Ultime (brutte) notizie

È pubblicato dalle Edizioni Nutrimenti e conta su 382 pagine, per un costo di 14 euro. È “Ultime notizie”, un libro di Roberto Reale che aiuta a riflettere sul (deludente) stato dell’informazione non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Se si prende in mano il libro di Roberto Reale "Ulime notizie" e si salta direttamente dalla prima alla quarta di copertina si leggerà che il proposito del libro è di andare a vedere "che cosa c'è a Ovest di Berlusconi". Il significato di questa affermazione è stato spiegato direttamente dall'autore in un'intervista di alcuni giorni fa.

"Che l'Italia sia la terra del conflitto d'interessi lo sappiamo - ha spiegato Roberto Reale - . E il libro non lo nasconde certo. Ma volevamo mettere seriamente a confronto la nostra anomalia con gli Stati Uniti e la Gran Bretagna del dopo 11 settembre e del tempo delle "menzogne irachene". Per capire come si sviluppa il rapporto tra politica e informazione a livello planetario. Per scoprire quale sarà il futuro anche del 'dopo Berlusconi'".

Dall'analisi di Roberto Reale emerge che l'Italia non è affatto un buon esempio in tema di pluralismo nell'informazione. Ma all'estero non va certo meglio. L'emergenza della guerra, della minaccia terroristica ma anche delle concentrazioni delle proprietà, ha fatto una vittima: l'indipendenza dell'informazione anglosassone, e americana in particolare (dai media "classici" al Web). "Ultime notizie" è un'indagine schietta e senza filtri sullo stato attuale dell'informazione a livello internazionale, e in particolare nel mondo occidentale, che analizza in profondità i rapporti economici e politici e le conseguenze che tale rapporto ha sui comportamenti dei principali network mondiali. Attraverso il racconto e l'analisi di molti casi concreti, emergono tutti i rischi che corrono ormai le nostre democrazie.

Il prologo del libro è dedicato a Dan Rather, notissimo anchorman della CBS dimessosi dalle sue cariche in seguito a uno scoop fasullo sul mancato servizio militare del presidente Bush.

Pubblica i tuoi commenti