Proroga a fine anno per il Registro della Comunicazione

È stata prorogata al 31 dicembre l’originaria scadenza del 30 ottobre per gli adempimenti connessi all’iscrizione al nuovo Registro degli operatori di Comunicazione (ROC)

da parte di coloro che avevano già richiesto l'iscrizione ai preesistenti R.N.I.R. (Registro Nazionale delle Imprese Radiotelevisive) e R.N.S. (Registro Nazionale della Stampa) senza ottenere riscontro. È stato anche modificato il modello 17 REG, per renderlo più flessibile in rapporto alle esigenze degli operatori del nostro settore.

A renderlo noto è stata l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni; nel campo radiofonico, altresì, va sppecificato che le società di nuova costituzione che hanno provveduto ad acquisire imprese concessionarie ex L. 650-96 (da ditte individuali concessionarie), ex L. 122-98 (da soggetti pluriconcessionari) o ex L. 249-97 (da s.c.a.r.l. concessionarie) dovranno ugualmente provvedere all'iscrizione al R.O.C. entro fine anno, sempre che - beninteso - non abbiano già ottemperato in precedenza.

Entro il 31 ottobre, infine, tutte le emittenti radio-tv dovranno provvedere al pagamento del canone annuo di concessione per il 2001.

Il canone è pari all'1% del fatturato del 2000, con alcuni limiti massimi: 140 milioni (radio nazionali); 30 milioni (Tv locali); 20 milioni (Radio locali).

Pubblica i tuoi commenti