Tv digitali “in chiaro”O Arriva Audisat

È stata presentata ieri a Milano la prima ricerca completamente dedicata a rilevare i dati d’ascolto e consumo delle tv satellitari in chiaro.

Realizzata da Numidia, società di consulenza per lo sviluppo dei media digitali in collaborazione con Eutelsat, Audisat 2002 si propone di portare un significativo contributo alla conoscenza delle caratteristiche delle televisioni satellitari digitali "free to air".

Dalla ricerca, eseguita su un panel telefonico "over 14" rappresentativo della popolazione italiana (oltre 500 i soggetti contattati), è emerso che la televisione satellitare "free" piace soprattutto perché offre la possibilità di tuffarsi completamente in un argomento, trovando un ampio ventaglio di tematiche che lo riguardano.

Gli ascolti, secondo Audisat, premierebbero più di altri i canali Rai News 24 (822.000 contatti giornalieri), ventiquattrore.tv ( 683.00 contatti giornalieri), Rai Sport Satellite (618.000 contatti giornalieri) e Nuvolari (546.000 contatti giornalieri). Il tutto però per un mercato pubblicitario che, investimenti alla mano, nel settore dei canali in chiaro non è riuscito a superare nel 2001 i 6 milioni di euro, su un totale complessivo di 3925 milioni.

Pubblica i tuoi commenti