Radio Mia: sinergia Fm-Web

A distanza di parecchio tempo rispetto a quando ne abbiamo trattato per l’ultima volta sulla nostra rivista, eccoci questa settimana a riparlare delle emittenti di Giovanni Tiziano, patron delle palermitane Radio Mia e Radio Battikuore.

A distanza di parecchio tempo rispetto a quando ne abbiamo trattato per l'ultima volta sulla nostra rivista, eccoci questa settimana a riparlare delle emittenti di Giovanni Tiziano, patron delle palermitane Radio Mia e Radio Battikuore.

Avevamo lasciato l'emittente, all'epoca, in fase di ristrutturazione e di lancio in ambito locale, e, dopo molto tempo, la ritroviamo addirittura, grazie alle nuove tecnologie, presente in tutto il mondo.

In collaborazione con il portale palermitano www.palermoweb.com Tiziano ha infatti

realizzato un sito internet (www.radiomia.it) in cui si trovano notizie riguardanti il mondo discografico, con delle sezioni apposite circa i primi giri, le "musical news", le classifiche, oltre alle notizie di cronaca dedicate alla Sicilia e a un message box dedicato ai connazionali residenti all'estero (e non solo).

Ma la lungimiranza di patron Tiziano non si è fermata qui: infatti è stata inserita on line anche Radio Battikuore (trasmette solo musica italiana) in diretta da Palermo, riscuotendo un buon successo, con punte di 17.000 visitatori al mese (il sito è stato attivato circa un anno fa, a metà gennaio del 2002). Infine, sono stati inseriti anche dei motori di ricerca.

Negli studi, notevoli sforzi sono stati fatti per l'ampliamento e il rinnovamento della bassa frequenza nonché il miglioramento e l'utilizzo razionale dei computers. Nuovi processori audio si sono aggiunti a quelli già esistenti per la catena sonora, per migliorare ancor di più il suono in uscita. Viene utilizzato un computer anche per la post-produzione, collegato al mixer della Behringer, in unione con un microfono Rode NT 2 ed un processore microfonico DBX 286 A. Viene poi utilizzata un'ulteriore macchina dedicata solo alla messa in onda su Internet, con collegate ben quattro linee telefoniche ADSL.

I software che vengono utilizzati per le regie sono della MB Soft di Maurizio Burato; tra le tante prestazioni che il sistema fornisce, vi è l'opzione dell'annuncio in automatico del titolo della canzone e del nome dell'artista.

Visto che le tecnologie danno una mano all'uomo e, che purtroppo, vi è anche da segnalare - come Giovanni Tiziano ci riferisce - la penuria di speaker e/o conduttori radiofonici locali, si è deciso di utilizzare proprio Internet anche per produrre e/o confezionare programmi speakerati, commissionati e realizzati da collaboratori sparsi in tutta la Penisola. Grazie alla rete i programmi suddetti vengono inviati all'emittente anche due ore prima della loro reale messa in onda (Domenico Insalaco).

Pubblica i tuoi commenti