newsletter
Cerca powered by Google

Speciali

Troppi giornalisti morti 'sul campo'

Due differenti statistiche sanciscono un risultato univoco: nel 2012 decine e decine di giornalisti sono morti cercando di fare il loro lavoro, specie nelle zone di guerra. E la cosa si è ormai estesa anche a blogger e ‘net-cittadini’.

Elena Romanato

20 Dicembre 2012

I dati differiscono solo di poco ma sono ugualmente preoccupanti. Secondo la Ong svizzera Press Emblem Campaign sono almeno 139 i giornalisti uccisi, nell'anno che si sta per chiudere, nelle zone di guerra. Molti di questi sono stati uccisi in Siria, in Somalia (19) e 12 in Brasile.
Leggermente inferiori di dati di Reporter Senza Frontiere. Per l'Ong a difesa dei giornalisti il 2012 si è rivelato particolarmente cruento e ha registrato un aumento del 33% rispetto al 2011 del numero di giornalisti, anche blogger, assassinati nello svolgimento del proprio lavoro. Questi i dati delle vittime: 88 giornalisti, 144 blogger e net-cittadini, 47 net-cittadini e net-giornalisti, 8 assistenti ai media; a questi si aggiungono 879 giornalisti arrestati, 193 giornalisti in prigione, 1.993 giornalisti minacciati o colpiti fisicamente, 38 giornalisti rapiti e 73 in esilio dal loro Paese.
Le zone maggiormente interessate dalla morte di giornalisti sono il Medio Oriente e il Nord Africa (26 morti), seguono l'Asia (24 morti) e l'Africa sub sahariana (21 morti). Il continente americano è l'unico a registrare un calo - seppure relativo - del numero di giornalisti assassinati durante lo svolgimento dell'attività professionale (15 morti).
“Il bilancio - scrive Reporter senza frontiere in una nota - non è mai stato così negativo dal 1995. In questi ultimi anni, il numero di giornalisti assassinati è cresciuto fino a raggiungere i 67 morti nel 2011, 58 nel 2010, 75 nel 2009. Nel 2007, si era registrato un picco storico con 87 professionisti dei media assassinati, uno in meno di quest'anno. Gli 88 giornalisti che hanno perso la vita nel corso del 2012 sono stati vittime della copertura di conflitti o attentati, oppure assassinati per mano di gruppi legati alla criminalità organizzata (mafia, narcotraffico, ecc.), di milizie islamiche o per ordine di ufficiali corrotti”.

Tag: Multimedia, News

Europarlamento24 EPeople

Con il supporto del Parlamento europeo
Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione Europea nel contesto del programma di sovvenzione del Parlamento Europeo per la comunicazione. Il Parlamento Europeo non ha partecipato alla sua preparazione e in nessun caso è responsabile o vincolato per le informazioni contenute e le opinioni espresse nel contesto del progetto.
In accordo con la legge vigente, gli unici responsabili sono gli autori, le persone intervistate, gli editori o i soggetti di trasmissione. Il Parlamento Europeo non può essere ritenuto responsabile per gli eventuali danni diretti o indiretti che possono scaturire dall'implementazione del progetto.
Focus Recensione: 'Arance e martello'

Non decolla il film di Diego Bianchi (Zoro) alle prese con ...

Recensione: 'Belluscone'

Bella prova di Franco Maresco, che forse voleva fare davvero...

'Trip to Italy': come gli inglesi vorrebbero l'Italia

Un film tratto da una serie Tv, coprodotto infatti dalla BBC...

Addio a Pasquale Quadri

È mancato nei giorni scorsi Pasquale Quadri, Fondatore e ...

Verso Doc&Factual Agora

Roma nei prossimi giorni sarà capitale della fiction e avrà ...

Eventi e servizi
In esclusiva i video dal Nab 2013 Si rinnova la nostra ‘rassegna video’ - un ‘punto di forza’ di Millecanali - direttamente dal Nab 2013 di Las Vegas, con interviste ai principali operatori del settore italiani e internazionali.
HD Forum 2013 - Saint Vincent Le videointerviste e gli interventi all'HD Forum 2013 di Saint Vincent
Un convegno coi fiocchi Folta partecipazione, pubblico interessato, interventi di ottimo livello. La giornata di studio sul tema della newsroom organizzata da Millecanali è stata un vero effettivo successo.
SPECIALE IBC 2013 Amsterdam Dalla Fiera IBC 2013 di Amsterdam, in esclusiva, i nostri inviati Antonio Franco e Matteo Aliberti, presentano le interviste ai protagonisti del broadcast.

New Business Media

New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.

Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano - Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965