Operazione shareO Quasi riuscita…

Operazione Trionfo sembra aver funzionato, ma con riserva.

Il raggiungimento del sospirato (e abbastanza facile...) obiettivo di rete del 12% non era certamente da mettere in dubbio, l'ottenuta media del 15% è un piccolo successo se non si tiene in considerazione che la serata è stata vinta da Bruce Willis, all'ennesima (ciclica...) messa in onda.

La serata televisiva di mercoledì è stata così vinta da "Armageddon" trasmesso da RaiDue e seguito da 4 milioni 728 mila telespettatori, con il 18.80% di share dalle 20.30 alle 22.30 e il 20.19% fino alle 02.00 (tenendo presente che il film è finito attorno alle 23.15).

Al secondo posto degli ascolti si è piazzata RaiUno con "Superquark", che, con 4 milioni 255 mila telespettatori ed uno share del 17.75% di media, ha superato il film di Canale 5 "Lo chiamavano Trinità", con il 17.61% di share e 4 milioni 12 mila telespettatori.

Luca Tiraboschi, Direttore di Italia 1, ha commentato l'esordio di "Operazione trionfo" (15,56% di share di media e 3 milioni 289 mila telespettatori, con un picco d'ascolto del 31.65% di share) dicendo di essere "molto soddisfatto" e affermando che "il risultato d'ascolto è ottimo, superiore alle aspettative. Speravo di toccare il 15% attorno alla terza puntata, invece è successo già al "kick off", momento delicato nel quale va spiegato il meccanismo del programma e il pubblico non ha ancora avuto modo di affezionarsi ai protagonisti".

Le reti Rai si sono comunque aggiudicate complessivamente gli ascolti del prime time, ottenendo uno share del 49.53 e 12 milioni 239 mila telespettatori totali, contro i 10 milioni 31 mila e uno share del 40.59 delle reti Mediaset. Canale 5 è stata la rete più seguita negli ascolti di prima, seconda serata e 24 ore.

Pubblica i tuoi commenti