Un nuovissimo proiettore Barco alla Rumblefish

Cinemeccanica ha annunciato la prima installazione in Italia del nuovissimo proiettore Barco DP2K-P dedicato agli studi di post-produzione. Ad acquisirlo è stata la milanese Rumblefish di Massimo Germoglio.

Ecco il comunicato stampa pervenutoci in redazione:

“Cinemeccanica S.p.a. è lieta di annunciare la prima installazione in Italia del nuovissimo proiettore Barco DP2K-P dedicato agli studi di post-produzione.
La Rumblefish (Milano) di Massimo Germoglio ha infatti, dopo aver visto la demo del proiettore, acquisito la nuova tecnologia Barco per la nuova sala di correzione colore.

Ecco le caratteristiche esclusive del proiettore Barco DP2K-P: rispetta le normativa DCI, il più luminoso dei proiettori DLP chip Texas Instrument; è compatibile con tutte le tipologie di 3D; massimizza il rapporto costo/ durata della lampada (+ luminoso); è affidabile, 4K-ready, con filtri appositamente studiati per aumentare la gamma colorimetrica (gamut), ottica riprogettata per aumentare il rapporto di contrasto (2500:1) e l'uniformità (>75%); ha un software Communicator Post Prod dedicato agli studi di post-produzione.

Rumblefish nasce a Milano nel 1992, fondata da Massimo Germoglio, Lead Executive Producer e Creative Director. La filosofia di Rumblefish è sempre stata quella di porsi come centro alternativo alla post-produzione tradizionale, offrendo una consulenza completa sul progetto da realizzare e la produzione esecutiva, miscelando creatività, affidabilità ed il gusto italiano. RF attraverso il suo fondatore, propone sempre nuovi sistemi e modalità produttive che la rendono la post-produzione più evoluta in Italia in grado di competere senza compromessi sul mercato internazionale per il cinema, la pubblicità, la Televisione.

Nuova è la sala per la correzione colore in Rumblefish, più confortevole, più grande e più funzionale: offre la possibilità di color grading in 2K/HD e di visionare i propri film sia su un monitor di riferimento che proiettati sul grande schermo. La gestione del colore consente una correzione colore a risoluzione indipendente in log con LUT per visione in lineare, cosa che significa maggiore qualità e flessibilità nelle lavorazioni.

Una sala di ultima generazione nata non solo per la pubblicità in Tv, ma anche per quella proiettata al cinema. La sala, unica a Milano, è anche predisposta per il cinema e la stereoscopia ed è appunto stata dotata di un proiettore Barco DP2K-P, standard di proiezione per i cinema digitali (DCI compliant) e per le post-produzioni in tutto il mondo per il DI”.

Pubblica i tuoi commenti