Un “Colorado Cafè” in salsa bernese

Chiarita la vicenda TSI – Abatantuono – Italia 1 che vede il programma comico “Colorado Cafè” protagonista della programmazione notturna della Tv della Svizzera italiana, ancor prima dell’approdo su Mediaset.

A qualche telespettatore lombardo sarà sembrato strano vedere Diego Abatantuono impegnato in questi giorni a lanciare in uno spot televisivo, sia sulla Televisione delle Svizzera italiana TSI 1 che sui canali Mediaset, il suo prossimo spettacolo televisivo di cabaret. Il fatto però - come potrebbe sentenziare Santi Licheri - , non sussiste. O perlomeno sussiste solo in parte.

Nello spot in onda oltreconfine l'attore dichiara che lo spettacolo registrato nel locale milanese "Salumeria della musica" è realizzato "in esclusiva per la Televisione svizzera", anche se in realtà non ci sarebbe nessuna esclusiva di TSI.

Più dettagliatamente, secondo il responsabile intrattenimento della Tv Svizzera, Augusto Chollet, "Colorado Cafè in onda su TSI è una produzione realizzata a maggio in collaborazione con la casa di produzione Colorado di Diego Abatantuono. Per questioni di costi la casa di produzione italiana ha mantenuto la proprietà dei filmati, che successivamente ha ceduto a Italia 1".

In sostanza, il programma che sarà messo in onda da Italia 1 a partire da lunedì 29 settembre, secondo Diego, "sarà uno spettacolo tutto nuovo"; inoltre "pillole estrapolate dalla coproduzione svizzera andranno in onda su Mediaset dall'8 settembre in terza serata, con il titolo 'Colorado Cafè - Prove libere'".

Vedremo. Certo è che la strada elvetica aperta da Abatantuono risulta potenzialmente essere interessante per molte altre realizzazioni italiane che potrebbero, a breve, trovare spazio sugli schermi (sempre ottimamente forniti di film in anteprima) dei cugini ticinesi.

Addirittura la prossima produzione italiana "made in Comano" (cittadina sede della TSI) dovrebbe consistere in un nuovo programma serale ideato e condotto da Enzo Iacchetti...

Pubblica i tuoi commenti