Spot 80: la storia della pubblicità Tv on line

Spot 80 è l’Enciclopedia della Pubblicità Tv e raccoglie più di 2000 commercials italiani trasmessi negli anni ‘80 e ‘90.

Da poche settimane è on line la nuova versione del sito web Spot 80, all'indirizzo www.spot80.it.
Spot 80 è l'Enciclopedia della Pubblicità Tv e raccoglie al suo interno più di 2000 commercials italiani trasmessi negli anni '80 e '90.
All'interno del sito è possibile ritrovare pubblicità storiche come Morositas, Pennello Cinghiale, Nuvenia Pocket, Bio Presto con l'“Uomo in ammollo” Franco Cerri e molti altri ancora. Tutte le campagne più famose si sono contraddistinte per espressioni che ancora oggi sono ben impresse nell'immaginario collettivo, ad esempio: “E chi sono io, Babbo Natale?” (Bistefani), “Io ce l'ho profumato... l'alito” (Caramelle Mental), “Ciribiribì Kodak”, “Guarda papà, un pollo!” (Knorr), la “Milano da bere” (Amaro Ramazzotti), “Qualità, costante, nel tempo” (Telefunken), “Ehi Gringo, la machina... Vavavuma!” (Citroen)...
Tutti questi spot sono visibili, gratuitamente, su www.spot80.it.
Spot 80 è il sito della nostalgia e della celebrazione della Pubblicità che ha accompagnato l'infanzia dei trentenni di oggi, ma è anche testimonianza di un trend attualissimo: l'eco della comunicazione degli anni '80 influenza quella moderna, tanto che alcune aziende hanno deciso di creare remake o ispirarsi ai commercials del passato; casi recenti sono quello di Algida, che ha riutilizzato le immagini e il jingle delle proprie pubblicità dei primi anni '80, oppure di Zuegg che ha lanciato per l'estate 2010 il rifacimento in chiave moderna dello storico “Spremi, schiaccia, Skipper”.
Anche questa pubblicità è presente in Spot 80 nella sua prima versione del 1988.

Spot 80 è nato nel 2004 da un'idea di Michele Logrippo, appassionato di media e in particolare di pubblicità. Il sito è stato acquisito nel 2007 dalla Torino Musica Notizie, società focalizzata nel campo della Radiofonia Locale con le emittenti Radio Centro 95, realtà storica dell'etere torinese, e Radio Torino International, la prima radio multietnica della città.

There is one comment

Pubblica i tuoi commenti