Un turismo da fiction

Le fiction e i film (sia per il piccolo che per il grande schermo) spesso spingono le persone a visitare alcuni luoghi anziché altri. Ed ecco che la casa di Montalbano può diventare una meta ambita da frotte di turisti.

Il cinema stimola spesso ad intraprendere viaggi all'estero, mentre la fiction spinge chi la guarda a spostarsi soprattutto sul nostro territorio nazionale. È soltanto uno dei dati emersi dalla ricerca sul 'teleturismo' "Produzioni cinematografiche, il turismo e i territori", promosso dalla BIT (Borsa Internazionale del Turismo) e presentata recentemente a Venezia.

In base alla ricerca, sostenuta da Campania e Piemonte, è emerso che ben quattro persone su cinque desiderano visitare i luoghi visti nei film, mentre il 15% degli intervistati negli ultimi tre anni ha visitato un luogo dopo averlo visto in un film.

"Abbiamo pensato di raccogliere dati sul rapporto tra fiction e turismo dopo aver avuto una conferma dell'attenzione e dell'interesse per le mete legate al cinema - ha spiegato il direttore della Bit Carlo Bassi - . La diversità tra Cinema e Tv è che il primo genera maggiormente turismo internazionale, mentre il piccolo schermo interessa di più gli spostamenti nazionali".

La ricerca completa verrà presentata alla prossima Bit, anche se non fa altro che confermare quanto emerso in precedenza da altre indagini conoscitive sul "teleturismo". In base ad una precedente ricerca, "L'Italia dello schermo. Cinema e scelta dell'Italia da parte dei turisti stranieri", per esempio, il 94,4% di 300 viaggiatori provenienti da Germania, Francia, Stati Uniti, Regno Unito, Svizzera e Austria conosceva abbastanza bene il cinema italiano e i film girati in Italia.

Ma non bisogna affidarsi solo al cinema. Anche il marketing può aiutare. Un esempio è quello del film americano "Sideways", girato in California. Grazie alla collaborazione tra la locale Film Commission, il Conference and Visitors Boureau di Santa Barbara, la Camera di Commercio di Santa Ynez Valley e la produzione del film, è stata realizzata una "movie map" con tutte le location del film, creando un vero e proprio tour turistico legato ai luoghi della pellicola.

Pubblica i tuoi commenti