Notizie, notizie, notizie…

Una gran quantità di news dai mondi della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo in generale.

Avid sarà presente in qualità di partner tecnologico al Festival
Terre di Cinema ‐ Incontri Internazionali sulla Fotografia Cinematografica che si svolge in Sicilia dal 22 giugno al 6 luglio 2014 con sede principale presso il comune di Forza D'Agrò ed eventi collaterali a Taormina come il Terre di Cinema Showcase, esposizione internazionale dedicata alle migliori tecnologie di ripresa cinematografica e video che si svolgerà il 27 e 28 giugno.
La nuova versione 8 di Media Composer verrà utilizzata per i workshop e per il montaggio e la finalizzazione dei cortometraggi che saranno realizzati dal CineCampus 2014.

Canon, leader mondiale nelle soluzioni di imaging, ha siglato un accordo per l'acquisizione della società danese Milestone Systems A/S, leader mondiale nel software open source per la gestione video IP. La partnership darà vita ad un nuovo protagonista nel mercato della videosorveglianza di rete, che unirà le innovative tecnologie Canon all'esperienza di Milestone.
La videosorveglianza di rete è per Canon un'importante area strategica, che rientra negli obiettivi di diversificazione dell'offerta rivolta al mercato business. L'integrazione di Milestone permetterà di cogliere le differenti opportunità che emergeranno nel settore, rafforzando significativamente la presenza di Canon.

La prima Tv dedicata a un pontefice in carica ha visto il suo debutto: il progetto è del regista Maximo de Marco, ideatore in anni recenti di Music Live Tv di Sky e dell'Accademia di spettacolo Star Rose Academy. “L'idea della Tv è nata in particolare dall'amore per questo papa, il 27 aprile durante la canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII” - ha detto de Marco. Francisco Ensemble Channel - questa la Tv in questione - si prefigge di evangelizzare i giovani attraverso la musica e lo spettacolo: la sua programmazione, focalizzata su tematiche attuali quali l'anoressia, l'omofobia, la droga, il bullismo, la violenza sulle donne, l'abbandono degli animali e la pedofilia è completata da video musicali, film a tematica religiosa, documentari, reportage e dirette interattive.

Come informa 'Il Fatto Quotidiano', è in corso a Como un'inchiesta giudiziaria sulla regolarità (o meno) dei contributi pubblici erogati al 'Corriere di Como' (nove milioni di euro), giornale lariano distribuito ogni mattina insieme al 'Corriere della Sera'. La vicenda riguarda in particolare un nome noto del nostro settore come Maurizio Giunco, presidente di Editoriale srl, società editrice dello stesso 'Corriere di Como', e la moglie Barbara Renzi, che è a capo della Cooperativa Editoriale Lariana. È proprio il legame tra le due società presiedute dai coniugi Giunco a essere uno degli oggetti dell'indagine.

È dei giorni scorsi la notizia della morte di John Wilson, a lungo Presidente della fiera broadcast IBC di Amsterdam. John può essere considerato 'l'architetto' dell'IBC come la conosciamo oggi.
Wilson era stato anche direttamente impegnato nel campo dell'industria broadcast, finendo la sua carriera come direttore vendite della Link Electronics.
Nel 1990 era diventato chiaro che l'IBC era fortemente limitato dalla sua sede dell'epoca a Brighton, in Gran Bretagna, e John Wilson decise infatti di spostarlo ad Amsterdam, per fargli fare un 'salto di qualità'.

È affidata a Luca Nicoli la guida del Digital Hub di Discovery Italia, la nuova business unit dedicata allo sviluppo delle attività digitali dell'editore televisivo. Nicoli arriva da Rim Italia, dove è stato senior marketing manager Digital and Applications; precedentemente era stato in Viacom Italy in qualità di head of Digital, e in Mtv Italia dove ha ricoperto diversi ruoli manageriali.

In Radio durante i Mondiali succede anche questo. A Radio Number One nei giorni scorsi, alla vigilia di Italia-Inghilterra, era sorto un diverbio fra i due noti animatori della mattina, Grant Benson (inglese) e Luca Viscardi (italiano), ovvero 'Gli Inaffidabili'. Luca, stanco di sentire enunciare dal suo socio come l'Inghilterra avrebbe 'asfaltato' l'Italia ai Mondiali, ha lanciato la sfida: se avesse vinto l'Inghilterra sarebbe venuto in Radio nudo tranne che per la maglietta della squadra di sua maestà. Però se avesse vinto l'Italia, allora i ruoli si sarebbero invertiti.
La partita è andata come tutti sanno e quindi il povero Grant è finito a trasmettere con il suo costume quasi adamitico.

