana.
La somma è stata ripartita tra 8 Televisioni e 3 Radio. Il tutto si inserisce nelle norme per la tutela, la valorizzazione e la promozione della lingua friulana, ossia la legge regionale 29/2007.
I fondi sono stati così ripartiti: 75.000 euro a favore delle televisioni, a FreeTV (12.000), a Telefriuli (10.300), a Video Pordenone (10.000), a Trieste Oggi (9.800), a Telequattro (9.800), a Telepordenone (9.400), a Telealtobut (6.850), a Telemare (6.850). Alle Radio sono stati assegnati 66.555 euro, così suddivisi: Radio Onde Furlane (43.055 euro), Radio Spazio 103 (15.900), Radio Voce nel deserto (7.600).

SES annuncia di essere entrata a far parte dell'associazione HD Forum Italia in qualità di associato fondatore. SES è stato pioniere dell'Alta Definizione, sviluppando inizialmente una serie di canali demo, e contribuendo in modo attivo alla diffusione dell'HD in Europa quale standard. Attraverso le sue posizioni orbitali, ora, l'azienda mette a disposizione del pubblico europeo 267 canali in HD, guadagnando il ruolo di primario fornitore tecnico in ambito HD in Europa.
“Siamo orgogliosi di far parte dell'Associazione HD Forum Italia. L'Alta Definizione è entrata a far parte della nostra quotidianità, confermando l'HD quale nuovo standard televisivo. SES metterà a disposizione esperienza e competenze per continuare a promuovere l'adozione di norme tecniche e contribuire alla futura evoluzione dell'HD con iniziative innovative. Insieme agli altri associati, desideriamo partecipare attivamente a questo processo, a beneficio dell'intera comunità” - ha commentato Pietro Guerrieri, General Manager, SES Italia.

Un nuovo appuntamento settimanale va ad arricchire la programmazione della rete nazionale 7Gold. Il sabato sera alle 23,15 al termine dell'anticipo del campionato di Serie A, commentato in tempo reale dal talk 'Diretta Stadio', va in onda il magazine 'Motorpad', che verrà replicato il lunedì successivo alle 24.00 circa al termine del 'Processo di Aldo Biscardi'. Temi portanti di 'Motorpad' sono le novità dell'Industria dell'auto e della moto, con particolare riferimento ai grandi Saloni internazionali, ma anche le anticipazioni, i test, le curiosità, lo sport, i personaggi, le interviste, senza dimenticare i temi della sicurezza e le problematiche ambientali. La trasmissione è condotta da Paolo Pirovano.

In occasione del Midem, Getty Images Music ha annunciato il lancio di Guestlist, collezione musicale che seleziona le nuove sonorità di artisti affermati come Joss Stone e di promettenti gruppi indipendenti. Un'offerta innovativa che per la prima volta raccoglie brani appositamente selezionati per progetti di alto profilo che possono implicare elevati costi di licenza per un singolo brano. Selettivi e costantemente aggiornati, i brani della collezione Guestlist mettono una qualità superiore a disposizione di creatori di contenuti e music supervisor impegnati nella realizzazione di progetti a forte visibilità, come trailer, film e spot pubblicitari.
Oltre a Joss Stone, Guestlist ospita altri nomi conosciuti come Visqueen, J-Zone, Melissa Ferrick (con Ani Difranco e Kaki King), Sprindrift, I'm Kingfisher, Pull A Star Trip, Simian Ghost e Flowers in The Air, oltre ai partner Playground Music, Stone'd Records, Blackheart Records e Uncensored Interview.

Anche Telecity, finora trasmessa via sat sul canale 821 di Sky, sembra aver deciso di sospendere questo tipo di distribuzione, tanto che il canale è attualmente vuoto. Lo stesso vale, da alcuni giorni, per la rete francese (e un po' anche italiana) Tv8 Mont Blanc, che è scomparsa dal canale 827. Finita anche la 'parabola' di Salento Channel, sul cui canale 843 ora vanno in onda le classiche 'fotografie' (di città e paesaggi, in genere) che caratterizzano talora i canali del gruppo Blu (Link).
E mentre Lunasat è tornata a trasmettere dopo una breve interruzione sull'888, sull'891 di Prima Free Channel è finita la ripetizione dei programmi di Medjugorie Tv e adesso sono riprese trasmissioni autonome, talora anche in collegamento con Challenger, che già trasmette sul 922 e, da poco, anche sull'833.

Ci ha lasciati in silenzio nei giorni scorsi a Foligno Lino Procacci, un nome noto per molti anni nella nostra Tv di Stato e poi a Canale 5. Procacci, che aveva 88 anni, era stato fra l'altro l'ideatore della formula-contenitore di 'Domenica In' e poi aveva fatto a lungo il regista, in particolare stringendo un grande sodalizio con Corrado per il suo 'mitico' “Il pranzo è servito”, messo in onda da Canale 5 di Fininvest nella fascia meridiana.

Ancora un colpo di scena per il Corecom Campania. La Regione, dopo un'ultima sentenza del Consiglio di Stato, ha dovuto prendere atto che la sostituzione del precedente Corecom, presieduto da Gianni Festa, non era stata effettuata in termini regolari e quindi si doveva provvedere ad un reintegro dell'organismo nella precedente composizione. Lunedì 30 gennaio si è così riunito il nuovo (vecchio) Corecom presieduto sempre dal giornalista Gianni Festa e composto dal vicepresidente Vincenzo Todaro e dai componenti Brunella Cimadomo,Vincenxo Marino Cerrato, Giovanni Scala, Pietro Funaro, Francesco Eriberto d'Ippolito, Giuseppe Giordano e Giovanni Russo.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra ampia serie di news ‘in pillole’ di quest’ultimo periodo dai mondi di Radio, Televisione e Audiovisivo.

Da gennaio si arricchisce lo spazio dedicato alle news e all'approfondimento su Cielo, il canale in chiaro di Sky visibile sul digitale terrestre al canale 26.
Intanto, da giovedì 12 gennaio alle 21.00 anche Cielo manda in onda 'Servizio Pubblico', il talk show ''multipiattaforma'' di Michele Santoro. "Siamo orgogliosi di poter ospitare anche su Cielo 'Servizio Pubblico' di Michele Santoro - ha detto Su Wakefield, General Manager Sky Terrestrial Channels - offrendo in questo modo un ulteriore spazio di visibilità per il suo programma. Mai infatti come in questo periodo è forte la richiesta da parte del pubblico di avere un'informazione indipendente".
Cielo trasmette inoltre in esclusiva free tre edizioni giornaliere di SkyTg24 (alle ore 6.30, alle 12.00 e alle 24.00), e, ogni mercoledì alle 23.00, 'Rapporto Carelli'. Informazione e intrattenimento anche la mattina con 'Buongiorno Cielo', appuntamento con Paola Saluzzi.

È stato record per la finale di 'X Factor' alcuni giorni fa. L'ultima puntata del talent show (in diretta su Sky Uno HD e per la prima volta in 3D sul canale 150) ha visto il trionfo della sedicenne Francesca Michielin ed è stata seguita da 1 milione e 50mila spettatori, con uno share medio del 3,95% e picchi oltre l'8%. Ed è stato record su SkyUno anche nelle 24 ore, con una media di 160 mila spettatori.

Sostituire la ricezione individuale con apparati riceventi condominiali rappresenta un'operazione di bonifica del paesaggio e soprattutto migliora la ricezione del segnale televisivo e la qualità delle immagini. Nello stesso tempo, unitamente alla diffusione del digitale e dell'interattività, rappresenta un'occasione di sviluppo della nostra industria elettronica e delle professionalità del settore.
A questo scopo la Direzione Strategie Tecnologiche della Rai ha indetto, in collaborazione con l'ANACI (Associazione Nazionale Amministratori di Condominio) ed Eutelsat una serie di conferenze per sensibilizzare l'opinione pubblica.
In questo quadro, una conferenza si è tenuta a Reggio Calabria, sabato 14 gennaio presso l'Aula Giuditta Levato di Palazzo Campanella, Sede del Consiglio Regionale per la Calabria.
Nel corso della Conferenza è stato anche presentato l'Accordo di collaborazione tecnologica tra Rai e Regione Calabria finalizzato alla sperimentazione di applicazioni tecnologiche multipiattaforma per lo sviluppo turistico del territorio.

Crescono gli ascolti e i ricavi dei canali kids dell'offerta di Switchover Media, il broadcaster indipendente italiano guidato da Francesco Nespega, nato due anni e mezzo fa.
Nel 2011, K2 e Frisbee hanno conseguito uno share medio di ascolto sul target del 9,3% (83.000 bambini 4-14, + 93% sul 2010) e dell'1,3% sull'intero pubblico televisivo (159.000 individui 4+, + 83% sul 2010) in base ai dati Auditel/AGB (fascia 7:00-22:00, gen-dic. 2011).
La crescita di ascolti del 2011 ha trainato la raccolta pubblicitaria, gestita da Prs Mediagroup, che nel 2011 ha raggiunto i 25 milioni di Euro (+ 96% sul 2010).
A gennaio il management team di Switchover Media si è completato con la nomina a Direttore Marketing, Communication e Online di Monica Lasaponara.

Il Cda della Rai ha nominato i cinque vicedirettori del Tg2 proposti dal direttore generale Lorenza Lei. Si tratta di Giovanni Alibrandi, Ida Colucci, Carlo Pilieci, Rocco Tolfa e Stefano Marroni. A favore hanno votato sette dei nove componenti del Cda di viale Mazzini. Si conclude così una fase di “vuoto” nella linea di gestione del Tg2, diretto da Marcello Masi.

Proroga a fine novembre 2012 dei contratti di solidarietà per giornalisti, poligrafici e tecnici di È Tv. È l'esito del confronto di qualche giorno fa negli uffici di viale Aldo Moro a Bologna tra proprietà dell'emittente, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Bologna, sindacati dei giornalisti (Fnsi, Aser, Comitati di redazione delle diverse testate coinvolte) e degli altri lavoratori, compresi gli operatori video. “La proroga - precisa la Giunta regionale in una nota - è stata siglata in due verbali d'accordo e le parti si incontreranno con cadenza trimestrale al fine di verificare l'applicazione di quanto previsto”.
Per i lavoratori del quotidiano bolognese 'L'Informazione - Il Domani' (ugualmente in difficoltà), invece, ogni decisione è stata rinviata.

Pino Maniaci, il coraggioso patron di Telejato, emittente comunitaria di Partinico, ha risposto con la genuinità che lo ha sempre contraddistinto alle notizie diffuse dalle agenzie di stampa sulla decisione di Tommaso Dragotto, leader del Movimento Impresa Palermo e candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative nel capoluogo siciliano, di finanziare l'acqusito delle apparecchiature per la trasmissione in digitale dell'emittente di Pino Maniaci, che le permetterebbero di affrontare senza problemi la sfida del digitale terrestre.
"Dragotto ci ha chiamati gorni fa dicendoci che voleva finanziare l'acquisto della attrezzature - ha detto Maniaci - ma non permetteremo che si facciano spot elettorali usando Telejato".

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco alcune notizie ‘in pillole’ di questi giorni di fine anno.

L'assemblea di Assotelecomunicazioni-Asstel ha eletto la squadra che dovrà guidare le telecomunicazioni italiane nei prossimi due anni. A capo Cesare Avenia, ad di Ericsson, che governerà l'associazione affiancato da un Comitato di presidenza a cui partecipano: Paolo Bertoluzzo, ad Vodafone; Ossama Bessada, ad Wind; Alberto Calcagno ad Fastweb; Vincenzo Novari, ad H3g; Marco Patuano, ad Telecom Italia; Corrado Sciolla, ad Bt Italia; Renato Soru, ad Tiscali; Marco Tripi, ad Almaviva.
Cesare Avenia succede a Stefano Parisi, che continuerà a partecipare al Consiglio direttivo di Asstel come past president.

Paolo Garimberti è stato nominato presidente del Consiglio di Sorveglianza di Euronews. Il presidente della Rai succede nella carica a Pier Luigi Malesani.
Il Consiglio di Sorveglianza dell'emittente ha inoltre designato come nuovo presidente del Comitato di Direzione Michael Peters, finora direttore generale di Euronews. Nuovi membri del Comitato sono inoltre Lucian Sarb, direttore dell'informazione e dei programmi, Cecile Leveaux, direttrice delle risorse, e Olivier de Montchenu, direttore commerciale e direttore Generale di Euronews Sales. Pier Luigi Malesani resta membro del Consiglio di Sorveglianza.
È stata inoltre creata la nuova struttura Euronews Development, che fornirà servizi volti a consentire lo sviluppo delle attività del gruppo nel campo dei media. Presidente sarà Philippe Cayla.

L'Agcom ha respinto all'unanimità la richiesta di H3G (La3) di commutare le sue frequenze in tecnologia Dvb-H in frequenze Dvb-T.
Allo stato attuale della legge in materia, secondo l'Authority, la destinazione dei multiplex non può esser cambiata, perché è in corso un procedimento di assegnazione di frequenze aggiuntive (il 'famigerato' beauty contest). Dunque solo la revisione delle procedure per il beauty contest potrebbe anche prevedere il permesso per chi ha frequenze con tecnologia Dvb-H di commutarle in televisive (Dvb-T).
Il responsabile di H3G Novari, come espresso in una lettera al 'Corriere', era di ben diverso parere (riteneva automatica la possibilità di 'commutare') e così i canali di La3 nei giorni scorsi erano già stati resi visibili in gran parte d'Italia, operazione ora sospesa.

“Sono lieta di annunciare una nuova proposta alla nostra offerta culturale: il lancio di HuffPost Tv”. È proprio la Televisione la nuova sfida di Arianna Huffington, la "blogger" che nel giro di pochi anni è diventata una protagonista assoluta dei new media, facendo del suo sito 'The Huffington Post' uno degli organi di informazione più seguiti in America (e nel mondo).
L'HuffPost Tv (che poi rinnova, alla fine, il precedente sito di AOL) mantiene le caratteristiche del sito della Huffington: molta politica "liberal", molto sociale, molto spettacolo e cinema.

Il canone Rai cresce un po' anche quest'anno, di 1,5 euro. Il nuovo importo della “tassa”, il cui versamento dovrà essere effettuato entro il prossimo 31 gennaio, è dunque di 112 euro.

'Giallo' e polemiche fino all'ultimo sullo stanziamento di sette milioni di euro a Radio Radicale il 2012 previsto nella bozza del 'decreto milleproroghe' del Governo. Ad alimentare le polemiche il fatto che la spesa relativa è stata coperta mediante una riduzione degli stanziamenti previsti - e già esigui - per il fondo per l'editoria.

Ha provocato sensazione nel mondo pubblicitario il fallimento della storica concessionaria Opus Proclama, che operava nientemeno che dal 1950 nel campo degli spot (e altro) per il mondo dell'esercizio cinematografico (la pubblicità in sala, dunque). Si cercano soluzioni d'urgenza soprattutto per due circuiti di sale di prim'ordine, The Sace Cinema e UCI. In questo settore pubblicitario operano, fra gli altri, da sempre la Sipra, la concessionaria Rai, e la specializzata Moviemedia.

Qualche variazione va segnalata fra le Tv via satellite italiane. In difficoltà appare la Tv abruzzese TRSP (858), che attualmente non sta operando via sat, mentre la grande novità è l'arrivo sul canale 818 di I Like Tv, con apprezzabili programmi di intrattenimento e serie giovanili. Curiosa la scelta di Lombardia Sat (908) di ritrasmettere per diverse ore programmi dedicati all'Africa e agli africani, anche da studio. Sul 915 e anche talora sul 919 di EOS, compaiono i programmi del negozio Mara Fashion di Padova (MF). Infine Canale Italia 84 è stato spostato dal 939 al 937 (libero), Super resta al 938, mentre al 939 ecco la novità Città Italia, che però altro non è che un canale di promo di Satisfaction Hd (gruppo pay porno attivabile anche da Sky).
Fra le novità fra le Radio via sat, infine, Radio Sportiva al posto di Radio Cuore 2 e soprattutto Radio Margherita al posto della romana Ecoradio.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Razione pre-natalizia delle nostre ‘news in pillole’ su argomenti radiofonici, televisivi o comunque inerenti l’audiovisivo.

È morto a Guanzate (Como), a 82 anni, Carlo Peroni, in arte 'Perogatt', celebre fumettista e papà di numerosi personaggi tra i quali Draghiottino, Slurp, Gianconiglio, Zio Boris, Nerofumo, Paciocco, l'Ispettore Perogatt e soprattutto il celeberrimo Calimero. Nato a Senigallia il 29 novembre 1929, Peroni ha iniziato la sua carriera nel 1948 collaborando con 'Il Giornalino'. 'Perogatt' ha lavorato con la Rai e con agenzie e case di produzione per Carosello, Topolino e Pecos Bill, il mediometraggio 'Arrivano i Putipoti' e il lungometraggio 'Putiferio va alla guerra'. Numerose anche le sue sigle Tv (per programmi come 'Zitti e Mosca', 'Slurpiamo!', 'La città dei consumi').

Getty Images, azienda leader nella creazione e distribuzione di contenuti digitali, ha annunciato di essere stata scelta da Bloomberg, American Museum of Natural History, MacNeil/Lehrer Productions, Barcroft Media e dall'emittente di Boston WGBH quale partner per distribuzione e licensing commerciali dei rispettivi cataloghi video.
Mettendo per la prima volta a disposizione del mercato decine di migliaia di news clip e di programmi originali non-fiction, Getty Images può fornire ai professionisti della produzione video di ogni settore l'accesso a contenuti non replicabili. Getty Images sfrutterà le proprie competenze specifiche e la propria piattaforma digitale multilingua per l'e-commerce allo scopo di valorizzare al meglio i contenuti contemporanei e d'archivio dei propri partner.

Il 6 dicembre ha festeggiato il traguardo di 2.500 puntate. Ma ora a 'Centovetrine", la soap made in Italy in onda su Canale 5 alle 14.10, si teme la chiusura. Mediaset non sarebbe infatti intenzionata a dare il via alla tredicesima serie. 'Centrovetrine' viene girata a San Giusto Canavese, in provincia di Torino, nel centro di produzione Telecittà di Leandro Burgay.
Non trova via d'uscita neppure la crisi di 'Agrodolce', girato a Termini Imerese (Palermo) per RaiTre, fra rimpalli di responsabilità e fondi che vanno e vengono o 'evaporano' con poche possibilità di essere ritrovati. Pesano soprattutto i contrasti fra il 'patron' della serie Giovanni Minoli e la Einstein Multimedia, incaricata di produrre la serie. Risultato: studi chiusi e maestranze senza lavoro.

Come riferisce 'Il Gazzettino', “fermo coattivo dell'auto per chi non paga il canone dell'abbonamento alle televisione. La lettera della Rai, arrivata ai tantissimi abbonati del Veneto Orientale che a causa della difettosa ricezione del digitale terrestre hanno ritenuto di non pagare il canone televisivo, fissava al 7 dicembre 2011, il termine ultimo per il pagamento. Pena l'avvio della procedura di affidare ad Equitalia la riscossione.
«Da un anno la Rai non si vede nel Portogruarese - spiega Ornella Boattin (del Comitato di protesta costituitosi nella zona) - . Il Comitato non ha mai sollecitato al non rispetto della legge se si tratta di pagare una tassa. Ma le tasse si pagano per avere dei servizi. Per questo molti dei nostri aderenti, non ricevendo il segnale Tv, hanno deciso di non pagare»”.

Ottimi risultati per il network Nickelodeon che raggiunge oltre 10 milioni di contatti mensili e chiude il mese di novembre con un ascolto di 57mila registrando una crescita del + 35%, portando la share sul target di riferimento al 10%.
Ottimi risultati anche per Nick jr. (canali 603 e 604 di Sky) che, con un ascolto di 26mila individui, si conferma primo brand preschool dell'area kids di Sky.

Come informa Aeranti-Corallo, “con delibera n. 564/11/CONS del 3 novembre u.s., l'Agcom ha parzialmente modificato quanto disposto… in ordine agli obblighi in capo alle società notificate Rai e Rti (gruppo Mediaset) relativamente alla raccolta pubblicitaria sulle reti televisive analogiche e digitali. In particolare, la nuova delibera rende obbligatoria la suddivisione della attività di raccolta pubblicitaria dei canali diffusi da Rti, consistente nella raccolta pubblicitaria delle offerte televisive in chiaro da parte di Publitalia e delle offerte televisive a pagamento da parte di Digitalia fino alla cessazione delle trasmissioni televisive analogiche.
In altre parole, sino al completo switch off, la raccolta pubblicitaria sulle reti Mediaset dovrà essere effettuata da Publitalia per quanto riguarda i canali diffusi in chiaro e da Digitalia per quanto riguarda i canali a pagamento”.

Aldo Biscardi e il suo “Processo” hanno festeggiato con 7 Gold la puntata numero mille, registrando ancora una volta i migliori ascolti settimanali della Televisione nazionale.
La storica trasmissione, giunta quest'anno alla trentaduesima edizione (e per questo ufficialmente entrata nel guinnes dei primati), ha infatti segnato una share media che, in prima e seconda serata, ha sfiorato l'1% mentre il picco d'ascolto, nel minuto medio, ha raggiunto l'1,76%.

L'ottava edizione del premio Renato Porro per le emittenti locali del Trentino (quest'anno dedicato a quanti hanno prodotto un servizio-inchiesta sulle tematiche di solidarietà, tolleranza, accoglienza, tutela dei minori e rispetto della dignità umana e del valore di genere) ha visto assegnare il primo premio a Radio Trentino in Blu, mentre secondi, a pari merito, sono risultati Radio Dolomiti, RTTR e TCA. La cerimonia di premiazione si è svolta al Palazzo Trentini di Trento.

Come informa il sito www.newslinet.it, “nasce 'Radio Autonoma' sulla scia di Radio Padania della Lega. Ad annunciarlo è stato il leader dell'Mpa e presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo nel corso di un'affollata conferenza stampa.
Radio Autonoma inizierà a trasmettere sia via Radio che su internet. “Stiamo seguendo esperienze che hanno avuto successo come in Argentina e in Catalogna - ha spiegato Lombardo - ; inizieremo con due ore di trasmissione che si potranno seguire attraverso Radio locali e su internet. Successivamente passeremo a 4 ore. È una Radio con rubriche di ispirazione autonomista che vedrà la partecipazione spontanea e volontaria di dirigenti e giovani simpatizzanti del Mpa”. Direttore responsabile sarà il giornalista Giacomo Cagnes. Alla domanda se sarà (proprio) Lombardo il direttore editoriale, il governatore siciliano ha allargato le braccia e ha detto sorridendo: 'Me ne guardo bene'”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco una nuova raffica di notizie dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

SES ha annunciato la nomina di Ferenc Szelényi quale nuovo Senior Vice President Commercial Europe. Ferenc succede a Norbert Hölzle, che ha deciso di lasciare l'azienda. Ferenc sarà responsabile di guidare la forza vendite europea di SES (Astra), che comprende i mercati più importanti dell'Europa Occidentale e Centrale, i Paesi Nordici e Baltici, l'Europa Orientale e Meridionale ed anche la Russia, l'Ucraina e la Turchia. Ferenc prenderà la sua posizione a partire dall'1 Gennaio 2012 e riporterà al Chief Commercial Officer (CCO) di SES, Ferdinand Kayser.

In seguito alle dimissioni di Giorgio Gori, il Gruppo Zodiak Media ha reso note le nuove cariche della controllata Magnolia. A Ilaria Dallatana, Amministratore Delegato di Magnolia dal febbraio 2011, è stata assegnata la responsabilità della divisione Southern Europe del Gruppo Zodiak, che comprende Magnolia s.p.a, Magnolia Spagna e Magnolia Fiction, assumendo il ruolo di Chief Executive Officer. David Frank, attualmente CEO di Zodiak Media Group, è stato invece nominato Presidente di Magnolia e CEO dell'area Latin America del Gruppo Zodiak Media.

La bara e la salma di Mike Bongiorno, trafugate nei mesi scorsi in Piemonte, sono state ritrovate, come noto, a Vittuone, un paese della provincia di Milano. Il furto era avvenuto nella notte tra il 24 e il 25 gennaio scorso nel cimitero di Dagnente di Arona e dal quel momento non era più stata trovata alcuna traccia della bara. Il ritrovamento pone fine all'angoscia dei familiari di Mike e a un lungo assurdo incubo, che ha fatto seguito a un gesto indegno e inqualificabile, su cui ancora si aspetta chiarezza.

Il Consiglio di Amministrazione della Rai ha approvato la proposta contrattuale relativa alla Convenzione triennale con il Comune di Sanremo che prevede un complessivo risparmio per la Rai, rispetto a quella scaduta, di oltre 6 milioni di euro. Nella stessa seduta, il Consiglio di Amministrazione Rai ha votato la nomina di Valerio Fiorespino a Direttore delle Risorse Televisive, di Carlo Nardello a Direttore della Direzione Sviluppo Strategico e di Giancarlo Biacca a Vicedirettore della Direzione Amministrazione Abbonamenti.

Si rafforza ulteriormente la squadra di La7, la rete di Telecom Italia Media, grazie all'annunciato ingresso di Sabina Guzzanti. Nella primavera del 2012, Sabina Guzzanti sarà infatti protagonista del prime time del mercoledì di La7, con un nuovo programma di attualità e satira.

La digitalizzazione nel mondo del cinema procede rapidamente. In questo scenario si è sviluppato e concluso l'importante accordo tra NEC Display Solutions e FTT Digital Cinema Italia per la distribuzione nel mercato italiano.
Film Ton Technik Hannsdieter Ruettgers GmbH (FTT) è una società storica tedesca affiliata al Gruppo XDC presente in molti Paesi europei. NEC ha una gamma di proiettori NC, oggi composta da 4 differenti proiettori certificati DCI, tra cui un modello 4K con potenza che arriva fino a 30.000 AnsiLumen e che permette la proiezione in sale con schermi di 30/35 metri di base).
I prodotti e le soluzioni NEC saranno integrati con l'esperienza di FTT come fornitore di servizi per il cinema con oltre 50 anni di esperienza. Secondo Antonio Zulianello, General Manager di NEC Display Solutions, “oltre a una gamma sempre più performante di proiettori per sale cinematografiche, la nostra esperienza nell'ambito Visual, tra cui la leadership nelle soluzioni Digital Signage, darà un forte contributo a tutti i processi di comunicazione e visualizzazione all'interno delle sale cinematografiche”.

Da Torino a Messina, da Gergei a Matera, le storie, i fatti e i loro protagonisti sono raccontati in rete attraverso “Tv Chat - L'Italia vista dal web”. Il format - prima esperienza italiana di un programma seriale sul web - è promosso da Tiscali e da Altratv.tv. Dal 30 novembre, per un mese ogni mercoledì mattina dalle 10 alle 12 “Tv chat” si collega con ospiti, videomaker e videoblogger per raccontare le mille facce dell'Italia: in costante collegamento con le micro web tv e i micro media iperlocali in rete vengonno raccontate le voci del territorio.
Quello del 30 novembre è stato solo il primo di cinque appuntamenti della “morning news”, un programma concepito per approfondire temi di attualità con il contributo di ospiti in studio e dei web spettatori. Questi ultimi danno una marcia in più ai contenuti della trasmissione: in pieno spirito “glocal” possono collegarsi ed intervenire in webcam via Indoona, l'applicazione gratuita targata Tiscali che permette di chiamare, inviare messaggi e video chiamare gratis con tutti gli utenti indoona.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica che fornisce ‘in pillole’ tutta una serie di notizie dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

McCann si è aggiudicata la gara per la campagna sul canone Tv Rai 2012. Con questa assegnazione, McCann torna a sviluppare la creatività per una marca per la quale nel corso di una partnership ventennale ha dato vita ad una delle più premiate e apprezzate case history della pubblicità nazionale. La nuova campagna scelta dalla struttura Promozione Immagine è basata su un approccio squisitamente istituzionale mirato a restituire il canone al suo carattere di imposta, al contempo valorizzando la funzione del servizio pubblico radiotelevisivo attraverso l'utilizzo di contributi che hanno fatto la storia della Rai e che oggi continuano a caratterizzarne - all'interno di una offerta ampia, diversificata e qualificata - l'operato.

Ape Maia è in Televisione da 30 anni, la prima emissione risale al 1979 su RaiUno ed è un character di successo internazionale che va in onda in oltre 120 Paesi del mondo.
Planeta Junior ha firmato un importante accordo con la Rai per trasmettere l'attesa serie di Ape Maia in animazione 3D, che andrà in onda su RaiDue a partire dal 2012. In Italia la nuova serie è in collaborazione con Rai Fiction.
La nuova Ape Maia 3D nel formato 78x11' è stata prodotta da Studio100 Animation e co-prodotta da Tf1 e Zdf. Il partner di Studio100 per Spagna, Portogallo, Italia, Francia, Grecia e Cipro è il gruppo Planeta Junior.

Moviemax, la celebre casa di produzione cinematografica, ha scelto di legarsi a Real Time, il canale di Discovery Networks disponibile sul digitale terrestre free e su Sky con Real Time + 1, per il lancio in Italia del suo film “Il mio angolo di paradiso”.
La commedia romantica con Kate Hudson, Gael García Bernal, Kathy Bates e Whoopi Goldberg, nelle sale cinematografiche dallo scorso 18 novembre, è stata dunque promossa con spot accattivanti in onda fino al 19 novembre e da una speciale anteprima dei primi 6' del film su www.realtimetv.it. È stato infine realizzato un Movieboard ad hoc della durata di 10” che incornicia il trailer del film all'interno di una grafica fresca e divertente in perfetto Real Time style.

Cnr, concessionaria di pubblicità proprietaria del marchio Cnr Radio Fm, comunica che il Consiglio di Amministrazione della società ha deliberato all'unanimità di nominare Federico Silvestri nuovo ad. Silvestri è direttore generale di Prs e ad dell'agenzia giornalistica Agr. Prima del suo ingresso nel Gruppo Prs, avvenuto nel 2008, ha ricoperto diversi incarichi in aziende come Deutsche Bank, Il Sole 24Ore, e.Biscom, Telecom Italia, Rcs Mediagroup e Ansa.

Filippo Lucci, già al vertice del Corecom Abruzzo, è stato nominato presidente del Coordinamento nazionale dei Corecom, organi di consulenza e gestione delle Regioni in materia di comunicazione.

Autunno di buoni ascolti per GXT, il canale prodotto dall'editore indipendente Switchover Media e dedicato al pubblico maschile giovane con un'offerta dominata dalla carica emozionale scaturita da situazioni di forte impatto visivo ed espressivo. Disponibile nel pacchetto Intrattenimento di Sky Italia (canali 146 e 147), GXT si posiziona come il canale adulto più giovane della piattaforma. A ottobre e novembre GXT ha raggiunto un ascolto medio di oltre 12.000 Individui tra le 14:00 e le 20:00, con una crescita del + 66% verso gli stessi mesi del 2010 (Fonte Auditel/AGB Nielsen).
Cambiamenti in vista, poi, per la raccolta della pubblicità. Sarà infatti Prs Tv di Alfredo Bernardini de Pace a commercializzare in esclusiva gli spazi pubblicitari di GXT dal 1° gennaio 2012, sostituendo la concessionaria uscente Publikompass.

Fox International Channels ha annunciato la nomina di Alberto Rossini a vice president, head of entertainment di Fox Channels Italy. Rossini succede a Fabrizio Salini che ha lasciato il gruppo a luglio per andare a ricoprire il ruolo di direttore entertainment & Cinema di Sky Italia. A Rossini, che si insedierà nel nuovo ruolo il 9 gennaio 2012 e risponderà all'amministratore delegato di Fox Channels Italy Diego Londono, riporteranno le squadre di programming, production, on air, broadcast design e acquisitions per i canali Fox, Fox Life, Fox Crime e Fox Retro. Rossini proviene da Digicast (Gruppo Rcs), dove ricopriva il ruolo di direttore Tv.

Roberto Viola è il nuovo presidente del Gruppo dei Regolatori europei del radiospettro (Radio Spectrum Policy Group - RSPG). Il Segretario generale dell'Agcom è stato eletto all'unanimità nel corso nella riunione plenaria del Gruppo tenutasi a Bruxelles e per i prossimi due anni sarà a capo del massimo organo consultivo del Parlamento, del Consiglio e della Commissione Ue sulle politiche regolamentari in materia di radiospettro in tutti i settori dell'Unione (telecomunicazioni, radiodiffusione, trasporti e navigazione, applicazioni spaziali e ricerca). L'RPSG è composto dalle Autorità degli Stati Membri con competenza in materia di spettro radio.

Lo Zecchino d'Oro si farà anche per il prossimo triennio a Bologna in stretta collaborazione con la Rai. L'Antoniano ha, infatti, siglato un accordo con la Tv di Stato per la messa in onda della rassegna canora dedicata ai bambini più famosa d'Italia.
“È un risultato di grande rilievo - ha spiegato fr. Alessandro Caspoli, direttore dell'Antoniano - perché il rinnovo era tutt'altro che scontato. Continuiamo, così, ad essere l'unico progetto televisivo 'a lunga durata' di Bologna”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra ‘raffica’ di notizie dal mondo dell’audiovisivo, oltre che in specifico da quelli della Radio e della Televisione.

ANFoV ha presentato in uno specifico incontro i risultati dell'osservatorio “Nuove forme di distribuzione radiotelevisiva: piattaforme cross-mediali e servizi web oriented” sul tema: “Connected Tv: Tv e Web imparano a convivere?”. Quattro interventi hanno fornito una chiave di lettura sui trend di consumo di tecnologia web e Tv nella società italiana. Secondo Roberto Azzano, co-responsabile dell'osservatorio e vicepresidente ANFoV, project manager NetConsulting i diversi dispositivi che sono stati tradizionalmente dipinti come concorrenti della Tv classica, in realtà convivono con essa.

Arri comunica che Davide Bernarello è il nuovo responsabile commerciale per il mercato Arri Lighting nord Italia. Bernarello, oltre alla vendita dei prodotti Arri e in particolare dei nuovissimi L7 illuminatori fresnel a Led, ha anche il compito di incrementare la presenza di Arri Italia nel settore degli studi televisivi, supportando ogni esigenza di quanto necessario per attrezzare uno studio, dalle strutture e sistemi di sollevamento e sospensione ai sistemi di controllo luce e non solo.
Questi i suoi recapiti, tel. 02/26227175, dbernarello@arri.it.

Getty Images, azienda leader nella creazione e distribuzione di contenuti digitali, ha annunciato l'avvio di nuove partnership al fine di arricchire l'offerta di contenuti proposti da Getty Images Music, che attualmente fornisce ogni anno a livello mondiale più di 200.000 brani musicali su licenza tra film, Televisione, trailer, pubblicità e progetti multimediali, ed è impegnata a supportare gli autori di contenuti come artisti, gruppi musicali e compositori.
Le partnership stipulate di recente riguardano: Atom Factory Music Licensing (AFML), società specializzata in licenze e supervisione musicale fondata dal manager Troy Carter (Lady Gaga), dal supervisor Paul Stewart (Hustle & Flow) e dal team di produttori The Co-Stars (BarberShop 1 & 2, Four Brothers); Indaba Music, l'innovativa piattaforma per la creazione di musica online.
L'accordo ha come obiettivo quello di aiutare produttori e musicisti indipendenti a far conoscere i propri brani proponendoli al settore dell'advertising.

Fotografica11, la settimana Canon della fotografia e del video, si terrà a Milano dal 30 novembre al 4 dicembre in una nuova sede. Prenderà il via a Milano negli spazi de La Torneria, nel cuore della rinomata zona Tortona; la manifestazione, alla quinta edizione, è stata voluta da Canon per sviluppare e sostenere la cultura dell'immagine ed è aperta a tutti coloro che, per professione o passione, desiderano aggiornarsi su immagini, tendenze, stili, arte e cultura.

È partito giovedì 3 novembre dalle ore 23 su Italia 7 (Firenze) e Sky 517, la trasmissione televisiva "Volley A 2 Girl”, nuovo appuntamento settimanale sul campionato nazionale di pallavolo femminile di Serie A2. È una trasmissione ideata e condotta da Maurizio Zini (direttore di Easy News Press Agency) con la presenza e il commento tecnico di Francesco Mian. Vengono analizzare le gare disputate sul campionato 2011-2012, con uno sguardo al calendario delle partite successive, oltre a servizi, interviste e tante rubriche inedite sul variegato mondo del volley femminile.

Rotte le trattative tra la Rai e l'Usigrai: lo annuncia in una nota l'esecutivo del sindacato dei giornalisti del servizio pubblico, che «ha dato mandato all'unanimità al segretario di fissare la prima data dello sciopero generale dei giornalisti della Rai.
«L'Usigrai lancia un allarme ai cittadini e a tutte le forze politiche e sociali: le scelte del vertice aziendale mettono sempre più a rischio la sopravvivenza della Rai»: inizia così il comunicato che il sindacato dei giornalisti Rai ha fatto leggere nei Tg e Giornali Radio, nella pagine di Televideo e dei siti internet.
«In questi ultimi mesi - continua la nota - il servizio pubblico ha visto l'uscita di volti noti dell'azienda e la chiusura di trasmissioni di successo che, oltre a garantire una informazione plurale, assicuravano introiti pubblicitari, ancor più importanti in una fase di difficoltà economica come quella attuale».

Wr6, il canale webradio Rai dedicato alla storia, al passato e ai ricordi dell'Italia degli ultimi decenni, da lunedì 21 a domenica 27 novembre dedicherà un'intera settimana allo scrittore, regista e sceneggiatore Andrea Camilleri.
Camilleri intratterrà il pubblico di Wr6 ricordando la sua lunga carriera in Rai: dai suoi esordi come regista teatrale con autori come Pirandello, Ionesco, Eliot e Majakovslji fino alla brillante intuizione, nel 1958, di portare al Teatro dei Satiri "Finale di partita" di Samuel Beckett. Questo capolavoro, di cui Camilleri curò la regia, andò in onda in Radio tre anni dopo, consacrandolo come uno dei protagonisti di punta della sperimentazione radiofonica. 1300 regie: questi gli strabilianti numeri della sua carriera di regista radiofonico.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Nuova puntata della nostra rubrica che fornisce ‘in pillole’ una serie di interessanti news dal mondo della Televisione, oltre che da quelli della Radio e dell’audiovisivo più in generale.

