Sul satellite c’è anche Veneto Sat

L’ennesimo canale via satellite veneto, con sede nel Vicentino, è solo una delle novità fra i canali via satellite. Ce ne sono molte altre. Vediamole con ordine…

Inesauribile Veneto. Nei mesi scorsi avevamo già visto come nella regione fossero sorte in pochi mesi diverse nuove emittenti satellitari, anche se in parte generate da importanti stazioni terrestri locali (è il caso di Canale Italia e, da poco, anche di La9). Alla rassegna delle Tv via sat si è aggiunta da poco anche un'altra emittente nuova di zecca, ovvero Veneto Sat (da non confondere con Tre Venezie Channel né con Veneto Free Channel, né con Venice Channel, che prenderà presto l'avvio), che da pochi giorni si è pure guadagnata una posizione sui canali sintonizzati automaticamente da Sky fra quelli italiani 'in chiaro'. L'emittente lo merita, perché ampia è la produzione, soprattutto a carattere informativo, ma a giustificare il tutto c'è il fatto che alla base della partenza del canale c'è l'esperienza della Tv locale Televeneto, con sede a Noventa Vicentina, che così estende la propria attività al satellite.

Ma vediamo altre novità dal mondo dell'emittenza via sat. Singolare la presenza di un nuovo canale italiano, Telefortune Sat, quasi completamente dedicato alle 'previsioni del Lotto' fornite nel corso della settimana da vari 'lottologi' ai telespettatori (invitati ovviamente a chiamare appositi numeri a pagamento riportati sul video).

Un'altra notizia molto interessante è poi la ricomparsa sul video del segnale di Sicilia International, una fra le prime stazioni italiane via sat, poi trasformatasi in Set; ora la ricomparsa del vecchio logo su un nuovo canale, che va ad affiancarsi all'affermato Set, manifesta la volontà di espansione e ampliamento del gruppo siracusano di riferimento (che comprende anche Telemarte sul terrestre).

Sempre in Sicilia, Oasi Tv ha iniziato a ripetere la domenica il programma di Trm (Palermo) 'Il processo in diretta', un vero e proprio divertentissimo 'show sportivo' con Guido Monastra (ospite spesso è l'ex ministro Vizzini, in versione davvero 'brillante') e in collegameento con Radio Med.

Fra le Tv 'religiose', da segnalare la trasformazione e l'ampliamento dell'ex canale Maharaji (che trasmetteva solo poche ore al giorno, dalle 20 in poi) in Words of peace, plurilingue e in onda per molte ore, sempre sulla base degli 'insegnamenti' e dei discorsi di Prem Rawat (Maharaji).

Altra nuova Tv terrestre sul satellite è poi la salernitana Telecolore, affiancata, nella stessa regione, anche dal segnale 'nazionale' di Retecapri, ora visibile anche via sat. Da segnalare anche un canale della Link di Lucca, noto service provider satellitare, presente come Link Channel, con relativi 'promo'.

Infine le Tv 'tutto sesso', anche con 'base' in italia: sembrerebbe questo il caso di All Sex e di X-Stream, che vanno ad affiancarsi alle varie Diva Futura, Pleasure Tv, Videosexy Tv ecc. ecc. (per non parlare delle iniziative 'pay', hard, del sempre più lanciato e ampio gruppo napoletano Satisfaction o anche di Conto Tv).

E per chiudere davvero le radio, dove, dopo Radio Web Italia e Radio Intesa, va segnalata anche la presenza di due canali dedicati a Radio Target, l'emittente, nata nei mesi scorsi, diffusa nelle palestre italiane.

Pubblica i tuoi commenti