Un esposto contro il concorrente mascherato di “Sarabanda”

Il Codacons e l’associazione quizzistica italiana ‘Araba fenice’ hanno inoltrato un esposto all’Authority delle Tlc su “Sarabanda”, il quiz musicale condotto da Enrico Papi su Italia 1.

Le due associazioni si schierano contro il concorrente mascherato presente nelle ultime puntate del programma, sollevando il dubbio che si tratti di una "trovata pubblicitaria per alzare l'audience" e sottolineando il fatto che "consentire a un concorrente di camuffarsi lede palesemente i diritti dei quizzisti, che vengono costantemente esclusi dalle trasmissioni Tv a premi perchè volti troppo noti".

Pubblica i tuoi commenti