Un altro premio per ‘Mukko Pallino’

L’Osservatorio dei Media del Moige ha assegnato per il secondo anno consecutivo il suo ambito riconoscimento, con il massimo dei voti, al format per ragazzi ‘Mukko Pallino’.

Al via una nuova edizione di “Un anno di Zapping” il volume redatto dall'Osservatorio dei Media del Moige (Movimento Italiano Genitori), che offre una nuova panoramica sui programmi televisivi che hanno riempito e riempiono le giornate delle famiglie italiane. Ad aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo l'ambito riconoscimento, con il massimo dei voti, è stato il format per ragazzi 'Mukko Pallino', già partner del Giffoni Film Festival, il Museo Wow Spazio Fumetto di Milano o la Fondazione Nazionale Carlo Collodi e anche storico 'amico' di 'Millecanali'.

A ritirare la conchiglia del MOIGE (www.genitori.it) realizzata da Oliviero Rinaldi, l'ideatore del format, un giovane di 29 anni il cui tratto distintivo non sono solo i capelli ma anche l'energia: Dario Nuzzo (nella foto).
Dopo 11 anni dalla nascita di 'Mukko Pallino' arriva dunque, per la seconda volta, uno dei massimi riconoscimenti per un format che si propone di parlare alle famiglie.

«Sono felice di ricevere questo riconoscimento, è per me un traguardo importante che ripaga me e tutta la redazione di giornate e full-immersion per raggiungere dei risultati che potessero soddisfarci - ha detto Nuzzo - . Grazie al MOIGE che ha creduto nel progetto. È un premio che evidenzia anche come un'idea possa essere vincente pur non appartenendo al classico circuito mediatico a cui siamo abituati.

'Mukko Pallino' è nato a Salerno da giovani salernitani. L'appartenenza alla mia terra è una delle cose che mi porterò sempre dietro. Salerno mi ha dato l'opportunità di sperimentare e crescere ed oggi, infatti, Mukko Pallino è media partner e mascotte anche del Festival di Giffoni, il festival del cinema per ragazzi più famoso al mondo. Sono felice di portare il nome della mia città in giro per l'Italia, anche nei settori più alti di comunicazione.

Ho voluto dedicare questa vittoria ad un guru del marketing come Luigi Colombo, direttore generale marketing di Publitalia '80.
Dedicare un traguardo a chi mi ha sostenuto mi sembra del tutto normale, anzi doveroso. Il dott. Colombo ha sempre dimostrato una grande sensibilità nei confronti dei giovani e delle idee innovative, non a caso ci siamo ritrovati insieme anche con una Fondazione importante come Pubblicità Progresso, con la quale Publitalia 80 lavora da tanto, mentre 'Mukko Pallino' solo da poco ha stretto un protocollo d'intesa.

Nel panorama televisivo italiano è difficile fare Televisione per ragazzi. Mi auguro che 'Mukko Pallino' possa continuare a proporre contenuti validi e divertenti e che la redazione lavori con la stessa grinta, considerando questo importante traguardo come un punto di partenza per una crescita professionale ed umana».

Pubblica i tuoi commenti