A tutto reality

Questi giorni vedono il lancio delle nuove edizioni dei più importanti reality di Rai e Mediaset che, nonostante la loro presunta (molto presunta) crisi, mantengono un ruolo rilevante nel palinsesto.

È partita con "Ballando con le stelle" (se è un reality; come noto, il genere è sempre da definire bene) la nuova stagione dei reality show, format che poco più di un anno fa erano in molti a dare per morto e nel quale lo stesso Persilvio Berlusconi aveva dichiarato di non credere troppo.

E invece si trattava soltanto di morte apparente. Il paziente è vivo e nelle prossime settimane vedremo se è anche in buona salute. A giudicare dall'affluenza ai provini fatti in tutta Italia per 'XFactor' e 'Il Grande Fratello 9' si direbbe di sì, ma giudice supremo sarà solo ed esclusivamente l'Auditel.

"Ballando con le stelle" è in realtà un "vip reality" condotto da Milly Carlucci che segue la tradizionale formula collaudata delle star danzanti, anche se quest'anno il cast risulta il più "debole" di tutte le edizioni viste fino ad ora con molti desaparecidos del piccolo schermo e qualche onnipresente della Tv che però non essendo personaggio televisivo non riesce (e probabilmente non riuscirà mai visto l'inesistente spessore del personaggio) a conquistare uno spazio proprio, vedi Stefano Bettarini eterno ex, ex calciatore e ex marito di Simona Ventura. Fino ad oggi gli uomini sono il principe Emanuele Filiberto di Savoia (personaggio lanciato da Fabio Fazio a 'Quelli che il calcio', Stefano Bettarini, appunto, Maurizio Aiello ('Un posto al sole'), Alessio Di Clemente, Andrea Montovoli e Andrea Roncato. Fra le donne, Carol Alt, Emanuela Aureli (imitatrice lanciata da Costanzo), Corinne Clery, Metis Di Meo, Licia Nunez e l'olimpionica Valentina Vezzali. Quest'ultima presenza ha già sollevato le prime polemiche da parte di Margherita Granbassi, che per partecipare ad Annozero ha dovuto lasciare i Carabinieri (e anche Aldo Montano partecipò alla Fattoria senza problemi).

Ma, è risaputo, le polemiche hanno sempre fatto bene in termini di pubblicità ai programmi televisivi e probabilmente anche a "Ballando con le stelle" (che nell'ultima puntata dell'edizione 2008 aveva chiuso con il 23,34% di share).

Oggi, poi, partono in contemporanea, rispettivamente su RaiDue e su Canale 5 "XFactor" e "Il Grande Fratello 9". Una lotta che, a giudicare dai risultati di ascolto dei due reality nella scorsa edizione si rivela impari. Il GF8 è sceso in termini di ascolti rispetto alle prime edizioni (l'ultima puntata del GF8 ha registrato il 28,8% di shaare) ma ha avuto una fetta di pubblico molto più consistente di 'XFactor' che in molte puntate era scesa sotto il 10%, per concludere però con la serata finale (che per tutti i reality è quella nella quale viene decretato il vincitore e quindi di maggior ascolto) con il 13,95% di share.

Ma 'X Factor' è riuscita a creare dei 'casi' (i personaggi come Morgan e gli altri giurati, i concorrenti, con l'enorme successo di Giusy Ferreri), per cui ora la strada sembra spianata.

Anche per il GF9 ci sono quelle polemiche e discussioni che aggiungono pepe al lancio dei programmi. In attesa di sapere se ci sarà veramente un'incursione di David Beckam nel reality, si parla dell'ipotetico concorrente Fabrizio Chiazza, 33 anni, vigile urbano e gay che ha fatto outing da tempo. Il vigile ha fatto il provino ma come gli altri concorrenti resta vincolato al segreto sulla sua effettiva partecipazione al GF9. Intanto gira voce che non sia stata chiesta alcuna autorizzazione al Comando della Polizia Municipale (e si torna al caso Vezzali-Granbassi-Montano), mentre l'assessore alla sicurezza del Comune di Milano Pier Gianni Prosperini ne chiede provocatoriamente la radiazione. "Mica perché è gay - dice l'estroso uomo politico - ma perchè va al Grande Fratello". La risposta di Decorato è stata lapidaria "Del caso si sta già occupando da diversi mesi la commissione disciplinare del Comune".

E se la comunità gay non si scandalizza e anzi il presidente onorario Grillini la considera un'opportunità. perché dice "siamo esclusi dalla Tv politico-informativa. Allora occupiamo altri spazi, anche trash", l'Osservatorio dei minori punta il dito contro lo show business televisivo, pronto a sfruttare tutte le occasioni pur di fare ascolti.

Sempre in casa Mediaset la "corazzata" di "Amici" (anche qui: è un vero realityO Forse sì, almeno in parte) prosegue sulla strada dei buoni ascolti, catturando il pubblico giovanissimOE andando in onda il pomeriggio e la sera, più il satellite).

A fine febbraio partirà la nuova edizione di "La fattoria", condotta da Paola Perego che dovrebbe aver etra i partecipanti Lele Mora e Roberto Mercandalli, ex GF, più noto come "il cumenda".

Pubblica i tuoi commenti