Due Oscar anche per Sony

La telecamera cinematografica digitale F65 CineAlta di Sony è stata premiata con l'Oscar al merito tecnico-scientifico da parte di The Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Premiata anche Genesis, sviluppata da Sony in collaborazione con Panavision, nel corso di una cerimonia svoltasi a Los Angeles

Sul mercato dal 2011, la telecamera F65 è la telecamera di punta con sensore ad ampio formato di Sony.  Inserita in una configurazione di periferiche e registratori, l'F65 è in grado di registrare immagini di alta qualità in modalità Raw selezionabili che riducono la dimensione dei file. Negli anni la telecamera, che ha dato il via al workflow in 4K interamente digitale,  è stata usata per riprendere ogni tipo di contenuto in qualità HD, 4K e oltre: film, programmi Tv e documentari,  eventi di intrattenimento dal vivo e sportivi, pubblicità e attrazioni turistiche. The Academy of Motion Picture Arts and Sciences l'ha premiata per "il suo pionieristico sensore dell'immagine ad alta risoluzione, l'eccellente range dinamico e l'output 4K completo" così come per "l'esclusivo orientamento del photosite di Sony e la registrazione in Raw effettiva che offre una qualità dell'immagine eccezionale".

La Genesis, sviluppata da Sony in collaborazione con Panavision, è invece equipaggiata con un singolo sensore CCD Super con pellicola 35 mm da 12,4 megapixel, per una risoluzione finale di 1950 x 1080. Nel 2005, anno dell’introduzione del prodotto sul mercato, era il primo sensore disponibile in commercio con attacco diretto per un'ottica sferica con pellicola 35 mm. Nel suo caso, il premio è stato conferito in quanto prodotto cinematografico digitale d'avanguardia il cui "form factor e set di accessori familiari, oltre alle caratteristiche di progettazione, l'hanno resa una delle prime telecamere digitali a essere adottata dai cineasti".

 

 

Pubblica i tuoi commenti