Champions League e Campionato di Serie A confermano gli ascolti delle trasmissioni sportive di punta della rete nazionale 7Gold. Martedì 18 ottobre in prima serata, per esempio, il talk calcistico “Diretta Stadio Speciale Champions”, ha registrato una media di share dello 0,82% e un picco dell'1,25%.
Sabato 22 ottobre “Diretta Stadio ed è subito Goal”, dedicato all'anticipo dell'ottava giornata di campionato, ha realizzato un picco di share dell'1,14%. Bene, anche la puntata di domenica pomeriggio di 'Diretta Stadio' che ha ottenuto una media di share dell'1,12% e un picco dell'1,76%.
Infine la puntata del 24 ottobre di 'Il Processo di Aldo Biscardi' ha visto picchi di 370.000 spettatori, oltre a un picco di share che ha sfiorato il 2 per cento. La puntata ha dedicato un grande spazio alla precoce scomparsa di Marco Simoncelli.

Il presidente della Rai Paolo Garimberti in Commissione di Vigilanza ha rilasciato dichiarazioni che hanno fatto clamore: «Oltre a quello del Tg1, esiste un problema Tg3, lo ammetto, un problema che si pone in termini di distinzione tra opinioni e notizie, ma non in termini di completezza di informazione».
Il direttore Bianca Berlinguer si dice «stupefatta, il Tg3 ha dato sempre spazio a tutte le opinioni e negli ultimi due anni ha visto crescere gli ascolti in tutte le sue edizioni».
Più articolato e critico l'intervento del presidente Rai sul Tg1: «C'è un problema di pluralismo del Tg1, che andrebbe affrontato in chiave non politica», così come «c' è un calo di ascolti che tradisce sotto traccia un problema di disaffezione». Garimberti ha anche rivelato di non parlare più con il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, da parecchio tempo.

Phineas e Ferb, i due geniali fratelli creati dalla fervida immaginazione di Dan Povenmire e Jeff “Swampy” Marsh, protagonisti dell'omonima serie Tv di successo, hanno compiuto felicemente una nuova missione.
La premiere dell'attesissimo Disney Channel Original Movie “Phineas e Ferb - The Movie - Nella Seconda Dimensione” (trasmesso in contemporanea su Disney Channel e Disney XD) ha infatti totalizzato, nella giornata del 22 ottobre, un ascolto medio complessivo di 442.300 Individui 4 + e 248.900 Kids 4-14 anni, confermandosi l'evento Tv più visto dell'anno sui canali Disney e il terzo Disney Channel Original Movie più visto nella storia del multiplex Disney.

Nel giorno del lancio Il multiplex Disney conferma ancora una volta la sua leadership tra i canali Pay Kids con un ascolto medio di 118.500 Individui 4+ e 69.600 Kids 4-14 (share 6.7% sul target 4-14).

SES annuncia che TNTSAT - la piattaforma francese per il digitale terrestre su satellite - trasmessa via Astra, ha raggiunto quota tre milioni di ricevitori venduti a fine agosto.
Con TNTSAT, i telespettatori possono ricevere l'intera offerta digitale terrestre francese che comprende 19 canali gratuiti, 4 canali in Alta Definizione (HD), oltre alle 24 versioni regionali di France 3 e TV8 Mont Blanc. Per ricevere questi programmi, gli utenti necessitano di una parabola satellitare puntata verso la posizione orbitale Astra a 19.2° Est e di un ricevitore TNTSAT. Inoltre, grazie al satellite Astra, i telespettatori possono accedere ad altri 11 canali televisivi e 40 Radio nazionali, cioé quasi l'intera banda in FM francese, altre ai 460 canali televisivi e radiofonici internazionali.
Esistono oltre 50 modelli di ricevitori TNTSAT, molti dei quali provvisti della ricezione in Alta Definizione e in 3D. TNTSAT non richiede una sottoscrizione ad un abbonamento né un costo per il noleggio del decoder. La maggior parte dei ricevitori ha l'etichetta "Canal Ready", che li qualifica come ricevitori in grado di ricevere l'offerta di Canal + e quella di CanalSat, sostituendo semplicemente la smart card del ricevitore.

La Rai è sempre più "mobile" e l'ha raccontato al recente IAB Forum. Nel corso del workshop “Rai.tv: di tutto, come, dove, quando vuoi tu”, infatti, Gianluca Stazio, responsabile Marketing di RaiNet, ha presentato la nuova release di Rai 5 per smartphone e la desktop app di Rai.tv.
La nuova versione dell'applicazione Rai 5, presentata in anteprima allo IAB e disponibile a breve, prevede un doppio flusso di diretta, notifiche push per i programmi preferiti e maggiore attenzione alle attività social, il tutto per far vivere una user experience altamente innovativa e originale.
Lo IAB Forum è stato anche l'occasione per annunciare il prossimo rilascio della versione “desktop App Rai.tv”, per una fruizione dell'audiovisività di Rai.tv al di fuori del tradizionale browsing anche in modalità off line.
Le nuove applicazioni arricchiscono un'offerta crossmediale e multipiattaforma unica nel panorama web italiano per completezza e profondità dei contenuti.

TheBlogTV, social media company leader nella costruzione di piattaforme partecipative, ha vinto il premio Interactive Key Award 2011 per la categoria “Social Marketing” con windbusinessfactor.it realizzato per Wind.
TheBlogTV ha ideato e sviluppato la piattaforma partecipativa che pone la direzione Business di Wind al centro di una comunicazione diretta e personalizzata con il proprio target, attraverso un business social network rivolto a tutti coloro che vogliono far crescere la propria impresa: innovatori, startupper e imprenditori.
“Siamo molto orgogliosi di questo premio - afferma Bruno Pellegrini, CEO e founder di TheBlogTV - . Il progetto, pienamente in linea con la filosofia e gli obiettivi del cliente, promuove in modo efficace ed originale il posizionamento del brand Wind Business, che vuole costruire un dialogo con i propri clienti attraverso gli strumenti propri del web partecipativo”.

Remigio del Grosso, Segretario Nazionale Lega Consumatori, ci ha inviato le seguenti interessanti considerazioni:

«Ancora una volta la Rai denuncia un pesante deficit per la produzione delle trasmissioni di servizio pubblico, senza spiegare - come più volte sollecitato dall'Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni e dalla Corte dei Conti - "come sono destinate le risorse generate dal pagamento del canone".
A rafforzare il monito di Agcom e della magistratura contabile, sono intervenute anche le norme previste dal Contratto di Servizio sottoscritto quest'anno dalla Rai, ma ancora non applicato…
Nella presentazione dei palinsesti, inoltre, la Rai è "tenuta ad identificare la programmazione televisiva e radiofonica rientrante nell'ambito dell'attività di servizio pubblico con un colore diverso rispetto agli altri aggregati".
Fin quando la Rai non adempirà agli obblighi previsti dal Contratto di Servizio è inopportuna qualsiasi ulteriore contribuzione pubblica ai suoi disastrati bilanci».

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ricca e variegata ‘puntata’ della nostra rubrica on line che raccoglie un gran numero di news dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

È stato eletto nelle scorse settimane il nuovo Corecom delle Marche. Presidente è stato designato Pietro Colonnella (già presidente della provincia di Ascoli Piceno e sottosegretario ad Affari Regionali e Autonomie Locali nel Governo Prodi fra 2006 e 2008), con vicepresidente Francesco Capozza. Infine gli altri cinque componenti sono Dante Merlonghi, Laura Tosti Guerra, Giovanni Casoni, Domenico Campogiani e Vittorio Vecchini.

Open SkyCinema apre il sipario della stagione teatrale operistica 2011/2012 in grande stile. La novità di quest'anno è la trasmissione via satellite della stagione operistica da uno dei palchi più famosi del mondo: il Metropolitan di New York. Il calendario degli eventi si apre il 18 ottobre con la proiezione dell'Anna Bolena di Donizzetti. L'entusiasmante rassegna Live in HD si aggiunge al ricco programma di Open Sky Cinema che anche per quest'anno, grazie alla collaborazione con NEXODigital, ha in scaletta la trasmissione dei balletti dell'Opera di Parigi e delle Opere dal Teatro Bolshoi di Mosca.
Dal centro di controllo di Vicenza NOC (Network Operation Center) - che gestisce oltre 600 sale in Europa - lo staff di professionisti di Open Sky seguirà dal punto di vista tecnico e di controllo l'intera distribuzione di questi eventi.

Vietate le pubblicità a sfondo sessuale o che ne abbiano qualche
forma sulle Televisioni e Radio cinesi. Con una circolare l'Amministrazione statale per la Radio, i film e la Televisione, ha vietato tutte le pubblicità a sfondo sessuale o che ne abbiano comunque qualche richiamo. Secondo la circolare, nessuna di queste pubblicità potrà essere mandata in onda e le emittenti dovranno esaminarle preventivamente.

Il Tribunale di Roma ha respinto il ricorso dell'ex direttore di RaiDue Massimo Lioffredi Rai contro la decisione dei vertici Rai, che lo hanno spostato a Rai Ragazzi. Lioffredi aveva richiesto il reintegro d'urgenza dopo essere stato sostituito dal Cda con una decisione del luglio scorso. Intanto le traversie di RaiDue continuano con i pessimi ascolti del programma 'Star Academy', che hanno portato alla sua anticipata sospensione.

La messa in onda sulla tunisina Nessma Tv di 'Persepolis', un cartone animato tratto da un fumetto dell'iraniana Marjane Satrapi pubblicato nel 2004, ha acceso la rivolta e l'attacco degli integralisti. Dopo la trasmissione di “Persepolis” circa 300 integralisti hanno accerchiato e cercato di appiccare il fuoco all'emittente tunisina.
“Persepolis”, autobiografia dell'autrice, narra e denuncia con molto coraggio e schiettezza la teocrazia islamica iraniana e ha una protagonista che, in seguito della rivoluzione khomeinista del 1979, viene obbligata a indossare il velo e a condurre la vita secondo i dettami della nuova teocrazia.

La Russia ha deciso di adottare lo standard DVB-T2 per i servizi digitali terrestri e inizierà la sperimentazione da otto città. Le otto città in cui si inizierà subito con il DVB-T2 sono Vladivostok, Khabarovsk, Kaliningrad, Kursk, Kazan, Sochi, St Petersburg e la capitale, Mosca.
Il DVB-T2 sta guadagnando favore in diversi Paesi europei. Anche la Danimarca il prossimo anno passerà al DVB-T2.

Anche Comedy Central (canale 122 di Sky) ora trasmette l'ormai noto 'G' Day', condotto da Geppi Cucciari (La7). La nuova striscia quotidiana è in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 20.30.
G' Day è una produzione ITC Movie di Beppe Caschetto ed è un programma di Luca Bottura, Geppi Cucciari, Claudio Fois, Francesco Freyrie, Federico Giunta, Piero Guerrera, Luca Monarca e Andrea Zalone. Il coordinamento artistico è di Fabio Calvi, la regia di Valentina De Renzis.

Brutta sorpresa nei giorni scorsi per i lavoratori dell'emittente televisiva Canale 10: quando si sono presentati nella sede della Tv in via Alessandro Marchetti 9 rosso a Firenze hanno scoperto che era stata cambiata (nottetempo, si suppone) la serratura e che dunque non potevano più accedere al loro luogo di lavoro, dove si trovavano anche effetti personali.
“Affissi agli stipiti dell'ingresso - informa una nota dei sindacati - c'erano due cartelli che dichiaravano: 'La Iasu ha dismesso questa unità lavorativa ed ha trasferito la propria attività in altra sede'”. I tredici dipendenti erano però all'oscuro riguardo a cambi di sede.
La nota dell'Associazione Stampa Toscana e della Slc-Cgil di Firenze auspica che ci sia un intervento dell'Autorità giudiziaria che faccia chiarezza, tenendo anche conto del fatto che i lavoratori di Canale 10 (già della Profit e ora della Iasu, salvo ulteriori novità) da gennaio 2011 non percepiscono più lo stipendio.

La società trans-mediale Atlantyca Entertainment si è trasferita nelle scorse settimane a Cannes per l'edizione 2011 del Mipcom e per la prima volta è stata presente in qualità di espositrice, con un proprio stand. Il nuovo spazio espositivo è stato dedicato alle nuove produzioni della società milanese, oltre che all'attività di distribuzione e vendita. La società detiene fra l'altro i diritti del brand Geronimo Stilton e gestisce tutte le attività a livello internazionale sempre per i brand Geronimo Stilton e i relativi spin-off.
Sempre a proposito delle mostre di Cannes, DeAgostini Publishing Italia, DeAgostini Editore - DeAKids e Planeta Junior hanno presentato in occasione del Mipcom Junior in anteprima mondiale i trailer delle due nuove serie animate 'Magiki' e 'Gyxos'.

Cordoglio nel mondo giornalistico e in quello televisivo per l'improvvisa scomparsa causa un incidente stradale di Andrea Pesciarelli, notista politico del Tg5. Pesciarelli era a bordo di una moto che si è schiantata contro un albero sul lungotevere delle Armi. Ha lasciato la moglie e due figli. Quarantasette anni, aveva iniziato alla TgR del Lazio, per poi passatre alla redazione politica del Tg1. Nel 2007 il direttore Clemente Mimun lo aveva voluto al Tg5.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica con mille notizie ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Hanno provocato qualche polemica nelle scorse settimane le nomine decise a Cinecittà Luce dal ministro Giancarlo Galan. Rodrigo Cipriani diventa infatti presidente, Roberto Cicutto, già presidente, diventa amministratore delegato al posto di Luciano Sovena (per alcuni capace amministratore), consigliere d'amministrazione è Riccardo Tozzi, già presidente dell'Anica. Non sono mancate critiche soprattutto all'arrivo di Cipriani, nuovo al mondo del cinema e in passato invece dirigente a Mediashopping (televendite Mediaset).

L'operatore satellitare globale SES S.A. opererà con una struttura organizzativa più efficiente. Questa trasformazione è parte di una strategia volta a riunire le singole organizzazioni - Ses Astra e Ses World Skies - sotto un'unica struttura di gestione semplificata. Nel contesto della nuova organizzazione, il Board of Director di SES sarà formato da un nuovo Comitato Esecutivo. Il Comitato sarà composto dai seguenti Senior Executive: Romain Bausch, Presidente e CEO; Andrew Browne, Chief Financial Officer; Martin Halliwell, Chief Technology Officer;Ferdinand Kayser, Chief Commercial Officer; Gerson Souto, Chief Development Officer. Robert Bednarek assumerà il ruolo di Strategic Advisor del Presidente e CEO di SES.

Il Tribunale di Milano ha dato ragione a Mediaset contro Yahoo! Italia che aveva diffuso senza autorizzazione i video del gruppo televisivo, violando così, sempre secondo il Tribunale, il diritto d'autore. Il Tribunale ne ha vietato l'ulteriore diffusione sul portale "Yahoo! Video" fissando una penale di 250 euro per ogni video non rimosso e per ogni giorno di ulteriore indebita permanenza.

Claudio Andrea Gemme è il nuovo Presidente di Confindustria Anie. L'Assemblea di Anie, la Federazione Nazionale delle Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche aderente a Confindustria, riunita a Milano, ha proceduto all'elezione su proposta della Giunta. Gemme succede a Guidalberto Guidi, eletto nel 2007.

Scioperi, proteste, piani editoriali respinti. C'è fermento in Rai in due redazioni, quella della Tgr, la Testata Giornalistica Regionale, e quella di Rai News. La Tgr (la cui terza edizione su RaiTre è di nuovo a rischio) ha elaborato un nuovo importante programma, “Italia Sera”, in onda quotidianamente con servizi, interviste, approfondimenti alle 22.30. Già, ma in onda dove? Su RaiNews, nientemeno, la cui redazione non l'ha presa bene, perché si sente espropriata di spazi propri in favore di ignote 'strategie aziendali' (proprio mentre lo stesso direttore sempre a rischio, Corradino Mineo, si lamenta della mancanza di mezzi nella rete).

La Regione Emilia Romagna ha stanziato 1,8 milioni di euro a favore delle emittenti locali impegnate nella transizione al digitale terrestre. La Giunta regionale ha approvato un bando riservato alle società titolari di emittenti televisive locali indicate nell'elenco approvato dal Corecom Emilia-Romagna. I programmi di investimento e le relative spese devono fare riferimento a impianti localizzati in Emilia Romagna. L'agevolazione prevista nel bando consiste in un contributo in conto capitale fino ad una misura massima corrispondente al 50% della spesa ritenuta ammissibile.
“La domanda - ricorda la Frt - va presentata entro il termine perentorio del 14 ottobre”.

Getty Images, azienda leader nella creazione e distribuzione di contenuti digitali, ha annunciato di aver perfezionato un accordo di licenza e distribuzione del catalogo della società Ah2 Music, le cui composizioni sono già impiegate dai network televisivi e dai canali via cavo.
Fondata da Jeff Lippencott e Mark T. Williams, Ah2 Music produce numerosi compositori, autori di note sigle e colonne sonore televisive come quelle dei programmi “The Apprentice", "The Biggest Loser", "Extreme Makeover: Weightloss Edition", "Expedition Impossible", "Master Chef", "Who Do You Think You Are" e "Who Wants To Be A Millionaire”. Il catalogo Ah2 Music sarà d'ora in poi disponibile su Getty Images all'indirizzo www.gettyimages.com/Music con una ricchissima scelta costituita da circa 23.000 brani.

Polemiche e interrogativi sul perché la Rai non abbia rinnovato l'accordo operativo con Philippe Daverio per l'eccellente rubrica artistico-letteraria-culturale 'Passepartout' su RaiTre, per la quale valeva sicuramente lo slogan 'molta qualità a poco prezzo'. Eppure la trasmissione era stata annunciata anche quest'anno e Daverio e il suo gruppo avevano già girato parecchio materiale.
“Hanno applicato la stessa logica con cui hanno eliminato il programma della Dandini - ha spiegato comunque il critico all'Adnkronos - . Ma per il nostro programma, realizzato dalla Vittoria Cappelli Produzioni, non è possibile immaginare una produzione interna alla Rai perchè costerebbe di più”. Di fatto, ammette il critico, “non mi hanno più rinnovato il contratto per incapacità giuridica”.

Manca meno di un mese alla partenza dell'attesissima trasmissione di Michele Santoro 'Comizi d'amore' sulle Tv locali italiane (dovrebbero essere soprattutto quelle della concessionaria Publishare). Ci sono tuttavia ancora diverse incognite, a partire appunto dall'effettivo accordo duraturo con Publishare e dalle emittenti che saranno coinvolte (ci sarà anche Sky Eventi) Qualcuno intanto ha già fatto sapere che sarà sicuramente 'della partita': è Telecapri, che va ad aggiungersi alle già sicure (pare) Rtv 38, TeleLombardia (Sandro Parenzo è coinvolto sia come Publishare che come società di produzione del programma) e Antenna Tre Nord Est. E c'è una data di partenza annunciata: è quella del 3 novembre, manco a dirlo giovedì.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora un ricchissimo ‘round’ di news in pillole dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

I tifosi francesi dovranno sintonizzarsi nientemeno che su Al Jazeera Sport per seguire alcune delle partite del campionato di calcio di prima divisione. Infatti l'emittente del Qatar si è aggiudicata una parte dei diritti Tv del calcio, insieme a Canal Plus (che ne ha acquistato quattro parti).
Dopo essersi aggiudicata il pacchetto di maggioranza del Paris Saint-Germain, Al Jazeera continua così nella conquista del calcio francese, contribuendo anche a salvare dal disastro finanziario la Lega Calcio. Canal Plus verserà 420 milioni all'anno dal 2012 al 2016, Al Jazeera 90 milioni.

Con una mossa pensata per accelerare lo sviluppo e l'introduzione della prossima generazione di cinema digitali 3D, Christie e Lightstorm Entertainment Inc. di James Cameron hanno firmato un accordo quinquennale per la collaborazione nella ricerca, nei test, nello sviluppo e nell'assistenza tecnica relativa alle più nuove ed interessanti tecnologie del settore. La collaborazione tra due le due big di Hollywood del cinema digitale preannuncia un significativo cambiamento nel modo in cui i film saranno realizzati e proiettati nelle sale.

Il Regno Unito è nella lista di priorità per l'attivazione del servizio televisivo via rete di Google.
È quanto affermato dal presidente esecutivo della grande internet company Eric Schmidt, intervenuto il 26 agosto al Festival Internazionale della Televisione ad Edimburgo (di cui peraltro l'azienda di Mountain View era sponsor). La presenza di Google nel mondo della Televisione inglese data dagli accordi in essere con Channel 4 e Channel 5 e dagli impegni presi con National Film and Television School.
Entrando nel merito della situazione inglese, Schmidt, ricordando le ragioni della mancata realizzazione del progetto Kangaroo, ha richiamato l'attenzione di iPlayer a considerare la possibile estensione dei suoi canali di delivery anche tramite quello di Google.

Carlo Salvaneschi

Dal 12 settembre su RaiUno è ripreso l'appuntamento quotidiano dedicato all'approfondimento di notizie del nostro Paese, da quelle più leggere dello spettacolo fino ai fatti di cronaca: 'La vita in diretta'. La trasmissione ha una durata di ben 4 ore e a condurla, insieme a Mara Venier, è Marco Liorni, compagno di lavoro fortemente voluto dalla stessa Venier.
Dopo i gravi problemi di salute che hanno colpito lo storico conduttore Lamberto Sposini nell'aprile scorso, si è resa necessaria una sostituzione temporanea, cioè fino a quando il giornalista sarà di nuovo pronto a riprendere il suo lavoro.
Liorni su RaiUno ha già condotto Estate in diretta' e in passato è stato fra i protagonisti di 'Verissimo' e 'Il Grande Fratello' di Canale 5.

Rilanciare concretamente il Partenariato Euro-Mediterraneo mediante azione, progetti e nuove proposte nel settore cinematografico ed audiovisivo. È stata questa una delle principali tematiche della 17a Conferenza Euromediterranea sul Cinema, che si è conclusa nelle scorse settimane a Venezia nell'elegante cornice di Palazzo Ca' Giustinian.
L'incontro è stato organizzato da OCCAM (Osservatorio per la Comunicazione Culturale e Audiovisiva nel Mediterraneo e nel Mondo), il Parlamento Europeo e la Commissione Europea, in collaborazione con la Mostra del Cinema di Venezia.
L'occasione ha visto la COPEAM, rete degli operatori audiovisivi del Mediterraneo, fra i partecipanti della sessione dal titolo: “Come rilanciare la partnership tra Europa e Paesi del Mediterraneo”.
Il Segretario Generale della COPEAM, Alessandra Paradisi, Responsabile delle Relazioni Internazionali della RAI, ha proposto alcune riflessioni sulle possibili sinergie fra televisione e web, con particolare riferimento alla nuova piattaforma multimediale Med-Agorà.

Planeta Junior ha firmato un importante accordo con DeAKids per 'The New Adventures of Peter Pan'. L'attesissima serie, che andrà in onda nel 2012, è prodotta da DQ Entertaiment (India), mentre De Agostini Editore S.pA./DeAKids è uno dei coproduttori.
The New Adventures of Peter Pan è in formato 3D HD stereoscopico, 26x22, ed ha come protagonisti Peter Pan, il suo migliore amico Tinkerbell e una Wendy di nuova generazione, i fratelli John e Michael ed il loro amatissimo cane.
Adatta a un pubblico di bambini tra i 6 ed i 10 anni, la serie animata ambientata nella Londra del 21° secolo, è una commedia scritta dal romanziere e drammaturgo J.M. Barrie successivamente pubblicata come romanzo nel 1911. È stata poi adattata come piece teatrale a Broadway a partire dal 1924 fino ai giorni nostri.

Nell'ambito della sua strategia di crescita internazionale, BBC Worldwide, il principale braccio commerciale della BBC, da cui è interamente controllata, annuncia la nomina di Joerg Bachmaier a Executive Vice-President (EVP) per l'area EMEA - Europa, Medio Oriente e Africa.
Questa nomina fa seguito a quella di Fred Medina a EVP per l'America Latina. Joerg Bachmaier sarà uno dei tre EVP regionali di BBC Worldwide, con la responsabilità dello sviluppo strategico nella regione EMEA (Regno Unito escluso) e delle iniziative relative a nuovi brand, prodotti e servizi, con il fine di stimolare la crescita in tutta la zona.
Joerg Bachmaier proviene da Endemol Group, dove ha ricoperto l'incarico di Senior VP/General Manager per le Americhe per Endemol Worldwide Brands. Bachmaier sarà operativo in BBC Worldwide da novembre e risponderà a Paul Dempsey, Managing Director Consumer Products e Managing Director responsabile per la regione EMEA nel comitato esecutivo di BBC Worldwide.

Sarà Federico Barilli il primo direttore della neo federazione dell'Ict Confindustria Digitale, costituita nel giugno scorso da Assotelecomunicazioni-Asstel, l'associazione della filiera delle imprese di Telecomunicazioni: Assinform in rappresentanza dell'Information Technology; Anitec, che riunisce i produttori di tecnologie e servizi di Ict e Consumer Electronics; Aiip, associazione degli Internet Provider.
Laureato in lettere moderne, classe 1962, Barilli porta in Confindustria Digitale l'importante esperienza professionale maturata in quasi venti anni di direttore di Assinform, periodo in cui l'associazione è passata dalle venti imprese associate del 1993 alle attuali cinquecento.

Fra i lutti di questa estate non possiamo non citare la scomparsa di Oreste Flamminii Minuto, grande difensore della libertà di parola e del diritto di informare, sempre e a tutti i livelli. Un rigoroso 'cultore' della libertà di stampa e un grande amico dei giornalisti, di cui difendeva strenuamente i diritti.
Flamminii Minuto, grande avvocato penalista, ex presidente della Camera penale di Roma, è stato anche giudice aggregato della Corte Costituzionale.

Continua inarrestabile il successo di 'Jersey Shore', l'irriverente serie prodotta da Mtv che è diventata un vero e proprio cult internazionale. Dopo il record stabilito dal primo episodio, andato in onda negli U.S.A. il 4 agosto - 8.8 milioni di spettatori incollati allo schermo dalle immagini di Firenze e del nostro Belpaese (il debutto più visto della storia di Mtv) - , ora le nuove avventure dei tamarri americani sono finalmente arrivate anche sugli schermi italiani.
La quarta stagione di 'Jersey Shore', girata interamente in Italia tra Firenze, Riccione e la Sicilia tra maggio e giugno, è, infatti, trasmessa su Mtv (canale 8 DTT) tutti i lunedì alle 21.00.

“In tempi di dura crisi finanziaria, è indispensabile che il settore pubblico faccia la sua parte senza sensi di inferiorità per contribuire a realizzare le reti di nuova generazione in fibra ottica - afferma Gianluca Mazzini, direttore generale di Lepida S.p.A., la società di telecomunicazioni della Regione Emilia Romagna - . Occorre però ricercare e trovare nuove regole nel rapporto tra pubblico e privato per sfruttare al meglio le possibili sinergie a vantaggio di ambedue le parti, e soprattutto dei cittadini e delle imprese”.
Lepida S.p.A. è lo strumento operativo promosso dalla Regione Emilia-Romagna nel 2007 per lo sviluppo e la gestione unitaria delle infrastrutture di Telecomunicazione in grado di collegare in fibra ottica e a banda ultralarga le sedi della Pubblica Amministrazione della regione.
Per raggiungere i suoi obiettivi, Lepida, che partecipa già alle attività del Ministero dello Sviluppo Economico per la promozione della Next Generation Network e dell'Agenda Digitale, recentemente ha ritenuto importante diventare socio ANFoV, l'associazione che riunisce i maggiori operatori italiani dell'ICT.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica con tante notizie ‘in pillole’ dal mondo della Tv, della Radio e dell’Audiovisivo.

Nel 2010 la Germania ha prodotto il 17% della propria energia elettrica da fonti rinnovabili, entro il 2020 questa quota dovrà raggiungere il 35% per poi arrivare al 50% nel 2030. Sulla base del forte dibattito culturale in atto in Europa e in Italia sul futuro dell'energia, nasce 'Energia e Ambiente', la prima trasmissione televisiva italiana dedicata allo sviluppo sostenibile.
Le prime puntate sono andate in onda in agosto a partire dalle 18.30 su 7 Gold nel Nordest. In studio con Veronique Blasi, l'esperto di questioni energetiche Enrico Faedo e gli architetti Fabio Sciacca della rivista 'Casa Green' e Edmondo Jonghi Lavarini della di Baio Editore.
Il programma, realizzato negli studi di Telepadova SpA, è prodotto da Studio Bergonzini Comunicazione in collaborazione con la CMD Energie Rinnovabili di Arzignano (VI) ed è visibile dopo la messa in onda anche sul canale www.youtube.com/studiobergonzini.

Boom di ascolti per Sky Cinema in occasione della 'prima' a fine agosto del film italiano campione d'incassi "Benvenuti al Sud", 'fotocopia italiana' del grande successo francese 'Bienvenue chez le Ch'tis'con Claudio Bisio ha avuto 1.544.916 spettatori medi e uno share su Sky Cinema 1 del 5,59%. Un vero boom, dunque, che dimostra che il pubblico abbonato a Sky si sta abituando alle 'prime cinematografiche' del lunedì. La tendenza è stata confermata dalla 'prima' di 'The social network' su Sky, che ha a sua volta ottenuto un buon riscontro.

SES S.A. annuncia che il nuovo satellite ASTRA 1N è stato lanciato con successo a bordo dell'Ariane 5 da Kourou, nella Guiana Francese, il 6 agosto.
ASTRA 1N fornisce servizi direct-to-home (DTH), in particolare per i canali televisivi digitali e in Alta definizione (HD) di tutta Europa. Inizialmente il satellite offrirà capacità sostitutiva intermediaria alla posizione di 28,2° Est e successivamente verrà trasferito nella posizione 19.2° Est, dalla quale servirà principalmente i mercati tedesco, francese e spagnolo.

Il 22 agosto è morto, all'età di 81 anni, Pasquale Lucertini, attore, scrittore, acuto opinionista e valente imprenditore umbro. Lucertini negli anni '50 e '60 aveva fondato e promosso il teatro dialettale perugino, quindi aveva iniziato a collaborare con la sede regionale della Rai proponendo in radio alcuni trasmissioni in dialetto perugino. Lucertini era il “barzellettiere” ufficiale della squadra di calcio del Perugia: aneddoti a non finire nei ritiri di Norcia, oltre alle sue immancabili barzellette che allietavano le serate dei calciatori e dello staff dopo gli allenamenti. E sul Perugia dei miracoli di Ilario Castagner e Franco D'Attoma (suoi amici personali) aveva dedicato il libro Si va in serie A scritto a quattro mani proprio con Ilario Castagner. Negli anni '80 Lucertini iniziò a collaborare con Tef (l'attuale Tef Channe) curando una rubrica dedicata ai fatti umbri, quindi era passato a Umbria Tv, emittente per la quale conduceva Talk Show interviste a personaggi noti e a persone che avevano storie da raccontare. Trasmissione che, malgrado le precarie condizioni di salute, aveva condotto fino a poche settimane prima della sua scomparsa. Ad Umbria Tv doppiava anche diverse pubblicità, molto allegro il siparietto sul Cerco & Trovo fatto assieme a Massimo Pompei.

Massimo Emanuelli

All'IFA di Berlino, dal 2 al 7 settembre, la tedesca Videoweb ha presentato il proprio STB che, con la spesa di 149 euro, trasforma il comune apparecchio in SMART TV. Il Videoweb TV cosi ottenuto si connette senza fili a Internet e alla rete domestica e consente l'accesso ai contenuti video da web e da memoria locale.
La novità del prodotto che la società tedesca, a buon conto, colloca nella fascia alta della propria produzione consiste nel notevole ampliamento della funzione di ibridazione connettiva. Infatti, accanto alle usuali prestazioni di apparati simili come il doppio sintonizzatore per DTT, accesso diretto a YouTube, Picasa, Napster e, tramite applicazioni browser, ad altri siti web, il box dispone anche di sintonizzatore satellitare DVB-S2 (servizi Astra HD+ e altri criptati) e anche delle funzionalità previste dal consorzio europeo HbbTV che definisce le normative per il convergente delivery broadcast e broadband del segnale televisivo.

Carlo Salvaneschi

Dall'Angelo Pictures e Mtv Italia hanno raggiunto un accordo per i diritti homevideo de “I Soliti Idioti”, la serie irriverente e dissacrante scritta e interpretata da Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio. Nel prossimo autunno, Dall'Angelo Pictures lancerà così sul mercato italiano i dvd con le 38 puntate delle prime tre serie dello 'show cult' di Mtv Italia, in attesa dell'uscita del film “I Soliti Idioti” nelle sale cinematografiche, prevista per novembre.

Non manca molto al giorno in cui, in una sala italiana, verrà proiettato l'ultimo film di prima visione ancora in pellicola. I proiettori digitali stanno infatti rapidamente sostituendo i vecchi apparecchi, in Italia come nel resto del mondo. Ma come arriva il cinema italiano alla prova della digitalizzazione? Perché molte sale rischiano di chiudere? Come cambierà il cinema?
A queste e ad altre domande cerca di rispondere il libro-inchiesta “L'ultima pellicola”, di Giovanni Carrada e Mauro Mennuni. Come recita il sottotitolo, “Il cinema digitale, il satellite e la seconda vita della sala cinematografica”, due innovazioni tecnologiche stanno cambiando profondamente la parte finale della filiera cinematografica.
Il volume è stato presentato di recente al festival di Venezia a cura di Eutelsat.

Da Remigio del Grosso, Segretario Nazionale Lega Consumatori, abbiamo ricevuto la seguente comunicazione:

«Da tempo denunciamo la mancanza di un'attività di coordinamento ed indirizzo, da parte dell'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, nei confronti dei Comitati Regionali delle Comunicazioni, organismi ibridi che funzionalmente dipendono da Agcom ed organizzativamente dalle Regioni…
Finalmente, con provvedimento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale è stato istituito presso l'Agcom, l'Ufficio Rapporti con i Corecom, che avrà anche compiti ispettivi. Ci auguriamo che possa mettere ordine in un comparto particolarmente delicato, cui fanno capo molteplici funzioni delegate dall'Autorità, in particolare in tema di controversie tra consumatori e operatori, di monitoraggio delle emittenti locali e di Registro degli operatori di comunicazione».

Riprendono in grande stile gli RDS World Tour, le iniziative di RDS che consentono a 100 fortunati ascoltatori di vivere le emozioni della musica live dei loro artisti preferiti in location europee d'eccezione. Perfettamente in linea con l'intento di esclusività tipico degli eventi organizzati da RDS è questa occasione che vede il ritorno sulle scene dei Red Hot Chili Peppers, una delle band più di successo della storia del rock, con oltre 60 milioni di album venduti nel mondo e 6 Grammy Awards vinti, esibirsi nel concerto di apertura del loro tour europeo il 7 ottobre prossimo in Germania.
RDS e cento ascoltatori voleranno, quindi, da Roma e da Milano con un charter privato alla volta della Lanxess Arena di Colonia, volo, concerto e pernottamento compreso, per assistere a questa impedibile performance della famosa rock band multi-platino.

E di agosto la notizia che Google sta acquistando Motorola Mobile, l'azienda produttrice di hardware per dispositivi Android con al suo attivo il maggior numero di brevetti importanti in tema di connessione cellulare.
“Si tratta - sottolinea Punto informatico - di un'operazione che ha spiazzato anche le più ardite speculazioni da fantamercato estivo: costerà a Mountain View 12,5 miliardi di dollari (due anni di suoi utili) e dovrebbe vedere il passaggio a Google anche della divisione video di Motorola, che ha tra i suoi clienti Comcast e altri grandi operatori Tv”.

Secondo il giornale inglese 'Daily Telegraph', la rete Tv britannica Itv potrebbe unire le forze con Mediaset per l'acquisto di Endemol, il gigante della produzione televisiva mondiale, da qualche tempo in difficoltà.
L'accordo sarebbe una delle varie opzioni discusse da Mediaset (che possiede circa un terzo di Endemol) e consentirebbe di ristrutturare il debito da 2 miliardi di euro. L'eventuale intesa vedrebbe Mediaset e Itv formare una joint venture per comprare Endemol.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco l’ultimo round della stagione per le nostre notizie ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Radio Maria approda anche nel Medio Campidano, in Sardegna, ed inaugura la sua prima sede territoriale nell'isola a Samassi (VS). All'inaugurazione era presente l'arcivescovo di Cagliari Mons. Giuseppe Mani. Il network cattolico dispone già di 4 studi mobili a Cagliari, Sassari, Nuoro ed Oristano. La nuova sede è aperta il martedì ed il giovedì dalle 16 alle 19 ed il venerdì alle 20.

Dopo i grandi network televisivi anche a Videolina comincia a farsi vedere la tecnologia. Dalle scorse settimane è presente un touch screen nel quale viene caricata la prima pagina dell'“Unione Sarda” ed il giornalista che legge l'edizione delle 23 del Tg mostra ai telespettatori quello che troveranno l'indomani sul giornale. Questo vale solamente dal lunedì al sabato, perché la domenica alle 22.30 viene effettuato un collegamento telefonico con un cronista dell''Unione' che anticipa i titoli.

Polemiche in Puglia per la legge che dovrebbe finanziare le emittenti locali, anche in vista del passaggio al digitale.
“Mettiamo 10 milioni di euro, quanto le più ricche regioni del Nord, perché il sistema informativo pugliese è un apparato produttivo che dobbiamo difendere aiutandolo ad innovare tecnologicamente ma imponendogli il rispetto dei livelli occupazionali” - ha detto il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.
Ma secondo Arturo Castoro di Canale 2 Radio-Tv di Altamura (e anche secondo altri), «il Governatore della Regione Puglia omette di dire che al complicatissimo bando studiato appositamente per le grosse emittenti, di fatto non potranno partecipare quasi tutte le Tv più piccole, ovvero quasi 1/4 delle Tv presenti in Puglia. Questo perché sono stati inseriti alcuni requisiti tipici delle grosse
emittenti».

Il Ministero dello sviluppo economico ha stanziato 12 milioni di euro per la campagna di comunicazione sui prossimi switch-off attraverso spot televisivi che saranno trasmessi dalle Tv locali.
La gestione dell'iniziativa è stata affidata alla Fondazione Ugo Bordoni ed è parte integrante di un piano di comunicazione più ampio, che prevede, fra l'altro, anche passaggi radiofonici. Ecco la ripartizione delle somme stanziate regionale per regioni: Toscana € 2,935 mln; Sicilia € 2,558 mln; Puglia 1,683 mln; Abruzzo 1,072 mln; Calabria 1,032 mln; Marche € 911 mila; Umbria € 760 mila; Basilicata € 393 mila; Molise € 393 mila; provincia di Viterbo € 263 mila.
I criteri con cui verranno suddivisi gli importi destinati alle Tv locali di ciascuna zona sono gli stessi utilizzati per le precedenti campagne di comunicazione, cioè il 50% delle risorse attribuito su base proporzionale al punteggio conseguito da ciascuna emittente nell'ultima graduatoria del Corecom, mentre l'altro 50% verrà attribuito in base alla copertura.