Radio Italia, Partner Ufficiale della F.I.G.C., anche quest'anno è al fianco della Nazionale lungo la strada dei Mondiali con rubriche dedicate, collegamenti in diretta da Casa Azzurri a cura di Daniele Bossari e il concerto di Emma.
Dal 12 giugno scorso, con l'avvio ufficiale dei Mondiali, ha preso il via su Radio Italia la rubrica 'Spazio Mondiale' nelle fasce di Savi&Montieri (intorno alle 7:10), Mirko Mengozzi (intorno alle 21:10) e, nel fine settimana, di Francesco Cataldo e Gabriella Capizzi (intorno alle 13.15) e di Simone Maggio e Francesca Amendola (intorno alle 15.30).

Il Consiglio di Amministrazione della Rai, presieduto da Anna Maria Tarantola, ha approvato a maggioranza i palinsesti per la stagione 2014-2015, che verranno presentati agli inserzionisti il 25 e 26 giugno a Milano e a Roma.
Il CdA Rai ha anche approvato l'operazione di conferimento del ramo di azienda commerciale da Rai a RaiNet che assumerà la denominazione di RaiCom e ha designato i vertici della nuova consociata, che sono: Eleonora Andreatta (Direttore Rai Fiction), Luigi De Siervo (Direttore Direzione Commerciale), Costanza Esclapon (Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne), Giuseppe Pasciucco (Direttore Diritti Sportivi) e Camillo Rossotto (CFO) e ha indicato per la carica di Presidente Costanza Esclapon e per la carica di Amministratore Delegato, Luigi De Siervo.

Giallo, il canale del gruppo Discovery, primo brand televisivo in chiaro dedicato al genere più popolare e diffuso al mondo, presenta un nuovo ciclo dedicato al crime factual: Real Giallo.
Dal 18 giugno ogni mercoledì in prime time, Real Giallo propone in Prima Tv assoluta storie e indagini ispirate a fatti realmente accaduti, titoli di alta qualità prodotti da Discovery che hanno registrato ascolti record negli Stati Uniti.

A pochi giorni dall'inizio della competizione, SES e l'Eurovision - European Broadcasting Union (EBU) annunciano che stanno già trasmettendo la Coppa del Mondo FIFA 2014 in Ultra HD e HD - tramite i satelliti di SES - a Nord America, America Latina, Europa e Asia. Attraverso il satellite NSS- 806 di SES, infatti, l'Eurovision sta distribuendo le partite in diretta in Ultra HD usando il Teleporto di SES a Manassas, in Virginia (Stati Uniti).
Per la prima volta, la Coppa del Mondo viene trasmessa nella massima qualità disponibile, garantendo a oltre 3 miliardi di telespettatori in tutto il mondo una qualità di immagini e di suoni senza precedenti.
“La diffusione commerciale dell'Ultra HD è ormai prossima - ha dichiarato Pietro Guerrieri, General Manager di SES Astra Italia - e SES è impegnata in prima linea per lo sviluppo dell'HD e del 4K con un ecosistema che risponda pienamente alle esigenze di tutti gli attori del mercato televisivo”.

Pubblica i tuoi commenti

Notizie, notizie, notizie…

In pillole una gran quantità di news dai settori della Radio, della Televisione e dell’Audiovisivo relativi all’appena trascorso mese di gennaio.

È partita lo scorso 11 gennaio la programmazione di Radio Beach Party, la nuova radio italiana in diretta da Playa del Ingles, famosa località turistica dell'isola di Gran Canaria (Spagna). La Radio manda in onda un mix di musica pop e dance, con i successi più attuali alternati ai miti del passato e può essere ascoltata in tutto il mondo, attraverso il sito www.radiobeachparty.com, preparato in tre lingue (italiano, spagnolo e inglese), visto che a Gran Canaria c'e' una massiccia presenza di abitanti e turisti provenienti da tutto il mondo.
La Radio è stata prodotta da Roberto Bocchetti, su richiesta di un gruppo di amici residenti a Gran Canaria.

