Radio Capital TiVù: un’emittente ‘scaramantica’

Dallo scorso agosto sul canale 158 del digitale terrestre, un monoscopio dal sapore “retrò” annuncia la presenza di Radio Capital TiVù. Intanto su Radio Capital c’è Santoro.

L'inizio delle trasmissioni ufficiali è previsto per l'11 novembre, ovvero 11.11.11, alle ore 11.11.
Attualmente il canale diffonde dei promo musicali che fanno intuire la missione del canale.

Radio Capital TiVù sarà un canale totalmente musicale che programmerà, in videorotation, i grandi classici degli anni '70, '80 e '90.
Il produttore del canale è Gianluca Costella (che per Elemedia è project manager di Sky Music e di Onda Latina) e che di Radio Capital TiVù curerà anche la programmazione musicale.

Radio Capital TiVù può contare su una library di videoclip storici - alcuni dei quali sono veramente delle chicche - sui quali è stato fatto un lavoro di restauro audio straordinario. Di ogni filmato è stata sostituita la vecchia colonna audio risincronizzando la versione più recente disponibile.
Per questo Radio Capital TiVù potrà essere utilizzata anche come “Radio” in quanto anche semplicemente ascoltandola si potrà godere di un flusso musicale di grande qualità artistica e tecnica, ottimo tra l'altro per l'home theatre.

L'11 Novembre alle 11.11 del mattino, partirà dunque la programmazione della prima rete televisiva nazionale di “solo grandi classici”.

Intanto a Radio Capital la grande novità di queste settimane è la diffusione via radio del programma di Michele Santoro 'Servizio Pubblico'. Capital si affianca così a tutte le altre forme di diffusione di una trasmissione che sarà davvero, alla lettera, 'multimediale'. Introdurranno il programma su Capital i giornalisti Edoardo Buffoni e Andrea Lucatello.

Pubblica i tuoi commenti