Torino 2006: la Rai protagonista

Le Olimpiadi Invernali di Torino si sono svolte nel capoluogo piemontese e nelle località montane limitrofe dal 10 al 26 febbraio, dopo che i Giochi Olimpici dell’era moderna mancavano dall’Italia dal 1960, allorquando furono ospitati a Roma. Successivamente (10-19 marzo 2006) hanno luogo in Valle d’Aosta anche le Paraolimpiadi, che vedranno in gara – in 5 discipline differenti – 1.300 atleti diversamente abili di 41 Paesi del mondo.

La presentazione mediatica dei due eventi è avvenuta nell’ambito di una tele-conferenza stampa svoltasi tra i rispettivi Centri di Produzione Rai di Roma, Milano e Torino. A Roma era presente un foltissimo pubblico e un altrettanto imponente numero di “addetti ai lavori”. Tra questi figuravano Claudio Petruccioli ed Alfedo Meocci, rispettivamente presidente e direttore generale dell’Azienda di Viale Mazzini, Maurizio Maffei, direttore di RaiSport, nonché una folta rappresentanza della nostra Aeronautica Militare, che oltre a provvedere alla sicurezza degli spazi aerei, fornisce anche una spericolata pattuglia acrobatica di Frecce Tricolori incaricata di disegnare in cielo (con la scia di 10 aerei) i 5 cerchi olimpici e la bandiera nazionale.

Pubblica i tuoi commenti