'Il boss delle cerimonie', programma in onda su Real Time, è un buon successo di ascolti ma anche una fonte inesauribile di polemiche. Federico Arienzo, vicepresidente della Municipalità 2 del comune di Napoli, ha fondato per esempio su Facebook il gruppo di protesta 'Chiediamo la chiusura del programma Il boss delle cerimonie', spiegando: “Quella (si riferisce al forte 'kitsch' del programma; N.d.R.) è una rappresentazione non vera della realtà napoletana”.
Il regista della trasmissione Raffaele Brunetti a 'Tv Talk' si è difeso così: “Gente come Alessandro Siani, Massimo Ranieri e Nino D'Angelo si è formata nei matrimoni. 'Il boss delle cerimonie' ha uno stile fiabesco e surreale ed è ironico. Questi matrimoni rappresentano uno spettacolo naturale che senza di noi sarebbe rimasto segregato: perché non farlo vedere a tutti?”.

Come scrive il 'bollettino' di Aeranti-Corallo, «con ordinanza in data 16 gennaio, il Tar per il Lazio, Sezione Prima, ha respinto una istanza di sospensiva relativa a un ricorso con il quale una impresa radiofonica locale ha chiesto l'annullamento della delibera n. 567/13/CONS dell'Agcom avente ad oggetto “Modifiche ed integrazioni al regolamento recante la nuova disciplina della fase di avvio delle trasmissioni radiofoniche terrestri in tecnica digitale”. Tale delibera ha modificato il Regolamento sulla radiofonia digitale terrestre per quanto riguarda l'assegnazione dei diritti d'uso delle frequenze per gli operatori di rete nazionali, prevedendo che, qualora le relative società consortili non siano partecipate da almeno il 40 percento delle radio nazionali analogiche e qualora le frequenze destinate alla radiofonia nazionale vengano richieste da più soggetti privi di tale requisito di rappresentatività, i relativi diritti di uso debbano essere assegnati sulla base di una gara senza oneri (beauty contest). L'emittente ricorrente lamentava che la delibera Agcom… non preveda la possibilità di assegnare frequenze, mediante beauty contest, anche alle società consortili costituite per svolgere l'attività di operatore di rete per la radiofonia digitale terrestre in ambito locale che non raggiungano la rappresentatività del 30%...».
Insomma, le regole per la Radio digitale restano invariate.

L'Antitrust europeo ha avviato una inchiesta sul settore delle pay-tv in Europa che coinvolge anche Sky Italia. L'indagine è stata annunciata dal commissario responsabile Joaquin Almunia, che ha spiegato come nel mirino siano finite le intese e le licenze tra vari "studios" e le maggiori piattaforme di pay-tv europee: BSkyB in Gran Bretagna, Canal Plus in Francia, Sky Italia, Sky Deutschland e DTS in Spagna. «La Commissione - ha spiegato il commissario alla concorrenza Joaquin Almunia - vuole risolvere il problema dei cittadini europei che si abbonano ad una pay-tv in uno Stato e se si spostano in un altro, per lavoro o per vacanza, non possono accedere ai contenuti per cui pagano l'abbonamento».
Almunia ha ricordato che l'indagine arriva dopo la sentenza della Corte di Giustizia Ue del 2011 che diede ragione alla proprietaria di un pub inglese che utilizzava schede Tv greche per trasmettere le partite di Premier League nel suo locale. Il commissario ha spiegato che da allora il calcio si sta adeguando alla sentenza, ma per i film invece tutto è ancora bloccato, con licenze alle pay-tv solo su base territoriale.

L'imprenditore di Carbonia, Luciano La Mantia, nonché editore di Radio Luna e padre di Melinda editrice di Canale 40, tenta il grande salto nella politica candidandosi, dopo aver provato a conquistare il suo comune, alle regionali del 16 febbraio prossimo. L'imprenditore è stato candidato nella lista Unidos del Senatore Mauro Pili.
Ci riprova anche l'ex giornalista di Videolina,Simona De Francisci, ed assessore alla sanità della giunta Cappellacci. Simona è stata inserita nella lista che vede come candidato presidente il governatore uscente.

Continua il mercoledì sera "RAPpello Napoli", un nuovo format radiofonico di Federico Vacalebre considerato “l'unico programma interamente dedicato al pianeta hip hop newpolitano”: l'appuntamento è alle 23 su Radio Crc (FM 100.50) e Radio Napoli 24 (FM 101.00 -101.10 - 92. 80) e in replica il venerdì alle 22. Condotta dalla bellezza bionda Lucilla e dal dj brigante Roberto Funaro, la trasmissione alterna rubriche di novità, recensioni, interviste, curiosità sulla rap culture con un'attesissima classifica di qualità scelta da Vacalebre, più un dj set finale.

