Radio Vaticana: si rifarà il processo

Tutto da rifare: la Cassazione annulla la sentenza di non luogo a procedere, emessa lo scorso anno nei confronti dei responsabili di Radio Vaticana, accusati di inquinamento elettromagnetico.

Il processo ai responsabili di Radio Vaticana dovrà essere rifatto. La I sezione penale della Cassazione ha infatti deciso di annullare, con rinvio al Tribunale di Roma per un nuovo giudizio, la sentenza di non luogo a procedere, emessa il 19 febbraio dello scorso anni nei confronti dei responsabili di Radio Vaticana. Questi ultimi, come si ricorderà, erano stati accusati di inquinamento elettromagnetico provocato dagli impianti dell'emittente della Santa Sede nell'ambito di una controversa quanto aspra vicenda giudiziaria e anche "politico-istituzionale".

Pubblica i tuoi commenti