Il Ministero dello Sviluppo economico ha finalmente pubblicato l'elenco completo dei soggetti autorizzati all'attività di fornitore di servizi di media radiofonici per le trasmissioni digitali Dab+ e Dmb. Tali soggetti sono anche abilitati a costituire le società consortili che intendono richiedere l'autorizzazione generale per lo svolgimento dell'attività di operatore di rete in ambito locale nonché l'assegnazione del relativo diritto di uso delle frequenze. In virtù del nuovo regolamento per la radiodiffusione televisiva in tecnica digitale, le autorizzazioni a fornitori di contenuti radiofonici costituiscono titolo per poter effettuare trasmissioni radiofoniche in simulcast su piattaforma televisiva digitale del segnale audio diffuso in tecnica analogica (in FM).

Come scrive www.kataweb.tv, arriva su Sky da settembre una grande novità: «Vampiri più o meno sexy. Morti viventi più o meno terrificanti. E poi mummie, presenze demoniache, bambole assassine, case infestate da fantasmi e labirinti senza via d´uscita abitati da feroci serial killer. E ovviamente sangue, tanto sangue. Tutto a portata di telecomando. Il terrore sbarca sul piccolo schermo, con il primo canale interamente dedicato ai maniaci del genere. È Horror Channel, in Italia dal 6 settembre, sul canale 134 di Sky. Classici, produzioni indipendenti, dirette dai festival internazionali. E poi interviste e approfondimenti con i maestri e le nuove leve, con attori e produttori. Brividi no stop, ventiquattro ore su ventiquattro».

Chiude in questi giorni a Modena Trc nella sua versione radiofonica, emittente storica che trasmetteva da tanti anni su alcune frequenze locali (99.500 e altre). Ad annunciarlo è stato lo staff dell'emittente stessa dal profilo Facebook. Trc da poco si era staccata da Radio International di Bologna.
È presumibile che il 'sacrificio' delle frequenze Fm possa essere stato deciso per mantenere il più possibile forti e attive le frequenze Tv del gruppo, che conta su ben due mux (TRC e VMT), in fase di sviluppo.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Nuovo round di news ‘in pillole’ dal mondo della Televisione e da quelli della Radio e dell’Audiovisivo in generale.

Pace fatta tra Paolo Ruffini, direttore di RaiTre, e Lucia Annunziata, dopo le dure polemiche delle scorse settimane. Annunziata e Ruffini si sono incontrati a casa della giornalista.
Il confronto è stato chiaro, con Ruffini che ha ribadito di non aver mai pensato di toccare 'In mezz'ora' e di considerare la giornalista - ex presidente della Rai - un punto di forza, mentre Lucia Annunziata avrebbe chiarito il senso delle sue parole al 'Messaggero' (molto polemiche con la gestione di RaiTre), ribadendo la sua visione sulla rete, compresi i punti deboli.
La giornalista tornerà pertanto in onda a settembre su RaiTre con 'In mezz'ora'.

Come informa l'agenzia Radiocor, è sospesa la delibera con cui l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha fatto cadere per Rti (gruppo Mediaset) il divieto di avvalersi di Publitalia per la raccolta pubblicitaria per le trasmissioni in tecnica digitale terrestre diverse dal simulcast.
Lo ha deciso il TAR del Lazio, accogliendo la richiesta avanzata in tal senso da Sky Italia. Il TAR ha congelato la parte della delibera dell'Agcom impugnata - del 2 marzo scorso - in cui si stabilisce che si intende abrogato, dal 14 dicembre 2010, il divieto di utilizzare Publitalia per la raccolta pubblicitaria per il digitale.

Il calciomercato, con le sue trattative e sorprese, porta la Televisione nazionale 7Gold a superare l'1% nei picchi d'ascolto. È infatti “Diretta Stadio notte sport”, la versione estiva del popolare talk show sportivo, che, per esempio, nella seconda serata di venerdì 8 luglio ha raggiunto un picco dell'1,05% (share media: 0,73%), risultato che ha sfiorato anche sabato 9, quando il picco si ferma sullo 0,95% (share media: 0,71%).

Giancarlo Leone è stato nominato dal Cda della Rai direttore Intrattenimento.
Si tratta di una direzione di nuova istituzione, voluta dall'attuale direttore generale, Lorenza Lei, nell'ottica di una riformulazione delle attività Rai, ovvero dare alle strutture portanti dell'offerta Rai un'organizzazione più rispondente all'obiettivo del rilancio dell'azienda.
Giancarlo Leone finora era uno dei vice direttori generali della Rai, con una competenza particolare legata al contratto di servizio. Alla direzione Intrattenimento faranno riferimento le aree Canali e Generi, entrambe parti fondamentali del progetto di rilancio.

Continuano le novità sul digitale terrestre. Nasce Winga Tv, il primo canale in Italia dedicato al gioco a distanza, firmato Winga, il portale del gruppo Buongiorno che offre un intrattenimento digitale unico, comprensivo di una serie estesa di giochi di abilità. Il canale è già al numero 63 del digitale terrestre.
È appena partito anche CanalOne, il nuovo canale 'free' dell'editore italiano indipendente Switchover Media, notissimo per K2, Frisbee e GXT (via sat). CanalOne si può trovare al numero 38 della lista LCN e opera sulle frequenze digitali di Telecom Italia Media. Il nuovo canale offre ai telespettatori una programmazione di telefilm, anime, cartoni, wrestling e film rivolta a un pubblico giovane.

È stato arrestato in Turchia l'ex capo dell'authority per il controllo sull'emittenza radio-televisiva, Zahid Akman, il quale secondo la magistratura tedesca avrebbe girato a Tv vicine al premier Erdogan fondi di beneficenza raccolti da immigrati turchi in Germania.
Akman, ex responsabile e attuale consigliere del Supremo consiglio della Radio e Televisione di Turchia (Rtuk), è stato arrestato assieme a quattro dirigenti della Tv privata turca Kanal 7 nell'ambito dell'inchiesta sulla truffa ai danni di un'organizzazione di beneficenza turca denominata 'Deniz Feneri'.
I fondi deviati sarebbero finiti in gran parte nelle mani di Akman, il quale li avrebbe distribuiti fra le Tv e i giornali sostenitori del partito del premier Erdogan tra i quali Tvt e Kanal 7.
È ancora in corso ma secretata un'indagine aperta nel novembre 2008 per accertare gli asseriti collegamenti tra i responsabili di Deniz Feneri e il partito del premier, che nega però qualsiasi addebito denunciando una campagna mistificatoria.

I militari del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Taranto nei giorni scorsi hanno sottoposto a sequestro preventivo beni mobili ed immobili dell'emittente televisiva Studio 100 di Taranto per circa 900mila euro. Secondo le notizie pubblicate dalla stampa locale, la società titolare della rete televisiva, nel chiedere i contributi relativi agli anni 2005 e 2006, avrebbe reso false dichiarazioni sul numero di dipendenti addetti ad attività televisiva in senso stretto incrementando così il parametro “dipendenti” e ottenendo un maggiore immeritato punteggio.
Studio 100 ha comunque raggiunto un accordo mediante il quale si impegna a chiarire la sua posizione. Tale intesa ha consentito a Studio 100 di proseguire normalmente le trasmissioni.

Vola Tg Norba 24, rete all news disponibile su satellite e digitale terrestre. Il canale all news di Telenorba, ultimo nato dello storico gruppo pugliese e da poco allocato al canale 510 di Sky, raggiunge - secondo le rilevazioni Auditel del periodo novembre 2010-maggio 2011 - la cifra di 11.070.716 contatti complessivi, tallonando Sky Tg24, con i suoi 12.486.508. Lo rende noto un comunicato di Telenorba.
Marco Montrone, presidente di Radionorba, ha inoltre annunciato un aumento di capitale a 2 milioni di euro per la Radio e si prepara a lanciare, a settembre 2011, la prima Radio digitale terrestre del gruppo, con il supporto tecnologico dell'avanzatissimo gruppo Dalét.
Contemporaneamente partirà anche Business Tv, televisione dedicata al mondo economico finanziario. Infine verrà dato il via entro l'anno a una rete green espressamente dedicata alle tematiche ambientaliste.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una tornata di ‘news in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

I contenuti Disney e le serie Tv ABC Studios più famose sono disponibili sulla multipiattaforma broadband Cubovision di Telecom Italia.
Telecom Italia e The Walt Disney Company Italia confermano dunque la loro collaborazione nel proseguire con la distribuzione dei contenuti di intrattenimento, targati Disney e ABC Studios, sulle piattaforme Tv broadband.
Con l'arrivo della prossima stagione autunnale la programmazione si arricchirà di nuovi contenuti che vedranno protagonisti i personaggi classici dell'animazione Disney, come Topolino e Paperino e alcuni dei personaggi Disney.Pixar più amati dal pubblico.
I contenuti on demand andranno ad arricchire la library di Cubovision, del widget Cubovision disponibile sulle tv connesse e smart tv, della web tv www.cubovision.webtv.it, dell'IPTV di Telecom Italia e anche in mobilità grazie alla nuova applicazione Cubovision Mobile.

L'assemblea di Asstel ha eletto i componenti degli organi direttivi che guideranno l'Associazione di rappresentanza della filiera delle Tlc di Confindustria per il prossimo biennio. Al vertice è stato confermato Stefano Parisi, che viene affiancato da un Comitato di Presidenza formato da otto vicepresidenti: Cesare Avenia, (Ericsson) e Marco Tripi (Almaviva), delegati rispettivamente al coordinamento degli associati dell'area fornitori di reti prodotti e servizi e dell'area outsourcers, Paolo Bertoluzzo (Vodafone), Ossama Bessada (Wind), Oscar Cicchetti (Telecom Italia), Vincenzo Novari (H3G), Corrado Sciolla (Bt Italia), Renato Soru (Tiscali).

Durissima denuncia dell'associazione CNT-Terzo Polo Digitale sulla graduatoria delle Tv del Corecom di Napoli. “È trascorsa un'ennesima settimana in pieno silenzio da parte delle competenti istituzioni regolamentari in merito alla pentola bollente scoperchiata dal CNT-TPD dove è venuta fuori (il riferimento è al momento per la regione Campania) una graduatoria del Corecom assolutamente falsata rispetto alla realtà e, di conseguenza, l'assegnazione priva di legittimità alle Tv locali dei numeri sul telecomando (c.d. LCN). Numerose emittenti televisive, infatti, sono risultate non in regola con il personale dipendente, spesso con situazione contributiva inesistente, e la dichiarazione di fatturati assolutamente distorti (per non parlare di emittenti che da anni non hanno il capitale sociale richiesto come requisito essenziale). Il fatto ormai risale a più di un mese fa e il CNT-TPD non ha ottenuto un solo cenno dall'Agcom e tantomeno dal MSE-Com”.

È uscita la nuova collana Mondadori 'Libri per la comunicazione', diretta da Mario Morcellini e Michele Rak. La collana presenta temi generali e riflessioni sulle teorie, ricerche empiriche, studi, analisi dei singoli media, con particolare riferimento al sistema italiano degli ultimi vent'anni e al ruolo dei linguaggi di comunicazione e d'arte nel mutamento sociale e culturale.
Tra i primi titoli in uscita: Michele Rak-Walter Ingrassia, 'Format - Cos'è il format televisivo, come si progetta, come si scrive e come si vende'; Michele Rak, 'Comunicare con il libro. Autori, editori, librai, lettori, generi, e-book'. Italia 1989-2011; Davide Borrelli, Raffaella Messinetti, 'Delitti e castighi della comunicazione'; Mario Morcellini, 'Neogiornalismo: tra crisi e rete, come cambia il sistema dell'informazione', con la prefazione di Sergio Zavoli; Giovanni Ciofalo, 'Infiniti anni Ottanta - Tv, cultura e società alle origini del nostro presente'.

Come informa il 'bollettino' dell'Associazione CNT - Terzo Polo Digitale, “Rocco Monaco, presidente di Utelit Consum, è stato nominato con decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, membro della task force nel Comitato nazionale Italia per il Digitale (CNID) che, come è noto, è nato al fine di consentire l'effettiva transizione della Televisione dalla tecnologia analogica a quella digitale con il compito di operare a livello nazionale proponendo iniziative utili ad accelerare il processo di passaggio al Digitale e a sensibilizzare l'utenza. Il CNID, coordinato da Eva Spina, Dirigente del MSE-Com, vedrà il Presidente di Utelit membro della task force delle Regioni Toscana, della Liguria, del Molise e della Puglia, anche perché è da ricordare che l'associazione presieduta da Monaco si è fatta già promotrice di un progetto, “Apollo 3 - Puglia Decoder Digitale” cofinanziato dalla Regione Puglia e Patrocinato dalla Camera dei Deputati, il cui obbiettivo è stato proprio quello di informare in maniera capillare i fruitori della Televisione e prevenire “l'effetto sorpresa” che il passaggio al digitale ha provocato nelle altre Regioni”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Nuova raffica di ‘news in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Marcello Masi è il nuovo direttore del Tg2. Una direzione ad interim, come ha deciso all'unanimità il Cda della Rai, accogliendo la proposta formulata dal direttore generale Lorenza Lei. Finora vice direttore della stessa testata, Marcello Masi prende il posto di Mario De Scalzi, la cui direzione - ugualmente ad interim, - è arrivata al termine del periodo di tre mesi previsto dalle norme Rai per i vertici delle testate.
Intanto il comitato di redazione del Tg2 fa rilevare che “mentre si cerca con sforzo e con impegno la soluzione ad una nomina largamente condivisa per il nuovo direttore, il Tg2 purtroppo, muore. Siamo da tre anni alle prese con un processo di digitalizzazione iniziato e mai concluso i cui tempi di realizzazione si spostano all'autunno 2012. Un disagio gravissimo che si ripercuote sul lavoro quotidiano di giornalisti e impiegati e che mette a rischio la produzione delle cinque edizioni del nostro Tg”.

Emanuela Falcetti, conduttrice di 'Istruzioni per l'uso' su RadioUno, lamenta di essere stata «estromessa» dalla Rai «senza alcuna giustificazione organizzativa», dopo aver chiesto all'azienda di «far salvi i diritti maturati in oltre 29 anni» di lavoro. «In un comunicato del comitato di redazione del Gr, affisso in bacheca - spiega il legale della conduttrice, Domenico D'Amati - si afferma che con effetto dal 30 giugno 'Emanuela Falcetti con le sue 'Istruzioni per l'uso' chiudono il rapporto di lavoro con la rete. La Falcetti precisa che tale notizia è inesatta in quanto ella non ha mai chiuso alcun rapporto con l'azienda. In verità ella viene estromessa dal suo posto di lavoro senza alcuna giustificazione organizzativa soltanto perché, attenendosi ad una prescrizione di legge, ha correttamente informato la Rai della sua volontà di far salvi i diritti maturati in oltre 29 anni di quotidiano, gravosissimo lavoro, in condizioni di subordinazione, per le testate giornalistiche dell'emittente pubblica».
La giornalista, assistita da D'Amati, «ha invitato la Rai a revocare il provvedimento anche in considerazione del grave danno erariale che potrà derivare all'azienda dalla perdita di ingenti introiti per pubblicità e altre fonti di ricavo».

Come ricorda il sito www.digital-sat.it, “Studio Aperto il tg di Italia 1 cambia veste. Il nuovo studio… è una location ad alta tecnologia con maggiore spazio a disposizione rispetto al precedente, tale da consentire la trasmissione in versione panoramica 16:9 sul digitale terrestre.
L'unico Telegiornale di un broadcaster nazionale (finora) diffuso nello stesso formato era il TgLa7 diretto da Enrico Mentana, oltre ovviamente a SkyTg24, il cui restyling voluto da Emilio Carelli risale a febbraio 2011.
(Secondo) Giovanni Toti, direttore della testata, (si tratta di) “una nuova casa moderna, con una nuova grafica, una nuova sigla (e anche di) un investimento importante, di cui ringraziamo l'editore per la fiducia e soprattutto ringraziamo tutti voi che di giorno in giorno ci seguite sempre più numerosi”.

Come inforna il sito help consumatori, il canale satellitare Telefortunesat è sotto accusa. Secondo l'Antitrust, “ha continuato a diffondere messaggi promozionali che facevano credere ai consumatori di poter avere previsioni 'azzeccate' per vincere al Lotto e al Superenalotto”.
La trasmissioni sul canale 917 in chiaro di Sky “si avvalevano del supporto di cosiddetti 'lottologi' - presentati come esperti del gioco del Lotto - che invitavano a telefonare a numeri a sovrapprezzo '899' per avere previsioni di numeri del lotto da giocare per l'estrazione successiva (ma tutto sembra uguale anche oggi; N.d.R.). Previsioni naturalmente spacciate per vincenti. Un comportamento reiterato nel tempo, che ha portato l'Antitrust a decidere una sanzione di 75 mila euro per aver violato una delibera di dicembre 2008 sulla scorrettezza di tale pratica”…

A Wall Street non cala la febbre dei social network. Dopo l'Ipo con il botto per Linkedin è la volta della quotazione della Web Radio Pandora. Il titolo è arrivato nel primo giorno a guadagnare più del 60% rispetto al prezzo di collocamento di 16 dollari per azione. La Web Radio è nata negli Stati Uniti ed è stata sospesa in altri Paesi (per esempio l'Italia, per problemi di licenze e diritti).
Pandora è una Web Radio in rete, una sorta di deejay personale con le canzoni di oltre 15 mila artisti, a cui indicare quale tipo di musica si preferisce, indicando il nome di una canzone o di un artista. A Pandora bisogna registrarsi e il sito permette di creare delle stazioni radiofoniche virtuali partendo dall'inserimento di un brano o di un artista gradito all'utente.

'Aniene', lo spettacolo confezionato da Corrado Guzzanti per Sky, ha toccato più di due milioni di persone (contatti), per una media di 868.451 spettatori. Di questi, 200.000 (il 23%) hanno seguito lo show in differita, grazie a MySky o tramite Sky On Demand. A queste visioni si possono aggiungere quelle «free» sul sito di Sky (500.000 visualizzazioni) e quelle «estese» sulla rete, fra YouTube e social network.
Altra grossa novità di programmazione di queste settimane è - finalmente - la prima Rai del 'Caimano' di Nanni Moretti su RaiTre domenica 19 giugno, con un discreto esito di pubblico.

Non dovrebbe più risuonare sulle emittenti locali il noto - e abbastanza 'famigerato', per la verità - grido di battaglia 'Sciura Maria!' per promuovere le offerte di Katia Arredamenti. Caterina Asaro, titolare dell'azienda, e suo marito Franco Grosso sono stati infatti arrestati dalla Guardia di Finanza di Monza con l'accusa di bancarotta fraudolenta aggravata nell'ambito di un'indagine sul crac delle società Il Mattone srl e D.W. Company srl. Secondo la Procura di Monza, i due titolari del marchio Katiarredamenti avrebbero svuotato il patrimonio di queste società, per un totale di 4 milioni, attraverso la cessione di quote, rami d'azienda e merci ad altre società a loro riconducibili.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica con tutta una serie di ‘notizie in pillole’ dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Con l'estate torna 'Dadada', la bellissima rubrica di RaiUno che 'riassembla' nel modo più accattivante e intelligente gli immensi archivi della Rai, ogni sera in prima serata (fino alle 21.30). Già l'anno scorso 'Millecanali' ha dedicato un ampio servizio al programma e ai suoi curatori. Quest'anno, a grande richiesta, si replica e ogni sera - ve lo diciamo sinceramente - è una piccola grande festa della memoria e della cultura audiovisiva dei decenni scorsi di questa Paese, senza dimenticare le canzoni d'epoca.

È morto nei giorni scorsi Giorgio Celli, notissimo entomologo, etologo, docente universitario e animalista bolognese, che aveva lavorato per anni anche in Televisione (specie su RaiTre) e al pubblico era molto noto, anche per la grande verve e l'aspetto simpatico e vivace con cui interveniva nelle trasmissioni e conduceva programmi (a carattere scientifico, in genere e spesso sugli animali, appunto).

Il direttore della 'Stampa' Mario Calabresi conduce il lunedì sera su RaiTre il programma 'Hotel Patria'. Anche se non è apparso ancora 'padrone' del mezzo, Calabresi è una novità interessante per la rete. Per ora il pubblico è apparso però freddino: lunedì 6 giugno è stato raggiunto solo il 5.78% di share.
In casa Mediaset ascolti molto alti per le fasi finali di 'Italia's got Talent' il sabato sera su Canale 5: sabato 11 giugno si è arrivati al 33% di share.

AXN e AXN SCI-FI, i canali di Sony Pictures Television dedicati all'azione e al mistero in onda sulla piattaforma satellitare di Sky, sono ora visibili in abbonamento anche sui telefonini di 3 Italia. Tutti i programmi dei due canali saranno disponibili in modalità simulcast sulla Mobile Tv di 3, fruibile sui videofonini attraverso il portale Umts App&Store, e sugli smartphone grazie all'applicazione Mobile 3Tv, scaricabile da App Store, Android Market, RIM World e OVI Store.

Di recente sono intervenute diverse novità nell'organigramma di Class Pubblicità. Domenico Ioppolo da amministratore delegato è passato a presidente operativo; Fabrizio Masini è diventato amministratore delegato con la responsabilità della gestione ordinaria della concessionaria e di tutte le attività commerciali. La scelta compiuta dal consiglio d'amministrazione di Class Editori per la propria concessionaria contempla anche la nomina a vice presidente di Gianalberto Zapponini, il quale conserva la carica di amministratore delegato di Telesia.

La Rai ha inaugurato il nuovo sito della Testata Regionale, che offrirà migliaia di ore di filmati ogni anno, provenienti dalle diverse sedi regionali della Tv di Stato. Attraverso il portale, gli utenti potranno seguire in diretta ogni edizione dei telegiornali locali Rai, che verranno poi archiviati suddivisi per regione. Gli internauti potranno inoltre usufruire di approfondimenti, servizi speciali e rubriche.
Il progetto è in continuo sviluppo e incrementerà le sue attività nel tempo: “La massiccia presenza con la quale la testata vuole presidiare il web - afferma il direttore della Tgr Alberto Maccari - è la conferma della volontà della Rai di consolidare ed espandere il proprio primato nell'informazione regionale”.

Cristiano Radaelli, Presidente di ANITEC - Associazione Nazionale Telecomunicazioni, Informatica ed Elettronica di Consumo aderente a Confindustria ANIE - è stato eletto nel Board di DigitalEurope, la principale organizzazione europea delle imprese dell'ICT e dell'elettronica di consumo. DigitalEurope, presieduta da Erkki Ormala, rappresenta 57 multinazionali e 37 associazioni nazionali europee, per un totale di oltre 10.000 aziende, 2 milioni di addetti e più di 1000 miliardi di fatturato.
Eletto nel corso dell'Assemblea Generale tenutasi il 25 maggio a Bruxelles, Radaelli, laureato in Ingegneria Nucleare al Politecnico di Milano, vanta una lunga esperienza nell'industria delle tecnologie.

Eutelsat ha annunciato l'entrata in servizio operativo del satellite KA-SAT ad alta velocità di trasmissione di dati, che segna il lancio ufficiale del nuovissimo servizio a banda larga Tooway.
Il sistema ad alta capacità di Eutelsat, completamente in banda Ka, costituito da un'infrastruttura satellitare e una terrestre, apre un nuovo capitolo nel mercato dei servizi IP satellitari. La nuova potente piattaforma è in grado di offrire servizi a banda larga agli utenti che non possono essere raggiunti dalle reti terrestri, e fornisce soluzioni convenienti e competitive che contribuiscono alla costruzione di economie digitali inclusive in Europa e nel bacino del Mediterraneo.
Tooway è fornito da Skylogic, la società del gruppo Eutelsat, e permetterà agli utenti di avere un servizio sempre attivo con velocità che raggiungono i 10 Mbps in download e i 4 Mbps in upload. L'utente dovrà solo installare una piccola antenna parabolica (di 77 cm) e un modem dalle linee eleganti collegato a PC o Mac tramite connessione Ethernet.

Miss Italia che dall'anno della sua nascita, nel 1946, ha già cambiato casa 17 volte, dopo Salsomaggiore, ora punta su Montecatini Terme, candidata unica proposta dagli organizzatori del concorso Miss Italia alla Rai. «Ho indicato alla Rai che la località prescelta è Montecatini Terme» - ha detto Patrizia Miragliani. Adesso il Comune di Montecatini prenderà contatti con la Rai per la definizione.
Montecatini Terme è stata scelta dal concorso per le finali nazionali di Miss Italia in programma per settembre tra decine di candidature di altre città. A Montecatini dovrebbero svolgersi quindi anche le prefinali nazionali di fine agosto.

Il Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti del Lazio ha inviato una lettera alle principali Tv italiane per chiedere di porre fine ad una prassi diffusa: indicare nei titoli di coda dei programmi televisivi la marca degli abiti e degli accessori indossati dai giornalisti intervenuti in trasmissione. Lo annuncia il presidente del Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti del Lazio, spiegando in una nota che l'obiettivo era quello di scongiurare la pericolosa commistione tra informazione e pubblicità. Rai, Mediaset e La 7 hanno risposto all'Ordine di Roma assumendo l'impegno a eliminare dai titoli di coda di tutte le trasmissioni in palinsesto l'indicazione delle marche di abiti e accessori dei giornalisti.

Vediamo alcune novità fra i canali italiani via satellite. Sull'844 di Sky è apparso il nuovo Mytivi, basato manco a dirlo sulle televendite (tempo fa era il canale di Puglia Channel), sull'888 Dipré Tv 2 (sempre il solito Andrea Diprè con i suoi pittori), sull'890 Arte Channel. Televendite anche sull'896 (già di Mlc Tv) e ormai anche su Spy Tv e sui due canali Toscana Link e Veneto Link (legati, sembrerebbe, a Blu). Sull'866, ex Postalmarket.tv, ora c'è Ciao (social Tv attraverso numeri a pagamento). Sull'843 di Toscana Channel per un breve periodo è apparsa anche la sigla TREF Radio. Non operativa in questi giorni, poi, Rete Kalabria 904, così come vari altri canali (è in atto una complessa operazione di trasloco frequenze, sembrerebbe, come periodicamente accade), tipo Nostradamus e Rolsat. Chiusa da settimane la seconda rete della modenese Studio Europa, ovvero Globe Media (857).
Sembra poi finita la collaborazione fra i canali Wewell Channel (863) e quello già di Rete Oro (905), più Wanted Tv (936); questi ultimi due hanno ripreso a diffondere televendite.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica che fornisce ‘in pillole’ notizie dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

“La Mondadori non va male fa notare una nota dell'agenzia MF-DJ - . Nonostante la crisi dell'editoria, la casa editrice di Segrate ha archiviato un primo trimestre in crescita sul fronte dei ricavi (+ 3,2%), della marginalità (+ 2,8%) e soprattutto in fatto di utili (+ 108,3%). Ma se il core business non delude, nei conti aziendali si va allargando un brutta macchia. Un problema industriale, legato alla gestione dell'emittente radiofonica R101, che sta sporcando l'immagine brillante della Casa. La controllata Monradio nell'ultimo quinquennio ha infatti cumulato perdite per 64,5 milioni. Un buco sempre coperto dalla Casa madre che però adesso ha deciso di intervenire. Le riflessioni erano partite già da qualche tempo, anche perché nel primo trimestre di quest'anno l'emittente ha garantito ricavi per soli 3,3 milioni (lo 0,9% del giro d'affari totale). Un risultato minimo nonostante gli enormi sforzi che la Mondadori ha compiuto da quando, nel gennaio 2005, rilevò le frequenze dell'ex One-O-One investendo all'epoca 39,6 milioni”.

Dal sito Go-news, apprendiamo una notizia 'temuta': “A causa dello switch off al digitale terrestre della Corsica di sabato 28 maggio, Raiway è costretta a spegnere il Mux B che irradia il segnale da Monte Serra, in Toscana. Sul Mux B, che è diffuso soltanto nelle aree non ancora interessate dallo switch off, sono trasmessi sul digitale terrestre i canali Rai Sport 1, Rai Sport 2, Rai Gulp e Rai Storia. Questi canali torneranno visibili al momento dello switch off della Toscana, previsto in calendario per ottobre-novembre prossimi”.

La Nazionale di calcio sarà in onda in esclusiva sulle reti Rai anche nelle stagioni 2011-2014: lo prevede l'accordo con la Figc approvato dal Consiglio di amministrazione di Viale Mazzini e che dovrà essere ratificato dagli organi federali. Via libera dal Cda Rai anche all'accordo con l'Uefa per gli Europei 2012.

Forte aumento delle entrate nel 3° trimestre: + 10% a 295,2 milioni di euro. Crescita continua in tutte le attività: crescita a due cifre per i Servizi Dati, a Valore Aggiunto e i servizi Multiuso. Entrate dei primi nove mesi in crescita del 12,2% a 871 milioni di euro. Revisione al rialzo degli obiettivi di fatturato per l'esercizio finanziario 2010-2011: più di 1.160 milioni di euro. Eutelsat Communications, uno dei maggiori operatori mondiali satellitari, ha pubblicato con queste cifre davvero 'confortanti' il bilancio finanziario per il terzo trimestre chiuso al 31 marzo 2011 e per i primi nove mesi dell'esercizio finanziario 2010-2011.

Il Consiglio di Amministrazione della Rai ha approvato all'unanimità il progetto di bilancio civilistico di Rai S.p.A. e di bilancio consolidato di Gruppo per l'esercizio 2010 che verrà sottoposto all'Azionista. L'esercizio 2010 del Gruppo Rai si chiude - a fronte di un budget iniziale negativo previsto di 118 milioni di euro - con una perdita pari a 98,2 milioni di euro. Questo risultato si è reso possibile grazie agli interventi di razionalizzazione e contenimento dei costi. Nel 2009 il risultato era stato negativo per 61,8 milioni di euro. La posizione finanziaria resta stabile rispetto al 2009.

Il Consiglio di Amministrazione della Rai, su proposta del Direttore Generale, Lorenza Lei, ha approvato all'unanimità dei presenti - nel quadro del riassetto organizzativo dell'Azienda - la nascita della Direzione Corrispondenti Esteri e della Direzione Ottimizzazione Utilizzo Risorse. L'obiettivo delle modifiche organizzative è, da un lato il supporto delle azioni volte ad una efficace valorizzazione della rete dei Corrispondenti Rai all'estero e, dall'altro, di sostegno e razionalizzazione degli interventi connessi al percorso di risanamento dei conti aziendali avviato dalla Direzione Generale.

“In coincidenza con il processo di riorganizzazione delle sue frequenze satellitari - avverte il sito www.digital-sat.it - , la Rai ha tolto la codifica Seca e Nagravision dai suoi canali generalisti (Rai 1, Rai 2 e Rai 3) già presenti sulla frequenza 10992 Verticale del satellite Hotbird 13° Est. Questa modifica, oltre che propedeutica al ritorno sul satellite di RAI HD, consente finalmente anche a tutti i telespettatori satellitari - e non solo agli utenti TivùSat - la visione dei tre canali generalisti Rai nel formato anamorfico 16:9, lo stesso utilizzato dagli stessi canali nelle zone già coperte dal segnale digitale terrestre. Durante la trasmissione di programmi di cui la Rai non detiene i diritti internazionali (come film, sport, cartoni animati, ecc…) i canali saranno nuovamente codificati e visibili soltanto agli utenti TivùSat, ma torneranno in chiaro al termine dell'evento…
Per gli altri utenti satellitari (che utilizzano ricevitori FTA o Common Interface) è necessario sintonizzare manualmente la nuova frequenza satellitare dei canali Rai: trasponder 124, satellite: Hotbird 13° Est, frequenza: 10992 V, symbol Rate: 27500, FEC: 2/3.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica che raccoglie tutta una serie di notizie in breve dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Dall'inizio di aprile la tradizionale trasmissione quotidiana della Voce della Russia ha noleggiato dalla SSR svizzera il trasmettitore a onde medie di Monte Ceneri (Ticino) su 558 kHz e trasmette ogni giorno dalle 19 alle 20 in lingua italiana.
Da martedì a domenica, alle 9.00 e alle 13.00, i programmi vengono inoltre irradiati in Emilia-Romagna da Radio Ondamedia Broadcast sulla frequenza dei 1512 kHz.

Sono bastati 3 minuti al Presidente Mauro Grandesso per leggere nei giorni scorsi la sentenza che ha assolto l'ex presidente della Regione Sardegna Renato Soru, i fratelli Sergio e Marco Benoni l'A.D. di Saatchi Fabrizio Caprara dall'accusa di abuso d'ufficio e turbativa d'asta. Questa lunga storia, politica e giudiziaria, si è così conclusa. Non sono state trovate prove che dimostrino che l'ex presidente Soru abbia cercato in qualche modo di pilotare la gara per la pubblicità istituzionale da 56 milioni di €. Nel primo processo del 2009 però l'ex D.G. della Regione Fulvio Dettori è stato condannato a 2 anni ed anche Soru venne accusato di turbativa d'asta.

Dal 27 maggio RAI HD, che quotidianamente trasmette in simulcast in alta definizione i programmi di RaiUno ma anche tutti i grandi avvenimenti sportivi, sarà disponibile sulla piattaforma satellitare gratuita Tivùsat al numero 101 del telecomando.

Le piattaforme Tv sono ben rappresentate a AllDigital, la fiera di Vicenza di giugno, da Tivù, che terrà qui il 1° Convegno Nazionale Installatori Tivù Srl. Per la strumentazione esporrà invece Unaohm, mentre un altro standista, Zeus, consente, con le sue centrali di distribuzione, il passaggio al digitale terrestre senza cambiare televisori (molto adatto per comunità come ospedali, hotel, ecc.). Infine, all'expo saranno naturalmente presenti gruppi di installatori, come Professional Group e CTA, che sono i target principali della fiera e sono interessati a tutte le tecnologie. Il digitale, peraltro, consente anche l'attivazione di nuovi servizi digitali. Di questi servizi avremo un esempio a AllDigital, per via della partecipazione di Lepida, Azienda Regionale Emiliano-Romagnola che si occupa di offrire nuovi servizi digitali al cittadino.

Le vite degli altri vissute in prima persona. La quotidianità di una prostituta. La dura esistenza dei malati di mente. La fatica e le emozioni dei circensi. I meccanismi dell'industria pornografica. Angela Rafanelli, conduce 'Le vite degli altri', il nuovo programma in onda intorno a mezzanotte del martedì su La7, per raccontare nell'arco di 6 settimane vite particolari - le vite degli altri, appunto - si è calata in prima persona nelle loro realtà. Non racconta o descrive, ma vive e agisce.
"Le vite degli altri" è un programma di Sabrina Mancini prodotto da Toro Produzioni. La regia è di Davide Musicco.

È stato sospeso dopo la seconda puntata lo 'strano reality' di Italia 1 (ben poco apprezzato dalla critica) "Uman - Take control". A tal proposito è intervenuto Luca Tiraboschi, direttore di Italia Uno, che ha dichiarato: «Se dovessi individuare la principale vocazione di Italia Uno, senz'altro ne sottolineerei la visione sperimentale. Tuttavia anche la sperimentazione d'avanguardia non può prescindere dalla tutela dell'aspetto editoriale. Con "Uman, take control" ho provato a coniugare linguaggi e tematiche di mondi affini, ma, evidentemente, ancora troppo lontani. L'esperimento, secondo me, non è riuscito; soprattutto dal punto di vista editoriale.
Ringrazio il Mago Forest e Rossella Brescia per aver avuto il coraggio di affrontare la mia scommessa».
Tagliati di qualche puntata in queste settimane anche 'Il senso della vita' di Bonolis su Canale 5 e 'Ciak…. si canta' di RaiUno.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, sul ricorso proposto da Conto Tv contro l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e nei confronti di Sky Italia, ha accolto il ricorso di Conto Tv e ha annullato l'impugnata delibera dell'Agcm. Marco Crispino di Conto Tv ha commentato: “Per chi si è perso le precedenti puntate, Sky ha perpetuato l'abuso per anni, applicando ad altri (Lega Calcio, Rai Trade, ecc. ecc.) condizioni migliori rispetto a quelle applicate a Conto Tv. Poi quando stava per essere sanzionata Sky ha detto: "da domani non lo faccio piu'" e l'Antitrust ha risposto che andava bene. Operato inevitabilmente illegittimo per un'Autorità Indipendente secondo noi e adesso anche secondo il Tar Lazio: Sky deve essere sanzionata!”.

Come riporta 'La Repubblica', «Augusto Minzolini, è stato iscritto sul registro degli indagati della procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta sulle spese sostenute dal direttore del Tg1 con la carta di credito affidata al giornalista dalla Rai. Il reato ipotizzato dagli inquirenti è quello di peculato. Secondo quanto si è appreso la formalizzazione dell'accusa è un "atto dovuto"».
L'ex direttore generale Masi aveva in precedenza 'assolto' Minzolini, giudicando le spese per 86.680 euro addebitate nel periodo agosto 2009-settembre 2010 sulla carta di credito della Rai in uso al direttore del Tg1, "una sorta di benefit compensativo" e affermando di ritenere chiuso il caso.

Sabato 21 maggio 2011 alle ore 18 al Palazzo del Podestà di Castell'Arquato (Piacenza) si tiene il dibattito “La sfida dell'informazione televisiva - Scenari e prospettive nell'era del digitale terrestre e di internet”. Si tratta di una conversazione 'aperta' con i giornalisti Luciano Ghelfi, capo della redazione politica del Tg2, Fabrizio Binacchi, direttore Rai Emilia-Romagna, Nicoletta Bracchi, vicedirettore Telelibertà. Moderatore: Michele Borghi, giornalista di 'Libertà'.
Il digitale terrestre ha moltiplicato i canali televisivi e rimescolato i palinsesti, ma il 'bello' deve ancora venire. Per capire fino in fondo i punti cardine della "rivoluzione digitale" in atto, a sei mesi di distanza dallo spegnimento del vecchio segnale analogico, il Comune di Castellarquato ha ritenuto opportuno organizzare questa giornata di discussione.

Il 9 maggio scorso Riccardo Tozzi è stato nominato presidente di Anica. Tozzi ha fondato Cattleya nel 1997, rivestendo per un certo periodo il doppio ruolo di presidente della propria società e di responsabile delle Produzioni Fiction di Mediaset. Tra il 1986 e il 1998 ha creato e lanciato il settore della fiction televisiva di Mediaset, realizzando molti dei maggiori successi della Televisione commerciale italiana. In qualità di produttore esecutivo ha prodotto, sempre per Mediaset, numerosi film. Dal 1975 al 1985 è stato capo delle vendite per la Sacis per cui ha curato la co-produzione e la vendita internazionale di numerosi film.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica con una serie di notizie ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

L'assemblea degli azionisti di Sipra ha approvato il bilancio della società al 31 dicembre 2010 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo pari a 40 euro per azione. Il presidente, Roberto Sergio, e l'amministratore delegato, Aldo Reali, hanno illustrato i risultati dell'esercizio 2010, in significativa crescita rispetto al 2009.
Nel 2010, Sipra ha registrato un utile netto pari a 4,2 milioni di euro, in crescita del 180% rispetto a 1,5 milioni di euro dell'esercizio precedente, e un margine operativo lordo (MOL) di 16,8 milioni di euro, con un incremento del 110% sul 2009 (7,4 milioni di euro).

