Premiato il Made in Italy dell’innovazione digitale

La seconda edizione del premio sulla convergenza nell’ICMT- Information, Communication & Media Technology ha assegnato riconoscimenti a ‘best practices’ d’innovazione digitale in telecomunicazioni, e-commerce, marketing, televisione.

Dopo il successo dell’anno scorso, è tornato per la seconda edizione il Premio per l’innovazione nell’Information Communication & Media Technology” (Icmt), promosso da Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici nell’ambito del Premio Imprese x Innovazione di Confindustria. Il Premio nell’Icmt si distingue puntando a far emergere la nuova frontiera del Made in Italy tecnologico, basata sulla convergenza fra tecnologie informatiche, telecomunicazioni, contenuti multimediali, su cui molte imprese italiane si stanno misurando per produrre servizi innovativi e nuovi modelli di business. I vincitori sono stati premiati al Quirinale alla presenza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano, nel corso della cerimonia per la consegna del Premio dei Premi che si tiene ogni anno in occasione della Giornata dell’Innovazione.

Per la categoria Tlc driven assegnato alla best practice “MY 892000” di VISIANT CONTACT per “la novità del modello di business che trasforma il servizio di assistenza telefonica da mero costo a valore aggiunto per l’impresa, per la fruibilità della soluzione proposta e per l’ampiezza della convergenza realizzata.

Per la categoria IT driven, assegnato alla best practice “STORE VALTELLINA di ISED Spa” per “l’approccio organizzativo a rete su cui si è basata l’innovativa piattaforma di e-commerce, che permette a ogni Pmi della Valtellina di poter servire ovunque nel mondo i propri clienti in base alle specifiche necessità, massimizzando l’effetto qualità dei prodotti di nicchia e superando i limiti di una distribuzione su base locale”.

Per la categoria “Media driven”, assegnato a RAI e ad EURISKO rispettivamente per il progetto “RAI+” e per la best practice “Eurisko MEDIA MONITOR”.
“RAI+” ha vinto per “ l’elevata convergenza tra contenuti e piattaforme, realizzata contestualizzando il flusso di immagini, video e testi televisivi attraverso l’uso delle tecnologie tipiche del mondo internet e delle telecomunicazioni. Con Rai+ viene introdotto nella fruizione televisiva l’uso di nuovi terminali (tablet e smartphone) che rendono l’interattività molto più semplice e immediata anche nel ricorso ai futuri servizi evoluti. Il progetto, sviluppato dal Centro Ricerche RAI nell’ambito delle attività condotte nel settore delle “human-machine interaction”, si configura come un servizio attraverso cui l’utente può approfondire immediatamente i contenuti proposti da un programma televisivo, passando da una fruizione meramente “passiva” ad una più “attiva”, basata sull’interazione con altri dispositivi tecnologici.

Eurisko Media Monitor è stato premiato per “ la convergenza realizzata tra piattaforme e tecnologie, l’investimento e l’approccio pionieristico alla misurazione del comportamento del consumatore dei media digitali, che necessita di innovazione negli strumenti e nelle modalità di analisi”.
Eurisko Media Monitor è un innovativo servizio di ricerche di marketing basato su un evoluto sistema di riconoscimento dell’audio attraverso cui si effettua una ricerca su un panel di 7.000 persone le quali, per un periodo di 28 giorni, accettano di collaborare indossando un contatore (meter) per rilevare l’esposizione a Tv e Radio e rispondendo ogni sera a un questionario telematico. La principale innovazione consiste nel fatto che la ricerca si basa sulla multimedialità e non su un singolo mezzo, ponendo l’individuo e non il medium al centro dell’indagine.
GfK Eurisko, parte del Gruppo GfK, è uno dei maggiori istituti operanti in Italia nel campo delle ricerche di mercato. L’Istituto svolge indagini che coprono l’intero panorama della ricerca sociale e di mercato in termini di finalità, aree e settori, metodologie e procedure, realizzando servizi in oltre 100 paesi del mondo.

Menzione speciale per la “valorizzazione del territorio” al progetto VALUEGO® (www.valuego.net), di PENELOPE Spa, Menzione speciale per “l’innovazione nei processi aziendali” al Progetto “ARCHIMEDE” di TELECOM ITALIA.

Pubblica i tuoi commenti