Stefano Soro, il nuovo ‘capitano’ di Catalan Tv

Siamo di nuovo nella riviera del corallo, ed esattamente ad Alghero, dove abbiamo avuto il piacere di conoscere, e ora anche di farvi conoscere, il nuovo direttore di Catalan Tv (l’emittente di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi e sulla precedente newsletter).

Ricordiamo che Catalan Tv è un’emittente comunitaria edita dall’imprenditore Riccardo Giorico (l’unica “sopravvissuta” delle tre esistenti sino a pochi anni fa in città). Le altre due erano Alghero.tv di Pierpaola Pisanu e ATV La televisiò de l’Alguè, appartenente al gruppo Amal che gestisce Nova Tv di Oristano.

Il nostro interlocutore è dunque Stefano Soro, 29 anni, algherese laureato in scienza delle comunicazione a Sassari. “Ho iniziato a frequentare il mondo dell’informazione ancora giovanissimo - ci dice Stefano - . Nel 2004 infatti ho iniziato a collaborare proprio con Catalan Tv, allora diretta da Nicola Nieddu (oggi a Radio Onda Stereo N.d.R.), dopo essere rientrato in città da Milano, dove avevo preso parte al 1° concorso indetto dal ‘Corriere della Sera’ denominato “Reporter dal futuro”.

Contemporaneamente però dal giugno dello stesso anno ho iniziato a collaborare (sino al giugno del 2006) anche con Alghero.it. L’anno dopo ho anche collaborato con ‘la Nuova Sardegna’ per un anno, ma dal settembre del 2005 e sino a giugno del 2006 ho dato una mano anche ad Alghero.tv”.

Terminata l’esperienza con Pierpaola, il Nostro fa ritorno a Catalan Tv, dove realizza servizi sportivi per il tg, allora diretto da Stefano Rizzi, e contemporaneamente è anche coordinatore del sito Algheronotizie.it, carica che detiene dal 2006 sino al 2009. “Sempre a partire dal 2005, inoltre - riprende Stefano - , ho iniziato a collaborare con L’Unione Sarda per le pagine sportive, collaborazione che è durata sino all’agosto 2010…”.

Se pensate che questo basti vi sbagliate, perché il “ragazzo” si è anche trasferito ad Urbino per la specializzazione, ma nemmeno qui è stato con le mani in mano, anzi “dopo il mio trasferimento ad Urbino mi sono messo in cerca di qualche collaborazione, vuoi con Tv vuoi con carta stampata, e dall’ottobre del 2010 e sino all’agosto del 2012 ho collaborato con il Messaggero per l’edizione marchigiana”.

Contemporaneamente però lo vediamo impegnato nella conduzione di un programma sportivo in quella che è l’emittente dell’ateneo, Urca Radio Campus, ma in precedenza aveva anche collaborato dall’agosto del 2008 sino al giugno del 2010 con ‘La Gazzetta dello Sport’. Per non farsi mancare nulla però Stefano, una volta tornato in Sardegna, vuole provare l’ebbrezza della Fm e così per tre mesi dal marzo al giugno del 2013 lo troviamo impegnato ai microfoni di Radio Onda Stereo.

Sempre in quell’anno però eccolo compiere il gran salto. Per tre mesi viene chiamato a frequentare uno stage post laurea nientemeno che a Santa Giulia presso Sky Sport 24. Esperienza che poi ripeterà stavolta come praticante, per tre mesi, nell’estate dello stesso anno. “Un’esperienza molto bella, mi piacerebbe tornare a lavorare a Sky, se dovessero richiamarmi…”.

Ma ad un giovane che ha fatto dello sport il suo lavoro “giornalisticamente parlando”, poteva sfuggire forse la possibilità di andare a lavorare a Sportitalia? No! Ed allora eccolo presentare il suo curriculum ed attendere un’eventuale chiamata da Michele Criscitiello.

Nell’attesa, dopo l’esperienza a Sky e il nuovo rientro in città, comincia la sua collaborazione con Alghero.eco sino all’ottobre del 2014, quando riceve la chiamata dell’editore Riccardo Giorico che gli affida la direzione della sua Tv nonché quella delle news . Nonostante abbia in mano la direzione dell’emittente con tutto ciò che comporta, Stefano trova il tempo anche per fare il telecronista delle partite casalinghe della Torres, impegnata in lega pro,nella stagione agonistica 2014/2015 per Sport Tube.

Pubblica i tuoi commenti