Da lunedì 18 aprile - ogni notte dal lunedì alla domenica - La7 apre i suoi archivi e quelli dell'antenata Telemontecarlo con LA7colors, in occasione dei suoi primi 10 anni. 120 minuti di immagini, voci e volti per rivedere quello che ha caratterizzato la Rete di Telecom Italia Media. Per ritrovare personaggi che in questa televisione hanno mosso i primi passi, per gustare comici e gag che a distanza di anni fanno ancora sorridere: dallo sport alle news, dalle ricette ai quiz, dai viaggi alle storie d'amore, passando per i talk e l'approfondimento che sempre hanno caratterizzato i gli anni di Tmc e questo decennio de La7.

Con l'obiettivo di rendere maggiormente efficace e incisiva la struttura organizzativa, è stata costituita nel'ambito del Gruppo L'Epresso la divisione “Stampa Nazionale”, che unifica le attuali divisioni “la Repubblica” e “Periodici”. La Direzione Generale della divisione “Stampa Nazionale” è stata affidata a Corrado Corradi, fino ad oggi responsabile dell'area periodici. Carlo Ottino, finora responsabile della divisione “la Repubblica”, assume la Direzione Generale della divisione “Radio-Tv” del Gruppo, comprendente le emittenti radiofoniche DeeJay, Capital e m2o, nonché i nuovi sviluppi in ambito televisivo.

Maria Mussi Bollini, che da sempre si occupa con attenzione ai programmi per bambini e ragazzi, prima su RaiUno e ora su RaiTre, è il nuovo direttore artistico del Fiuggi Film Festival. Giunto alla sua quarta edizione, il Festival è un'importante rassegna cinematografica dedicata alle famiglie e quest'anno si svolgerà dal 27 al 31 luglio.

Inizio non particolarmente brillante per il mercato pubblicitario italiano secondo le stime di Nielsen, tanto che il primo bimestre si chiude in negativo: a totale pubblicità il cumulato gennaio - febbraio 2011 mostra una variazione del - 2,0% rispetto allo stesso periodo 2010.
I risultati di televisione e stampa, rispettivamente - 0,5% e - 7,4% (considerando pubblicità nazionale, locale e altre tipologie rilevate), influenzano la variazione totale del bimestre; buone notizie arrivano invece dagli altri principali mezzi, in particolare internet (+ 15,5%), radio (+ 1,0%) e direct mail (+ 2,1%).

Il 29 aprile a Sasso Marconi ci sarà l'inaugurazione delle “IEEE Milestones” alla Fondazione Guglielmo Marconi di Villa Griffone (Pontecchio Marconi).
Fondata nel 1884, la IEEE è un'associazione professionale non-profit, la più grande al mondo fra quelle finalizzate a promuovere l'innovazione tecnologica nell'ingegneria elettrica ed elettronica e nei settori correlati. L'associazione conta più di 400 mila membri in oltre 150 Paesi. Con i suoi 4500 soci, la Sezione Italia della IEEE è una delle Section principali della IEEE in Europa.
Nell'ambito del programma “IEEE Global History Network”, istituito per preservare e promuovere la conoscenza della storia dell'innovazione nel settore dell'elettricità e in quelli affini, sono state già distribuite in tutto il mondo più di centro pietre miliari, dette “IEEE Milestones”. L'inaugurazione delle due pietre miliari dedicate all'invenzione della radio di Guglielmo Marconi e ai suoi primi esperimenti (1894-1895) segnano il secondo di tali eventi ad essere celebrato in Italia, dopo l'apposizione di una targa dedicata ad Alessandro Volta per l'invenzione della pila (1799), che si è svolta a Como nel 1999. Le due pietre miliari nel ricordo di Marconi saranno collocate presso la Villa Griffone e di fronte alla collina dei Celestini, per celebrare i luoghi della prima trasmissione radio al di là di un ostacolo naturale alla distanza di oltre un chilometro.

Due giornalisti in forze alla redazione di Villorba del gruppo televisivo Ostitel di Romi Osti (La 9 e molte altre reti), hanno ricevuto lettere di licenziamento motivate dalla prossima chiusura della sede di Treviso del gruppo, inaugurata non molto tempo fa. Contestualmente altri sei dipendenti saranno trasferiti nella sede centrale di Padova.
Secondo quanto scrive il sito oggitreviso.it, “l'editore ha motivato la decisione con un "calo di introiti pubblicitari fra il 60% ed il 70% correlato alla perdita di aree di ricezione seguita all'introduzione del digitale terrestre". "C'è stata una pianificazione delle frequenze assurda - ha detto Osti - e mi sento tradito dal ministero delle Telecomunicazioni". Per quanto riguarda la prosecuzione dell'attività editoriale, la proprietà ha precisato che saranno trasferite a Padova tutte le programmazioni, compreso lo spazio che da anni viene dedicato al Treviso calcio”.

Ci sono diverse novità nel mondo delle Tv via sat (Hot Bird di Eutelsat). La più rilevante è l'importante ritorno di ARD Das Erste, la prima rete pubblica tedesca che torna un po' “a furor di popolo” ed è su al canale 545. Fra le Tv italiane molti nuovi canali: partiamo da Canal Aste (816), un canale che dà conto delle aste giudiziarie presso i vari Tribunali, mentre sull'833 c'è Toscana Link, che 'fa coppia' con Veneto Link (sono canali appunto della Link che saranno probabilmente utilizzati per dirette soprattutto con le istituzioni), sull'889 New One (televendite in coppia con il già presente One) e sul 923 Super (televendite). Sull'866 di Video Sat sta partendo Bike Show Tv, “il canale del grande ciclismo”. Sull'841 di Pianeta Tv e altri canali collegati nei giorni di Pasqua erano in onda le produzioni religiose di Cuore Tv. Fra i canali spenti, più o meno stabilmente, invece, Globe Media (857), Jolly Sat (898) e Mlc Tv (896).
Infine sul canale 924 di Libera si moltiplicano le trasmissioni realizzate in autonomia dalla CISL, che partirà con il suo canale Labor Tv.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra raffica di notizie dal mondo della Televisione, della Radio e dell’Audiovisivo in generale.

Alla fine dopo una lunghissima attesa il contratto di servizio Stato-Rai è stato finalmente firmato ed entra in vigore (ma la scadenza, dato il ritardo, già non è lontana). Ma perché si è andati tanto per le lunghe? All'origine almeno dell'ultima lungaggine ci sarebbe la famosa questione della pubblicazione sul Web (sito Rai) dei compensi dei personaggi che lavorano per la Rai, specialmente 'divi' vari e conduttori. La cosa è effettivamente prevista dal nuovo contratto di servizio ma il Ministero dello Sviluppo Economico premeva per una misura ben più drastica: i compensi direttamente nei titoli di coda dei programmi. La Rai ha resistito e così si è andati a un lungo braccio di ferro. E alla fine le 'somme' saranno solo on line ma con 'rimandi' alla questione nei titoli di coda. Già così è una 'rivoluzione' non da poco e a molti sgradita. E la rai potrebbe esserne danneggiata, anche non poco.

Eutelsat ha annunciato un nuovo contratto tra Skylogic, la controllata italiana a banda larga, e l'Internet service provider Sat2Way, per la distribuzione del servizio Tooway di nuova generazione che sarà commercializzato a metà 2011 sul satellite KA-SAT. L'accordo consolida una partnership di lunga data tra Skylogic e Sat2Way, che ha distribuito dall'inizio del 2008 il servizio Tooway di prima generazione in banda Ka sul satellite Hot Bird 6 di Eutelsat.
Il contratto, di 4 anni, ha un valore iniziale di 4 milioni di euro e permetterà a Sat2Way di proporre una serie di pacchetti Tooway con velocità fino a 10 Mbit/s.

Parte da Roma il progetto Exploro.it, innovativo sistema multipiattaforma progettato per offrire informazioni e servizi geolocalizzati.
Attraverso una facile e veloce applicazione mobile, un circuito di totem touchscreen, installati in luoghi strategici e di maggiore afflusso delle città, e una piattaforma web ricca di notizie e approfondimenti, ottimizzata anche per i dispositivi mobili in html5, Exploro permette a residenti e turisti di consultare in tempo reale, le mappe, i punti d'interesse, gli esercizi commerciali, gli eventi sportivi e culturali in programma, le offerte e i servizi di utilità sociale dei principali luoghi ad alta vocazione turistica d'Italia.

È stato presentato di recente nella sala di rappresentanza del comune di Viareggio il libro di Giulio Arnolieri "Le radio di Viareggio 1975-2010. Trentacinque anni di storie e ricordi", edizioni Il Molo.
Il testo ripercorre il pionieristico periodo di un'esperienza di aggregazione giovanile indimenticabile in cui la voglia di fare, di partecipare e di dire qualcosa di non banale animava i ragazzi. Arnolieri è nato a Viareggio nel 1958; nel 1978 ha esordito come radiocronista a Radio Viareggio. Dal 1987 al 2000 è stato direttore responsabile di Radio Babilonia ed attualmente collabora con quotidiani e periodici (anche a diffusione nazionale) e con varie emittenti radiofoniche e televisive locali.

Shakira di nuovo “live” in Italia, per la gioia degli occhi e del cuore dei suoi numerosissimi fans. La bella cantante colombiana torna in Italia a pochi mesi dal trionfale concerto di Torino della fine dello scorso anno, per promuovere il suo ultimo disco “Sale El Sol” con due esibizioni: alla Futurshow Station di Bologna il 2 maggio e al Mediolanum Forum di Assago il 3 maggio.
Un successo planetario quello di Shakira, che RDS aveva già colto in pieno due anni fa, ospitando la bravissima artista come “madrina” alla inaugurazione del suo Auditorium multimediale di Roma.
Ora RDS, Radio ufficiale del nuovo tour, offre ai suoi ascoltatori la possibilità di partecipare al concorso per vincere i biglietti dei due concerti e, a pochi fortunati estratti, di essere addirittura protagonisti dell'evento: salire sul palco con Shakira e ballare con lei.

A partire dallo scorso novembre le emittenti del gruppo sardo Unione Editoriale hanno subito profonde modifiche nei loro organigrammi. Di seguito riportiamo i cambiamenti per ciò che riguarda Videolina.
Presidente è Bepi Anziani, con vicepresidente Carlo Ignazio Fantola; amministratore delegato è Piervincenzo Podda, direttore responsabile Emanuele Dessì; direttore generale è Michele Soru; caporedattore Nicola Scano.
Federico Maturano, ex amministratore delegato di Videolina e Radiolina, e Alessandra Manfredini, direttrice di Radiolina, sono stati invece trasferiti al web.

Un accordo per lo sviluppo dell'occupazione e per la gestione dei contratti di lavoro a tempo determinato dei giornalisti di Sky Italia è stato firmato di recente alla Federazione nazionale della Stampa dalle Associazioni di stampa di Milano e Roma e dai Comitati di redazione di Skytg24, Skysport24, Sportime e Sky.it. «L'intesa - rende noto la Fnsi - che riguarda direttamente tutte le quattro testate giornalistiche di Sky Italia, permetterà la graduale stabilizzazione degli organici secondo quanto previsto dal contratto nazionale di lavoro giornalistico».
Il sindacato dei giornalisti, rileva la Fnsi, «con grande senso di responsabilità e collaborazione, ha trovato un punto di convergenza con l'azienda dopo un negoziato durato cinque mesi che ha tenuto conto della necessità di individuare adeguate forme di flessibilità - nel rispetto del mercato e del contratto di lavoro giornalistico».

Il Marchese Bucaformaggi, nobiltopo della corte sabauda, l'avventurosa Camilla, cagnolina del Conte di Cavour, e tre loro amici sono coinvolti in una incredibile avventura che vedrà nascere l'Italia. È “Il Generale e i Fratellini d'Italia”, un film tv in animazione di 60 minuti prodotto dalla Rai in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, attualmente in produzione, che andrà in onda su Rai Due in autunno.
Le prime immagini de “Il Generale e i Fratellini d'Italia”, coprodotto e realizzato da Lanterna Magica di Torino con il Patrocinio del Comitato Ufficiale Italia 150, sono state presentate a Rapallo nell'ambito di Cartoons on the Bay.

Con riferimento ad un articolo pubblicato di recente dal quotidiano 'Il Riformista', Screen Service ha smentito “che ci possa essere alcun tipo di contatto con Mediaset relativo alla cessione della controllata Tivuitalia”.
"Tivuitalia - ha spiegato la società bresciana - rimane un asset strategico all'interno del gruppo Screen Service e allo stato attuale non esiste alcuna volontà di cessione… Si specifica infine che in occasione del Consiglio di Amministrazione di Tivuitalia convocato in data 8 aprile, tutte le deleghe operative verranno rimesse dal Presidente Simone Cimino in capo al consigliere Antonio Mazzara, Amministratore Delegato della holding Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A.”.
In effetti poi il Consiglio di Amministrazione di Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A. ha nominato quale nuovo Presidente Antonio Mazzara, già AD della società, a seguito delle avvenute dimissioni di Simone Cimino. Il Consiglio ha infine proceduto alla cooptazione di Boris Durisin quale nuovo Amministratore in sostituzione di Cimino.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica imperniata su tutta una serie di ‘notizie in pillole’ relative ai settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Nuovo prestigioso riconoscimento per Giuliano Berretta Presidente del Consiglio di amministrazione di Eutelsat Communications. La SSPI - Society of Satellite Professionals International, con sede a New York, ha inserito il manager italiano nella rosa dei 7 candidati insigniti della 'Hall of Fame 2011'. Ad oggi solo un numero esiguo di professionisti europei ha ricevuto questo riconoscimento.
La cerimonia ha avuto luogo a Washington D.C. il 15 marzo durante l'evento “Stellar Reception”. La premiazione, che avviene ogni due anni, era inserita tra gli eventi della trentesima edizione di “Satellite 2011”, la più importante conferenza annuale sul satellite e le sue applicazioni.

Il Consiglio di Amministrazione della Rai, su proposta del Direttore Generale, ha finalmente approvato di recente la nuova stesura del Contratto di servizio 2010-2012 (ormai manca circa un anno e mezzo alla scadenza!) tra il Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni e la Rai.
“Contrariamente a quanto affermato da alcuni organi di informazione - ha fatto sapere la Rai - , il CDA aveva già approvato il Contratto di servizio il 3 febbraio 2011 ed inviato in quella data il testo per la firma al Ministero dello Sviluppo Economico, ma dallo stesso Ministero erano giunte ulteriori proposte di modifica che hanno imposto la riapertura del negoziato tra le parti…
Nell'approvare la nuova stesura del Contratto è stato anche deciso di inviare una comunicazione al Ministero affinché sia firmato con urgenza il testo definitivo…”.

Il Tg3 arriva su iPad. Per la prima volta un telegiornale della Rai è disponibile sulla “tavoletta” della Apple grazie alla collaborazione con Rai Nuovi Media/RaiNet. Con la nuova applicazione già scaricabile gratuitamente è possibile vedere, dopo la loro messa in onda, le edizioni integrali dei telegiornali delle 12, delle 14.20 e delle 19, l'approfondimento di Linea Notte e il Fuori Tg. Sono inoltre disponibili tutti i filmati dei singoli servizi, gli approfondimenti e le notizie preparate appositamente per il sito e le sue applicazioni.

Nomine rinviate alla Rai e interim al Tg2 per il vicedirettore Mario De Scalzi. La decisione è stata presa a maggioranza: hanno votato a favore i cinque consiglieri di maggioranza e il presidente Garimberti, contrari i tre dell'opposizione; il consigliere De Laurentis ha anche annunciato ricorso.

L'Associazione Tv Locali, l'Imaie e il Nuovo Imaie hanno sottoscritto gli accordi finalizzati alla determinazione dell'equo compenso ex art. 84 n. 2 della Legge sul Diritto d'Autore che riconosce "agli artisti interpreti ed esecutori che nell'opera cinematografica e assimilata sostengono una parte di notevole importanza artistica, anche se di artista comprimario" la corresponsione di un "equo compenso a carico degli organismi di emissione".
Il primo accordo sottoscritto dall'Associazione Tv Locali e dall'Imaie (oggi in liquidazione) ha natura transattiva e riguarda la corresponsione degli arretrati e il contestuale abbandono delle cause civili pendenti tra l'Imaie e alcune Tv locali. Il secondo accordo firmato dal Nuovo Imaie prevede determinati meccanismi di calcolo per la determinazione dell'equo compenso a seconda della reale diffusione di opere cinematografiche da parte delle emittenti locali, ed è riferito ai compensi a partire dal 15 luglio 2009 in poi.

Il dott. Francesco Saverio Leone è il nuovo Direttore Generale della DGSCER (Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica e di Radiodiffusione) del Dipartimento alle Comunicazioni del Ministero dello sviluppo economico. Leone sostituisce nell'incarico il dott. Michele Borelli, che ha lasciato per raggiunti limiti d'età.

La Giuria di Radiofestival, il premio online di Sipra dedicato esclusivamente alla creatività radiofonica, ha selezionato i sette radiocomunicati finalisti tra i 285 iscritti alla XIX edizione del concorso. Dal 24 marzo e fino al 7 aprile, il pubblico e gli operatori possono esprimere la loro preferenza su www.radiofestival.it: la somma dei voti degli operatori e del pubblico incoronerà i copy autori della miglior creatività radiofonica pianificata sulle reti nazionali nel corso del 2010.

Nel mondo del cinema digitale va segnalato l'importante accordo siglato da NEC Display Solutions e Digima per la distribuzione sul mercato italiano.
I nuovi e sempre più performanti proiettori 2K e 4K con media Block integrato di NEC sono un punto di incontro importante di questo agreement, ma sicuramente non l'unico. Le sale cinematografiche, infatti, hanno bisogno di implementare interi processi digitali che toccano la comunicazione nel foyer, l'emissione automatica dei ticket, la digitalizzazione della sala con l'integrazione di contenuti alternativi e tutto questo passa attraverso la costituzione di un'infrastruttura di rete.
La partnership NEC - Digima permetterà di offrire soluzioni e servizi per garantire adeguate infrastrutture alle sale cinematografiche, in modo da accompagnarle in maniera definitiva verso l'era digitale.

Class Tv Moda, nuova denominazione di Tv Moda dopo che il controllo definitivo è stato assunto dal Gruppo Class (sempre con Jo Squillo partner), è passata dal canale 812 di Sky al canale 180, una posizione, dunque, molto più 'favorevole'.
Intanto il canale 854 è stato denominato Arte Oggi Tv, con all'interno sempre i programmi di Italia Mia 2.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica che ‘ospita’ un’ampia serie di news ‘in pillole’ dal mondo della Televisione, oltre che da quelli della Radio, dell’Audiovisivo e della Comunicazione in genere.

Cominciamo da una notizia di oggi che ci rattrista davvero. È morto Enzo Cannavale, celeberrimo attore napoletano 'di alta scuola' che era diventato notissimo per le partecipazioni a tanti film della 'commedia sexy all'italiana' negli anni '70 e '80, soprattutto, anche in ruoli da co-protagonista; aveva fatto spesso coppia con Bombolo e anche con Gianni Ciardo. Cannavale avrebbe compiuto 83 anni il prossimo 5 aprile.
Napoletano di Castellammare di Stabia, è stato un popolarissimo esponente del teatro e del cinema partenopeo. Attore brillante, ha fatto da spalla alla migliore commedia all'italiana lavorando con Dino Risi, Francesco Rosi, Nanni Loy, Lina Wertmuller, Marco Ferreri, Massimo Troisi e Vincenzo Salemme, arrivando fino alla ribalta dell'Oscar con la partecipazione a 'Nuovo Cinema Paradiso' (1988) di Giuseppe Tornatore.

Ses Astra annuncia che Profit Group utilizzerà la capacità dell'azienda per servizi di contribuzione sulla posizione orbitale di Ses Astra a 31.5° Est. I canali televisivi saranno inizialmente prelevati e codificati dal partner commerciale di Profit Group - primario teleporto indipendente italiano - e successivamente trasmessi sul satellite Astra a 31.5° Est.
La capacità del satellite Astra a 31.5° Est permetterà a Profit Group di trasmettere i canali Odeon e Tele Campione sui bouquet digitali terrestri delle proprie reti di distribuzione.
“La partenza del digitale terrestre ha senza dubbio coinvolto la gran parte degli italiani. L'era del digitale terrestre è iniziata, superando in breve la tipica fase sperimentale delle nuove tecnologie. Con questo accordo siamo in grado di portare i nostri canali Odeon e Tele Campione in quelle aree e località dove esistono anche piccoli ripetitori locali” - ha detto Italo Elevati A.D. di Profit Group.

Axn, il canale d'intrattenimento visibile in Italia sulla piattaforma di Sky, Axn Hd, e l'ultimo nato Axn Sci-Fi, sono trasmessi dal 1° marzo sul territorio di Malta esclusivamente sulla pay tv Melita ai canali 301 (Axn), 303 (Axn Sci-Fi) e 330 per Axn Hd.
Il network di Axn raggiunge più di un milione di contatti giornalieri in Italia e l'audience quotidiana è cresciuta, nel 2010, del 27%. Con una quota di mercato di circa il 70% di famiglie, Melita Tv è il più grande operatore di televisione a pagamento in Malta. Dalla fine del 2009, Melita ha aumentato la sua linea base di canali da 80 a oltre 150.

Dati Auditel alla mano, la partenza del programma di Giuliano Ferrara 'Radio Londra', che ha preso il posto di quello che fu 'Il fatto' di Enzo Biagi, non sembra aver convinto i telespettatori. Un milione di italiani ha cambiato canale a fine telegiornale per poi tornare su RaiUno in tempo per l'inizio di 'Affari tuoi'.

La IV Sezione penale della Cassazione ha confermato di recente la prescrizione per la condanna a 10 giorni di reclusione nei confronti del cardinale Roberto Tucci in relazione all'elettrosmog prodotto dalle emissioni della Radio Vaticana ai danni degli abitanti di Cesano (comune alle porte di Roma), a favore dei quali la Suprema Corte ha confermato il diritto al risarcimento dei danni patiti. Sarà la Corte d'Appello di Roma a determinare l'entità del risarcimento.
“È una grande vittoria: finalmente giustizia è fatta e gli abitanti di Cesano potranno ottenere i giusti risarcimenti” - ha detto il presidente del Codacons l'avvocato Carlo Rienzi.

Confconsumatori ha presentato un intervento ad adiuvandum del ricorso promosso da Telenorba dinanzi al Tar contro Agcom e Television Broadcasting System chiedendo l'annullamento della delibera n. 366/10/CONS con la quale è stato approvato il piano di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre. «La delibera - spiega l'avvocato Antonio Pinto, legale rappresentante di Confconsumatori - assegna, infatti, alle emittenti private locali i canali dal 10 al 19, anziché i numeri dal 7 al 9, storicamente utilizzati dalle emittenti locali, e ora assegnate alle emittenti nazionali generaliste».

Gian Luigi Rondi, nonostante la veneranda età, è stato nominato commissario straordinario della Società italiana degli autori ed editori (Siae). Lo ha deliberato di recente il Consiglio dei ministro su proposta del presidente del Consiglio e del ministro per i Beni culturali Sandro Bondi.

Rti (gruppo Mediaset) può procedere alla raccolta pubblicitaria per le trasmissioni in tecnica analogica e digitale terrestre con un'unica concessionaria, Publitalia. Una delibera dell'Agcom ha accolto la richiesta di Mediaset e ha fatto cadere l'obbligo per l'azienda, stabilito in fase di avvio dello switch-off, di separare la raccolta pubblicitaria fra analogico e digitale con concessionarie distinte, Publitalia e Digitalia.

La presenza sul canale 593 di Sky della Tv locale veneta Antenna Tre Nord-Est è la novità più recente più rilevante per ciò che riguarda i canali televisivi italiani via satellite. Ma ci sono anche altre notizie 'minori' di un certo rilievo.
Sul canale 537, nella 'fascia news e internazionale' di Sky c'è Telesur, nota emittente sudamericana vicina al presidente venezuelano Chavez.
Poi ecco tutta una serie (come se prima non ce ne fossero state abbastanza…) di Tv basate sulle televendite: la più 'rilevante' è Juwelo sul canale 848, vendite di pietre preziose. Ci sono poi le varie Hercules (817), Las Televenta (826), New Generation Tv (827). Altre due novità, poi: sul canale 820 Made in Italy ora viene ripetuta l'interessante Viva l'Italia Channel, già anche sull'830; sul 943 è invece previsto il ritorno di Umbria Channel (Umbria Tv).

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra serie di brevi notizie dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

TivùSat ha iniziato l'anno con l'ingresso di Class News MSNBC. Da qualche settimana, infatti, è visibile sulla piattaforma satellitare gratuita il canale nato dalla partnership tra Class Editori, MSNBC, il canale all news di NBC Universal, e The Weather Channel, leader mondiale delle previsioni meteo.
TivùSat consente la visione integrale dei canali generalisti, senza oscuramenti di palinsesto, nonché di gran parte della nuova offerta diffusa sul digitale terrestre e di nuovi canali italiani ed internazionali che coprono tutti i generi di programmazione.

Karen Murphy, 47 anni, ha sconfitto tre colossi quali la Premier League, BSkyB (il canale controllato da Rupert Murdoch) e la Espn, la più importante Tv sportiva statunitense. La signora, proprietaria del pub 'Red White & Blue' di Southsea, sobborgo di Porthsmouth (Gran Bretagna), stanca di pagare un canone annuo di 7200 sterline per far vedere le partite del calcio inglese ai suoi clienti, ha deciso di 'aggirare' le regole acquistando un decoder e un abbonamento greco, che costa solo 800 sterline.
La Premier League, appena saputo di questa 'soluzione', aveva preso delle contromisure: nel 2007 aveva trascinato la signora in Tribunale, accusandola di violare le leggi che regolano il copyright. Il giudice deliberò a favore della Legue. Ma la combattiva signora Murphy non si è piegata e ha risposto appello su appello e alla fine ha vinto, creando quindi un precedente pericoloso per Sky e per la Premiere League.

Giuseppe de Vergottini è stato eletto all'unanimità nuovo presidente del Comitato per l' applicazione del Codice di autoregolamentazione in materia di rappresentazione di vicende giudiziarie nelle trasmissioni radiotelevisive. Riconfermato, invece, in qualità di Vice presidente l'avv. Rubens Esposito (ben noto in Rai).
I componenti del Comitato, si legge in una nota hanno “ringraziato il presidente uscente, Riccardo Chieppa, Presidente emerito della Corte Costituzionale, riconoscendone le doti di equilibrio e di capacità istituzionale”.

Da 'TeleRadioFax', il periodico di Aranti-Corallo:

“L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha presentato lo scorso 26 gennaio il “Libro bianco sui contenuti”, una pubblicazione di quasi 250 pagine frutto di un lavoro di raccolta, analisi ed elaborazione durato oltre 18 mesi. Il libro bianco, coordinato da Augusto Preta, apprezzato esperto del settore e direttore generale di ITMedia Consulting, è stato realizzato ascoltando oltre 50 operatori del settore in Italia… attraverso un'indagine conoscitiva iniziata nel novembre 2008 e realizzando interviste all'estero di esperti e responsabili di procedimenti avanti la Commissione europea, la Competition Commission UK e l'Autorità britannica Ofcom. Come affermato nella prefazione al volume dal presidente dell'Agcom Corrado Calabrò, il libro bianco affronta sistematicamente aspetti concernenti la struttura del mercato e la relativa catena del valore, i possibili sviluppi della domanda e dell'offerta, la competizione fra le differenti piattaforme, l'impatto in termini di concorrenza, la neutralità del mezzo di diffusione e la gestione dei diritti di esclusiva”.

In gennaio il network Nickelodeon ha raggiunto con i suoi brand Nickelodeon e Nick JR 49mila ascoltatori nel minuto medio sfiorando i 900mila contatti giorno, e sul target 4-14enni, 24mila ascoltatori nel minuto medio e oltre 300mila contatti al giorno.
Nickelodeon, con la sua offerta televisiva rivolta al target dei 6-14, si conferma un canale di riferimento nel proprio comparto, posizionandosi come prima realtà commerciale sulla piattaforma Sky.

Metro Media System comunica che è iniziata il primo gennaio 2011 la rilevazione di un'ulteriore selezione di emittenti Tv satellitari/digitali, portando a 17 il numero totale delle emittenti rilevate in modo completo (rilevazione 24 ore su 24) e continuativo. Le nuove emittenti entrate in rilevazione dal 01/01/2011 sono Rai 5, Rai Premium, La 5 e Mediaset Extra e vanno ad arricchire la banca dati MMS già nota al mercato per il trattamento e la certificazione dei dati delle 7 emittenti generaliste (compresa La7) e delle 6 satellitari/digitali entrate in rilevazione da aprile 2010 (Rai 4, Rai Gulp, Iris, Boing, Sky Tg 24, Fox Channel).
La banca dati offerta da MMS riguarda l'intero bagaglio informativo di tutto quanto è andato in onda, ovvero: break/spot, telepromozioni, programmi, autopromozione di rete.
È quindi possibile effettuare analisi di post-valutazione puntuale per ogni campagna, prodotto, dettaglio di singolo filmato, merceologia (secondo la sistematica Nielsen) e produrre tutte le elaborazioni standard.

'Social Media Week', la piattaforma globale che collega persone, contenuti e conversazioni intorno alle tendenze emergenti nel mondo del mobile e dei social media, è stato protagonista a Roma, per 5 giorni e 130 eventi organizzati dal 7 all'11 febbraio 2011, in contemporanea con altre 8 città del mondo.
Tra i tanti incontri, tavole rotonde e conferenze contenute nell'Agenda ufficiale del Festival della Rete l'incontro di giovedì 10 febbraio nell'Auditorium multimediale di RDS, media partner del festival, è stato un appuntamento importante per tutti gli esperti e appassionati di musica e di web.

Dopo il grande successo ottenuto negli altri Paesi europei, arriva anche in Italia Eurosport Player, il servizio streaming on line che permette a tutti gli appassionati sportivi di accedere, direttamente dal proprio PC, ai contenuti offerti dalla piattaforma multimediale leader in Europa.
Il servizio offrirà lo streaming di Eurosport ed Eurosport 2 e comprenderà 3000 ore di trasmissione in diretta per la stagione 2011, oltre ai contenuti “on demand” selezionabili da un esteso archivio di 30.000 video dei migliori eventi, disponibili fino a sette giorni dopo la prima messa in onda. Eurosport Player permetterà ai suoi utenti di seguire le sfide non trasmesse sui canali Tv e molti altri appuntamenti esclusivi riservati agli abbonati, oltre ad interviste, news e magazine quotidiani.

Da www.newslinet.it:

“Dal primo marzo la Radio pubblica Voce della Russia diffonderà i suoi programmi anche dall'antenna a onde medie del Monte Ceneri. Lo ha comunicato l'Ufficio federale della comunicazione, spiegando che l'emittente potrà essere ascoltata in Ticino e nel Nord Italia.
Attualmente la Svizzera dispone di cinque frequenze a onde medie non utilizzate. Lo scorso dicembre il Consiglio federale aveva adottato delle norme che permettono di attribuire le frequenze a chi ne fa richiesta. Sul Ceneri il vecchio ripetitore era stato disattivato il primo luglio del 2008 per ragioni tecniche e finanziarie. Voce della Russia, ex Radio Mosca ai tempi dell'Unione Sovietica, è nata nel 1929. Attualmente trasmette su onde corte in 37 lingue in tutto il mondo, con programmi gestiti da altrettante redazioni”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica che riporta in ‘pillole’ una serie di notizie degli ultimi tempi inerenti i campi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Nel 2003, il caso in America aveva fatto molto discutere: l'attrice Charlotte Ross era apparsa nuda in un episodio del seguitissimo telefilm "New York Police Department". Adesso quella vicenda torna d'attualità: la Corte d'appello americana, infatti, ha revocato la sanzione di 1,21 milioni di dollari che la Fcc (l'autorità Usa che vigila sulle telecomunicazioni) aveva comminato al network Abc che trasmetteva la serie. Motivo della sanzione: aver violato gli standard di decenza televisivi. Oggi invece la Corte ha sostenuto che la nudità "non è di per sé indecente", e che il concetto stesso di indecenza è "costituzionalmente vago". Una sentenza che, secondo i giornali statunitensi, potrebbe aprire dopo tanti anni le porte al nudo nei canali televisivi generalisti (oggi accade solo su quelli cavo).

Per rispondere al meglio alla domanda d'informazione in tempo reale sulla crisi politica e sociale esplosa in Egitto e in altri Paesi del Nord Africa, Sky inaugura una nuova finestra aperta sui principali fatti internazionali. Il nuovo canale 506 del bouquet della pay-tv (“In evidenza”) ospiterà di volta in volta un network d'informazione internazionale che segue con particolare attenzione il tema del momento.
Ad occupare per primo la nuova finestra è Al Jazeera International, tra i canali che più da vicino seguono l'evolversi della crisi politica e sociale in Egitto e in altri Paesi del Nord Africa, nonostante la chiusura della sede del Cairo avvenuta all'inizio degli scontri.
Con questo nuovo servizio Sky garantirà ai propri abbonati un aggiornamento costante, 24 ore su 24, sui fatti più importanti della scena mondiale, in una posizione ancora più fruibile all'interno dell'area News 500, potenziando ancora un'offerta informativa che può contare sui 5 canali di Sky Tg 24, sui principali network internazionali di news e, da alcune settimane, anche su canali di informazione locale italiana realizzati dalle principali emittenti regionali.

Nuovi vertici per Rai Corporation: il CdA della Rai ha recentemente nominato presidente il direttore generale Mauro Masi e consiglieri i vicedirettori generali Gianfranco Comanducci e Antonio Marano. L'internalizzazione di Rai Corporation era prevista nel piano industriale insieme a quelle di Rai Trade e Rai Net, già approvate dal Cda. Anche RaiNet è stata da poco 'assorbita' dalla capogruppo.

L'Associazione stampa romana agirà in sede legale contro il licenziamento, ritenuto illegale, di due giornaliste della stazione romana Ecoradio come ha spiegato il segretario Paolo Butturini. Secondo l'Associazione stampa romana l'azienda ha risolto alcuni contratti di lavoro portando le dimensioni dell'azienda sotto i 15 dipendenti, mettendola nella condizione di non poter applicare 18 dello Statuto dei Lavoratori (licenziamento per giusta causa) e poi ha licenziato due giornaliste motivando il licenziamento con la creazione di un nuovo settore, affidato al neodirettore responsabile Emanuele Giordana, che assorbiva le tematiche di cui si occupavano le giornaliste.
Alcuni mesi fa Ecomedia, società proprietaria di Ecoradio, aveva citato in giudizio il segretario dell'Associazione Stampa Romana che aveva minacciato di denunciare l'azienda Ecomedia Spa per comportamento antisindacale.

Il ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni alla fine ha accolto l'esposto dell'avvocato Gianluigi Pellegrino del gruppo Mixer Media (Telerama) di Lecce e ha sospeso le trasmissioni di Radio Padania che dal 17 dicembre dell'anno scorso andavano in onda dalla Puglia meridionale sulla frequenza 105.6, già occupata da Radio Nice (del gruppo Mixer Media). Secondo Pellegrino, "è stata impedita una svendita, anche giuridica, del territorio meridionale alla Lega Nord".

Il 24 dicembre scorso Radio Master di Uta (Ca) 89.600 MHz da Palazzo Grifa, Colle Buon Cammino Cagliari, ha cambiato denominazione in Radio Master Infochannel Radio, prendendo così la denominazione dall'omonima emittente televisiva di Sestu (Ca) in località Cortexandra,di proprietà di Antonello Cau. La Tv trasmette nel mux di Teletirreno Sardegna Ch 64. Le trasmissioni in internet sono effettuate in HD. Tra gli spot pubblicitari lanciati dall'emittente televisiva spicca quello che riporta la dicitura “Infochannel, Radio Tv e Web”.
Dopo 12 anni ha poi cessato le trasmissioni l'emittente radiofonica di Oristano Lattemiele Sardegna (ex RTO). La sua unica frequenza 102.600 MHz da Oristano Città è stata venduta il 15 dicembre scorso a RTL 102.500 e da questi trasferita a Seneghe (Or).

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra raffica di notizie ‘in pillole’ dal mondo del broadcast, della Radio e della Televisione.

SES Astra ha annunciato di aver siglato un accordo con CME, cliente strategico per la posizione orbitale a 31.5° Est.
CME è un'azienda leader nell'ambito Media & Entertainment che opera nel settore dei contenuti televisivi, broadcasting e internet in sei Paesi dell'Europa Centrale e dell'Est (circa 50 milioni di persone). I programmi televisivi in Romania e Bulgaria includono PRO TV, PRO TV International, Acasa TV, PRO Cinema, Sport.ro e MTV Romania, e bTV, bTV Cinema, bTV Comedy, Pro.bg e Ring.bg in Bulgaria.

A partire dal 1° gennaio 2011 Radio35 Cult & Trash - la webradio milanese specializzata in musica anni 70, 80 e 90 - si è trasformata ed è diventata Radio35cc.
“Ho deciso di non rinnovare la licenza SIAE - spiega Roberto Bocchetti, titolare di Radio35 - in quanto è diventata troppo onerosa ma, soprattutto, poichè contiene numerose clausole vessatorie che non tengono assolutamente conto della realtà di chi, come me, fa radio per il puro piacere di farlo, senza alcun tornaconto economico. Per questo, a partire dal 1° gennaio, Radio35 programma soltanto musica rilasciata sotto licenze Creative Commons o Copyleft.
Ascoltando in questi giorni i brani da programmare, mi sono reso conto che ci sono tantissimi artisti che non hanno nulla da invidiare a quelli famosi appartenenti alle majors discografiche. La qualità dei brani è davvero alta e mi fa piacere poter contribuire a farli conoscere ai nostri ascoltatori”.

