Venduto il ramo “entertainment” di Vivendi

Come preannunciato da Millecanali in una recente newsletter, è andato a buon fine l’affare più sostanzioso dell’anno nel mondo dei media a livello mondiale, quello di Universal…

La multinazionale francese ha recentemente finalizzato la cessione del suo ramo "entertainment", corrispondente alla Universal americana. alla rete televisiva NBC controllata da General Electric, conservando una quota di minoranza del 20% nella nuova holding. La nuova NBC Universal, oltre alle imprese che fanno capo al network Tv, includerà la società cinematografica Universal Pictures, Universal Television, Telemundo, diverse stazioni via cavo e cinque parchi di divertimento tematici. Dall'operazione Vivendi ha ricavato 3,8 miliardi di dollari e l'impegno dell'acquirente ad assumersi una parte del suo debito.

Con l'acquisizione della divisione entertainment di Vivendi, GE ha messo insieme una superpotenza dell'informazione e dell'intrattenimento del valore di ben 43 miliardi di dollari. Rimane ora da vedere quale sarà la sorte delle diverse divisioni passate di mano: non è da escludere che General Electric decida di disfarsi di alcune di esse, ma per il momento non sono stati divulgati piani di ristrutturazione precisi.

A questo punto, Universal Music diventa la maggiore impresa di "entertainment" ancora in mano ai francesi, che tuttavia starebbero solo aspettando l'occasione propizia per mettere sul mercato anche questa e concentrarsi sui business locali più redditizi, primo fra tutti quello delle telecomunicazioni, con Cegetel.

Pubblica i tuoi commenti