Si assegnano gli Eutelsat Tv Awards 2016

Venerdì 25 novembre al Palazzo del Ghiaccio di Milano si consegnano gli Eutelsat Tv Awards per il 2016

Eutelsat Tv Awards, come ben sanno i lettori più fedeli di Millecanali, è l’unica manifestazione internazionale dedicata all’universo della Tv tematica, trasmessa in tutto il mondo attraverso i satelliti di Eutelsat. La giuria, presieduta dal giornalista Rai Duilio Giammaria e composta da autorevoli esperti del settore, si è riunita nel settembre scorso a Parigi per selezionare ‘il meglio’ fra le oltre 120 candidature provenienti da 40 Paesi. Nella sua dimensione “globale”, nel suo fecondo scambio di idee, esperienze, culture, programmi, format tv e anche nella conoscenza reciproca di tradizioni nazionali e continentali (quest’anno è presente in forma non trascurabile anche l’Africa, con vari canali in nomination), sta il grande valore di questa manifestazione, giunta alla sua diciannovesima edizione. Gli Eutelsat Tv Awards sono importanti anche per individuare le nuove frontiere della Tv dal punto di vista tecnologico, visto che il satellite, in questo ambito, è sempre all’avanguardia (per fare un esempio, lo ‘standard’ è da tempo l’HD e si guarda già attentamente all’Ultra HD). La serata finale degli Eutelsat Tv Awards 2016 sarà curata dai team di Eutelsat e dell’italiana Pentastudio.

La location prescelta è quest’anno il Palazzo del Ghiaccio di Milano, uno splendido edificio in stile Liberty in via Piranesi (zona di Porta Vittoria) voluto dal campione nazionale di pattinaggio, il Conte Alberto Bonacossa, e inaugurato nel 1923. Con i suoi 1.800 m2 di pista, il Palazzo era, all’epoca, la principale pista di ghiaccio coperta d’Europa. Duramente colpito nel corso della Seconda Guerra Mondiale, il Palazzo del Ghiaccio è comunque rimasto attivo fino al 2002 e ha ospitato appuntamenti sportivi, eventi di intrattenimento, sfilate di moda, proiezioni cinematografiche e concerti memorabili come il debutto assoluto di Adriano Celentano al “Festival Italiano del Rock and Roll” del 1957 e la “Sei giorni della Canzone” con Mina nel 1959. Il restauro, terminato nel 2007, ha recuperato le funzioni preesistenti dell’edificio, riqualificando e razionalizzando gli spazi dal punto di vista architettonico.

L’Italia si farà onore?

L’Italia è stata spesso il Paese più premiato agli Eutelsat Tv Awards e non tanto perché ospita la serata finale della manifestazione quanto perché la varietà e non di rado anche l’effettiva ‘eccellenza’ dei nostri canali hanno avuto modo di mettersi in luce anche a livello internazionale. «Anno dopo anno cresce la qualità e la varietà delle proposte che arrivano praticamente da tutto il mondo, seguendo l’espansione dei satelliti di Eutelsat nella loro dimensione globale», diceva già lo scorso anno il presidente della giuria Duilio Giammaria. Quest’anno il numero dei canali e dei programmi in gara è cresciuto ulteriormente e la manifestazione sarà ancor più significativa e indicativa dello ‘stato di salute’ della Tv nel mondo, andando sempre, in questo ambito, alla ricerca dell’eccellenza e della qualità.

I finalisti

Ecco chi si contende il primo premio nelle varie categorie.

Bambini/Ragazzi: Fix&Foxi (Germania), Nickelodeon (Germania), Rtl Kockica (Croazia).

Cinema: Dom Kino (Russia), Sinema Zetu (Tanzania), Sky Cinema 1 HD (Italia).

Cultura/Documentari: BBC Earth (Polonia), FunBox 4K (USA), Sky Arte HD (Italia).

Fiction/General Entertainment: Sundance Channel (Polonia), TNT (Russia), ZAP Viva (Angola)

Lifestyle: Arewa24 (Nigeria), Bober (Russia), Roya TV (Giordania)

Musica: 4fun.tv (Polonia), C Music TV (United Kingdom), Trace TV (Francia)

News: BBC Persian (United Kingdom), Ennahar TV News (Algeria), France 24.

Sport: Eurosport Germany, OTE Sports Highlights HD (Grecia), Rai Sport 1 HD (Italia).

Best Programme: ‘Re-Enactors! - Back to the past’ (Canal+Discovery - Polonia), ‘Iran’s Nuclear Deal: The Inside Story’ (BBC Persian), ‘Currentzis - The Classical Rebel’ (Deutsche Welle - Germania), ‘Operazione Caravaggio (Sky Arte Hd - Italia).

Un ultimo premio, il People’s Choice Award, è stato dal pubblico mediante specifiche votazioni on line.

Pubblica i tuoi commenti