Per non dimenticare Anna Politkovskaja

Una serie di appuntamenti in memoria della giornalista assassinata nell’ottobre 2007.

È stato presentato nell'ambito della selezione del Roma Fiction Fest 2008, il documentario "Anna Politkovskaja: concerto per voce solitaria", girato dal regista ed attore Ferdinando Maddaloni e dedicato alla giornalista russa uccisa nell'ottobre del 2006 a Mosca. La giornalista moscovita avrebbe compiuto 50 anni il prossimo agosto.

Il lavoro di Maddaloni, con voci fuori campo di Carmen Femiano e Tina Femiano, prosegue il tour in giro per l'Italia, "per non dimenticare" le battaglie sostenute dalla giornalista russa, sempre impegnata a difesa della verità e dei diritti umani, in particolare donne e bambini del popolo ceceno (ce ne siamo occupati con commozione, a suo tempo, su questo sito).

"Anna Politkovskaja: concerto per voce solitaria", sono 22 minuti di immagini realizzate in buona parte con materiale di repertorio, contributi originali girati presso il teatro Dubrovka ed in via Lesnaja, la strada in cui viveva la Politkovskaja a Mosca, oltre che delle storie di alcuni protagonisti delle tristi vicende della scuola di Beslan e del teatro Dubrovka.

Sulla scia del documentario, è nato inoltre l'omonimo spettacolo teatrale: partendo dalle considerazioni della Politkovskaja, attori e spettatori compiono insieme un viaggio sui binari dell'ironia, attraverso le assurdità di questo nostro mondo, insieme al cantautore Nicola Dragotto e alle attrici Carmen Femiano e Rossella Carella.

La prossima tappa del tour dedicato alla memoria della Politkovsaja è sabato 19 luglio ore 21.15 alla Città della Scienza - Napoli (proiezione +spettacolo teatrale) ad ingresso gratuito.

Pubblica i tuoi commenti