Un’intervista con Francesca Arrius di Canale 40

Abbiamo fatto la conoscenza della nuova editrice di Canale 40, emittente televisiva di Carbonia (CI) da 32 anni ‘tenacemente’ nell’etere, la signora Francesca Arrius, la quale ci ha illustrato brevemente quelle che sono le novità all’interno della sua Tv. Iniziando proprio dalla sede. “Ci siamo trasferiti dall’ala A a quella B, sempre al 10° piano del palazzo Sagittario, in piazza Rinascita a Carbonia. In precedenza eravamo in coabitazione con Radio Luna…”.

C’è un altro aspetto che la nostra ospite vuol rimarcare: “Sono entrata a Canale 40 nel 2005 come giornalista, per condurre il Tg ed una trasmissione; poi nel 2013 mio marito Luigi Farci assieme ad un altro socio è entrato in società con l’ex editore Luciano Lamantia e nel 2015 anch’io sono entrata in società. Sino al novembre del 2016 Luciano è rimasto con noi, poi, una volta lasciata l’emittente per dedicarsi alle sue attività imprenditoriali, compresa Radio Luna, io ne sono diventata editrice”.

Qualcosa è cambiato anche nell’organigramma? Se sì, cosa?

“Sì, è cambiato qualcosa. Ora in Tv ci siamo io, mio marito (Luigi Farci), il direttore responsabile e direttore del Tg, il giornalista Andrea Corda, 2 tecnici, Giovanna Dessì, la nostra esperta in Limba, più un collaboratore, Manolo Mureddu…”.

Diamo ora un breve sguardo a quella che è la nuova programmazione di Canale 40.

“Dal lunedì al sabato alle 8.30 abbiamo la rassegna stampa condotta da Andrea Corda; sempre dal lunedì, ma solo fino al venerdì, abbiamo ‘Mattina 40’ dalle 9.30 alle 10.30, con Manolo Mureddu (il programma ha preso il posto di quello condotto dall’ex editore Luciano Lamantia, che era anche in diretta radiofonica; N.d.R.). Dal lunedì al sabato, prima del Tg, che conduco alternandomi con il direttore, c’è ‘Noas in Curtzu’ (Notizie in breve), condotto da Giovanna Dessì. Ci tengo molto a sottolineare il fatto che anche quando non partecipiamo a bandi per la lingua sarda, noi continuiamo  quotidianamente a trasmettere in limba.

Tornando ai programmi, la domenica negli orari di messa in onda del Tg, abbiamo il ‘riepilogo’ “I fatti della settimana”. Ci sono poi 2 trasmissioni in prima serata molto seguite dai nostri concittadini. La prima è quella del mercoledì alle 21, ovvero “Frontiere”, condotta dal parroco della chiesa di San Ponziano Don Amilcare Gambella; non è solo una rubrica religiosa ma spazia su vari temi.

La seconda trasmissione invece è quella del giovedì, sempre in prima serata, dal titolo “A tutto campo” (non si parla di calcio ma di ben diverse problematiche; N.d.R.), condotta da Giancarlo Cancedda, segretario provinciale dell’Adiconsum”.

Se pensate che sia tutto qui, vi sbagliate: “C’è anche una nuova rubrica culinaria condotta da Sergio dal lunedì al venerdì. È poi iniziato un nuovo format in limba condotto da Giovanna Dessì e dedicato agli operatori del mercato civico cittadino. Nonostante la crisi, stiamo tentando di fare qualcosa di nuovo, perché ci piace il nostro lavoro e ci mettiamo impegno, passione e soldi personali. Ma è un mondo difficile…”.

A questo punto delle chiacchierata, stuzzichiamo l’editrice  chiedendole com’è stare dall’altra parte della barricata. “Non sono molto capace di stare dall’altra parte della barricata. Mi sento sempre dalla parte dei dipendenti… I miei colleghi sono sempre i miei colleghi e non esistono le figure della “padrona” e dei dipendenti, perché lavoriamo tutti per la stessa causa. Certo, ora mi rendo conto meglio delle difficoltà che può incontrare un imprenditore, ne ho preso consapevolezza. La pubblicità è venuta a mancare, non ci sono più le entrate che dovrebbero essere proprie di una piccola Televisione locale. I finanziamenti pubblici, a parte qualche bando, non si riesce ad averli.

Nonostante tutto, però, la città ci è vicina, apprezza il nostro lavoro e collabora con noi, segnalandoci disservizi, dandoci consigli e formulando anche qualche critica, che accogliamo volentieri…”.

Che cosa dire di più, se non riservare un grosso ‘in bocca al lupo’ a questa giovane imprenditrice che ha scommesso sulla Tv?

Pubblica i tuoi commenti