Con il 1° gennaio 2011 è divenuta operativa la nuova organizzazione che Sipra si è data relativamente alle aree commerciali, vendite e marketing per i mezzi Rai. Il nuovo assetto, messo a punto dall'amministratore delegato Aldo Reali, insieme al presidente Roberto Sergio, era stato approvato dal CdA della concessionaria nelle sedute del 29 ottobre e del 5 novembre 2010.
Le novità più significative riguardano la struttura di vendita, affidata alla nuova Direzione Commerciale Vendite, guidata da Maurizio Brossico, con l'istituzione delle due nuove Direzioni Tv, Cinema e Web, distinte per macro aree territoriali - "Nord" e "Centro e Sud" - affidate rispettivamente a Vittorio Perina e Fabio Ferrara. Per tutti gli altri mezzi in concessione, vengono conservate le direzioni di “prodotto”: Direzione Vendite Radio guidata da Susanna de Vito; Direzione Vendite Progetti Speciali guidata da Massimo Gorla; Direzione Centri Media e Web guidata da Luciano Pedrini (ad interim); Direzione Pianificazione Pubblicitaria Tv e Radio guidata da Maura Gaggeri. A queste si aggiunge la nuova Direzione Vendite New Business ed Estero guidata da Vittoria Taborelli.

Proteste, polemiche, bassi ascolti e alla fine chiusura per lo sfortunato show della domenica sera di Barbara D'Urso. A far deflagrare la situazione la straziante apparizione di Francesco Nuti, muto, piangente e seriamente ammalato domenica scorsa. Ma già Busi, su cui si puntava prima, aveva provocato polemiche.
Nell'occasione - spiace dirlo - Mediaset sembra proprio aver sbagliato tutti i calcoli: ha 'sacrificato' un programma della domenica pomeriggio con la D'Urso gossiparo e di scarso gusto ma che andava bene, a favore di un'accoppiata Panicucci-Brachino tutta da verificare, e l'ha 'promossìo' in una collocazione tutta diversa (e non 'coerente' della domenica sera, con un'operazione davvero errata che ha portato alla inevitabile chiusura dopo due puntate.
Buona invece, per Mediaset, l'operazione 'La Corrida' con Insinna e (forse) anche quella Cortellesi-Zelig.

Sony Professional ha aperto il primo Customer Experience Centre europeo presso la sede di Basingstoke, nel Regno Unito. Questa nuova risorsa permetterà a tutti i visitatori di conoscere a fondo le più recenti soluzioni broadcast in un ambiente rilassato e confortevole, che riflette l'impegno di Sony nel porre il cliente al centro dell'offerta di soluzioni. Il Customer Experience Centre è dotato di una modernissima struttura per la formazione sul broadcast 3D, in cui gli stereografi e gli operatori saranno in grado di acquisire le competenze necessarie a produrre trasmissioni 3D live di successo.

Per la quarta volta Francesco Birocchi è stato confermato presidente dell'Assostampa sarda. Tra gli eletti figurano anche Daniela Scano della 'Nuova Sardegna' come vicepresidente per i professionisti e Antonio Garrucciu vicepresidente per i pubblicisti. Inoltre, Celestino Tabasso, Paolo Paolini, Walter Porcedda, Paola Pintus, Luisanna Pambira e Massimiliano Lasio per i professionisti e Leyla Manunza, Mario Girau e Mariella Cossu per i pubblicisti fanno parte del consiglio direttivo.

Anche la sarda Nova Tv si è fatta contagiare dalla cucina in Tv. La giornalista Mariangela Lampis conduce dal lunedì al venerdì (14.30 e 20.30) il programma “I segreti del cuoco”: in ogni puntata viene mostrata agli spettatori una ricetta presentata dagli chef dei ristoranti che vengono di volta in volta presentati. Al piatto viene poi abbinato un vino a cura dell'associazione sommelier.

Vito Romaniello, 42 anni, è il nuovo direttore di CNR Media. La nomina di Romaniello è stata ufficializzata dal (nuovo) Amministratore Delegato di CNR Media Federico Silvestri (a CNR Media, di proprietà della concessionaria Prs, fanno capo i notiziari radio-tv e l'agenzia Cnr-Agr in generale).
Romaniello, che è stato uno dei volti storici della varesina Rete 55, è appassionato di sport e di calcio in particolare ma ha anche realizzato diversi documentari, inchieste e reportage e scritto libri ed almanacchi.
Nessuna notizia ufficiale invece su Bruno Sofia, già a capo di CNR, anche se sembra proprio (da indiscrezioni) che non sia più coinvolto a nessun titolo nel gruppo.

Secondo notizie pubblicate nelle scorse settimane da 'Milano Finanza', «l'esposizione con il sistema creditizio (25,3 mln) e con
i fornitori (15,6 mln), le difficoltà nella gestione del business nel
delicato momento dello switch-off dal sistema analogico a quello digitale
terrestre e l'andamento della gestione che continua a essere deficitaria
come dimostrano i conti al 30 giugno, rendono il rilancio del business del
gruppo televisivo Profit un'impresa ardua. Per questa ragione gli azionisti di
Profit, in particolare la famiglia Lagostena, hanno deciso di accelerare i
tempi sul fronte della riorganizzazione interna prevista del business plan
2010-2013 elaborato dai consulenti di AT Kearney chiamando nuovi
specialisti a gestire la società».
Dal 4 ottobre Profit Group (Odeon e molte altre cose) è affidata
infatti alle cure di un 'professionista' di situazioni simili, ovvero Daniele Discepolo,
nominato presidente, affiancato da Giuseppe Griffo e Italo Elevati. Il problema è che la
strategia prevederebbe la cessione degli asset immobiliari (studi
televisivi e uffici di Milano, Genova e Rho) ma anche delle varie emittenti
locali possedute: dalla stessa Telereporter a Telereporter Roma, da Telegenova a Canale 10 e Arezzo
Tv, oltre alle licenze Wimax.
In sostanza cosa resterebbe a Profit? Sembrerebbe, in questo scenario da verificare, Odeon, Telecampione (con Telepadania), la pay erotica Nitegate e poco più.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

In apertura di 2011 una sintesi di notizie e fatti avvenuti a fine 2010 o all’inizio del nuovo anno.

Secondo un parziale bilancio fatto dalla ong 'Presse emblème de campagne' (Pec) in 33 Paesi del mondo, i giornalisti uccisi sul campo nel 2010 sono stati 105. Un bilancio inferiore a quello dell'anno precedente, quando i reporter assassinati furono 122 e 91 nel 2008. I Paesi più a rischio sono Messico e Pakistan, con 14 giornalisti uccisi; seguono l'Honduras con 9 giornalisti assassinati e l'Iraq con 7. Altri Paesi a rischio per chi esercita questa professione sono la Colombia, le Filippine e la Russia (bello, importante e meritevole, in questo quadro il numero 'quasi monografico' di fine anno del 'Venerdì di Repubblica' dedicato alla libertà di stampa nel mondo).
A questo proposito è del 31 dicembre la notizia dell'attentato alla redazione del quotidiano Narodnaya Gazeta, giornale indipendente della città russa di Sochi, designata ad ospitare i prossimi Giochi. L'esplosione è avvenuta alle 4 di mattina e non ha causato vittime, ma ha distrutto tutte le attrezzature. Il giornale, che ha una diffusione di centomila copie, aveva pubblicato di recente inchieste sulle illegalità dei lavori in vista delle Olimpiadi e sulla corruzione dei pubblici ufficiali.

Tempi sempre difficili per i giornalisti anche nella Bielorussia del dittatore Lukashenko, dove i giornalisti di vari media sono ancora in carcere dopo aver ripreso le manifestazioni degli oppositori di Lukashenko in occasione delle recenti elezioni presidenziali. L'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) ha chiesto che siano liberati ''immediatamente'' i giornalisti arrestati. ''La violenza contro i media è inaccettabile. La polizia dovrebbe assistere i reporter che seguono gli avvenimenti pubblici, non intimidirli, né rovinare i loro materiali o metterli in prigione” - ha dichiarato ufficialmente la rappresentante Osce per la Libertà dei media, Dunja Mijatovic. Finalmente l'Europa (meno l'Italia, per cui i rapporti con i dittatori sembrano sempre più 'facili') ha ora interrotto ogni rapporto col regime autoritario della Bielorussia.

Il governo ungherese guidato da Viktor Orbàn fa una parziale e quanto mai salutare marcia indietro sulla controversa legge sui media, aspramente criticata dall'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa ed in particolare dalla rappresentante Osce per la libertà dei media, la bosniaca Dunja Mijatovic. La legge è entrata in vigore in contemporaneamente all'inizio del semestre dell'Ungheria alla presidenza dell'Unione Europea e impone strette misure di controllo su televisione, radio e stampa e pesanti multe. Sullo stile delle lotte italiane contro la 'legge bavaglio' sulle intercettazioni anche in Ungheria un giornale ha avuto il coraggio di uscire con la prima pagina bianca, mentre conduttori Radio-Tv erano stati emarginati dopo aver espresso contrarietà al provvedimento.
Ma le proteste (pur deboli nel Paese magiaro) e soprattutto le pressioni europee (l'Europa non può essere presieduta da un Governo che vuol limitare la libertà di stampa) sembrano ora aver spinto il Governo ungherese a un parziale 'ravvedimento': la legge potrebbe pertanto essere modificata.

Sono state inaugurate da una puntata speciale di Capodanno, le repliche di Jack Folla, personaggio ideato da Diego Cugia e interpretato dalla splendida voce di Roberto Pedicini. Dal 3 gennaio, infatti, su RadioDue sono iniziate le repliche delle 450 puntate trasmesse dal novembre 1998 al maggio 1999, in onda a mezzanotte, con una riedizione in formato podcast. Il programma, un vero e proprio cult che aveva creato una folta e fedele comunità di ascoltatori, è la narrazione in prima persona della vita di Jack Folla, rinchiuso nel braccio della morte e poi evaso. Ora è su una piattaforma petrolifera sulla stretto di Gibilterra, come guardiano di un faro.

Si è chiuso a Natale, con l'accordo sulla riduzione delle emissioni dei furgoni, il filo diretto con il Parlamento europeo di 'EuroTg', quotidiano d'informazione in onda su Class News Msnbc e Class Cnbc e prodotto dalla Qb di Roma. In onda dal lunedì al venerdì alle 8.45 sul digitale terrestre (replica sul satellite alle 18.50), lo scorso anno EuroTg ha raccontato a un'audience complessiva di circa 7 milioni di persone le fasi salienti della politica europea.
Duecentoventi le puntate andate in onda consecutivamente per 44 settimane. In tutto 1000 minuti di news sui grandi temi dell'Europarlamento nel 2010.
Il format del programma, che si rivolge a un target medio-alto, conta su 3 tipologie: un tg quotidiano breve (5 minuti) contenente anche il dettaglio dell'attività parlamentare e gli highlights sulle altre istituzioni europee; un approfondimento settimanale con interviste agli europarlamentari italiani, sia in studio che da Bruxelles, della durata di 15 minuti. Infine, un appuntamento mensile di 30 minuti. Il programma è stato realizzato in collaborazione con il Parlamento Europeo.

La Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione elettronica e Radiodiffusione del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento Comunicazioni (MSE-Com) ha assegnato la numerazione automatica dei canali (c.d. LCN) aTeleCapri, TCS-TeleCapriSport e TCN-TeleCapriNews. Telecapri trasmette in Campania, Lazio, Abruzzo e Molise, Puglia, Basilicata e Calabria ed è stata quindi collocata al n° 76, nell'arco di numerazione destinata alle grandi stazioni pluriregionali e ai circuiti.
Ecco le assegnazioni LCN (le posizioni sul telecomando) per le altre emittenti del gruppo: TeleCapriSport, 87; TeleCapriNews, 74.

Sono trentadue i canali radiofonici che ora possono essere ascoltati su TivùSat. La piattaforma satellitare gratuita italiana si arricchisce così di un ulteriore servizio per tutti coloro che amano la radio.
Oltre all'intera offerta Rai (Radio1, Radio2, Radio3, Isoradio, GrParlamento, Rai Fd4 Leggera, Rai Fd5 Auditorium, Rai Italia Radio-Notturno Italiano) hanno optato per TivùSat molte Radio nazionali commerciali come Radio Classica di Class Editori, Virgin Radio, Rmc2, Radio Italia, Radio Italia Anni 60, Radio Zeta, ma anche importanti reti internazionali come Radio Nacional d'Espana, il servizio pubblico spagnolo, che propone tutte le sue emittenti radiofoniche (Rne Radio1, Rne Radio Ne3, Rne Radio4, Rne Radio5, Todo Noticias, Rne Radio Clasica, Rne Radio Exterior), la francese Radio France International, i canali svizzeri di Radio Swiss (Pop, Jazz e Classic) e quelli tedeschi di Deutsche Welle (DW01, DW02, DW04, DW05, DW06, DW08, DW09), fino alla storica Radio Capodistria (anche Telecapodistria è diffusa da Tivusat, non così da Sky).

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora un ‘round’ della nostra rubrica che riferisce in breve di notizie ‘rilevanti’ nei campi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo più in generale.

“L'Autorità per le Comunicazioni - ha riferito il quotidiano 'La Repubblica' - ha inviato una lettera a 4 società del settore. E non si tratta di auguri di Natale, tutt'altro. L'Autorità chiede soldi. Reclama cioè il pagamento completo dei contributi che - per legge - tutte le grandi società della comunicazione le devono versare ogni anno. Soldi indispensabili a questo organismo di garanzia per funzionare.
Destinatari della lettera-diffida dell'Autorità sono Vodafone (cui vengono chiesti 15,8 milioni), Sky (sono 9,5 i milioni reclamati), Seat Pagine Gialle (8,3 milioni); chiude Tiscali (con 476 mila euro)”.

Continuano le iniziative di Eliseo Mischi, che nel Veronese aveva già dato vita a Radio Giovanni Paolo II e poi a Tele Giovanni Paolo II. Con una frequenza residua in FM di quello che era stato il gruppo di Radio Happy Days (97.100 per il lago di Garda; le altre sono state cedute alla veronese Rcs) Mischi ha da poco dato vita a un'altra stazione a sfondo religioso, Radio Medjugorie Italia, che dovrebbe ugualmente sfociare in un'iniziativa televisiva.

“Le emittenti radiotelevisive pubbliche e private per poter utilizzare la nuova forma di comunicazione commerciale del “product placement” - avverte la Frt sul suo 'bollettino' - cioè lo strumento attraverso il quale si pianifica e si posiziona, dietro corrispettivo monetario, l'inserimento di un prodotto (tranne che prodotti a base di tabacco, sigarette e derivati, di medicinali e di cure mediche ottenibili previa prescrizione) all'interno di programmi, con esclusione di quelli per bambini, dovranno dotarsi di un apposito codice di autoregolamentazione…”. I soggetti interessati ad usufruire di questa nuova forma di comunicazione commerciale hanno pertanto fatto pervenire in queste settimane all'Autorità una bozza del codice di cui sopra.

È scomparso nei giorni scorsi Berardino Libonati, avvocato, dirigente d'azienda e professore universitario italiano. Aveva 76 anni. Avvocato e titolare dello studio legale Jaeger-Libonati, è stato un importante protagonista della finanza italiana e aveva ricoperto importanti ruoli in società pubbliche.
Attualmente ricopriva la carica di Presidente di Unidroit, faceva parte del Consiglio di amministrazione della ESI S.p.A., era Consigliere di Amministrazione della RCS MediaGroup e Presidente di Telecom Italia Media S.p.A. e Consigliere di Telecom Italia S.p.A.

La famiglia Berlusconi sale oltre il 39% in Mediaset - riferiscono Radiocor e 'Il Sole 24 Ore'. La lussemburghese Trefinance, infatti, “ha rilevato circa 4,26 milioni di azioni ordinarie del gruppo televisivo per un controvalore complessivo di 19,16 milioni di euro: il pacchetto corrisponde a circa lo 0,361% del capitale Mediaset e consente a Trefinance di raddoppiare la quota detenuta portandola allo 0,72%. Fininvest è titolare invece del 38,618% e questo porta la partecipazione complessiva della famiglia Berlusconi al 39,34%”.

Il direttore di RaiDue Massimo Liofredi, sempre a rischio e sempre in sella, alla fine (almeno per ora), ha concesso una (rara) intervista al 'Corriere della sera', fornendo notizie affatto 'scontate' e dando persino qualche valutazione positiva su Santoro. Ecco un 'saggio' delle sue dichiarazioni:«In Italia si canta tanto, forse troppo, soprattutto in tv. C' è un eccesso di talent. Voglio riscoprire una parola morta e sepolta da tempo: meritocrazia. Penso a una sorta di reality per gente vera, stufa di gossip e approssimazione. Immagino un certo numero di giovani in gara per ottenere un contratto di lavoro. Un anti-Grande fratello, con tutto il rispetto, dove si pensa più ai contenuti che alla forma. Spero vada in porto nell' autunno 2011».
«Non so se ci sarà un'altra 'Isola dei famosi' dopo quella che parte a a febbraio, bisogna fare una riflessione su produzioni da milioni di euro. Da quando sono arrivato mi sono trovato a fare i conti con un decurtazione di 20 milioni di euro di budget». X Factor, poi «è ad altissimo rischio, i tempi stanno cambiando, dobbiamo pensare a un prodotto importante a costi più contenuti».
«Santoro (infine) fa parte del brand di RaiDue, come i telefilm americani, come Simona Ventura. Io con Santoro ho un ottimo rapporto, ci sentiamo spesso. Del rapporto tra lui e il direttore generale Masi, non dovete chiedere a me. Io cerco di far sì che "Annozero" vada in onda nella maniera migliore».

Sky Italia chiede ad Auditel di integrare i quasi cinque milioni di immigrati presenti in Italia nel suo campione. Una lettera di Tom Mockridge, amministratore delegato di Sky, con tal richiesta è giunta a Giulio Malgara, presidente di Auditel e per conoscenza ad Agcom, Antitrust, Upa e agli editori della Fieg.
Sky ricorda che «tutte le nazioni più vicine all'Italia - la Francia, la Spagna e la Germania - hanno fatto la scelta più ovvia: campionare e misurare i residenti stranieri al pari dei cittadini dei loro paesi e riportarne gli ascolti». Secondo Mockridge «in assenza di una misurazione diretta degli immigrati, gli ascolti riportati da Auditel possono essere, e quasi certamente sono, gravemente distorti».
Il direttore di Auditel Walter Pancini pricorda che “il problema è, non certo da oggi, ma da anni, alla nostra attenzione e non dipende certo da noi né dall'Agcom, ma dalla legge sulla privacy, se non possiamo avere accesso alle liste anagrafiche».

“Il ministero dello Sviluppo Economico ha assegnato in Lombardia (in occasione dello switch off) anche dieci canali che gli accordi internazionali siglati a Ginevra assegnano alla Svizzera - ricorda il collega Marco Mele sul 'Sole 24 Ore - . Non solo: sono stati assegnati altri sei canali non utilizzati in Canton Ticino, ma che il Piano di assegnazione dell'Agcom invitava a non attribuire in Lombardia per evitare interferenze con le Tv regionali del Veneto o dell'Emilia-Romagna. Tutti questi canali sono stati assegnati alle emittenti locali.
Le Tv locali hanno avuto in tutto 25 frequenze, ben oltre il terzo previsto dalla legge. Molte di queste, però, sono tutt'altro che garantite nell'immediato futuro. Bisogna capire come reagirà la Svizzera: sarà in ogni caso più difficile raggiungere l'accordo bilaterale richiesto dalle conferenze internazionali”.
Sempre in occasione dello switch off lombardo è scomparsa dal mux Mediaset BBC World News in Italia e non è mancata qualche protesta o almeno rammarico.

Il Presidente della Siae Giorgio Assumma ha rassegnato le dimissioni, inviando questo messaggio: “Amici della Siae, termina prima del previsto, per mia scelta, il mandato di Presidente che ho espletato per oltre 5 anni. È stata un'esperienza non agevole, ma fervida certamente di esaltanti emozioni: la terrò sempre nel mio cuore come parte importante ed indimenticabile della mia vita”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra ‘raffica’ di notizie in pillole dal mondo della Televisione, della Radio e dell’Audiovisivo.

Dalla corrente stagione agonistica un accordo specifico regolamenta i rapporti fra le società aderenti alla Lega di Serie A di basket e i media. “Fra i punti più significativi dell'accordo - spiega un comunicato della stessa Lega - , quello che stabilisce i criteri di accesso alle tribune stampa, i requisiti minimi previsti per l'allestimento delle stesse e l'istituzione di un media-day come momento d'incontro fra le società e i media”.

La Rai non trasmetterà più la Champions League dalla stagione 2012-2013. Il Consiglio di amministrazione di Viale Mazzini ha infatti deciso all'unanimità di rinunciare ai diritti perché “troppo cari”. Il Cda ha invece salvato gli Europei 2012 e il Tour de France.
Secondo il direttore di Rai Sport Eugenio De Paoli, «considerando il periodo di crisi che stiamo vivendo il taglio della Champions League è il male minore. La Champions per noi era un gioiello, un evento in più, visto che la trasmettono anche Sky e Mediaset».

Il nuovo Mtv On Demand è un servizio che vuol rivoluzionare il modo di fruire i contenuti televisivi non musicali, un servizio in grado di completare ed arricchire l'esperienza televisiva, permettendo agli utenti di scegliere cosa guardare e quando.
I contenuti non musicali di Mtv sono facilmente rintracciabili nella library di On Demand: organizzati in aree tematiche, danno la possibilità agli utenti di costruirsi facilmente e con pochi click il proprio palinsesto. Non è tutto. Mtv On Demand offre anche delle esclusive pensate e realizzate solo per l'on line. L'accesso è facile e veloce dalla homepage del sito di Mtv.

Outline comunica che a fine novembre la ditta Mods Art - di recente nominata sua distributrice in esclusiva per il mercato nazionale - ha tenuto nei pressi di Roma i primi corsi di formazione destinati a service, system engineers, sound designers, tecnici audio e affini, comunque operanti nel mondo del sound reinforcement professionale.
I corsi, denominati O.C.S.E. (Outline Certified System Engineer) prevedono due livelli. Il primo livello è rivolto ai professionisti che necessitano di riordinare le conoscenze già possedute ma anche agli aspiranti tecnici alle prime armi; il secondo (O.C.S.E. 2) sarà riservato a coloro che hanno già conseguito l'attestato di primo livello così come a riconosciuti tecnici professionisti che già operano nel settore.
Il superamento dell'esame di secondo livello permetterà l'ingresso nella O.T.N. (Outline Technicians Network), ossia un gruppo di tecnici qualificati a disposizione di tutte le rental company del network Outline.

“Vieni via con me” ha registrato anche il record storico del web Rai per un programma di approfondimento e attualità, con un totale di 13,5 milioni di pagine viste e quasi 8 milioni di video visualizzati nell'arco di 3 settimane. Un successo - osserva RaiNet - raggiunto anche grazie alla presenza Rai sulle principali video community e social network. I video Rai su YouTube hanno infatti registrato 5,5 milioni di visualizzazioni, mentre i fans di “Vieni via con me” su Facebook, che generano quasi il 60% del traffico Rai proveniente dall'esterno, hanno superato quota 200mila.

Una decisa virata verso un mondo dove incontrare i giovani e dialogare con loro, con lo stesso linguaggio, con la stessa verve: il mondo del web. Tetra Pak Italia ha dato vita ad una nuova Web Tv all'interno del portale interattivo TiRiciclo.it per raccontare in modo originale le proprie attività in fatto di raccolta differenziata e riciclo.
Partendo dal filo conduttore delle campagne di sensibilizzazione condotte in tutta Italia, TiRiciclo.Tv - realizzato in collaborazione con la testata giornalistica ambientale 'Green Tg' - si pone come contenitore innovativo, ricco di contenuti e al tempo stesso piacevole e vivace nelle modalità di fruizione.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Una raffica di importanti notizie in breve dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Apprendiamo la notizia dagli amici di www.newslinet.it:

«È morto all'improvviso, probabilmente per un infarto, che lo ha colto mentre si trovava in una stazione di servizio, sulla A4 direzione Brescia, sulla via di casa. Paolo Ficara, trentotto anni, vicepresidente della Holding Multi Media srl, editrice di Play Tv (di cui era vicepresidente, conduttore e autore di alcuni programmi), “la Tv delle passioni”, canale satellitare generalista (869 di Sky; Ndr.), se n'è andato. Aveva fatto sosta in un autogrill, per fumare una sigaretta, dicono, quando il malore lo ha colpito e, nonostante il pronto intervento del 118, non c'è stato nulla da fare. Un infarto fulminante ha stroncato la vita e la carriera di un giovane imprenditore di successo, calabrese di origine, nato a Bova Marina, in provincia di Reggio Calabria, e trasferitosi all'età di 23 anni in Lombardia, per cercar fortuna».
A tutta Play Tv le nostre più sentite condoglianze.

E sempre da www.newslinet.it un altro lutto:

«Pier Paolo Giaccone, famoso e stimato tecnico piemontese ed editore della torinese Radio Città e Musica (marchio Radio Juke Box), non ce l'ha fatta. Ricoverato all'ospedale con ustioni sull'80% del corpo dopo che, la notte tra l'8 ed il 9 novembre, in occasione di una campagna di misure interferenziali aveva, col palo alzato, intercettato delle linee di alta tensione finendo folgorato, è morto. Sessantacinque anni, tra i fondatori o cofondatori di alcune delle radio più famose di Torino, come GRP, Radio Veronica One, Radio Centro 95, Radio Studio Centrale e, da ultima Radio Juke Box -ironia della sorte, incoronata regina Audiradio piemontese proprio nel momento della sua morte - Giaccone era un editore affermato con l'anima di tecnico, tanto che non rinunciava ancora ad arrampicarsi sui tralicci o ad eseguire misure. E la sua avventura terrena l'ha conclusa proprio eseguendo una di queste».

Nuovo clamoroso successo di Saviano e Fazio in Tv in termini di ascolti. La seconda puntata è andata ancor meglio della prima, anche grazie alle polemiche sulla presenza di Bersani e Fini. E anche se le 'grane' continuano (stavolta la Lega Nord, ma soprattutto il ministro Maroni, se l'è presa a morte per il monologo di Saviano sulla malavita organizzata al Nord e i possibili legami con il mondo politico e in specifico con la stessa Lega), l'interesse è pur sempre assicurato. Lunedì prossimo probabile nuova grande 'attesa' e boom di ascolti, ai danni anche del 'Grande Fratello'.

Dopo il numero zero del 2009, Immaginario Festival presenta la sua prima edizione, da oggi a Perugia. Promossa da Zero in Condotta Associazione e dal direttore artistico Alessandro Riccini Ricci, con il contributo dell'Unione Europea, della Regione Umbria e del Comune di Perugia, la manifestazione riflette sul mutamento dei linguaggi e delle identità nel passaggio dalla cultura analogica alla nuova cultura digitale, sul come mantenere aperto e vivo il dialogo fra i padri analogici e i figli digitali. Diversi dunque i canali tematici di IMMaginario, tutti accomunati dall'obiettivo di raccontare e analizzare come in questi anni sia mutato il nostro modo di comunicare, pensare, sentire e vivere il mondo.
Il canale Televisione segue l'evoluzione del mezzo partendo dal modello di RaiTre diretta da Angelo Guglielmi per poi continuare con la tv del 2000, Sky Cinema, Nat Geo e History Channel (FOX Channel) sino ad arrivare a Flop tv, Shootv e Web tv in quanto modelli di una possibile televisione del futuro.

Repubblica.it ci informa che «Agcom prende tempo: l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, avrebbe dovuto varare una serie di regole e obblighi per le web tv e le web radio. Ma, forse grazie alle proteste nate in rete e arrivate sui banchi dell'opposizione parlamentare, l'Authority ha rinviato il completamento del suo lavoro al 25 novembre e, in attesa delle firme finali di convalida del nuovo regolamento, potrebbe riprendere in mano l'intera questione».

La Direzione Generale della Rai, “dopo una attenta valutazione dei dati di ascolto della trasmissione 'Articolo 3' di poco superiori al 4% (la media della rete è al 9%), d'intesa con il Direttore di RaiTre Paolo Ruffini”, ha sospeso la programmazione della trasmissione con Maria Luisa Busi in onda il venerdì sera in prima serata su RaiTre.
Poco pubblico e poca attenzione per una riedizione sbiadita di 'Mi manda RaiTre', dunque. Peccato prr la Busi, che doveva rifarsi dopo la brutta avventura con il Tg1 di Minzolini.

Torna sugli schermi di Mtv Italia 'Loveline' dopo due anni di assenza: era il 2001 quando per la prima volta nella Tv italiana qualcuno portava il sesso o meglio l'educazione sessuale come tema portante di una trasmissione e a distanza di 10 anni rieccola in onda, nonostante le generazioni siano cresciute, i mezzi di comunicazione e di diffusione siano cambiati e i protagonisti del programma si siano rinnovati.
A fare da padrona di casa nel nuovo studio delicato, accogliente, semplice ed essenziale sarà Angela Rafanelli: 32 anni di pura energia, di origine toscana, divertente, con una parlantina inarrestabile, soprattutto per quello che riguarda la sessualità. Accanto a lei Roberto Bernorio, un nuovo sessuologo.

Il Cda Rai ha deciso, su proposta del direttore generale, di affidare ad interim ad Alberto Maccari la responsabilità della direzione di Rai Parlamento. Continuano così le nomine 'provvisorie' nella Tv pubblica. Le nomine 'pesanti' (e definitive) sono infatti impedite dall'incertezza della situazione politica e anche da quella interna alla Rai. Proprio oggi si è saputo che i giornalisti Rai hanno 'sfiduciato' a grande maggioranza il DG Masi in un referendum 'simbolico', come era peraltro nelle previsioni.

Ogni mercoledì alle 12.00 Radio Monte Carlo dà voce agli italiani che possono esprimere in diretta la propria opinione sui casi più scottanti dell'attualità politica.
Renato Mannheimer, il sondaggista per eccellenza, commenta insieme a Monica Sala e Max Venegoni l'attualità e dialoga con gli ascoltatori di Radio Monte Carlo. L'esperienza del Presidente Ispo (Istituto di ricerca sociale, economica e di opinione) in tema di indagini sociali è messa al servizio degli italiani per approfondire gli argomenti che riempiono le pagine dei giornali.

Il Gran Premio Internazionale del Doppiaggio, voluto, organizzato e promosso dalla INCE 2002 e in specifico da Pino Insegno, è giunto quest'anno alla IV edizione. Le premiazioni si sono svolte nel corso di un Galà il 2 novembre scorso presso l'Auditorium della Conciliazione di Roma. La grande novità 2010 del Premio del Doppiaggio è stata infatti la sua partecipazione al Festival Internazionale del Film di Roma, con iniziative e spazi specifici.

DeAbyDay.tv la web tv di De Agostini Editore dedicata al lifestyle per chi vuole vivere in modo impeccabile e di tendenza ma sempre all'insegna del “fai da te”, si è aggiudicata il primo premio italiano come miglior web tv del 2010 assegnato dalla giuria di TiVoglioCosi', premio dedicato al nuovo mondo delle web tv realizzato in collaborazione con il MEI - Meeting degli indipendenti.
Intanto i contenuti video di DeAbyDay.tv, che raccontano il “come fare” della vita quotidiana, una guida pratica al “life style” di oggi, arrivano in televisione con il nuovo decoder digitale HD di Vodafone “TV Connect”.

L'incredibile numero di canali digitali in partenza in queste settimane (l'ultimo annunciato è Mediaset Extra, mentre anche Alberto Hazan starebbe per partire sul digitale terrestre Tv con il marchio Virgin) ha fatto un po' perdere di vita il quadro complessivo. Ecco alcune ulteriori segnalazioni su novità che forse ad alcuni sono sfuggite a proposito dei canali sat.
Nuvolari di Sitcom, per iniziare, è passato dai canali sportivi (200) di Sky a quelli 'generalisti' (da 100 a 199), trovando spazio sul canale 144 con una nuova 'veste'. I tre nuovi canali legati a Sky Tg 24 sono: Tg 24 Primo Piano (403), Tg 24 Eventi (404), Tg 24 Rassegne (405). Una novità assoluta è Reteconomy (per i professionisti) al canale 906, mentre - incredibile ma vero - sulla ex Taxi Channel 864 lunedì 22 novembre partirà davvero l'annunciatissimo Wewell Chanel. 'Off' sono attualmente il canale 819 (ex Subacquea Tv), il religioso Word Network 823, Casting Channel 923 (di nuovo) e Mondo Arte (889, di nuovo), mentre sull'820 Made in Italy - Puntoshop promette di tornare presto in onda, 'rinnovata e rafforzata'. Sull'885 al posto di Tv7 Lombardia c'è Blu, già presente altrove, e lo stesso sul 945 di Ulisse (c'è Telecolore, già presente altrove). Segnali di vita anche sul 934 di Veneto Link, dove potrebbe cominciare una programmazione a breve.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica con una serie di notizie ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

L'Ispettorato territoriale Liguria e il Comitato Regionale per le Comunicazioni (Co.Re.Com) della stessa regione hanno stipulato un accordo di collaborazione. L'atto pone le basi per la cooperazione nell'attuazione dei compiti istituzionali e delegati, nell'ambito della vigilanza e controllo dell'attività radiotelevisiva locale, in particolare nella fase di monitoraggio e registrazione delle trasmissioni radiotelevisive. Inoltre, gli enti valuteranno e realizzeranno interventi di potenziamento e miglioramento funzionale dei sistemi di monitoraggio e registrazione, in riferimento al previsto incremento delle attività del Co.Re.Com in questo settore.
Verrà poi valutata la possibilità di integrare le risorse informative in possesso dei due organismi, con particolare riferimento ai dati relativi ai (tantissimi) impianti radioelettrici presenti sul territorio ligure.

Piccolo 'caso' a Radio 24. Da qualche settimana Luca Telese, giornalista del 'Fatto Quotidiano' e ben noto conduttore Tv, non è più ospite telefonico fisso della trasmissione serale 'La Zanzara', condotta da Giuseppe Cruciani, per decisione dell'emittente, in seguito ad una battuta pesante (l'ha definita “una cretina”) nei confronti di Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria ed editore della Radio. Cruciani per un po' ha ritrasmesso un 'revival' di alcune sue partecipazioni precedenti.
Telese ne ha poi parlato sul 'Fatto Quotidiano' sotto il titolo “Riotta chiama, la Zanzara mi censura” (attribuendo l'esclusione dal programma a una telefonata del direttore del 'Sole 24 Ore' Gianni Riotta a quello di Radio 24 Fabio Tamburini).
Tamburini, a questo punto, ha replicato mettendo i 'puntini sulle i': “Apprendo con stupore - ha scritto - che, dopo una telefonata con Gianni Riotta, direttore del 'Sole 24 Ore', io avrei censurato la collaborazione di Luca Telese alla 'Zanzara' di Giuseppe Cruciani… Si tratta di calunnie e illazioni. Dirigo la Radio in autonomia, non ho mai ricevuto alcuna pressione da Gianni Riotta nè su questa nè su altre questioni, figuriamoci poi per censure”. Inoltre, “l'azienda e la proprietà del Gruppo Sole 24 Ore mi hanno sempre incoraggiato nella difesa dell'autonomia e dell'indipendenza dei giornalisti che lavorano per le testate di cui sono direttore. Altra cosa è insultare con termine grave l'azionista. Tale comportamento è inaccettabile”.

Il Comune di Olbia ha deciso di recente di aggiornare la toponomastica e così ha finalmente dato un nome alle vie della zona industriale dove ci sono gli studi dell'emittente di Gianni Iervolino. Ora l'indirizzo completo di Cinquestelle Sardegna è dunque il seguente: Cinquestelle Sardegna Zona Industriale Settore 7, via Corea 7 07026 Olbia (OT).
Riportiamo di seguito anche i nuovi recapiti e le concessionarie pubblicitarie dell'emittente olbiese diretta da Maurizio Carta, Cinquestelle appunto: Galmedia Service, 0789/58787 per le province di Olbia e Tempio; Pubblicitas, 0789/234965 e 392/6620066 per la provincia di Sassari; Cinquestelle, 0789/57400 per tutte le altre province.
Ma a Cinquestelle ci sono anche sempre problemi, per via delle difficoltà economiche attuali, con conseguente cassa integrazione. L'1 e 2 novenbre c'è stato anzi uno sciopero del personale che ha portato alla 'paralisi' della Tv.

Su Caccia e Pesca (canale 235 e 236 di Sky) sono ripresi gli appuntamenti in studio dedicati agli approfondimenti e ai dibattiti sui grandi temi cari agli appassionati. Il canale dedicato agli amanti della natura e delle tradizioni del nostro Paese, da sempre attento alle richieste dei propri abbonati, amplia così lo spazio dedicato all'informazione anche all'interno delle proprie rubriche quindicinali in studio. Fra gli appuntamenti citiamo 'PescaMag', nuovo magazine dedicato alle acque e dintorni condotto da Marica Cicoria, Matteo De Falco e Roberto Ripamonti, e 'Parliamo di caccia', condotto da Bruno Modugno, che dedica lo spazio di apertura alle news dal mondo venatorio, a cui segue il dibattito con gli ospiti.
Su www.cacciaepesca.tv, il sito rinnovato del canale, orari e programmazione del canale.

Martedì 2 novembre a Milano c'è stata la consegna delle “Guirlande d'Honneur”, delle “Mention d'Honneur” e dei “Premi Speciali” ai vincitori di “Sport Movies & Tv 2010 - 28th Milano International FICTS Fest” (teletrasmessa da Rai Sport 2), Finale del Campionato Mondiale di Cinema e Televisione sportiva “World FICTS Challenge”. Il vincitore dell'edizione 20101 di “Sport Movies & Tv” è il documentario “Con le ruote per terra” di Carlo Prevosti e Andrea Boretti prodotto da Briantea '84, società sportiva per disabili che ha organizzato nel luglio scorso gli Europei Under 22 di basket in carrozzina; la produzione si è aggiudicata l'“Excellence Award”.
La sig.ra Franca e Alessandro Cannavò, figlio dello storico Direttore della “Gazzetta dello sport”, hanno poi consegnato il “Trofeo Candido Cannavò per lo Spirito Olimpico” a Marino Bartoletti, autore di “Roma 1960, La Grande Olimpiade” (Rai), un documentario sui Giochi Olimpici che hanno cambiato l'Italia.

La Rai e Class Editori sono entrate nel consorzio Premium Publisher Network (PPN), fondato nell'aprile 2009 con l'obiettivo di offrire al mercato posizionamenti pubblicitari a performance su siti di alto profilo informativo. Con 12 milioni di utenti unici mensili, il network pubblicitario digitale dei principali editori italiani s'appresta ora a raggiungere con la propria offerta pubblicitaria oltre l'85 per cento dei fruitori italiani di news on line.
Secondo Claudio Giua, presidente di PPN e direttore Sviluppo e Innovazione del Gruppo Espresso, “grazie all'ingresso della Rai e di Class nel Consorzio, PPN è ora in grado di coprire l'intero arco dell'informazione nelle sue migliori espressioni, anche multimediali”.

