Rai: Lucia Annunziata presidente

Nuovo colpo di scena alla Rai. A sostituire Paolo Mieli nel Cda, con designazione alla presidenza, è chiamata in poche ore da Pera e Casini Lucia Annunziata, che accetta l’incarico. Una saggia soluzione-lampo che spiazza molti…

Serviva un colpo d'ala, un saggio uso persino della fantasia e i presidenti delle due Camere, in poche ore, quasi come maghi hanno fatto uscire dal cilindro "il coniglio": archiviata subito la rinuncia di Paolo Mieli, sono riusciti a trovare un nome che spiazza ancora il mondo politico (stavolta, a quanto pare, anche lo stesso Centro-Sinistra, che non ha più potuto né voluto indicare "noni di garanzia"): è quello di Lucia Annunziata, attualmente direttore dell'agenzia AP-Biscom, che contattata da Pera e Casini nel pomeriggio di oggi, ha accettato l'incarico senza le riserve di Mieli e sarà dunque il quinto componente del nuovo Cda Rai, con ovvia designazione alla presidenza.

Va dato atto a Pera e Casini di aver fatto una scelta che dimostra la loro giusta sensibilità verso un problema delicatissimo che non poteva essere lasciato incancrenire e poteva anzi anche provocare una grave crisi a livello istituzionale, come segnalavano stamattina.

La Annunziata, nota anche per il carattere un po' ruvido, non rappresenta il Centro-Sinistra ma non è certo di Centro-Destra e potrà fare da opportuno contraltare al resto del Cda, orientato sul versante "moderato". Non sarà facile ora pretendere da lei la permanenza di Saccà alla Direzione Generale della Rai, né impedirle il riutilizzo di Biagi e Santoro e neppure chiederle di lasciare per forza RaiDue a Milano.

Di nuovo, con buona pace della Lega Nord e di ampi settori di Forza Italia, questo Cda deve rappresentare per la Rai una vera svolta, senza alcuna continuità con una gestione Baldassarre-Saccà-Albertoni che anche nel momento del congedo, con la pretesa di effettuare scelte importanti sino all'ultima ora dell'ultimo giorno e in presenza anche di un altro Cda già scelto, ha dimostrato quanto un vero ricambio fosse non solo opportuno ma decisamente necessario.

A Lucia Annunziata formuliamo comunque i migliori auguri di Millecanali per un incarico difficilissimo da gestire ma che sicuramente lei può affrontare con la forza della sua indipendenza e libertà di giudizio, su tutti i fronti (Mauro Roffi).

Pubblica i tuoi commenti