Saviano ‘star’ di Nove, Discovery ‘conquista’ Scripps Network

Presentata la nuova stagione del gruppo Discovery, ovvero soprattutto (ma c’è molto altro) Nove, Real Time, D Max e Eurosport. Ad essere protagonista della conferenza stampa è stato, a sorpresa, Roberto Saviano, che ha trattato con competenza i temi del linguaggio televisivo e delle serie Tv basate sul crimiSaviano sarà su Nove con le 4 puntate di ‘Kings of Crimes’, la sua prima serie factual, prodotta da Discovery e basata sulla vita di alcuni grandi capi della malavita. Su Nove torna poi, ovviamente, Maurizio Crozza con ‘Fratelli di Crozza’, dal 22 settembre.

Ma ci sarà anche (altra ‘star’, ormai) Antonino Cannavacciuolo, mentre la bella novità sono le interviste inedite di Peter Gomez, ovvero ‘La Confessione’, ad alcuni protagonisti della cronaca, dello sport e del costume del nostro Paese.

Ancora, la serie originale ‘Tutta la verità’ (i casi di cronaca nera raccontati come fossero dei film). Sempre in prime time, sono previsti anche grandi eventi con Siani-De SicaCarlo Cracco e la coppia Morandi-Rovazzi. Resta ovviamente Max Giusti con ‘Boom!’ e ci sarà la seconda stagione di ‘Top Chef Italia’.

 

Su Real Time ci sarà invece Serena Rossi al timone della novità assoluta ‘Da qui a un anno - This Time Next Year’ (una produzione durata un anno intero. Persone comuni con un grande sogno vengono seguite per tutto l’anno dalle telecamere). Sul canale è previsto anche l’arrivo di Katia Follesa alla guida di ‘Junior Bake Off’, lo spin-off dedicato ai piccoli pasticceri, in onda senza soluzione di continuità subito dopo il confermatissimo  ‘Bake Off Italia’. Torna ‘Amici’ e ci saranno come novità ‘Love Dilemma’ (il primo scripted reality per teenagers alle prese con problemi di cuore) e ‘Obesity Center Caserta’.

 

Su Dmax arrivano Linus e Nicola Savino con ‘Deejay Chiama Italia’Chef Rubio presenta la nuova stagione di ‘È uno sporco lavoro’. E poi lo sport e persino il cinema.

 

Eurosport ‘scoppia di salute’ e scende in campo con una grande novità: sarà ‘la Casa del Basket in Italia’. Il tutto in attesa dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018 perché - si sa - Discovery ha in mano i diritti esclusivi delle prossime 4 edizioni olimpiche, due invernali e due estive. “Stiamo trattando con la Rai (per i diritti ‘in chiaro, si suppone; N.d.R.) e ci saranno novità nelle prossime settimane” - è stato annunciato nel corso della conferenza stampa.

 

I tredici canali del gruppo (più due piattaforme ott) hanno ottenuto nel complesso il 7,2% di share sul totale giorno, in crescita del + 6% rispetto ai dati precedenti e del + 15% in prime time. Discovery si conferma il 3° editore televisivo nazionale, raggiungendo il 9,5% di share sul target commerciale 25-54 anni, in crescita dell’8% rispetto al 2016.

 

Infine, una piccola grande ‘bomba’. A fine luglio, con un’operazione internazionale da 14,6 miliardi di dollari, Discovery ha acquisito Scripps Networks Interactive, broadcaster americano che in Italia trasmette Fine Living e l’appena lanciato Food Network. La crescita continua.

Pubblica i tuoi commenti