Morgan realizzerà un nuovo programma per Deejay Tv. È stato infatti perfezionato un accordo tra l'artista e la Televisione del Gruppo L'Espresso per una serie di puntate sulla musica. Il programma che Morgan condurrà dal 17 novembre non ha ancora un titolo ma è già stato definito nei suoi contenuti: si parlerà e si farà musica con la presenza in studio di musicisti italiani. "Il palinsesto di Deejay tv - si legge in una nota dell'emittente - rafforza così la propria vocazione di tv di intrattenimento portando al fianco dei grandi speaker della Radio un personaggio geniale: musicista, artista e show man". Per quanto, talora, un po' 'scomodo'…

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Eccoci a un altro appuntamento con la nostra rubrica di ‘notizie in pillole’ dal mondo della Tv, della Radio e dell’Audiovisivo.

Mondo Tv ha concluso un accordo multiterritoriale con Turner Broadcasting per i diritti di trasmissione della nuova serie Tv a cartoni animati 'Cuccioli Cerca Amici' in oltre 130 Paesi in tutta Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), nonché i diritti di licensing e merchandising per la serie nell'EMEA (escluse Italia, Spagna e Grecia). Lo show è co-prodotto da Mondo Tv, MEG e Giochi Preziosi.
Ideata per le bambine dai quattro ai sette anni, la serie 52x11' verrà lanciata sul canale per bambini di Turner (Boomerang/Cartoon Network) nel 2011. Filmata in HD, Cuccioli Cerca Amici racconta la storia di amicizia tra i bambini e i cuccioli provenienti da un mondo fantastico chiamato Pocketville.

Radio Nostalgia ha realizzato l'App per ascoltare facilmente le sue trasmissioni su iPhone, iPad e iPod touch. È scaricabile gratis da iTunes ed è raggiungibile tramite il sito mobile.nostalgia.it in due versioni, una per Piemonte/Valle d'Aosta ed una per la Liguria.
Semplice, di uso immediato, l'App è stata pensata in particolare per l'ascolto delle celebri radiocronache sportive dell'emittente: si manovra con il solo pulsante play ed il controllo di volume. Il flusso è molto contenuto per garantire la massima disponibilità e limitare i costi di connessione.
Sarà rilasciata nelle prossime settimane un'altra applicazione, un menù unico con possibilità di scelta della rete, di qualità audio ancora superiori, servizi avanzati, news, podcast ed interazione.
La programmazione di Radio Nostalgia si può ascoltare on line e sui telefoni di modello più diffusi attraverso il sito http://ascolta.nostalgia.it con windows media player, real one, player e shoutcast.

Su Radio Monte Carlo ogni lunedì alle 11.00, all'interno del programma “RMC In Tempo Reale”, si accende un'ora ricca di sport - di tutti gli sport - e di spettacolo, con la conduzione di Teo Teocoli, Gabriella Mancini e Max Venegoni. Con loro, tutte le settimane, anche Alessandro Alciato di Sky Sport in collegamento telefonico.
Al programma partecipano i protagonisti dello sport di oggi e di ieri, e i "personaggi sportivi" più famosi interpretati da Teocoli: da Felice Caccamo a Rafael Benitez, dal super tifoso Peo Pericoli al presidente dell'Inter Massimo Moratti, da Celentano a Cesare Maldini, da Valentino Rossi a Jorge Lorenzo...
E poi c'è lo spazio per gli ascoltatori, in contatto diretto con Teo Teocoli: domande, commenti e pareri sui fatti sportivi più importanti e sui loro protagonisti, dentro e fuori il campo di gioco, e naturalmente divertimento e risate.

Sky e ICMoving Channel hanno siglato una partnership per trasmettere il canale all news SkyTg 24 sui monitor del network televisivo presente nei principali aeroporti italiani, fra cui quelli di Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa. Grazie a questo accordo le notizie di SkyTg24 saranno visibili all'interno del palinsesto di ICMoving Channel, sette giorni su sette e con quattro edizioni del telegiornale ogni ora.
Il direttore di SkyTg24 Emilio Carelli ha commentato: “Siamo soddisfatti dell'accordo siglato con ICMoving Channel, grazie al quale potremo offrire un servizio utile alle migliaia di persone che transitano ogni giorno dagli aeroporti italiani e che desiderano rimanere costantemente informati. Questa partnership rappresenta, inoltre, anche un'ottima opportunità per far conoscere ad una platea ancora più ampia la nostra imparzialità, il nostro equilibrio e la professionalità con cui ogni giorno - 24 ore su 24 - raccontiamo ciò che accade in Italia e nel mondo”.
Oltre che a Milano e Roma, il circuito televisivo di ICMoving Channel è presente negli aeroporti di Bergamo, Venezia e Treviso, per un totale di oltre 170 monitor.

Planeta Junior Italia ha siglato un accordo con il gruppo americano MGA Entertainment, di Van Nuys, California, che produce linee innovative di giochi e giocattoli, bambole, accessori per l'arredamento, elettronica al consumo, prodotti di cartoleria e articoli sportivi e detiene diritti per moltissimi brand pluripremiati.
Planeta Junior Italia sta contattando i più importanti player nel settore del licensing per la realizzazione in Italia di prodotti per la casa, l'abbigliamento, il personal care e tanti altri che riprenderanno le immagini e il brand di tutti i più famosi ed apprezzati characters lanciati dalla società americana.
Tra le properties di MGA ci sono le Moxie Girlz, dolci e semplici, Avery, Lexa e Sophina.
Le linee di prodotto saranno quindi dedicate al pubblico delle più giovani, con un'attenzione particolare per le bambine e le teenagers. Uno dei primi licenziatari italiani per le Moxie Girlz è Giochi Preziosi che distribuisce una linea di bambole e sviluppa tutti i prodotti che rientrano nella categoria 'back to school' e gift.

Martedì 12 ottobre, alle ore 16, presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell'Università di Siena si è tenuto l'incontro di presentazione dell'edizione 2010/2011 del Master di primo livello in “Comunicazione d'Impresa. Linguaggi, strumenti, tecnologie”. Nel corso dell'incontro sono state illustrate le finalità, i contenuti didattici e le novità che caratterizzano la quinta edizione del Master.
Il Master, che mira a fornire competenze di tipo teorico, pratico ed operativo nel settore della comunicazione d'impresa, si svolge con il contributo e la partecipazione di importanti realtà, come la Banca Monte dei Paschi di Siena e la Fondazione Sistema Toscana. Tra i partners, anche InTarget Group, network con un forte know how nel settore dei new media, con particolari competenze nel marketing digitale.

Da lunedi 18 ottobre la Tv si è 'riaccesa' con 'Contactoons'; la Sanver Production è stata anzi premiata per il successo e gli alti ascolti di questa trasmissione, in onda in prima serata alle ore 21:30 su Telemilano e sul circuito Italia 9 Network. In arrivo ci sono numerose serie di cartoni animati e prime Tv.
La Sanver Production ha poi inaugurato in questo periodo la sezione licensing di numerose serie Tv e curerà l'edizione italiana di diverse serie con il suo studio di doppiaggio e anche le musiche, anche per la realizzazione del nuovo cd di Santo Verduci.
La IMC, diretta da Giammaria Brunetti, gestisce invece il piano pubblicitario della trasmissione, insieme alla stessa Sanver Production.

Paolo Penati, 51 anni, ha assunto il ruolo di chief financial officer della sede italiana di Qvc, canale televisivo americano di teleshopping di recente partito in digitale terrestre e su Sky. Proviene da La Gardenia Beauty e vanta esperienze in Blockbuster.

È Tv, la nota Tv emiliano-romagnola diffusa in tutta la regione in varie 'articolazioni', nonostante alcune ulteriori difficoltà interne (i dipendenti sono preoccupati dello stato dell'azienda) è ricomparsa sul satellite, in particolare su Sky sul canale 915 di Telepiù Channel. Fra le altre novità da segnalare, la scomparsa di alcuni ulteriori canali (come Thou Tv, Oasi Tv, dove ci sono stati anche licenziamenti, e Health & Beauty), mentre sembra aver cessato le trasmissioni anche Mediatel (826). Al posto di Mondo Arte (889) ora c'è la nuova LATV (scritto proprio così), mentre sull'867 al posto di Italysat è comparsa postalmarket.tv.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una serie di ‘news in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Canale 10, una delle storiche emittenti televisive della Toscana, è a rischio chiusura. I dipendenti hanno proclamato lo stato di agitazione, con un pacchetto di 16 ore di sciopero. La crisi, che ormai da oltre un anno coinvolge il gruppo Profit, proprietario della Tv da inizio 2006, starebbe accentuandosi, rendendo forte il rischio di vedere disperso il patrimonio occupazionale, produttivo e informativo della rete toscana. Una situazione non più sostenibile, secondo i dipendenti di Canale 10, anche alla luce delle notizie sul piano industriale del gruppo, che comprende, fra le altre cose, anche Arezzo Tv, TeleGenova, Tele Liguria, Odeon Tv e Tlc (TelePadania). È stata richiesto un incontro congiunto ai Presidenti della Regione Toscana e della Provincia di Firenze ed al Sindaco di Firenze su questa situazione.

La notizia è tutt'altro che recente ma ci piace recuperarla in questo spazio, perché ai più può essere sfuggita, dato che i fatti risalgono ad agosto. Si tratta di un lutto “della Rai lombarda”: è morto infatti in estate all'età di 85 anni, a Varese, Salvatore Furia, meteorologo notissimo al pubblico lombardo per la lettura, ogni mattina, delle previsioni del tempo nel celeberrimo 'Gazzettino Padano' di RadioRai (la Tgr radiofonica lombarda), conosciuto per l'inconfondibile sigla con la pianola. Furia raccontava da tanti anni con la sua inconfondibile e caratteristica voce le previsioni del tempo “dal monte al piano”, non negandosi mai 'divagazioni letterarie e poetiche'.
Originario di Catania, è stato anche l'artefice della nascita del Centro Geofisico prealpino e della Cittadella delle Scienze al Campo dei Fiori, la vetta che domina Varese dove c'è la sede della Società astronomica 'Schiaparellì', da lui fondata nel 1956.

Situazione difficile per diversi media e Televisioni della Sardegna, con conseguenti (preoccupanti) 'provvedimenti tampone'. I provvedimenti adottati sono, in particolare, relativi a due emittenti del Nord Sardegna, Cinquestelle Sardegna e Radio Internazionale, e a Telestar del Sulcis Iglesiente. In tutto si tratta di 36 lavoratori, per loro è stata firmata la cassa integrazione straordinaria in deroga fino al 31 dicembre. In specifico, per Cinquestelle Sardegna, con sede a Sassari e Olbia, la cassa integrazione interessa 24 persone, per Radio Internazionale a Olbia 4 lavoratori, per Telestar (Canale 40 del Sulcis Iglesiente) 6 lavoratori.
Sullo sfondo, la situazione sempre piuttosto incerta nel gruppo editoriale E Polis.

Da alcuni mesi Radio Master di Uta, Cagliari (89.600 MHz), è passata sotto il controllo della Telesat Broadcast di Antonello Cau, proprietario di Infochannel Tv Sardinia, cosicché l'ex editore di Master Federico Devoto, proprietario anche di Radio Studio Line (100 MHz), ceduta a Radio Cuore, oggi è divenuto il responsabile della programmazione di Infochannel Tv. Entrambe le emittenti radiofoniche (Studio Line e Master) erano in precedenza gestite dalla società Studio Line S.r.l.

Marianna Borea è la nuova portavoce del direttore generale della Rai Mauro Masi. Giornalista, caposervizio alla redazione Notte di 'Tg Parlamento', incarico dal quale è stata adesso distaccata per un anno, è in Rai dal 1996 e in precedenza ha lavorato al 'Tg1' e al 'Tg2'.

Ses Astra annuncia che Mobistar - operatore telefonico Belga - ha presentato “Mobistar Tv”, la nuova offerta di canali digitali e in Alta Definizione trasmessi dai satelliti Astra.
L'offerta televisiva satellitare comprende tutti i canali nazionali fiamminghi e un'ampia gamma di canali free-to-air europei. Sarà integrata in una soluzione ibrida DSL/DTH, combinando telefono e internet con la Tv, e comprenderà anche servizi interattivi come la catch-up TV e i Video-On-Demand (VOD). Inoltre, gli utenti avranno la possibilità di azionare un videoregistratore personale (PVR), attivato a distanza tramite un telefono cellulare. Ferdinand Kayser, President e Ceo di Ses Astra, commenta: “La combinazione DSL/ DTH unisce due eccellenti infrastrutture: il satellite in quanto infrastruttura ideale per una trasmissione televisiva di alta qualità e il DSL in quanto tecnologia ottimale per fornire interattività e servizi on demand. Il lancio di Mobistar Tv prova come il mercato si stia sempre più orientando verso soluzioni ibride”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna con un’edizione decisamente ‘ricca’ la nostra rubrica che riferisce “in poche battute” alcune interessanti notizie dal mondo della Televisione, della Radio e dell’Audiovisivo.

Diego Abatantuono, dopo aver interpretato oltre 100 film, fa il suo esordio dietro la macchina da presa. Insieme ad Armando Trivellini, anche lui esordiente sul lungometraggio, Abatantuono dirige da regista (ma sarà anche, come sempre, attore) una divertente commedia prodotta dalla Colorado Film di Maurizio Totti per Mediaset, in onda prossimamente su Canale 5. “Area Paradiso” racconta la storia di un gruppo di amici che frequentano, lavorano e orbitano attorno ad un autogrill, posto sulle meravigliose colline toscane. Il ritratto di un esilarante “microcosmo” che lotterà strenuamente per evitare la chiusura del suo luogo eletto.

L'Agenzia delle Entrate (e l'Adiconsum) comunicano che finalmente si può applicare la disposizione, prevista nella Finanziaria 2008, che elimina il pagamento della tassa di possesso del televisore (canone RAI) a chi ha più di 75 anni. La Circolare n. 46/E del 20 settembre 2010 spiega come precedere per ottenere l'esenzione. “Accolta anche la richiesta fatta da Adiconsum - dichiara Pietro Giordano, Segretario nazionale - che chiedeva l'abolizione dei limiti quantitativi alla fruizione del beneficio e quindi la possibilità per tutti coloro che sono in possesso dei requisiti di avere diritto all'esenzione del canone dal 2008.
I requisiti per non pagare il canone Rai sono: a) aver compiuto 75 anni di età entro il termine per il pagamento del canone di abbonamento Rai (attualmente il 31 gennaio e il 31 luglio di ciascun anno); b) non convivere con altri soggetti diversi dal coniuge; c) possedere un reddito che, unitamente a quello del proprio coniuge convivente, non sia superiore complessivamente ad euro 516,46 per tredici mensilità.

Il presidente del Consiglio Regionale della Calabria Francesco Talarico ha effettuato le nomine di competenza dell'assemblea. Tra le scelte attuate figura quella di Silvana Gulisano al vertice del Corecom calabrese. Sulla nomina è stata diffusa la seguente dichiarazione dei consiglieri regionali Giuseppe Bova, Nicola Adamo, Rosario Mirabelli, Nino De Gaetano e Ferdinando Aiello: “Con la nomina del nuovo Comitato regionale per le comunicazioni, l'infortunio del presidente Talarico è assai grave e senza precedenti. Il presidente e gli altri due componenti del Corecom sono tutti espressione della sola maggioranza consiliare di centrodestra. Non si può fare… Così com'è, l'organismo non è legittimo…”.

Torna sulla Tv in chiaro Dexter Morgan, il perito ematologo della scientifica di Miami dalla doppia vita: impeccabile professionista di giorno e implacabile serial killer di notte.
È Cielo (canale 10 del digitale terrestre) a trasmettere in prima visione in chiaro dal 20 settembre alle ore 21.00 (e in replica alle 23.00) gli episodi inediti della seconda stagione di 'Dexter'.
Vincitrice di numerosi riconoscimenti, tra i quali 2 Golden Globes e 1 Emmy, la serie ha ottenuto un ampio consenso di pubblico e critica negli USA: al suo esordio in Tv, 'Dexter' fu definita “una delle migliori serie dell'anno” da Time Magazine e, a proposito della seconda stagione, 'Hollywood Reporter' definisce Dexter uno dei personaggi più convincenti della Tv; la quinta stagione della serie viene trasmessa negli Stati Uniti da ShowTime in queste settimane.

Paoletta, una delle voci radiofoniche più amate e conosciute, è on air sulle frequenze di Radio Italia solomusicaitaliana da venerdì 1 ottobre. La sua collocazione in palinsesto rappresenta una novità per la radiofonia: Paoletta, infatti, sarà in onda dal lunedì al venerdì dalle 13:00 alle 15:00 con una conduzione condivisa prima con Francesco Cataldo (dalle 13:00 alle 14:00) e successivamente con Patrick (dalle 14:00 alle 15:00). Paoletta sarà in diretta anche il sabato e la domenica dalle 9:00 alle 11:00: una fascia oraria in cui Radio Italia ha sempre raccolto eccellenti risultati e che oggi, affidata a questo importante ingresso, punta ad un ulteriore sviluppo.
“Sono felice di entrare nella famiglia di Radio Italia - dice Paoletta - Voglio divertirmi e creare un bel rapporto con gli ascoltatori e anche conquistarne di nuovi. Le frequenze le conoscete, vi aspetto!”.

Il ministro alla Cultura e alla Comunicazione francese Frederic Mitterrand - come scrive il sito www.key4biz.it - «ha confermato la decisione presa dal Governo francese di rinviare di ulteriori due anni, e quindi fino a gennaio del 2014, il provvedimento di abolizione della pubblicità sulle Tv di servizio pubblico dopo le 20. Sul perché del rinvio dell'attuazione della misura volta ad eliminare la pubblicità rendendo le Tv di Stato dipendenti dal finanziamento pubblico, lo stesso ministro ha dichiarato che “questa decisione non è certo una novità…”.
Alla notizia del rinvio dello stop agli spot sulla Tv pubblica, immediata è stata la risposta delle emittenti private: il presidente di M6, Nicolas de Tavernost, ha chiesto infatti una moratoria anche per le tasse che le Tv private pagano per finanziare la soppressione della pubblicità sulla Tv pubblica».

Il Consiglio di Stato turco ha bloccato l'imposizione di una super-multa di oltre un miliardo di lire turche (mezzo miliardo di euro) per presunta evasione fiscale alla Dogan Holding (Dmg), il maggior gruppo editoriale della Turchia. L'hanno riferito con evidenza i media locali, citando un comunicato diffuso dalla stessa compagnia alla Borsa di Istanbul. Il supremo organo di consulenza del governo di Ankara ha accettato il ricorso presentato dalla Dogan contro una precedente sentenza, con la quale le era stato imposto il pagamento di una multa di oltre un miliardo di lire turche per evasione fiscale.
La multa, inflitta l'8 settembre dell'anno scorso, è relativa alle tasse che il gruppo Dogan avrebbe dovuto pagare tra il 2005 e il 2007 per la pubblicità Tv. In base alla decisione del Consiglio di Stato, la Dogan non è tenuta al pagamento della super-multa e il suo caso verrà riesaminato da un apposito tribunale. Non accenna quindi a finire la guerra in atto da tempo tra il magnate Aydin Dogan e il premier Tayyip Erdogan, a causa delle battaglie mediatiche condotte dalla Dmg contro il partito di radici islamiche Giustizia e Sviluppo (Akp, al governo), più volte accusato di corruzione dai media della Dmg.

Una nuova era per MTv Spagna: il canale, che festeggia quest'anno il suo decimo anniversario, dal 16 settembre è 'free to air' sulla DTT e inaugura così una nuova fase della sua storia. Prossimo appuntamento internazionale sarà con gli MTv Europe Music Awards, in programma a Madrid il prossimo 7 novembre.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna, dopo le ferie, la nostra rubrica che dà conto ‘in pillole’ di molte notizie del mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Dal 3 agosto è nei negozi la “Premium Cam” Mediaset: il modo più facile per accedere senza decoder ai contenuti Mediaset Premium anche in alta definizione.
La “Premium Cam Mediaset”, disponibile sia in versione standard sia in versione HD, è un dispositivo grande come una carta di credito che si inserisce nei televisori con decoder integrato e consente di ricevere i contenuti e i servizi Mediaset Premium senza alcuna connessione esterna. In particolare, “Premium Cam HD” è il primo e unico dispositivo utilizzabile per vedere la pay tv in alta definizione senza decoder. È compatibile con i televisori full HD dotati di accesso CI+ e sul sito www.mediasetpremium.it è possibile verificare se il proprio modello tv è predisposto per questa novità assoluta.
“Premium Cam” costa 69 euro, “Premium Cam HD” 99 euro.

Venerdì 10 settembre andrà in onda su Canale 5 la prima puntata della quarta stagione de “I Cesaroni”, la popolare serie Tv prodotta da Publispei. Tra i protagonisti, l'attore e cantante romano Matteo Branciamore, che, nel corso delle puntate, farà ascoltare ai suoi fan due nuovi brani: “Tempo per me” e “Silenziosa possibilità”. Autore delle canzoni è Saverio Principini, che in passato ha collaborato con artisti come Vasco Rossi e Tiromancino.
Anche in questa stagione, la colonna sonora de “I Cesaroni” è prodotta dal Gruppo Editoriale Bixio e firmata dal compositore Andrea Guerra, autore delle musiche di numerosi progetti televisivi e cinematografici.

Da mercoledì 8 settembre alle ore 22.00 arriva su Mtv Italia la nuova serie Tv 'Hard Times - Tempi Duri' per RJ Berger: la prima serie Tv scritta e prodotta da Mtv, premiata fin da subito dagli ascolti (in Usa più di 2 milioni di spettatori) e dedicata ai ragazzi comuni, quelli talmente normali da essere visti oggi come i veri “outsider”.
Tempi Duri per RJ Berger racconta, infatti, la storia di RJ, il tipico “nerd”, il ragazzo un po' ai margini perché diverso rispetto al favoloso mondo dei belli, famosi e corteggiati della scuola che improvvisamente, grazie ad un piccolo incidente che ne svela delle particolarità “anatomiche”, diventa il più popolare della scuola, trasformandosi in un leader.

Un palinsesto tutto nuovo per RTL 102.5 a partire da settembre: si inizia al mattino dalle 09:00 alle 11:00 con il grande ritorno di Fernando Proce alla conduzione de “La Famiglia” in compagnia di Sara Ventura. Dalle 11.00 alle 13.00, dal lunedì al giovedì sarà Francesco Facchinetti a fare coppia con Valeria Benatti per “W l'Italia” mentre “W l'Italia No Problem” sarà dal venerdì alla domenica sempre con Charlie Gnocchi ed Alessandro Greco. Dalle 13.00 alle 15.00 appuntamento con Amadeus ed il Conte Galè in “Miseria e Nobiltà”, alle 17.00 invece ci saranno Angelo Baiguini con Nicoletta per “Password” fino alle 19.00.
La sera di RTL 102.5 comincia con Fabrizio Ferrari che farà coppia con Laura Ghislandi dalle 21.00 alle 23.00 in “Suite 102.5” e dall'01.00 alle 03.00 dal lunedì al giovedì Federico Vespa e Myriam Fecchi saranno insieme per “Onorevole DJ di Notte”. Dal venerdì alla domenica Andrea De Sabato ed Angelo Di Benedetto condurranno “Nessun Dorma” dalle 24 alle 03.00, seguiti da Silvia Annichiarico e Nino Mazzarino con “Ma La Notte No” dalle 03.00 alle 06.00. Il sabato e la domenica saranno Alex Peroni e Gigio D'Ambrosio a condurre “Music Drive” dalle 13.00 alle 15.00 e dalle 19.00 alle 21.00 la conduzione di “Shaker” sarà affidata a Carlo Elli.

Il Consiglio di Amministrazione di Screen Service ha approvato il Resoconto intermedio di gestione del terzo trimestre dell'esercizio 2009-10, al 30 giugno 2010.
Continua il forte progresso di tutti gli indicatori economici, con crescita dei ricavi e della marginalità a doppia cifra: Ricavi consolidati a 45,5 milioni di Euro (+ 28,0%); EBITDA consolidato a 14,2 milioni di Euro (+ 26,3%); EBIT consolidato a 12,7 milioni di Euro (+ 24,0%); utile netto consolidato a 8,4 milioni di Euro (+ 40,7%).

Planeta Junior Italia ha affidato a Silvian Heach la realizzazione di prodotti con l'immagine di Marilyn Monroe ritratta da Bernard of Hollywood. La property di Planeta Junior Italia, con le immagini, forme e colori della più celebre star di Hollywood, sarà declinata su T-shirt, abiti e pantaloni.
Arav Fashion Spa è l'anima pulsante delle collezioni moda Silvian Heach un brand dinamico e di tendenza, contraddistintoda creazioni glamour, raffinate e versatili.

La capacità satellitare di Eurobird 9A operata da Eutelsat Communication (Euronext Paris: ETL) è stata scelta da Eurosport per trasmettere il torneo di tennis US Open in 3D per delle dimostrazioni all'IFA - la più grande fiera europea per l'elettronica di consumo, Berlino 3 - 8 settembre. Gli US OPEN in 3D saranno disponibili attraverso un segnale dedicato di Eurosport in 3D per un'esclusiva trasmissione allo stand IFA di Panasonic (hall 5.2 a/b).
Il segnale 3D sarà trasmesso allo stand Panasonic appunto attraverso il satellite Eurobird 9A di Eutelsat, pioniere già dal 2009 nella trasmissione di contenuti 3D in Europa con un canale permanente lanciato nel 2009. Le immagini vengono visualizzate attraverso lo stato dell'arte di Panasonic, la Viera 3D TV Plasma.

Da un'interessante news estiva del sito www.digital-sat.it, che riprende il quotidiano 'Mf', apprendiamo che «Mediaset «spegne» l'informazione medico-scientifica sul digitale terrestre. I vertici di Cologno Monzese, cioè il presidente Fedele Confalonieri e il vice Pier Silvio Berlusconi, hanno infatti deciso di chiudere il canale Ted Tv Educational, progetto lanciato tra la fine del 2008 e l'inizio del 2009 sulla nuova piattaforma e destinato, nei piani iniziali, a svolgere attività di aggiornamento e formazione delle professioni sanitarie.
La decisione di dire addio al canale tematico è stata presa da Rti (la licenziataria delle concessioni tv del gruppo televisivo di Cologno Monzese) che ha posto in liquidazione Ted Tv Educational spa dopo averne garantito la ricapitalizzazione da 3,3 milioni, che aveva portato il gruppo dal 19 al 100% della start up. La neonata azienda era tuttavia appesantita da costi insostenibili (superiori a 2 milioni di euro) a fronte di ricavi minimi (che nel 2009 non hanno superato i 240 mila euro)».

Sabato 4 - domenica 12 settembre 2010: nove giorni di percorso a piedi e con mezzi alternativi all'auto, dal treno al bus alla bicicletta, l'attraversamento di sette Paesi (dal Principato di Monaco attraverso Francia, Italia, Germania, Svizzera e Austria per concludere un viaggio di oltre 1600 km in Slovenia, nella città di Maribor) e una Radio che racconta l'intero viaggio per richiamare l'attenzione sul territorio alpino.
Si tratta della quarta edizione di SuperAlp!, la traversata sostenibile dell'arco alpino, organizzata dal Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi. Lo scopo è raccontare il potenziale di sviluppo economico e sociale che questi territori hanno. La Radio è Radio Monte Carlo.
Il tema di questa edizione è il cibo, argomento al quale RMC è molto attenta e al quale ha dedicato un programma vero e proprio, 'RMC D.O.C.' che in questi giorni approfondirà le tematiche legate al percorso e agli incontri organizzati in collaborazione con Slow Food.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

In chiusura di ‘stagione d’informazione’ 2009-2010, ecco alcune altre notizie interessanti ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Egta, l'associazione delle concessionarie di pubblicità televisiva e radiofonica europee, ha mosso i primi passi sulla strada dell'armonizzazione degli spot pubblicitari “dematerializzati”. Attualmente, la maggior parte degli associati all'Egta sta abbandonando la consegna degli spot pubblicitari con videocassette per passare all'invio digitale.
Il primo passo è consistito nello sviluppo di uno standard per i metadati che devono accompagnare gli spot televisivi. Con questo standard unico, denominato egtaMETA, gli spot pubblicitari possono essere scambiati liberamente tra inserzionisti, agenzie, concessionarie e canali televisivi, sia a livello nazionale che internazionale, in forma digitale, usando esattamente lo stesso “linguaggio”. Gli ultimi passi verso l'armonizzazione, che riguardano principalmente i sistemi di consegna degli spot, saranno oggetto di successive attività da parte dell'Egta.

È disponibile sul sito del Corecom della Toscana (www.corecom.toscana.it) il bando di concorso “Non è mai troppo presto”, rivolto alle Tv locali della regione. La scadenza del bando è il prossimo 31 agosto. Per informazioni: Giacomo Amalfitano, responsabile della posizione organizzativa Supporto di assistenza al Corecom, tel. 055/2387834.

L'Assemblea generale degli azionisti di Euronews ha rinnovato la composizione del suo Consiglio di sorveglianza, eleggendone i membri per un mandato di tre anni. Il Consiglio è formato da 14 componenti, di cui quattro a titolo individuale e dieci in rappresentanza delle reti televisive pubbliche azioniste della società.
Il Consiglio di sorveglianza ha poi rieletto come Presidente Pier Luigi Malesani. Andrey Bystritsky è stato rieletto vice-presidente.

Il Gruppo Mondo Home Entertainment - quotata alla Borsa Italiana e a capo del Gruppo attivo nell'acquisizione di diritti full right e nell'intero ciclo distributivo degli stessi (home video, diritti Tv e new media) nonché nella distribuzione cinematografica attraverso Moviemax Italia - rafforza la partnership con Sky attraverso un nuovo contratto per la cessione temporanea in licenza di un pacchetto di film di notevole richiamo per la trasmissione sulla piattaforma satellitare del Gruppo in modalità “pay-tv”.
“L'accordo è di grande soddisfazione per il nostro Gruppo - afferma Guglielmo Marchetti, Presidente di Mondo HE - perché fa seguito alle diverse collaborazioni con Sky, a testimonianza della qualità della collaborazione e della reciproca soddisfazione”.

Radionorba trasmette anche dal Salento. Tutti i sabati e le domeniche i dj leccesi Max Del Buono e Paolo Foresio trasmetteranno da Lecce, dalla sede del gruppo Norba, in via Benedetto Croce, rispettivamente dalle 15 alle 18 e dalle 20 alle 23. “L'inizio delle attività radiofoniche da Lecce - spiega il direttore artistico di Radionorba Alan Palmieri - ci permetterà di essere fisicamente presenti in un territorio che seguiamo da sempre e che da tempo rappresentiamo anche dal punto di vista giornalistico. Con le trasmissioni in loco il rapporto con questo territorio non potrà che fare un ulteriore salto di qualità”.
Con Lecce salgono a quattro le sedi dell'emittente, che trasmette dalla sede principale di Conversano, nel Sud-Est barese, e poi da Napoli e Roma.

Per la prima volta RTL 102.5, in collaborazione con la Regione Siciliana - Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, si trasferisce in Sicilia: da lunedì 2 agosto e fino a domenica 22 agosto la radio trasmetterà dal borgo di Mondello a Palermo.
Tutti i programmi dalle 09:00 alle 24:00 saranno in onda dall'incantevole location siciliana in diretta nazionale e in radiovisione sul canale 750 di Sky e del Digitale Terrestre nelle regioni dove è stato effettuato lo “switch-off”.

Con l'obiettivo di ridurre drasticamente l'inquinamento elettromagnetico, il Comune di Bari ha disposto che tutte le emittenti radio-tv non debbano più trasmettere i propri segnali dal centro cittadino.
Perciò ha autorizzato la costruzione di due nuovi tralicci, uno di 65 metri in via San Giorgio Martire e uno di 100 metri in strada Santa Teresa, nell'estrema periferia della città; qui dovranno trasferirsi tutte le emittenti, sia locali che nazionali. Tale spostamento dovrebbe avvenire entro un anno.
Il Comune ha cosi recepito un regolamento regionale del 2006 per la tutela della salute pubblica.

Quixa, la compagnia diretta del Gruppo AXA (assicurazioni) è adesso presente con il proprio spot nel palinsesto di Taxi Vision, un nuovo canale di comunicazione urbana a disposizione dei cittadini milanesi e di coloro che transiteranno per il capoluogo lombardo. Su 100 taxi selezionati del Comune di Milano, che a regime completo diventeranno 500, è stato infatti lanciato appunto il progetto Taxi Vision: l'idea consiste nel posizionare tra i due sedili dell'auto, in favore dei passeggeri, un monitor a LED da 7 pollici touch screen che viene messo in funzione da un rilevatore di presenza posto sullo schermo stesso. Attraverso questo sistema di comunicazione innovativo, i passeggeri potranno avere accesso a informazioni turistiche, curiosità sulla città, ma anche informazioni commerciali per il proprio tempo libero.

Il viaggio della libreria itinerante MursiaPasspartù gira la boa della decima tappa e affronta l'estate sulla Riviera: dal 24 luglio al 4 agosto è a Cervia in piazzale dei Salinari con l'ormai rodato programma di incontri con gli autori, giochi e naturalmente gli oltre 4000 titoli del catalogo Mursia.
Il progetto di cultura in movimento promosso dalla casa editrice Mursia - che ci piace particolarmente, lo confessiamo - è partito a gennaio da Crema e ha finora toccato le città di Arona, Padova, Carpi, Mondovì, Rovigo, Bergamo (tappa speciale per l'Adunata Nazionale degli alpini), Sesto Fiorentino, Peschiera del Garda e Lovere. MursiaPasspartù è il primo esperimento di tour librario italiano. Il progetto, che è sostenuto da Nintendo, BMW e ENI, si sviluppa in collaborazione con le amministrazioni locali
delle città dove fa tappa.

Autori, compositori ed editori, purché iscritti alla Siae, saranno pagati quando un loro brano musicale verrà usato come colonna sonora in un video di YouTube. È il risultato di un accordo tra Google e la Società italiana autori ed editori. La licenza ha durata triennale e sarà valida fino al 31 dicembre 2012. Siae sottolinea comunque che il pagamento dei diritti d'autore terrà conto "dell'intensità di utilizzo" e non sarà a carico degli utenti di YouTube.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Torna la nostra rubrica con le notizie ‘in pillole’ dal mondo della Televisione, della Radio e dell’Audiovisivo.

Che succede a Dahlia Tv? Il gruppo pay da poco approdato sul mercato italiano e presente soprattutto nel mondo del calcio, non fa certo faville né brilla, ma non è detto che la situazione proceda ancora con un 'rosso stabile in bilancio' anche in futuro. Soprattutto - si dice - Dahlia ha bisogno di nuove risorse e nuovi investitori, che rilancino le operazioni. Tra questi, negli ultimi tempi si fa con insistenza il nome di Urbano Cairo, già impegnato per il gruppo sul fronte pubblicitario. Vedremo gli sviluppi.

Clamore in America per la decisione di Larry King di dire addio al suo storico programma sulla CNN. Dopo 25 anni e un numero infinito di interviste a celebrità e uomini politici, uno dei volti più noti del giornalismo televisivo USA vuole "chiudere un capitolo e guardare al futuro". Dal prossimo autunno il settantaseienne conduttore, noto anche per le famose bretelle rosse e per gli otto matrimoni, si ritira dalla Tv.

Cambio di strategia a Discovery Italia. Come già avvenuto per il gruppo Sitcom di Valter La Tona (con Nuvolari, per ora), anche la società multinazionale impegnata soprattutto nei documentari ha deciso di non dare più in esclusiva a Sky i propri programmi. Si parte, anche qui, con un singolo canale, per la precisione il più 'popolare', Discovery Real Time, canale 118 di Sky, che dal 1° settembre sarà visibile anche in chiaro sul Digitale Terrestre.
Per gli altri canali si vedrà, Sky permettendo.

L'assemblea degli azionisti di Sipra ha insediato il nuovo consiglio di amministrazione, composto da Mauro Miccio, Giuseppe Pasciucco, Aldo Reali, Roberto Sergio e Ugo Zanello, e nella stessa seduta ha riconfermato Roberto Sergio alla Presidenza e nominato Aldo Reali amministratore delegato della Concessionaria. All'assemblea è seguita la prima riunione del Consiglio di Amministrazione presieduto da Roberto Sergio, che ha nominato Nicola Sinisi direttore generale.
Come già evidenziato dai primi incoraggianti segnali di ripresa registrati a marzo, la raccolta pubblicitaria della concessionaria Rai conserva il trend positivo di crescita e registra un + 5% rispetto al 2009.

Giovedì 22 luglio a Palazzo Madama si è tenuto l'incontro tra il Presidente Nazionale di Utelit Consum (associazione che conta oltre 34.000 soci su tutto il territorio nazionale) Roco Monaco e la Senatrice Adriana Poli Bortone al fine di fare il punto della situazione degli Utenti e dell'Emittenza radiotelevisiva locale.
Durante l'incontro Monaco si è soffermato sul ruolo dell'emittenza locale e sui rischi che la stessa sta attraversando a causa di un Monopolio sempre più stringente di Rai, Mediaset e Sky.
In modo particolare la Senatrice ha accettato di condividere la battaglia di Utelit Consum sull'abrogazione del canone Rai, in quanto con la transizione al Digitale e con la moltiplicazione dei programmi non avrebbe senso che il servizio pubblico possa disporre di ben 5 mux, per un totale di 20 programmi televisivi

Preludio Music Library, il catalogo on line della società diretta da Andrea Thomas Gambetti, si arricchisce attraverso la partnership con importanti società americane della sonorizzazione.
Non solo stelle e strisce però nelle strategie di Preludio: la rappresentanza in esclusiva per l'Italia è stata siglata anche con il prestigioso catalogo di musica classica appartenente all'etichetta AVC.
Preludio, dinamica creative factory specializzata in post-produzione audio e creatività musicale, prosegue con successo nell'opera di arricchimento dell'offerta del suo catalogo on line, vera e propria miniera sonora per la pubblicità, la Televisione, il cinema, la Radio, il web.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco la consueta raffica di notizie dal mondo della Radio, della Tv e dell’Audiovisivo.

Tra le tante realtà televisive toscane trova spazio, ormai da 4 anni, la trasmissione 'DispenserTv' di Pietro Gasparri e Gianna Fabbrizi, in onda ogni sabato alle ore 13 su Tvr Teleitalia. Si occupa di storia, cultura, tradizioni, arte, personaggi dal territorio di Volterra e della Toscana. I servizi sono visibili anche sui canali dedicati di YouTube, MySpace e YouDem.
Si tratta di un rotocalco, della durata di 17 minuti che ha lo scopo di valorizzare il territorio toscano "minore", cioè scarsamente coperto dai grandi mezzi di informazione. Ricordamo che DispenserTv dispone di un proprio sito dedicato: www.dispensertv.it.

