Sul satellite vince Sky Calcio

Il canale satellitare più visto secondo Audistar è Sky Calcio, mentre quelli dedicati allo sport in genere e al cinema segnano il passo. Va bene anche per i canali del gruppo Sitcom, per Disney e per Cartoon Network.

In Italia il calcio è e resta lo sport nazionale. Non a caso gli altri sono chiamati "sport minori". Infatti proprio al calcio Sky deve buona parte del proprio successo.

In una classifica elaborata da Audistar e relativa ai canali satellitari nei mesi che vanno da gennaio ad aprile 2005, Sky Calcio è al primo posto, mentre i tre canali di Sky Sport hanno registrato un calo di circa il 6-7% rispetto alla fine del 2004.

La classifica Audistar si riferisce ai contatti netti nei sette giorni. Nella classifica, i primi posti sono appunto occupati da canali Sky, nell'ordine: Sky Calcio, Sky Cinema 1, Sky Sport 1, Sky Cinema 2 e Sky Cinema 3. Nelle primissime posizioni c'è anche Disney Channel, che raggiunge 3,6 milioni di spettatori con un + 10,6% rispetto agli ultimi tre mesi del 2004. Segue Cartoon Network con 3,3 milioni.

Buona anche la crescita di Sky Meteo (al 19° posto), che guadagna un 33% di pubblico, e della rete all news Sky Tg 24, che cresce del 15%.

Interessante anche il traguardo raggiunto dal gruppo Sitcom (con i canali Marco Polo, Leonardo, Nuvolari e Alice) che si conferma primo editore e produttore televisivo italiano sulla piattaforma Sky, con un totale di 4 milioni di contatti netti nei sette giorni.

Ad ulteriore conferma di come sia il calcio lo sport in grado di catturare la più ampia fetta di pubblico è il recente investimento fatto da Sky sui Mondiali di calcio del 2006, con l'acquisto dei diritti di tutte le partite.

Il settore cinema potrebbe invece dare qualche pensierino a Rupert Murdoch. I suoi canali satellitari trasmettono infatti cinema di qualità ,che però viene riproposto fin troppe volte e che riguarda non di rado un pubblico di nicchia. La dimostrazione di questi problemi sono i cali di ascolto, seppur lievi, che hanno subito Sky Cinema 1, 2 e 3.

Pubblica i tuoi commenti