Prende forma il codice per le televendite

È stato discusso ieri, durante una riunione della Commissione per l’assetto del sistema radiotelevisivo, il testo del codice di autoregolamentazione per le televendite di astrologia

cartomanzia e pronostici da parte delle televisioni locali e nazionali. La Commissione si è riunita presso la sede del Ministero delle Comunicazioni.

Al termine della riunione, Marco Rossignoli, coordinatore dell'associazione Aeranti-Corallo, ha così commentato i punti salienti del codice: "Un primo aspetto fondamentale riguarda gli ambiti applicativi: verranno infatti disciplinate le televendite e gli spot di televendita di beni e servizi di astrologia, cartomanzia e assimilabili e i servizi relativi a pronostici concernenti il gioco del Lotto, l'Enalotto, il Superenalotto, il Totogol, il Totip, le lotterie e altri giochi similari. Tali televendite sono destinate al pubblico maggiorenne e di ciò verrà data segnalazione con appositi mezzi acustici e visivi durante il corso del programma".

Rossignoli ha poi evidenziato che è stata prevista l'istituzione di un Comitato di controllo che vigilerà sul rispetto del codice da parte degli editori televisivi: "Del Comitato faranno parte 12 membri nominati dal Ministro delle comunicazioni, di cui 6 su indicazione delle emittenti private locali e nazionali e della concessionaria pubblica, e 6, tra i quali il Presidente della Commissione per l'assetto del sistema radiotelevisivo, nominati tra rappresentanti del Ministero delle comunicazioni, dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, del Coordinamento nazionale Co.Re.Com./Co.Re.Rat. e del Consiglio nazionale degli utenti".

Pubblica i tuoi commenti