È andata in onda in diretta streaming mondiale su twww.TV la Finale Nazionale di Miss Universe, uno dei concorsi di bellezza più prestigiosi al mondo. L'appuntamento sul canale Miss Universe Organization, interamente dedicato alla kermesse, è stato il 1 luglio 2010 alle 21h30 per seguire la gara e vivere l'atmosfera magica del Teatro Antico Greco Romano di Taormina. Twww.TV è un network di canali televisivi di flusso visibili via internet, un nuovo servizio che offre agli utenti della rete mondiale la visione gratuita di oltre 100 canali in diretta streaming tutto il giorno, 365 giorni l'anno. Una vetrina importante per Miss Universe Italy.

Come nel mese precedente, Comedy Central ha ottenuto buoni risultati anche a maggio, in termini di ascolto medio.
Il trend positivo del canale si è confermato inoltre anche nelle prime due settimane di giugno: l'incremento rispetto a maggio ha raggiunto quasi il 20% ed è stato pari al 40% se consideriamo lo stesso periodo nel 2009 (ascolto medio pari a 12.4k).
Comedy Central si conferma inoltre come canale principe per l'intrattenimento, risultando primo tra gli indipendenti del comparto 100, secondo solo al gruppo Fox.

Una notizia clamorosa su www.newlinet.it, che subito riprendiamo: «Da alcuni giorni, dopo 16 anni di assenza dal video, Giorgio Mendella è tornato in Tv su una serie di emittenti locali per presentare “la macchina dei regali”, il decoder GMPS atto alla ricezione di tutti i canali analogici, digitali e satellitari.
L'apparecchio con il quale il deus ex machina di Retemia e Primomercato ha ripreso la sua frequentazione degli schermi domestici consente di ricevere pubblicità skin di 10 secondi continuando a guardare normalmente un qualsiasi canale ed ogni volta che c'è uno spot di guadagnare un “bonus” (da 3 centesimi) e ricevere un premio. Mendella, nelle prime puntate delle televendite, ha espresso la stessa parlantina di sempre, focalizzando - come indubbiamente ha sempre saputo fare molto bene - l'attenzione del telespettatore… Il controverso telefinanziere è spesso è tornato indietro nel tempo a ripercorrere il passato periodo d'oro».

«FRT e ASTRA, operatore satellitare leader in Europa, hanno siglato un accordo per offrire alle Tv locali associate una valida alternativa alle proposte attualmente presenti sul mercato - inforna il periodico FRT 'Radio & Tv Notizie' - . L'accordo prevede l'applicazione di condizioni estremamente vantaggiose per usufruire della capacità satellitare per la trasmissione del segnale sull'intero territorio nazionale. La convenzione è stata inviata dalla Federazione a tutte le emittenti associate».

Un duro comunicato Adiconsum informa di quanto segue:

«“Nonostante l'informazione pubblicitaria sulle reti del gruppo Rai - ha dichiarato Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum - , il
canale HD della Rai, che sta trasmettendo gratuitamente le partite dei Mondiali di Calcio in alta definizione, garantisce la visione terrestre solo nei territori con alta densità abitativa. Adiconsum… ha riscontrato disparità di trattamento tra i cittadini residenti a Roma e Napoli e quelli che vivono nelle altre province.
Adiconsum - prosegue Giordano - ha inviato una lettera ai presidenti deiì Corecom Lazio e Campania (che hanno dato subito riscontro; Ndr.) chiedendo di verificare la reale copertura e l'uniformità trasmissiva dai ripetitori presenti nella Regione Lazio e Campania.
Dalla ricerca fatta da Adiconsum, infatti, si è evidenziato che il problema non sussiste solo per il canale in alta definizione. La RAI, infatti, non trasmette gli stessi MUX in tutta la regione, creando disparità di visione fra i cittadini che così non godono dei numerosi nuovi canali realizzati, in digitale, dal servizio pubblico».

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra puntata delle nostre news ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e della Comunicazione.

“Music on SKY” cambia 'naming' divenendo “SKY Music”. Per l'occasione anche la grafica del mosaico audio di SKY è stata rivisitata. Restano invece invariati i 25 canali tematici in collaborazione con Radio Deejay, Radio Capital e m2o, affidati al project manager Gianluca Costella. Secondo Auditel, Music on SKY è stato il canale “area musica SKY” più seguito durante tutto l'anno 2009.

SES ASTRA ha annunciato la nomina di Norbert Hölzle a Chief Commercial Officer. Precedentemente CEO della filiale di SES ASTRA ND SatCom, Hölzle sostituisce Alexander Oundendijk e si occuperà delle attività di vendita e di marketing del settore media, in tutti i mercati in cui SES ASTRA opera. Prima di ricoprire il ruolo di CEO in ND SatCom nel 2009, Norbert Hölzle ha occupato posizioni manageriali in aziende del calibro di Deutsche Telekom e O2, operatore di telefonia mobile.

Secondo una recente nota dell'agenzia Radiocor, «l'aumento di capitale da 240 milioni di Telecom Italia Media si è concluso con la sottoscrizione dell'80,63% del totale delle azioni offerte in opzione per un totale di 193,16 milioni di euro. Telecom Italia e Telecom Italia Finance hanno sottoscritto tutti i diritti di opzione per un totale di 162,8 milioni di euro, mentre il mercato ha sottoscritto per un controvalore di 30,37 milioni. Dal 17 al 23 giugno sono stati offerti i diritti inoptati che danno diritto alla sottoscrizione di 216,3 milioni di azioni ordinarie di nuova emissione pari al 19,37% del totale. Telecom Italia si è impegnata, come già dichiarato, a sottoscrivere le azioni che risulteranno non sottoscritte successivamente all'esercizio delle opzioni oggetto dell'offerta in Borsa».

«Una casa a New York affittata a 11.500 dollari al mese. Ed altri 52 mila dollari impiegati per arredarla. Un autista costato anche 8.500 dollari al mese. E poi, spese varie fatte con la carta di credito aziendale, ancora in attesa di giustificazione».
Secondo un articolo di Aldo Fontanarosa su 'Repubblica', «il consiglio di amministrazione Rai ha passato ai raggi X i mesi che Massimo Magliaro ha trascorso alla presidenza di Rai Corporation, la società della Tv di Stato attiva negli Stati Uniti e in Canada. Dopo un'accesa discussione, i consiglieri hanno rinviato la palla al direttore generale Mauro Masi».
Ma per Magliaro (non per Rai Corporation, evidentemente, che potrebbe essere chiusa, ma chissà…) la strada potrebbe ora essere quella della pensione.

Francesca Sassoli, giornalista di CNRMEDIA, trentaseienne single, che vive con il figlio di 3 anni e il cane Beck, è pronta per una grande sfida annunciata lo scorso 18 maggio al Forum dell'e-Commerce di Netcomm: si può vivere comprando tutto solo ed esclusivamente on line? Lei ci proverà e la sua iniziativa ha il patrocinio scientifico di Netcomm - Consorzio del Commercio Elettronico Italiano.
Un blog sul web, un appuntamento quotidiano su CNR RADIO FM, un appuntamento quotidiano e uno spazio riservato nel magazine settimanale di CNR TV NEWS, una rubrica quotidiana su EPolis racconteranno l'attività di Francesca.

Murdoch contro Murdoch: da un lato c'è il figlio James, presidente di BSkyB (la Tv satellitare inglese), dall'altro il padre Rupert, fondatore e presidente di News Corp. Il gruppo multimediale fondato da Rupert Murdoch ha lanciato una proposta da 7,8 miliardi di sterline in contanti (circa 9,4 miliardi di euro) per comprare il 61 per cento della pay-tv satellitare britannica che ancora non possiede (è comunque già da molti anni l'azionista di riferimento). Ma BSkyB ha bocciato la proposta, perché inadeguata. E ha rilanciato di un miliardo. James Murdoch, in realtà, si è chiamato fuori dalla questione, anche perché è pure alla guida di News Corp Europe e News Corp Asia.

Enzo Iacopino è stato eletto presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti. Il nuovo Consiglio nazionale, composto da 150 componenti, dopo l'insediamento, ha votato anche per l'elezione del vicepresidente, confermando Enrico Paissan.
Paissan è una nostra vecchia conoscenza, in quanto dal 1994 al 2009 ha rivestito l'incarico di segretario della Conferenza Nazionale dei CO.RE.COM., i Comitati regionali per le Comunicazioni. Da febbraio dello stesso anno è stato nominato presidente del CO.RE.COM. del Trentino. Appassionato e studioso dei problemi dell'informazione, ha pubblicato numerosi articoli e diversi saggi.

L'Osservatorio FCP-Assoradio ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del periodo gennaio-maggio 2010 del mezzo radiofonico. Il raffronto fra gennaio-maggio 2010 e gennaio-maggio 2009 evidenzia un forte trend positivo, pari al +14,6%, con un fatturato di Euro 168.765.000; in particolare il mese di maggio segna un incremento del 16,2%. I valori di fatturato suddetti sono nettissimi (al netto anche dello sconto d'agenzia).
Secondo Alessandro Buda, Presidente di FCP-Assoradio, “confortati dal valore incrementale del dato di maggio, confidiamo in una chiusura del 1° semestre con valori a due cifre”.

Grande successo - secondo gli organizzatori - per il primo 'Diritti Connessi Free', la manifestazione organizzata il 21 giugno dal circuito radiofonico nazionale Le 100 Radio e «a cui hanno aderito, oltre alle 86 emittenti associate, ben 192 Radio locali sparse in tutta Italia, creando, per la Giornata Europea della Musica, il più grande network radiofonico italiano con oltre sette milioni di ascoltatori. Dalla Fm di ogni angolo del Paese la musica italiana 'free' è stata protagonista di un momento storico per gli artisti che si sono succeduti, dai grandi cantautori come Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Renato Zero, Mario Biondi, Danilo Amerio, fino agli estivi Paolo Meneguzzi e Silvia Mezzanotte, passando per i Jalisse e Gigi D'Alessio con il brano 'Vita', dedicato al piccolo appena arrivato».

Nanook Media è una società cooperativa di distribuzione di prodotti audiovisivi e multimediali caratterizzati da elevati contenuti culturali, sociali e formativi.
Attraverso un'accurata ricerca e selezione di materiale edito, Nanook Media intende creare un catalogo che favorisca l'accesso a opere che affrontano temi quali il lavoro e i mutamenti economici, il rapporto fra l'uomo e l'ambiente, il dialogo interculturale, il valore del cinema come luogo di storia e memoria. L'attenzione è rivolta verso le migliori produzioni documentaristiche e di finzione di ieri e di oggi, dai grandi classici del cinema d'autore alle pellicole più interessanti delle cinematografie latinoamericane, africane e asiatiche, dai documentari di creazione europei e americani alle opere di cineasti underground.
Nanook Media intende proporsi come il luogo di incontro per coloro che intendono il cinema come arte e arricchimento personale, per i curiosi del Mondo e dei fenomeni culturali e sociali che in esso si sviluppano, per coloro che amano i classici della cinematografia mondiale e per quelli che prediligono le piccole produzioni indipendenti.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un altro ‘round’ della nostra consueta rubrica con le notizie ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’audiovisivo.

L'appuntamento quotidiano della serata sportiva con il commento dei Mondiali in Sudafrica e gli scoop del calciomercato estivo della Tv nazionale 7 Gold saranno valorizzati dalla competenza dell'ex centravanti di Fiorentina e Milan, Stefano Borgonovo.
Com'è noto, Stefano è ammalato di Sla (Sclerosi laterale amiotrofica) e non riesce più a parlare da tempo, perciò la sua partecipazione e i suoi interventi saranno realizzati grazie a un particolare comunicatore che gli permette digitando con gli occhi di scrivere e mandare e-mail.

Moviemax Italia, primario operatore attivo in Italia nella distribuzione cinematografica e facente parte del Gruppo Mondo Home Entertainment, ha nominato Giuseppe Davalli direttore commerciale della società. Davalli, 33 anni, si occuperà della Direzione Commerciale della società, delle attività di promozione dei film, nonché del placement di teaser e trailer presso il circuito di sale cinematografiche, in stretto coordinamento con la struttura di marketing e di comunicazione. Giuseppe Davalli proviene da Mikado Film, società diretta e coordinata da De Agostini Communications, dove ricopriva ruolo di Assistente alla Direzione Commerciale.

Paolo Protti è il nuovo presidente dell'Agis, Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, per il triennio 2010-2012. Subentra ad Alberto Francesconi, che ha guidato l'associazione dal 2002. Protti è stato eletto a larghissima maggioranza dall'assemblea generale, riunitasi a Roma in rappresentanza delle Associazioni, delle Federazioni aderenti e delle Unioni territoriali Agis. L'assemblea ha altresì eletto vicepresidente Maurizio Roi (Ico - Ater - Fondazione Toscanini). Completano l'ufficio di presidenza Alessandro Bellucci (Assomusica), Alessandro Bisail (Federmusica), Sergio Escobar (Platea), Luigi Grispello (Anec), Carmelo Grassi (Anart). Tesoriere è stato confermato Massimo Gemini.

È appena partito il nuovo canale del gruppo Sportitalia. Si chiama Sportitalia 24 e sarà una nuova emittente "all news" sportiva, in onda sul digitale terrestre con segnale free; inizialmente sarà in onda nelle sole aree di switch off, ma l'idea di andare a una progressiva espansione, fino a raggiungere entro il 2011 il 95% della popolazione.

Clamorosa protesta di cinque conduttrici di Al-Jazeera, Jumana Namur, Lina Zahreddin, Lona al-Shibel, Julnar Mussa e Nofar Afli, che hanno preferito dimettersi piuttosto che - a quanto sembra - sottostare ai dettami della dirigenza in materia di abbigliamento (anche se ci sarebbero anche altre motivazioni per il gesto). Secondo il quotidiano arabo 'Al-Hayat' ci sarebbe stato uno scontro tra le cinque giornaliste e un manager dell'emittente satellitare che chiedeva vestiti più legati alla tradizione.
La questione però non è chiarissima e va legata alla presunta 'islamizzazione' che sarebbe in atto in un gruppo televisivo (più che in una singola emittente) finora attivissimo e intenzionato a espandersi a tutto campo nei vari settori della Tv a livello mondiale.

È scomparso nelle scorse settimane Gary Coleman,
il famoso 'piccolo Arnold' della Tv di un po' di tempo fa. L'attore aveva 42 anni ed è morto in un ospedale dello Utah dove era stato ricoverato dopo una caduta. Brillantissimo bambino prodigio celebre per la serie Tv nota in Italia come "Il mio amico Arnold", aveva avuto la vita segnata da problemi di salute, in particolare dal fatto che non era in grado di crescere, rimanendo nel fisico un 'eterno bambino'. In ogni caso, le circostanze della morte di Coleman non sono del tutto chiare.

L'assessore all'Innovazione della Regione Piemonte Massimo Giordano ha illustrato di recente al mondo dell'emittenza televisiva piemontese le linee guida di un nuovo bando, cofinanziato dal Fesr, per sostenere gli investimenti innovativi e tecnologici richiesti dal passaggio al digitale terrestre. Rispetto all'intervento previsto dalla precedente amministrazione, il nuovo bando da un lato elimina la possibilità di accedere al fondo rotativo, ma dall'altro prevede un rafforzamento della quota a fondo perduto per sostenere più efficacemente la transizione al digitale delle piccole e medie emittenti televisive piemontesi. Si tratta in totale di 4 milioni di euro destinati a sostenere progetti di investimento, materiale e immateriale, per l'innovazione tecnologica, organizzativa, di processo e di prodotto.
Per le prime dieci emittenti televisive locali, il contributo massimo è di 200 mila euro a fondo perduto, 120 mila andranno alle restanti.

Nuovo look per il Tg1 (ma anche di recente per il Tg3) che cambia studio, sigla, conduzione e funzionalità con l'aggiunta di un sito internet all news (pur nato con qualche dubbio sull'opportunità che una singola testata Rai faccia questa scelta autonoma) che guiderà gli utenti alla fruizione delle notizie del giorno dalle 6.40 del mattino all'1.15 della notte", come ha detto il direttore Augusto Minzolini in occasione di una apposita conferenza stampa di presentazione a Saxa Rubra.
''Cambiare la sigla e lo studio dopo un anno di direzione ha un significato. Con quella nuova porteremo il cittadino direttamente dentro la notizia'' - ha affermato Minzolini, incurante delle polemiche politiche che caratterizzano le scelte sue e del suo Tg,

«Il 28 maggio si è tenuto a L'Aquila il convegno “Il sisma in Tv agli occhi del bambino” - informa un recente 'bollettino' della FRT - , promosso dal Corecom Abruzzo per illustrare l'apposita ricerca realizzata in collaborazione con l'Osservatorio di Pavia e il Centro Studi Sipef. Lo studio presentato è di grande interesse ed ha anche evidenziato le conseguenze del sisma nella città di L'Aquila mostrando l'estremo disagio delle tante aziende locali che producevano merci e servizi dando lavoro a molti addetti e avvalendosi pubblicitariamente delle Radio e Tv locali, le quali, oggi, soffrono conseguentemente di drastiche riduzioni delle entrate».
In tale contesto, il Corecom Abruzzo ha richiesto uno stanziamento straordinario a loro favore.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Anche questa settimana vi diamo conto ‘in pillole’ di tutta una serie di notizie interessanti dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Un grave lutto ha purtroppo colpito l'emittente interregionale umbro-laziale Retesole. Si è spento a Perugia lo storico direttore Mario Pistellini, 83 anni. Da sempre al vertice del canale Teleumbria e poi di Retesole quando avvenne la fusione con Persona Tv e Teleradiosole di Roma, il giornalista, di origine magionese, era malato da tempo. Fu anche una personalità politica della vecchia Democrazia Cristiana. Unanime il cordoglio delle autorità politiche e dell'informazione regionale umbra.

Secondo il circuito radiofonico nazionale Le 100 Radio + Belle d'Italia, «il fronte delle Radio che oscurano le nuove uscite discografiche si allarga… Le Radio nazionali da un lato e le locali dall'altro hanno causato una crepa all'interno della SCF, oramai arenatasi a seguito delle posizioni intransigenti degli editori, a cui potrebbe seguire una “fuga in avanti” di una delle etichette associate che si è affrettata a fare i dovuti distinguo proprio alle Radio…
Nel frattempo in Radio si ascoltano solo quegli artisti che, attraverso le proprie etichette, hanno avuto il coraggio di rompere quegli schemi di promozione radiotelevisiva che da qualche anno stanno uccidendo la musica».

È in onda su Boing Tv il game show per ragazzi 'Wanna Dance RMX'. Gli stacchi musicali più amati dal pubblico televisivo più giovane sono firmati da Preludio. Per la creative factory guidata da Andrea Gambetti la lavorazione per uno dei format più stimolanti della moderna Tv dei ragazzi certifica soprattutto il rapporto professionale con Barter, società di produzione che si occupa di Televisione, Cinema, Advertising e New Media.
'WannaDance RMX' si presenta alla sua quarta edizione in una versione totalmente rinnovata (da qui l'aggiunta di remix al titolo): un nuovo studio, una nuova grafica, un coreografo e giudice d'eccezione, Jean Marie Etienne.

Euronews, l'emittente internazionale di informazioni leader in Europa, e Google, il motore di ricerca di riferimento, annunciano il lancio di 'trends'.
Quali sono i centri d'interesse degli europei? Ogni settimana, 'trends' compila l'elenco dei cinque termini cercati su Google che hanno registrato la più forte crescita in Europa. 'trends' è il nuovo programma di euronews in partnership con Google e offre uno sguardo sulle tendenze della società e sui nostri interessi comuni.
Michael Peters, Direttore Generale di Euronews ha aggiunto: "euronews è orgogliosa di questo accordo inedito con Google che ci permette di offrire al nostro pubblico mondiale un indicatore degli argomenti d'attualità più seguiti sul web".

L'IMAIE in Liquidazione, autorizzata dal Presidente del Tribunale di Roma, a seguito dell'istanza presentata dai Commissari Liquidatori, ha avviato le procedure di pagamento dei compensi a tutti gli Artisti Interpreti Esecutori aventi diritto, ammessi al passivo dello stato patrimoniale, depositato presso la Cancelleria del Presidente del Tribunale di Roma in data 19/04/10.
Come reso pubblico sull'homepage del sito ufficiale dell'IMAIE in Liquidazione, www.imaie.it, gli Artisti, risultanti creditori, come da comunicazione già ricevuta nei mesi scorsi, possono richiedere l'anticipo pari al 30% del credito ammesso, rivolgendosi agli uffici IMAIE in Liquidazione, telefonicamente o presentandosi personalmente durante gli orari di ricevimento al pubblico.

Finelco Digital debutta su iPad e lo fa con radiomontecarlo.net. È infatti il sito della Radio italiana del Principato di Monaco ad accompagnare lo sbarco in Italia dell'iPad, l'ultimo gioiello di Apple. Nel luglio del 2008 le emittenti del Gruppo Finelco erano state le prime Radio nazionali italiane disponibili sull'iPhone 3G.
Attraverso un semplice click infatti è possibile scaricare dall'iTunes Store l'applicazione di RMC per iPad attraverso la quale è possibile ascoltare in streaming l'emittente. Ma non solo: si potranno ascoltare anche le quindici webradio presenti sul sito e vedere i video e le photogallery degli artisti ospiti in studio.

Campione nello sport e uomo copertina. Questo è Marco Simoncelli. Ora Virgin Radio ha ingaggiato Marco Simoncelli tra i propri dj, insieme a Ringo, Paola Maugeri, Andrea Rock, Giulia Salvi, Dr FeelGood.
Da mercoledì 9 giugno Simoncelli conduce una specialissima edizione di “Revolver”, il programma di rock e motori, chitarre e pistoni presentato da Ringo e in onda dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.00, che per l'occasione si trasforma in “Revolver. Super Sic”. Ogni martedì il campionissimo trasmette in diretta dallo studio milanese di Virgin oppure da uno studio radiofonico allestito per l'occasione nella sua abitazione in provincia di Riccione.

Dopo la costituzione, nel lontano 1999, del consorzio Eurodab Italia, alcune Radio locali facenti parte del gruppo operante nella capitale, in base alle nuove disposizioni dell'Agcom che separano nettamente le locali dalle nazionali nell'uso delle risorse radioelettriche, hanno dato vita a ROMADAB Società Consortile a r.l. come operatore di rete per lo sviluppo della tecnologia Dab/Dmb.
L'azienda comunicherà con avviso pubblico, la possibilità di accedere all'aumento di capitale sociale per entrare a far parte del consorzio. In questa prima fase, ne potranno far parte solo le emittenti operanti regolarmente in FM che abbiano fatto richiesta di prosecuzione dell'attività anche in tecnica digitale.
ROMADAB non è però soltanto un'intesa per operatori di rete, ma vuole posizionarsi come principale join venture per tutte le attività legate al mondo della radiofonia.
Per informazioni: www.romadab.net.

Virgin Media e BSkyB hanno stretto un accordo per la cessione alla stessa BSkyB di Virgin Media Television per 160 milioni di sterline.
Il nuovo contratto consentirà a Sky di ampliare il pacchetto di canali basic a pagamento per il mercato britannico e insieme di eliminare i costi che attualmente paga per la distribuzione dei canali Virgin nel proprio bouquet. I canali in questione sono, in particolare, Living (molto seguito), Livingit, Challenge, Challenge Jackpot, Bravo, Bravo 2 e Virgin 1.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco una nuova puntata della nostra consueta rubrica con news ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’audiovisivo in genere.

Da giovedì 27 a sabato 29 maggio 2010 riparte dal Palazzo del Ghiaccio di Milano “audiovisiva”, il festival di esterni - realizzato in collaborazione con Frigoriferi Milanesi e Open Care - dedicato all'esplorazione dei linguaggi espressivi contemporanei e alla sperimentazione di tecnologie applicate alla musica, all'immagine e all'interattività.
Tre giorni per scoprire l'evoluzione dei più importanti artisti internazionali e italiani, ma soprattutto un'occasione unica per immergersi fisicamente ed emotivamente nei mutevoli paesaggi sonori in cui convergono melodia e dissonanze. L'appuntamento con la sesta edizione del festival non a caso è negli spazi polifunzionali del Palazzo del Ghiaccio, lo spettacolare edificio liberty di porta Vittoria che ha ospitato grandi cantautori italiani, proiezioni cinematografiche e sfilate di moda e ha oggi una vocazione ideale per eventi unici, di qualità e innovativi come 'audiovisiva'.

Da oggi Brandforum.it si può anche ascoltare! A partire da maggio, grazie ad una collaborazione con Radio TP - Tutto Pubblicità, per una durata di cinque mesi sarà possibile ascoltare la redazione di Brandforum.it mentre esplora, approfondisce e racconta il mondo del brand.
La rubrica mensile “Levatemi Tutto, ma Non il Mio Brand” prevede interventi focalizzati sulle aree di specializzazione trattate sul portale e sarà un viaggio a tappe attraverso i nuovi territori della marca. Con tanto di indicazioni, spunti e riflessioni sui mutamenti e le evoluzioni del brand nell'epoca dei mercati dinamici, Radio TP e Brandforum.it faranno il punto su scenari presenti e futuri del mondo del branding. La rubrica andrà in streaming su www.radiotp.it oppure su www.radiotuttopubblicita.com.

Sarà direttamente Francesco Tullio-Altan a dirigere per la Rai la nuova serie animata delle avventure della Pimpa, la cagnolina a pois rossi creata nel 1975 dal celebre vignettista satirico e straordinario autore di fumetti.
La Pimpa, accompagnata come sempre da Armando, un signore un po' padrone, un po' amico, un po' padre affettuoso, tornerà così presto in Tv con 26 nuovi episodi da 5 minuti ciascuno ideati da Altan, alla sua prima regia di una serie in animazione, coprodotta da Rai Fiction, Quipos e Franco Cosimo Panini.

GTI Srl Gruppo Televisivo Italiano (Ad è Enrico Torrini), concessionaria nel settore delle Televisioni areali e locali, è stata scelta dall'emittente televisiva siciliana TRM per la vendita di spazi pubblicitari per clienti nazionali ma soprattutto per il comparto pubblico dei Ministeri e della Presidenza del Consiglio. TRM è tra le prime emittenti della Sicilia e, secondo alcuni dati recenti, sarebbe 1a prima Tv locale per ascolti a Palermo.
"Siamo molto soddisfatti di aver stipulato questo accordo con un player così importante nel panorama delle Televisioni locali - commenta Enrico Torrini di GTI - , che ci permetterà di rafforzare ulteriormente la nostra consolidata expertise nella pianificazione areale”.

Ad otto anni dagli arresti, la Procura di Bari ha formulato le richieste di condanna dell' “inchiesta Telemarket". L' accusa, nel processo per abbreviato, ha invocato sette anni di reclusione e diecimila euro di multa ciascuno per tre manager di Telemarket spa e Telemarket. Gli imputati, Giorgio Gnudi, di 55 anni, all' epoca dei fatti responsabile delle trasmissioni di Telemarket 2 srl, Maria Casarin, di 61, amministratore unico di Telemarket, e l' olandese Jan Arnoud Booy, di 39, amministratore unico della Transervice srl (ritenuta riconducibile a Telemarket 2), sono accusati di aver acquistato e venduto 3.250 grafiche di Michele Cascella ritenute contraffatte e di averne occultato i proventi.

Il 19 maggio è stata inaugurata la nuova Sede Regionale della Rai di Campobasso. Nell'occasione la Segreteria Nazionale del Sindacato Autonomo LIBERSIND Conf.SAL ha espresso grande soddisfazione per la nuova e moderna infrastruttura Rai e per le nuove tecnologie ivi installate.
“Un particolare ringraziamento va all'alta dirigenza Rai, che, in un momento di crisi economica, ha voluto mantenere fede all'impegno con cittadini/utenti ed Istituzioni - ha scritto il sindacato autonomo - . Nell'occasione il LIBERSIND Conf.SAL sente il dovere di congratularsi con i lavoratori Rai di Campobasso e con le Istituzioni locali per essere stati valido stimolo, con la dovuta caparbietà e determinazione, nei confronti degli uffici competenti”.

Stato di agitazione e annuncio di un pacchetto di giornate di sciopero. Lo ha fatto sapere il Cdr del Tg2, denunciando il "disagio" in cui la redazione lavora ogni giorno a causa della divisione in tre sedi, a Saxa Rubra, per i lavori di digitalizzazione. Una situazione che rende la messa in onda di ogni giorno complicata.
"La redazione del tg2 denuncia la grave situazione di disagio nella quale è costretto a lavorare ormai da due anni, a causa dei lavori per la digitalizzazione della testata - si legge in una nota - . I lavoratori del Tg2 affrontano quotidianamente difficoltà logistiche, organizzative e tecniche in condizioni lavorative poco dignitose”.

SHAKETV è la prima Web Tv per ragazzi ed è visibile all'indirizzo www.shaketv.it. L'idea nasce a maggio 2009 e diventa realtà a novembre 2009 grazie all'imprenditorialità di Chantal D'Agostino, una giovane donna e mamma che ha creduto e crede in questo progetto nuovo e ambizioso.
Attualmente sono visibili sulla Web Tv 350 video, di cui più di 50 prodotti dalla stessa SHAKETV (le pillole di Web Safari, le puntate di Shake Sport, le Interviste invisibili e il nuovo progetto La Fabbrica dei Cartoni, nato in collaborazione con AccademiAnimata e MatitAnimata, pensato per le scuole e finalizzato a realizzare cartoni animati ideati dai bambini). A febbraio 2010 sono nate le sezioni NEWS e RUBRICHE dedicate allo sport, alla moda, ai giochi, all'attualità, al “lavoro che farò da grande” e a tutto quello che riguarda i piccoli.

Ci ha scritto Edoardo Vianello (proprio lui), già presidente del disciolto Imaie (si occupava di diritti di artisti e interpreti), che a nome di una sua lista “Consolidare l'Imaie' esprime forti preoccupazioni per l'articolo di un decreto relativo alle disposizioni sulla costituzione del nuovo Imaie, chiedendo una serie di urgenti modifiche:
“La ragione principale dalla quale è scaturito il provvedimento di estinzione dell'Imaie emanato dal Prefetto di Roma è identificabile nel fatto che gli utilizzatori delle opere quando provvedevano a versare all'Imaie il compenso relativo al diritto, non fornivano, nonostante fosse previsto dalla legge, il nome ed il recapito dell'artista al quale il compenso si riferiva e quindi non mettevano l'Imaie in condizione di liquidare il diritto e svolgere la missione principale per la quale era stata creata. Nel decreto non è suggerita alcuna soluzione a questo problema”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una puntata delle nostre ‘news in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Piero Marrazzo torna dunque in Rai. Vederlo in video, opportunamente (almeno per ora), non sembra però probabile. Il giornalista, che si era messo in aspettativa dalla Rai quando entrò in politica, tornerà comunque a lavorare per RaiTre a fine maggio, come ha confermato il direttore della rete Antonio Di Bella: “Marrazzo non sarà a capo di una struttura, rientrerà come caporedattore a disposizione del direttore. Al momento, nel palinsesto di RaiTre non sono previsti programmi con una sua presenza in video”.

L'Agcom ha reso pubblica l'ordinanza-ingiunzione decisa il 6 aprile scorso ai danni di Radio Studio 105. Il motivo: “avere trasmesso in data 17 aprile 2009, dalle ore 15.00 alle ore 16.00 (16^ ora), messaggi pubblicitari per un totale di 15 minuti e 23 secondi, pari al 25,54 per cento orario”, in una quantità “superiore al 18 per cento orario consentito dalla norma, tenuto anche conto che un'eventuale eccedenza, comunque non superiore al 2 per cento nel corso di un'ora, possa essere recuperata nell'ora antecedente o successiva, negli episodi contestati”.
Per questi motivi 105 dovrà (salvo ricorso) pagare la sanzione amministrativa di euro 10.329.

Belen Rodriguez alla conduzione, 27 imprevedibili comici, 7 affascinanti ballerine, 320 minuti di risate per 4 seconde serate, un grande studio con un pubblico di 280 persone: ecco alcuni degli ingredienti di 'Stiamo tutti bene', nuovo appuntamento comico di Raidue in onda da mercoledì 19 maggio intorno alle 23.35.
Si tratta di un innovativo comedy show che segna il debutto in conduzione singola proprio per Belen Rodriguez. In una suggestiva città sotterranea ricostruita dalle scenografie di Susanna Aldinio, la bellissima “regina” Belen, modella disincantata fuggita dalle caotiche passerelle, incontra e si interfaccia con personaggi dalle tinte surreali, spesso irriverenti e grotteschi, cui è affidata la parodia di tic, ambizioni e ansie della “vita moderna”.
'Stiamo tutti bene'è un programma di Celeste Laudisio, Stefano Sarcinelli e Nicola Lorenzi prodotto da Magnolia per RaiDue.

Flavio Briatore torna indirettamente in Formula 1 e lo fa in esclusiva su Radio Monte Carlo, la Radio italiana del Principato di Monaco. Briatore, nel Principato in occasione del debutto del 'Billionaire On Tour' a Monte Carlo, ha detto così la sua sul campionato del mondo di Formula 1. Il tutto è avvenuto nel corso di un collegamento al giorno nella rubrica “RMC Motori” condotta da Paolo Cicarone.
L'ex team manager di Renault, che potrebbe rientrare in F.1 nel 2013, ha commentato le prove e la gara di Montecarlo, tra risultati e polemiche, curiosità e dati tecnici.

È ormai a regime la rilevazione di una selezione di emittenti Tv satellitari/digitali da parte di Metro Media System, che arricchisce così la sua banca dati, già nota al mercato per il trattamento e la certificazione delle 7 emittenti generaliste: RaiUno, Due, Tre, Canale 5, Italia 1, Rete 4, La7.
Il servizio riguarda l'intero bagaglio informativo, ovvero: break/spot/programmi andati in onda. È quindi possibile effettuare analisi di post-valutazione per ogni campagna, prodotto, filmato, marca e di produrre tutte le elaborazioni standard.
I dati sono già disponibili ed elaborabili all'interno del servizio Media*Box offerto da Media Consultants.
Alcuni numeri: nel mese di aprile sono stati rilevati oltre 55.000 spot per le prime 6 nuove emittenti, ovvero: Digitalia Boing 9.379 spot, Iris 6.206 spot, Rai Gulp 6.047 spot, Rai 4 5.857 spot, Sky Tg 24 10.971 spot, Fox Channel 16.777 spot.

Il consiglio direttivo di IAB Italia ha eletto il nuovo Presidente dell'Associazione. È Roberto Binaghi, Vice Direttore Generale di Manzoni, eletto all'unanimità, il nuovo Presidente di IAB Italia nel biennio 2010 / 2011, due anni che si preannunciano ricchi di sfide, ma anche di grandi opportunità per tutte le aziende che operano nel settore della comunicazione digitale interattiva.

Ulderico Piernoli è il nuovo direttore responsabile della testata giornalistica di Televita, storica emittente romana fondata da Luigi D'Amato. Piernoli, giornalista di lunga esperienza (inviato speciale per oltre 20 anni de 'Il Tempo' e dal 1991 nella redazione della Rai - Tg2 come inviato speciale, viceredattore capo e poi redattore capo fino al 2009), sostituisce Mattias Mainiero.

Si allunga l'informazione del day time di La7. Ha infatti preso il via, a partire dalle 10, subito dopo il contenitore del mattino 'Omnibus', '(Ah) iPiroso', il nuovo programma ideato e condotto dal direttore News e Sport Antonello Piroso, in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì.
Uno spazio 'helzapoppin', ricco di rubriche (da 'Sgc' a 'C-tua', a 'C'è morchi@ x te') e in cui non mancherà ogni giorno la presenza di un ospite in studio. Una provocazione tutta personale nello stile di Antonello Piroso; fra l'altro il titolo del programma intende fare il verso all'era della connettività, dell'iPod, dell'iPhone e dell'iPad.

Ha debuttato sul canale 963 di Sky Class Horse Tv, la preannunciata nuova Tv 'partecipata' dal Gruppo Class che si occuperà del mondo dei cavalli a 360°. Altre novità dal mondo delle Tv via satellite: sul canale 862 (già di High Life Tv) ora c'è Moonlight Tv (almeno per adesso ci sono le solite televendite). Televendite anche sul canale
906, dove Eco Tv sembra sparita, mentre restano Calabria Channel (per poche ore al giorno) e Cinquestelle dalle 20.30 alle 21.30.
Sul canale 863 già di Taxi Channel è intanto sparita già da alcune settimane Wewell Channel, mentre fra i canali 'option' di Sky Pesca e Caccia si è trasformato in Caccia e Pesca +.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco una nuova puntata delle nostre ‘notizie in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

Gruppo Finelco e Paolo Cannarella (da molti anni 'uomo di punta' del Gruppo) hanno annunciato di avere risolto consensualmente il rapporto di collaborazione tra il manager e l'Azienda, a partire da questo mese di maggio 2010. Secondo il comunicato di rito, «Gruppo Finelco ringrazia Cannarella per l'impegno dimostrato nei 15 anni di presenza all'interno del Gruppo in qualità di amministratore unico della concessionaria NoveNove Pubblicità prima e di amministratore di Radio 105 dopo, augurandogli un futuro ricco di soddisfazioni professionali».

L'associazione CNT-TPD sollecita Agcom e Ministero delle Attività Produttive - Comunicazioni «ad individuare l'immediata competenza per adottare adeguati provvedimenti che, almeno in questa fase di attesa, inibiscano l'occupazione plurima delle posizioni sull'LCN con lo stesso canale programma o con immagini fisse o semplici scritte identificative». Auspicando l'adozione ad horas del richiesto provvedimento «con l'ovvia pedissequa immediata applicazione con relative sanzioni», il CNT-TPD evidenzia «la necessità di sottoporre a specifica verifica l'accertamento sulla possibile lesione dei principi di concorrenza e salvaguardia del mercato investendo specificatamente l'Agcom, ma anche l'Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato».

RTL 102.5 ha acquistato dall'Uefa i diritti per trasmettere la radiocronaca integrale dell'incontro previsto sabato 22 maggio a Madrid allo stadio Santiago Bernabeu alle 20.45. Dopo 38 anni l'Inter torna a giocare una finale di Champions League e darà per la quinta volta l'assalto al titolo europeo più prestigioso. Si tratta di un altro grandissimo evento calcistico che RTL trasmetterà, prima dei Mondiali FIFA 2010 dei quali ha già acquistato i diritti.
La radiocronaca sarà curata in diretta da Paolo Pacchioni: in studio, come di consueto, Fulvio Giuliani ed Andrea Salvati per i commenti tecnici e la “radio moviola” a partire dalle 20.00. Ampio spazio agli interventi degli ascoltatori che potranno partecipare in diretta telefonica, via sms ed internet.

