“Punto it”: le Italie digitali fanno il punto

Centinaia di videomaker di ogni angolo d’Italia si danno appuntamento a Bologna. Nella tre giorni, dal 18 aprile, sono previste plenarie, lectio magistralis, laboratori, workshop e altro ancora. Iscrizioni gratuite e obbligatorie online.

Le Italie digitali si incontreranno a Bologna durante il meeting “Punto it: le Italie digitali fanno il punto”, previsto da mercoledì 18 a venerdì 20 aprile. L'evento riunisce tutte le realtà territoriali che informano, denunciano ciò che non va, creano comunità in rete. Trattasi di canali di comunicazione nati spesso in ambito amatoriale e che oggi riescono a trovare formule di sostenibilità: attualmente si contano in Italia 590 Web Tv, con un fatturato stimabile in 10 milioni di euro (fonte: Altratv.tv, rapporto Netizen 2012).

Durante “Punto it” si dibatterà di nuovi modelli di business del videogiornalismo digitale locale, di regolamentazione, di sistemi produttivi e distributivi, di format e linguaggi. I videomaker si confronteranno tra loro in cinque specifici barcamp (l'ultimo è dedicato ai nuovi media della Pubblica Amministrazione) e dialogheranno con esperti di comunicazione e digitale. La plenaria di giovedì 19 aprile alle ore 18 realizzata in collaborazione con Google e CNA si focalizzerà sulla rete come potenziale per le economie del territorio e della comunità.

Tra gli altri, parteciperanno alla tre-giorni esponenti di Rai, Mediaset, Fox, Sky, Google, Eutelsat, Telecom Italia, Zodiak, Streamit, Sole 24 Ore, Tiscali, Colorado Film, Condè Nast, l'Unità, Linkiesta, Agoravox, CNA, Dpixel, Technogym, Ducati, Nestlè, MEI, SIAE, Agcom, Corecom, Agorà Digitale, Polizia di Stato, Emergency.

“Punto it” è ideato e coordinato dall'osservatorio e network delle web Tv italiane Altratv.tv, con il sostegno di Google, Eutelsat, Telecom Italia e con il patrocinio di Regione Emilia Romagna, Università di Bologna e Comune di Bologna. Il meeting è in media-partnership con Rai 5, Nòva24 - Sole 24 Ore e Unitag/l'Unità e prevede l'humanitarian partnership di Emergency e la food-partnership di Alce Nero-Mielizia.

Su Meetingpuntoit.it è pubblicato il programma dell'evento con le location associate. Sempre sul sito sono raccolte le anticipazioni, le storie di successo e le interviste ai relatori e ai protagonisti di quell'Italia digitale che interverrà nel meeting. L'iscrizione on line è gratuita ma obbligatoria e comunque attiva fino ad esaurimento posti.

Il meeting sarà anche l'occasione per vedere premiate le più belle web-series e i migliori format prodotti o pensati per il web attraverso il contest Tv fai-da-web, promosso dalla cattedra di semiotica dei nuovi media dell'Università di Bologna, da Altratv.tv e da Studio 28 Tv, con il sostegno della Fondazione Cariplo.

Pubblica i tuoi commenti