Laeffe (canale 50 del digitale terrestre) lancia il ciclo 'GialloSvezia', nuovo appuntamento con la fiction ispirata ad alcuni bestseller noir firmati dai maestri del giallo europeo, in collaborazione con Marsilio Editori e Librerie Feltrinelli. L'appuntamento con il brivido che viene dal nord si apre con tre domeniche in compagnia di 'Omicidi tra i fiordi ¬ I gialli di Camilla Läckberg', serie creata da Michael Hjorth su soggetti della stessa Läckberg, che restituisce con grande maestria le atmosfere e la suspense che si respirano nei libri della scrittrice svedese, capace di vendere 12.000.000 di copie in tutto il mondo.
Il ciclo GialloSvezia proseguirà da domenica 16 febbraio con le tre stagioni de 'L'Ispettore Wallander', serie BBC di grande successo ispirata ai bestseller di Henning Mankell, lo scrittore svedese che ha dato vita al curioso personaggio di Wallander, che nella versione televisiva è interpretato dal notissimo attore e regista britannico Kenneth Branagh.

Il CEI ¬ Comitato Elettrotecnico Italiano ha pubblicato la Guida Pratica 'Radio e Televisione Digitale: Interattività, Tv ad Alta Definizione e 3D'. La Guida, prodotta dal Comitato Tecnico CEI su apparati e sistemi riceventi radiotelevisivi presieduto da Strategie Tecnologiche Rai, ha lo scopo di illustrare a cittadini ed imprese le potenzialità tecnologiche della Televisione digitale, della Radio e della Multimedialità. Il documento è stato realizzato in collaborazione anche con le Associazioni di Categoria: Confindustria, CNA, Confartigianato e ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari). Ha, inoltre, la Prefazione del Presidente del CNR Prof. Luigi Nicolais.
Il 29 gennaio, nella Sede del CNR di Roma, si è tenuta la presentazione della Guida alle istituzioni, alle associazioni industriali, agli operatori del settore ed alla stampa.

105 Live, il noto canale romano della Radio Vaticana diffuso finora in FM su Roma e provincia appunto sui 105 MHz, si avvarrà di una nuova frequenza nazionale con la Radio digitale e avrà un palinsesto con nuovi programmi.
“Un passaggio - informa www.newslinet.it - avvenuto grazie a RTL 102,5 e al consorzio nazionale EuroDab Italia (www.digitalradio.it), di cui la radio dei Very Norman People è socia. Il canale 105 del Vaticano è quindi adesso sintonizzabile sul 65 per cento del territorio italiano, rafforzando l'impegno giornalistico sul fronte del dialogo tra cattolici e laici. Inoltre - grazie ad un canale sulla piattaforma Sky e al servizio streaming su www.radiovaticana.va - saranno molte le attività del Papa che verranno trasmesse in diretta.
Una «banca dati» e un servizio utile anche per le Radio cattoliche italiane per scaricare i programmi in modalità MP3 e ritrasmetterli sulla loro frequenza in varie parti d'Italia. Radio Vaticana collabora anche con RadioInblu, emittente della Conferenza Episcopale Italiana, con un utile scambio di programmi e radiocronache”.

Radio Kiss Kiss, che da qualche tempo ha avviato una procedura di riduzione del personale, ora ha chiuso la sede distaccata di Roma, in via Ennio Quirino Visconti 20. Per ciò che riguarda conduttori e personale vario, dopo Daniele Tognacca, anche Joe Violanti, Demo Mura e il fonico Alfredino Porcaro hanno abbandonato l'emittente.

A sorpresa Mario Volanti, presidente ed editore del gruppo Radio Italia, e Marco Pontini, direttore generale marketing e commerciale sempre di Radio Italia, entrano nel Consiglio di amministrazione di Monradio in qualità di consiglieri con delega alla gestione di R101 per la parte editoriale e di marketing. R101 aveva appena cambiato i suo palinsesto con l'arrivo di Mirko Lagonegro, dopo la precedente direzione di Guido Monti.
"Mondadori - spiega in una nota il gruppo editoriale - consolida e rafforza l'alleanza con Radio Italia solomusicaitaliana dopo i positivi risultati del rapporto di concessione pubblicitaria avviato lo scorso aprile. Volanti e Pontini lavoreranno a stretto contatto con Carlo Mandelli, amministratore delegato di Monradio".
“La radio è un settore strategico per il nostro Gruppo - ha detto Ernesto Mauri, amministratore delegato del Gruppo Mondadori - . La scelta di attribuire questo incarico a Mario Volanti, uno dei padri fondatori della radiofonia privata, professionista di grande competenza e conoscenza del mezzo radiofonico, è un'operazione che va proprio in questa direzione”.

Pubblica i tuoi commenti

New Business Media © 2017 New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.
Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano | Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965
css.php