Unicom nel sistema Confindustria

Firmato un accordo di intesa organizzativa per il rafforzamento della rappresentanza delle imprese di comunicazione.

La Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia e Lorenzo Strona, Presidente di Unicom, Unione Nazionale delle Imprese di Comunicazione, recentemente dimessasi da Confcommercio, hanno sottoscritto un accordo di intesa organizzativa per il rafforzamento della rappresentanza delle imprese di comunicazione, presenti nel sistema confederale all'interno di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.
Il protocollo organizzativo, che prevede l'immediata adesione di Unicom come socio effettivo, nasce dalla volontà di dare risposte sempre più adeguate alle esigenze associative delle imprese, valorizzando, in un quadro unitario, le specificità dei soggetti coinvolti ed implementando la capacità complessiva di incidenza sugli interlocutori istituzionali.

Unicom è una realtà importante che annovera oltre 200 imprese con una presenza diffusa sull'intero territorio nazionale. Si tratta di strutture altamente professionali operanti nelle diverse aree della comunicazione d'impresa ed istituzionale: advertising, promozioni, direct marketing, pubbliche relazioni, eventi, sponsorizzazioni, web, brand image, packaging, centri media, etc.
Confindustria è da sempre impegnata nella progettazione di azioni di sviluppo associativo e di integrazione tra le organizzazioni confederate ed altri soggetti esterni di significativo peso organizzativo, per favorire il rafforzamento della capacità di rappresentanza dei diversi settori promuovendone la presenza in un ambiente di più radicata cultura industriale che è uno dei fattori fondamentali per la crescita economica ed occupazionale del Paese.
In quest'ottica il Presidente di Unicom Lorenzo Strona sarà invitato permanente nella Giunta e nei Comitati tecnici e gruppi di lavoro di Confindustria ritenuti di interesse, così come le Associazioni territoriali del sistema confederale favoriranno la partecipazione di rappresentanti di imprese aderenti ad Unicom nei propri organi tecnici, con lo scopo di operare sinergicamente per favorire la diffusione ed il consolidamento presso l'imprenditoria italiana - le PMI in particolare - della cultura della comunicazione quale fattore strategico di successo.

La condivisione di istanze comuni, integrate in un più ampio contesto di azioni a supporto della cultura imprenditoriale, potrà garantire alle imprese una maggiore rappresentatività ed una più forte capacità progettuale del settore della comunicazione, a vantaggio di tutto il sistema Paese.

Pubblica i tuoi commenti