L'inesauribile “produzione” di nuovi canali conseguente alla trasformazione digitale del mezzo televisivo continua. Fra i molti canali DTT in arrivo, ecco che ci vengono segnalati (da un recente articolo di www.digital-sat.it) anche due 'outsider di lusso'.
Si tratta di di QVC e Nessma Tv.
«Il primo canale è già noto al pubblico digitale perché da più di un anno occupa uno slot del mux TIMB 1 in tutta Italia. Sarà on air dal prossimo mese di ottobre e si prospetta una vera e propria sfida a Mediaset sul fronte delle vendite per corrispondenza… La base operativa della nuova divisione italiana avrà sede a Brugherio, in provincia di Monza e Brianza, e a regime lavoreranno un totale di 500 addetti tra staff, attività di broadcasting, presentatori e operatori del call center.
Di diverso spessore l'approdo, che ormai pare garantito, di Nessma Tv sul digitale terrestre italiano: il canale maghrebino controllato al 50% da Karoui&Karoui World, al 25% da Mediaset e al 25% dalla Quinta Communication di Tarak Ben Ammar sta svolgendo le pratiche per ottenere l'assegnazione di una frequenza sul digitale terrestre».

Da venerdì 7 maggio è on-line Superbike TV, il nuovo canale all'interno della piattaforma video di virginradio.it dedicato al fiammante mondo delle due ruote.
Superbike Tv nasce dall'incontro tra Virgin Radio, il direttore artistico Ringo con la sua passione per i motori e il know how di 'Superbike Italia', la testata più autorevole del settore.
Dalla partenza delle competizioni Virgin Radio segue da molto vicino l'intero campionato del mondo di Superbike, con collegamenti il venerdì, il sabato e la domenica della gara, ma in qualità di Radio ufficiale delle tappe italiane del campionato Superbike 2010 offrirà ai propri ascoltatori aggiornamenti ulteriori attraverso la trasmissione in diretta dai circuiti.

Ottime notizie per il gruppo televisivo spagnolo controllato dalla famiglia Berlusconi. Battendo tutte le previsioni degli analisti, Telecinco - la controllata iberica della società di Cologno Monzese - ha annunciato un primo trimestre dell'anno in netta crescita: l'utile netto è salito del 101% a 58,2 milioni di euro. Merito, soprattutto, delle entrate pubblicitarie lorde, cresciute del 32,2% a 200,7 milioni di euro. Inoltre, i ricavi sono saliti del 33% a 212 milioni e l'utile operativo si è impennato salendo del 75% a 76 milioni.
Inoltre, Telecinco si è confermato al primo posto negli ascolti rispetto alle altre Televisioni commerciali, con una quota del 14,9% nel primo trimestre, 2,4 punti percentuali in più rispetto ad Antena 3 (12,5%).
Ricordiamo che di recente Telecinco ha acquisito al suo gruppo il canale Cuatro e Mediaset è entrata nel gruppo Digital + a fianco del Gruppo Prisa.

SuperTennis, il canale televisivo della Federazione Italiana Tennis, continua ad aumentare la sua diffusione, oltre che la qualità dei programmi e la mole dei diritti acquisiti sugli eventi tennistici (come la Coppa Davis). Dopo il satellite (Sky) e in digitale terrestre Lazio, Piemonte, Sardegna e Val d'Aosta, infatti, il canale Tv della FIT ora è sbarcato anche in Campania. Qui SuperTennis è visibile sintonizzando il proprio decoder DTT sul canale 224 grazie a un accordo sperimentale con l'emittente Canale 8, che ha così dato risposta alla forte domanda degli appassionati campani.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Altra puntata della nostra rubrica con tutta una serie di news ‘in pillole’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

SMAU ha assegnato il premio per l'innovazione nella categoria Sistemi di comunicazione avanzati a 7 Gold, su proposta di Fastweb come 'Caso di successo'. 7 Gold è un network televisivo con quindici sedi regionali che utilizza il collegamento in fibra ottica Fastweb per distribuire i contenuti audio e video simultaneamente a più emittenti e condividere il materiale audiovisivo presente sui server centralizzati di Telepadova.
Grazie alla Rete Privata Virtuale che garantisce 10 megabit simmetrici in download e upload, le sedi di Padova e di Roma e le altre 13 sedi regionali possono lavorare insieme, in tempo reale e con la massima sicurezza, come se si trovassero in un'unica sede. Contestualmente alla rete dati, Fastweb ha fornito a 7 Gold un accesso a internet ad alta velocità.

La Arthur C. Clarke Foundation, con sede a Washington D.C., ha premiato Giuliano Berretta, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Eutelsat Communications, vincitore del “Lifetime Achievement Award Arthur C. Clarke” 2010. Tale “Premio alla Carriera” è un prestigioso riconoscimento che viene conferito ogni anno a chi ha saputo valorizzare quelle idee e quelle applicazioni che hanno reso lo scrittore e scienziato Arthur Clarke precursore dell'era delle comunicazioni via satellite.
Il Premio è stato conferito alla presenza dell'Ambasciatore Italiano a Washington, Giulio Terzi di Sant'Agata, nella sede di Intelsat a Washington D.C. davanti ad un pubblico selezionato di esperti e addetti ai lavori provenienti da tutto il mondo.

La RAS Radiotelevisione Azienda Speciale organizza in queste ore presso la propria sede di Bolzano una conferenza stampa (con successiva attivazione dei nuovi programmi) in occasione della partenza delle trasmissioni di due ulteriori blocchi televisivi (multiplex 3: ZDF HD, Arte, 3Sat e La1; Multiplex 4: ORF1 HD e ORF2 HD) attivati dal Presidente della Giunta provinciale Luis Durnwalder insieme all'assessora competente Sabina Kasslatter-Mur.
Inoltre vengono presentati i nuovi programmi ORF1 HD, ORF2 HD, ZDF HD, ARTE, SRG La1 e 3Sat.

Per la quarta settimana consecutiva lo show dei talenti di Canale 5 targato Fascino P.g.t. ha registrato grandi ascolti e battuto la concorrenza. Con il 26.63% di share media pari a 5 milioni 635 mila spettatori “Italia's Got Talent” lunedì scorso è cresciuto di 2 punti percentuali di share rispetto alla puntata precedente e ha staccato di 6 punti la fiction di Raiuno “Il commissario Montalbano”, ferma al 20.95%.
Sul target commerciale (15-64 anni) “Italia's Got Talent” sfiora il 30% di share.

Nel palinsesto di Radio Italia si aggiunge un nuovo appuntamento dedicato al cinema. Dal lunedì al venerdì alternativamente alle 9:40 o alle 11:40, Mila cura la rubrica “RadioItaliaCiak”, dedicata ad appassionati e curiosi delle ultime novità proposte sul grande schermo. In onda i trailers delle principali pellicole in promozione, interviste, trame e curiosità sui protagonisti. Per gli ascoltatori, durante tutta la giornata, la possibilità di vincere i biglietti per assistere alle principali proiezioni attraverso momenti di gioco dedicati.

Grandi novità per la nuova edizione del tour di 'TRL', il noto programma di Mtv, che diventa 'Trl On the Road'. Da palco fermo al centro delle piazze, la storica trasmissione del pomeriggio di Mtv, per la prima volta scende in strada in mezzo ai ragazzi per essere più dinamica, veloce, snella e più vicina al suo pubblico.
'Trl on the road', con il suo palco “on the ground”, permetterà ai ragazzi di ogni tappa di essere non solo spettatori ma parte integrante dello show, insieme a 4 vj nuovi di zecca: Brenda Lodigiani, Wintana Rezene, Alessandro Arcodia e Andrea Cadioli.
La prima tappa di 'Trl on the road' è partita lunedì 3 maggio da Genova.

Firmata dall'agenzia Les Gitanes, è partita il 4 maggio la nuova campagna pubblicitaria di Radio Nostalgia, la radio del gruppo Itedi-La Stampa presente in Liguria, Toscana, Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e Lazio.
La Radio, specializzata nella programmazione della bella musica evergreen, punta con questa campagna ad aumentare gli ascolti in Piemonte e a fidelizzare ulteriormente l'ascoltatore. Lo fa con una campagna carica di emozioni, che parla al cuore dei piemontesi, pensata per far capire immediatamente "chi è, cosa fa e come lo fa". Franz Degano e Fabrizio Tarussio sono i direttori creativi per Les Gitanes. La comunicazione è incentrata proprio sulla peculiarità insita nel nome della Radio: la "nostalgia", giocata però come "emozione" in chiave assolutamente positiva, individuale, coinvolgente e complice, agli antipodi del ricordo melanconico e vecchio.

Lunedì 26 aprile su Virgin Radio è partito 'Buongiorno Dr FeelGood', il breakfast show dell'emittente. 'Buongiorno Dr FeelGood' è condotto da Maurizio Faulisi, che gli ascoltatori di Virgin Radio già conoscono e apprezzano come protagonista del programma in pillole “Dr FeelGood”.
In onda dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 9.00, 'Dr FeelGood' è un appuntamento con la cultura, la moda, l'arte, l'attualità, le stravaganze. Non mancano naturalmente notizie e aggiornamenti dal mondo del rock. La missione è solo una: far partire la giornata con il piede giusto. Gli ascoltatori possono intervenire in onda inviando un'e-mail a: drfeelgood@virginradio.it.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Consueta ‘raffica’ di brevi news sulla Radio, la Televisione e il mondo dell’Audiovisivo più in generale.

È imminente il lancio del nuovo canale digitale gratuito di Mediaset che si chiamerà (come dai promo in onda) LA 5. La partenza, per la precisione, è fissata per mercoledì 12 maggio e il canale sarà dichiaratamente dedicato ad un pubblico femminile (come il recente La7 D di Telecom Italia Media). Vedremo in quale mux sarà inserito il canale che dovrebbe avere come testimonial Silvia Toffanin, Alessia Marcuzzi, Alessandra Amoroso e Giulia Michelini.

Video Signal ricorda l'Evento Multimarche 2010, che si svolgerà in via Treves, 81 a Trezzano s/N (Mi) il 6 e 7 maggio. All'evento parteciperanno i rappresentanti di: Argosy, Ateme, Avitech, Axon, Bluebell, Ekta, Leader, Linear Acustic, Lynx, Net Insight, Neuro Tv, Publitronic, Sav e Trilogy.
Ogni cliente avrà l'opportunità di visionare i prodotti e di acquistarli a prezzi molto vantaggiosi, oltre che di partecipare al seminario sul tema del Loudness, coordinato in collaborazione con la Linear Acoustic.
Per altre informazioni e per prenotare la prtecipazione: www.videosignal.it.

"Dopo venti anni di convivenza non sempre facile, spesso difficile, con gli altri soci, la società Finarvedi Spa ha deciso di cedere alla società Beacom Spa, riconducibile al Gruppo del piemontese Arturo Benasciutti, il pacchetto azionario detenuto nella Telecolor Spa (nota Tv di Cremona del cui gruppo fa parte anche Primarete; Ndr.) e pari al 39% del capitale sociale".
Lo ha reso noto la stessa Finarvedi in un comunicato, nel quale spiega che la cessione è stata decisa qundo si è arrivati alla definitiva “rottura di un rapporto che negli ultimi anni era andato sempre più deteriorandosi, tanto che la società Finarvedi, estranea ad ogni indirizzo editoriale, non si considerava più sostanzialmente socio di una emittente televisiva alla quale non condivideva nulla”.
Il riferimento è ai noti forti contrasti con i soci maggioritari di Telecolor, ovvero la famiglia Baronio, cui “la quota di partecipazione (di Finarvedi) è stata offerta più volte negli anni… ma inutilmente”.

È on line il sito di aitvweb, la prima associazione italiana delle Televisioni via web. Il consiglio dell'associazione ha eletto come presidente Enrico Torrini, già amministratore di Gti srl, società che opera nel campo della Televisione tradizionale sin dal 1998, che commenta: “Sono orgoglioso di questa carica e spero di far bene, vorrei scambiare le mie idee ed esperienze con tutti coloro che credono in questo innovativo mezzo di comunicazione”.
L'associazione si rivolge a tutti gli editori televisivi ed operatori del settore della comunicazione audiovideo via web, interessati a diventare soci ed offrire la propria conoscenza e professionalità a favore di questo nuovo modo di fare comunicazione televisiva.

L'offerta di canali trasmessi in alta definizione sul satellite Eurobird 9A gestito da Eutelsat Communications si è ulteriormente arricchita con l'arrivo dei canali Sundance Channel HD e Mezzo HD. Altri canali in alta definizione raggiungeranno la posizione orbitale Eurobird 9A nei prossimi mesi, incluso Trace Sport HD, il cui lancio è stato annunciato da Trace al MIP TV di Cannes.

Il recente decreto legislativo 15 marzo 2010 n. 44, il cosiddetto “Decreto Romani”, è molto importante per gli operatori radio televisivi, perché modifica alcune norme contenute nel Testo Unico della radiotelevisione. Tra queste, come riicorda la Frt, segnaliamo: a) l'introduzione di limiti di affollamento differenziato nei prossimi tre anni per le pay tv; b) la variazione per le Radio nazionali private del tempo massimo per la trasmissione di messaggi pubblicitari che viene portato dal 18 al 20 per cento per ogni ora di programmazione (mentre rimangono confermati gli attuali limiti di affollamento per le Radio private locali le Tv private nazionali e locali e la concessionaria pubblica); c) l'introduzione di nuove disposizioni per la trasmissione delle finestre di televendita che non rientrano nel computo dei limiti di affollamento e debbono avere una durata minima di quindici minuti per le Tv e tre minuti per le radio; d) l'eliminazione della norma che prevedeva un intervallo minimo di venti minuti tra i blocchi di spot; e) la possibilità d'inserimento, precedentemente non consentito, di marchi e prodotti (product placement) all'interno di contenuti televisivi.

SuperTennis, attivissima rete sportiva voluta dalla Federazione Tennis, non solo si è aggiudicata i diritti della Coppa Davis per l'Italia, ma adesso sbarca anche sul digitale terrestre. Così dopo Lazio, Piemonte, Sardegna e Val d'Aosta, il canale Tv della FIT ha aggiunto ora la Campania. SuperTennis qui è visibile sintonizzando il proprio decoder DTT sul canale 224, grazie a un accordo sperimentale con l'emittente Canale 8.

La Sasi Production di Napoli presenta la nostra nuova emittente Diamante Tv, che raggiungerà tutti gli utenti della Campania attraverso il digitale terrestre. Intanto qualcosa è visibile anche sul satellite sul canale 861 di Sky, nelle ore in cui non va in onda la programmazione di Italia Mia 2.
Altre novità dalle Tv via satellite italiane 'minori': Diablo Tv 1 e Diablo Tv 2 sono le novità fra i canali hard del gruppo Teleitalia - SCT; il canale 864 di Sky ora è ufficialmente quello di Puntosat (sull'866 ci sono altri programmi, di televendite) con l'intrattenimento musicale di 'Noi con voi' ecc; sul 919 Telenord di Genova ora trasmette via sat come Liguria Tv; sul 958 sono partite le televendite in diretta di GdiG Channel; Diprè Tv (ennesima Tv con il noto critico d'arte) sembra aver preso il posto di Mare Tv; su TRSP (856) sono in onda anche i Tg di Telemolise. Annunciato poi Impronta Digitale, canale di Sky per gli installatori (995).

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Raffica di news dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo.

La satellitare BSkyB (la Sky inglese, in sostanza) è stata costretta dall'Ofcom, autorità regolatrice del settore media britannico, a mettere a disposizione delle emittenti rivali i propri canali sportivi a prezzi all'ingrosso, pur se con regole meno restrittive di quelle stabilite in precedenza. BSkyB, in una lettera aperta all'Ofcom, ha fatto sapere che impugnerà la decisione dell'Autorità.

Il Comune di Carloforte (in Sardegna) ha deciso con una delibera di assegnare in appalto ad una Radio di Carbonia la diretta dei consigli comunali, le informazioni alla popolazione e le eventuali interviste agli addetti ai lavori nonché la pubblicità di eventi patrocinati dall'amministrazione comunale. Inevitabili le polemiche delle due emittenti radiofoniche cittadine (e della minoranza consiliare): si tratta di Radio San Pietro (89.600 e 102.200 MHz) e Tele Radio Maristella (91.000 MHz; è anche un'emittente televisiva che opera in Dtt sul Ch 67), che in precedenza fornivano lo stesso servizio al Comune in maniere totalmente gratuita.

Ricordiamo - scadenza molto importante - che il 24 aprile scade il termine per l'inoltro alla DGSCER del Ministero dello Sviluppo economico, Dipartimento per le Comunicazioni, della domanda di autorizzazione per la fornitura di programmi radiofonici numerici destinati alla diffusione in tecnica digitale in ambito locale.
Nel frattempo, va specificato che il Tar del Lazio ha respinto le due istanze di sospensiva formulate nell'ambito di altrettanti ricorsi per l'annullamento dell'ultimo regolamento per la radiofonia digitale dell'Agcom.
In particolare, in uno dei due casi, i giudici amministrativi hanno ritenuto che “l'adesione a un consorzio da parte delle singole emittenti riflette libere scelte delle stesse, che sono espressioni delle diverse potenzialità organizzatorie ed economiche di ciascuna di esse, e non un'imposizione dell'Agcom”.

Si è già conclusa - almeno per ora - la breve esperienza televisiva di Gianluca Nicoletti a Mediaset. Il programma di 'critica televisiva' 'Jekyll', che aveva fatto ricordare a quanti seguivano con passione in Radio il Nicoletti impareggiabile critico Tv prima sulla Rai e poi su Radio 24 (prima dell'attuale 'evoluzione' di “Melog”, sempre su Radio 24), ha infatti concluso il suo ciclo, dopo poche settimane. Un vero peccato, perché la mattinata di Italia 1 era così stata rivitalizzata, a poco prezzo e con intelligenza. Era stata una scelta di Mario Giordano di 'Studio aperto', sembra, prima di andare alla testata di news del gruppo Mediaset. E può darsi che adesso di Nicoletti a Italia 1 non si senta più il bisogno…

'Studio DX' è una trasmissione dedicata al mondo dei BCL, SWL, radioamatori e mondo delle comunicazioni in genere, diffusa in onde corte da Adventist World Radio - AWR, emittente storicamente interessata al radioascolto. La trasmissione, ideata nel 1978 da Stefano Mannelli IZ3ENH, è condotta in studio da una vecchia 'conoscenza' di noi di 'Millecanali', ovvero il siciliano Roberto Scaglione (nostro storico collaboratore), ed ha una durata di 28 minuti. La produzione viene effettuata, a cura di Roberto Vacca, presso gli studi di Radio Voce della Speranza di Firenze. Studio DX può essere gratuitamente ritrasmessa dalle emittenti che ne fanno semplice richiesta indicando le generalità dell'emittente, le frequenze di trasmissione e l'orario in cui sarà prevista la messa in onda.
Oltre che sulle Onde Corte e Onde Medie e in rotazione su Challenger Radio 1368 & 1566 kHz, 'Studio DX' è in Tv su Hotbird - 13° est - Challenger Tv - Sky 922 - 12.111 Ghz, pol. V, SR 27500, FEC ¾. In FM, fra l'altro, è diffusa così: Agrigento 97.5, Bologna 105.3, Caltanissetta 97.5, Catania 97.5, Cesena 104.5, Conegliano Veneto 97.9, Enna 97.5 - 90.8, Firenze 92.4, Forlì 104.5, Gaeta 88.7, Palermo 92.6, Ragusa 97.5, Ravenna 104.5, Sciacca 94.5, Siracusa 97.5, Treviso 97.9, Venezia 97.9. Inoltre, su RVS Roma sui 104.8 MHz.

Fabio Colasanti è stato nominato Presidente dell'International Institute of Communications, network che, dal 1969, raccoglie decision makers, regolatori, studiosi e operatori di comunicazione di 70 Paesi. Succede a Arne Wessberg, già Presidente dell'UER/EBU, che ha guidato l'Istituto dal 2005. Economista, esperto di telecomunicazioni, Colasanti, ha svolto, dal 1977 ad oggi, diversi e prestigiosi incarichi presso la Commissione europea. È stato, dal 2002 al 2010, direttore generale della DG "Società dell'Informazione", e, dal 2000 al 2002, sempre per la Commissione, ha coperto il ruolo di direttore generale della DG “Imprese”.

Si rinnova l'undicesima edizione di WBF, il più autorevole appuntamento italiano che dal 2002 riunisce operatori, istituzioni e media per analizzare le evoluzioni tecnologiche delle infrastrutture ICT a supporto del business, e che quest'anno presenterà grandi novità. È in scena il 22 aprile a Milano presso l'Ata Hotel Expo Fiera e c'è attesa per un evento che nel 2009 ha visto la partecipazione di una business community di oltre 790 visitatori, con un'area espositiva valorizzata da 34 sponsor ed espositori e 4 sessioni di conferenza a cui hanno preso parte 53 speaker.

Il CdA di Cairo Communication ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31/12/2009, che vede ricavi lordi consolidati pari a 252,8 milioni (256,6 milioni nel 2008) in diminuzione dell'1,5%. L'Ebitda, pari a 22,8 milioni, conferma (+ 0,6 %) quello del 2008.
Nel settore concessionarie, i ricavi pubblicitari televisivi (130,4 milioni inclusivi di La 7, Cartoon Network, Boomerang e CNN) incrementano del 6,4%: in particolare, la raccolta de La 7 (121 milioni) è cresciuta del 7,5%, superando il target contrattuale di 120 milioni. Urbano Cairo ha poi spiegato che nel 2010 La7 farà "meglio del 2009", mentre per i neoacquisiti canali digitali Sportitalia e Dahlia il gruppo prevede ugualmente una crescita.
Sulla scia di questi buoni risultati, Telecom Italia Media e Cairo Communication hanno stipulato un contratto biennale di concessione per la raccolta pubblicitaria in esclusiva sul nuovissimo La7d, il nuovo canale digitale in chiaro di contenuto generalista rivolto ad un pubblico giovanile e femminile.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Un’altra puntata delle nostre news ‘in pillole’ dal mondo delle Televisione, da quello della Radio e dal settore dell’Audiovisivo più in generale.

Alessandro Banfi, 50 anni, è stato nominato condirettore della testata giornalistica Videonews diretta da Claudio Brachino. Siria Magri, 47 anni, diventa vicedirettore. Alessandro Banfi è uno degli autori di “Matrix” e in precedenza ha curato il lancio di “Mattino 5” e “Pomeriggio 5”.
Giornalista professionista dal 1983, Banfi ha diretto il settimanale “Il Sabato”, collaborato con “Epoca”, “La Notte, “Il Manifesto” e “Vita”. Passato alla Televisione, ha lavorato per 10 anni al Tg5 di Enrico Mentana, fino ad arrivare alla vicedirezione. Dal 2006 era vicedirettore di Videonews.
Note a margine: il nonno di Alessandro è stato protagonista del primo esperimento di Televisione in Italia come dirigente tecnico dell'allora Eiar; suo padre Vittorio, dirigente Rai presso il Laboratorio Ricerche di Torino, ha scritto il primo libro in Italia sui transistor.

È finalmente disponibile la scheda Densité HMP-1801 di Miranda (il distributore italiano è Video Progetti). Questa scheda, unica nel suo genere, registra e manda in play sequenze video HD e SD con l'audio e la relativa chiave. L'HMP-1801 è ideale per dei promo a tutto schermo o da aggiungere in chiave ai programmi; si utilizza inoltre per inserire delle tendine animate di sfondo quando si effettua l'up-conversion.

“Parlane col sindaco in Radio” è una trasmissione radiofonica nata con l'intento di informare i cittadini su quanto è stato fatto dall'amministrazione comunale di Quartu Sant'Elena (grosso centro vicinissimo a Cagliari) negli ultimi anni. Il progetto ha visto coinvolte in varie fasi (e con qualche polemica) le emittenti cittadine, ovvero Radio Studio 96 (95.900 MHz), Radio Sant'Elena (103.800 MHz) e Radio Golfo degli Angeli (94.100 MHz), con l'esclusione dell'ultima antenna presente sul territorio, ovvero Radio Evangelo Sardegna.
Alla fine le prescelte per la messa in onda sembrano essere state Radio Sant'Elena e Radio Golfo degli Angeli.

Dal 31 marzo scorso basta cliccare www.105classics.net per ascoltare in streaming Radio 105 Classics e 10 nuovissime Web Radio "vintage" specializzate per temi. Questi nello specifico i titoli: 100% Beatles, 100% Mogol/Battisti, Black Vintage, Dance 90, For Djs Only, Full Vintage Versions, Groove 80, Rio 40 Graus, Soul Vintage, Vintage r&b.
L'offerta è unica in Italia, ma probabilmente anche in Europa: è la più completa e specializzata offerta di musica Vintage sul mercato, con pezzi di rara qualità e bellezza per la maggior parte introvabili e che hanno richiesto a Radio 105 Classics una ricerca durata mesi.
Al debutto, due Web Radio spiccano: “100% Beatles” con tutta la discografia del mitico gruppo dalla nascita allo scioglimento (circa 200 canzoni) rimasterizzata con suono digitale, e “Mogol-Battisti” con il meglio da loro prodotto.
105classics.net è stato realizzato dalla sezione Digital Media di Gruppo Finelco guidata da Edoardo Hazan.

I dipendenti di ARCSS-Muoversi in Campania hanno proclamato lo stato di agitazione nella speranza che i vertici dell'azienda incontrino i sindacati che dal mese di gennaio 2010 chiedono di essere ricevuti per discutere delle gravi problematiche che coinvolgono i redattori. «Dal 1 marzo 2009, dal subentro dell'agenzia ARCSS nella gestione del servizio Muoversi in Campania, si sono verificate una serie di violazioni e di abusi sul contratto e nei riguardi delle persone ormai intollerabili» - scrivono in un comunicato i rappresentanti dei lavoratori di ARCSS-Muoversi in Campania.
Intensa soprattutto l'attività radiofonica di Muoversi in Campania con diversi bollettini al giorno a disposizione di Radio Bussola 24, Radio CRC, Radio Città, Radio Club 91, Radio Monte Albino, Radio Onda Verde, Radio Quinta Rete e sul Web di Radio Campania Network. In Tv Muoversi in Campania collabora con “Buongiorno Regione” della Tgr (RaiTre) e con Denaro Tv, Telecolore, Telelibera, Teleluna Caserta e Televomero.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ancora una puntata della nostra rubrica con una serie di notizie in breve sulla Radio, sulla Televisione e sull’Audiovisivo.

Sono già cinque le Radio con sede in Piemonte che hanno aderito alla sperimentazione di CSP per favorire l'accesso degli operatori locali alle opportunità del digitale. Da Radio 101, dell'Università di Torino, a Radio Chieri, da Radio Frejus alle religiose Radio Maria e Beckwith Evangelica, le emittenti hanno ora la possibilità di ampliare il proprio orizzonte di mercato e sperimentare servizi innovativi, trasmettendo su canali diversi dalle tradizionali frequenze. Basta un decoder digitale terrestre, presente ormai in ogni casa dopo lo switch off, per ascoltare la propria Radio preferita direttamente dalla televisione o dallo stereo, accedendo con il solo telecomando a servizi innovativi che la Radio 'tradizionale' non permetteva di utilizzare.
CSP opera attraverso il MASC - Media Advanced Services Center - di Villa Gualino, sede del DTVLab, laboratorio di ricerca sulla Tv Digitale. Il servizio è attivo a Torino, Cuneo e provincia ed è disponibile per tutte le Radio che ne fanno richiesta.

Recentemente premiata con il "Tv Technology Award", la scheda KMV-3901 di Miranda viene presentata come il più compatto e veloce multiviewer del mondo, perché richiede meno di mezzo frame di delay per processare il segnale. La scheda ha 8 ingressi e 2 uscite, consuma solo 24 Watts e garantisce un'insuperabile qualità delle immagini. Un solo frame Densité, inserendo 10 schede, può arrivare a 80 ingressi per 40 uscite.

De Agostini Editore ha affidato la raccolta pubblicitaria della web tv www.deabyday.tv e del sito www.sapere.it a WebSystem, divisione digital di System, la concessionaria di pubblicità del Gruppo 24 Ore. Nell'ambito di un processo di sviluppo delle attività digitali, Digital De Agostini, la business unit di De Agostini Editore nata per rafforzare e sviluppare la presenza di De Agostini sulle piattaforme digitali, ha infatti stipulato con WebSystem del Gruppo 24 Ore una partnership per la raccolta pubblicitaria.
Intanto De Agostini Editore, attraverso la controllata “internazionale” Zodiak Entertainment, è coinvolta anche nel nuovo promettente canale televisivo digitale PokerItalia 24.

SES ASTRA annuncia di aver assunto il totale controllo di SES SIRIUS AB, acquisendo il rimanente 10% delle azioni di Swedish Space Corporation (SSC). I termini del contratto non sono stati resi noti.
SES è diventato azionista di SES SIRIUS nell'ottobre 2000 con una quota del 50%. Nel corso degli ultimi dieci anni, SES ASTRA ha gradualmente aumentato la propria partecipazione nell'azienda arrivando a detenere nel 2008 il 90% delle quote. SES SIRIUS è il sistema satellitare leader nei paesi Nordici e Baltici con una forte presenza nel mercato dell'Europa Centrale e Orientale. Ha uffici in Svezia, Lettonia, Russia, Ucraina e Romania. I satelliti SIRIUS si trovano nella posizione orbitale a 5°Est.

Il 5 marzo scorso sul palco del 'BLevel' in via Alserio 3 a Milano, in concomitanza con l'inaugurazione del locale e di Anb Web Radio, la nuova web radio italiana nata solo sul web, in diretta live è stato dato vita al secret project di Anb Web Radio, 100 Days Alone in Live (100 giorni da solo in diretta). Nico Benz, ideatore del progetto Anb Web Radio, stabilirà un Guinness World Record, trasmettendo per 100 giorni da solo in diretta. Nico Benz sarà online giorno e notte, sotto l'occhio vigile delle webcam e aperto alla rete, in un programma radio-video in cui tutti potranno intervenire, in qualsiasi momento, alla realizzazione del primo radio social network nato sulla rete. L'indirizzo è www.anbwebradio.com.

Il momento tanto atteso dalle migliaia di fan di 'God of War' è arrivato. Il 17 marzo è uscito infatti il videogioco 'God of War III', terzo capitolo della saga che vede protagonista l'imponente ex guerriero spartano Kratos, disposto a scalare le vertiginose vette del Monte Olimpo e a scendere negli oscuri abissi dell'Inferno pur di vendicarsi di coloro che l'hanno tradito. Nel terzo atto della trilogia, Kratos si trova faccia a faccia con le più affascinanti e misteriose creature della mitologia ed è costretto a risolvere gli enigmi più complessi per portare finalmente a termine la sua missione.
'God of War III' per PS3, prodotto nei celebri Santa Monica Studio di Sony Computer Entertainment, ha richiesto ben quattro anni di sviluppo e tocca vette qualitative di incredibile complessità e rifinitura.

Importante cambio di numerazione su Sky per High Life Tv, il noto canale di lusso e 'glamour' che è passato dal canale 862 al 'più interessante' 479, nell'area 'documentari e affini di Sky.
Fra le altre novità della Tv via satellite, poi, la nuova comparsa della sigla Editoriale Tv di Enzo Notargiacomo (Magic, La8 ecc.) stavolta su Puntosat 866, mentre Rolsat adesso ripete alcuni programmi di Italiamia. Ma la notizia più importante, stranamente passata sotto silenzio, è l'improvvisa cessazione delle trasmissioni del canale Salute! di Rai International (anche se non gestito direttamente), sparito come segnale dal cansle 484 di Sky, con il laconico annuncio che i programmi non sono più in onda.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie in breve

Ecco un’altra puntata della nostra rubrica dedicata alle notizie più ‘intriganti’ dal mondo della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo che abbiamo ‘scovato per voi’ questa settimana.

Ottimi ascolti per il ritorno in Tv di 'Soliti Ignoti - Identità nascoste 'che lunedì sera, al posto dei 'pacchi', ha ottenuto su RaiUno 7.386.000 spettatori e il 25,82% di share, aggiudicandosi la fascia dell'access prime time e risultando il programma più visto della giornata. Il game show condotto da Fabrizio Frizzi, prodotto da RaiUno in collaborazione con Endemol Italia, ha registrato, in chiusura, picchi di quasi 9 milioni e del 30% di share (il più alto alle 21:09 con 8.811.000 spettatori e il 29,77% di share).

Lunedì 1 marzo ha preso il via su RaiDue a partire dalle 17.00 'Cuore di Mamma', nuovo programma condotto da Amadeus con Laura Tecce. Un viaggio lungo 70 puntate attraverso l'amore e i rapporti di coppia, dove protagonista indiscussa è la tanto amata suocera.
Un vero e proprio game-show dove ogni giorno 3 pretendenti, uomini o donne, vengono passati al setaccio non dai tre corteggiati o dalle tre corteggiate ma dalle loro madri, decise a trovare il partner ideale per il/la figlio/a indagando sui gusti, il carattere, l'abilità, i pregi e i difetti dei pretendenti. In studio Renato Balestra e il papirologo Aristide Malnati distribuiscono consigli, pareri e divertenti aneddoti su costumi e usanze di altri tempi.

FCP, avvalendosi di Nielsen, ha promosso la realizzazione del progetto “Certificazione radio secondo il disposto dell'accordo UPA-AssoComunicazione”, operativo dal 1° marzo. Il servizio si rivolge agli utenti, clienti e centri media con l'obiettivo di facilitare il controllo della messa in onda e il rispetto dei parametri di affollamento e di esclusiva merceologica concordati con UPA e AssoComunicazione.
Grazie all'utilizzo della tecnologia internet, gli utenti, collegandosi al sito: fcpassoradio.nielsenmedia.it e utilizzando l'apposita password, rilasciata da Nielsen, avranno accesso alle informazioni previste. Gli Associati a FCP-Assoradio con quest'iniziativa si propongono di essere ancora più vicini al mercato per qualità e tempestività dell'informazione.

Cambio della guardia nel contenitore mattutino di Canale 5: Paolo Del Debbio dal 22 febbraio è il nuovo conduttore di "Mattino Cinque", al fianco di Federica Panicucci. Claudio Brachino, direttore di Videonews, spiega di aver deciso, d'intesa con Mediaset, di lasciare la conduzione per seguire al meglio tutti i nuovi programmi della testata. Brachino continuerà comunque a intervenire come opinionista, con editoriali in occasione di fatti rilevanti.
Oltre a 'Mattino Cinque', 'Pomeriggio Cinque', 'Verissimo', 'Matrix' e la neonata 'Domenica Cinque', Videonews - si legge in un comunicato - ha appena lanciato su Retequattro 'Quarto Grado' (prime serate condotte da Salvo Sottile) e (fra poco) la nuova edizione di 'Vite Straordinarie'.
Del Debbio è un volto noto ai telespettatori di Canale 5, sia per la sua rubrica all'interno del contenitore mattutino, 'Controcanto', sia per il programma quotidiano 'Secondo Voi'.

Il 25 marzo Mina festeggia un compleanno importante e per celebrare la più grande voce della musica italiana Gruppo Finelco (Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio) ha pensato di creare una web radio temporanea interamente dedicata all'artista. “Mina: ieri, oggi e domani”, nata con l'approvazione di Massimiliano Pani, sarà on line dal 19 marzo e trasmetterà tutte le canzoni della Tigre di Cremona dagli esordi ai giorni nostri intervallate dai messaggi di auguri delle grandi interpreti italiane e di alcuni personaggi che con Mina hanno collaborato. Ci sono, tra i tanti, Giorgia, Elisa, Irene Grandi, Malika Ayane, Cristiano Malgioglio, Paolo Limiti, Platinette.

Chi ha ucciso il Libanese? Con questa domanda si è conclusa la prima stagione di 'Romanzo Criminale', una delle serie italiane di maggior successo degli ultimi anni, in onda su Sky.
Le riprese della nuova stagione sono iniziate qualche settimana fa nella Capitale e proseguiranno per mesi tra Roma e dintorni.
Dopo i 12 episodi che hanno raccontato l'inarrestabile ascesa della banda, il racconto prosegue con altrettanti episodi, sempre con la regia di Stefano Sollima: dalla morte del Libanese alla sete di vendetta che riunisce con ritrovata energia i membri della banda, fino ad una nuova parabola discendente, questa volta definitiva, segnata ancora una volta da violenza e tradimenti.
La serie è uno dei rari esempi di produzione che ha trovato riscontro anche all'estero: venduta anche in Spagna, America Latina, Canada, Paesi Scandinavi e Paesi Bassi, in Francia è stata trasmessa da Canal + ed ha riscosso un bel successo per una lunga serie italiana.
'Romanzo Criminale - La Serie' è una produzione Cattleya e Sky Cinema.

Carmine Fotia è il nuovo direttore del quotidiano 'Il Romanista'. Lo ha nominato il Cda della cooperativa I Romanisti. Fotia, 55 anni, sostituisce Stefano Pacifici.
“La scelta di un giornalista con un curriculum professionale di altissimo livello, che ha deciso di lasciare il suo incarico di vicedirettore del tg La7 - si legge in una nota della cooperativa - conferma e avvalora i propositi già enunciati dai nuovi soci e condivisi da tutta la cooperativa di rafforzamento e rilancio della testata che rapidamente si tradurranno in un piano editoriale e industriale”.

Il Gruppo Mondo Home Entertainment rafforza la partnership con Mediaset attraverso un nuovo contratto con R.T.I. S.p.A. per la cessione temporanea in licenza di complessivi 5 film, di notevole richiamo per la trasmissione sulle reti del Gruppo in modalità “Free Tv”. Dal punto di vista economico, il contratto firmato prevede il riconoscimento al Gruppo Mondo Home Entertainment di un importo totale di 3 milioni di Euro per i diritti “Free Tv” per un periodo di licenza per ciascun titolo Free Tv di 5 anni, a partire da 24 mesi dopo la prima distribuzione cinematografica.
I film oggetto dell'accordo sono tutti di primo piano e di forte richiamo di pubblico nelle sale. Tra i titoli licenziati: “Step-up 2”, “Planet 51” e “From Paris with love”, il nuovo film con John Travolta.
“L'accordo è un passaggio fondamentale per il nostro Gruppo” - afferma Guglielmo Marchetti, Presidente di Mondo HE - “perché dopo gli accordo siglati con Sky e Rai, ci consente di perseguire gli obiettivi stabiliti, ponendoci sempre più come content provider”.

Pubblica i tuoi commenti