La De Filippi al Festival

Sarà probabilmente al fianco di Bonolis nell’ultima serata, ma senza cachet o con una somma da devolvere in beneficenza. Una decisione sconcertante, che assegna la serata più importante dell’anno per la Rai alla più importante ‘star’ della concorrenza. ConcorrenzaOOO

Lo scoop l'ha fatto 'Repubblica' ed è rimbalzato su tutti i giornali e siti web. L'era di "Raiset" (Rai + Mediaset) sembra essersi concretizzata ed aver avuto il suo sigillo ufficiale con l'annuncio della partecipazione di Maria De Filippi al Festival di Sanremo. Notizia poi confermata da Bonolis nel suo programma 'promozionale' (per il suo Sanremo) su RadioDue (nella stessa fascia oraria che era di Fiorello e Baldini), "America me senti". Si tratta, in effetti, di lanciare questa edizione del Festival sul quale la Rai e il Comune di Sanremo puntano molto, dopo le molte vicissitudini per la firma delle relativa Convenzione e i tre anni di calo di ascolti con la conduzione di Baudo (nel 2008 con Piero Chiambretti, Bianca Guaccero e Andrea Osvart e nel 2007 con Michelle Hunziker) e quella di Giorgio Panariello (nel 2006 con Victoria Cabello e Ilary Blasi), preceduti invece dall'edizione di Bonolis del 2005, con Antonella Clerici e Federica Felini, che aveva avuto buoni ascolti. Ma - si ricorderà - quell'anno fu anche caratterizzato da un Bonolis che stava lasciando la Rai e 'Affari tuoi', per cui mentre lui era sul palco dell'Ariston, il suo agente Presta trattava poco lontano con Mediaset. Un altro 'quadretto' davvero singolare...

Quest'anno invece, mentre il rapporto di Bonolis con Mediaset non è chiaro e non è stato chiarito in modo definitivo (fatto sta che Bonolis non va in onda quest'anno), lo stesso Bonolis è lì a Sanremo sì con la Rai ma ha scelto come compagna di viaggio della serata finale proprio la 'star' di Mediaset che tante volte ha fatto molto male alla Rai. Una scelta davvero interessante, non c'è che dire...

Nella serata finale di sabato 21 febbraio la conduttrice di "C'è posta per Te" e "Amici" dovrebbe pertanto fare tre o quattro uscite a fianco di Bonolis, che ha detto: "Non so cosa faremo ma staremo insieme". Era inevitabile che sorgesse qualche polemica, anche se dai toni un po' scontati. Un buon colpo, invece, per l'immagine di Mediaset, che sarà ben lieta di concedere la 'liberatoria' a Maria De Filippi (di quella di Bonolis, invece, nulla si sa, appunto, e nulla si è capito).

Ma torniamo al Festival di Sanremo. Il festival inizia martedì 17. La prima serata, stando agli ascolti degli ultimi 8 anni, e soprattutto nella prima parte, è quella che raccoglie davanti al piccolo schermo una bella fetta di ascoltatori, sui quali agisce l'effetto curiosità dovuto al gran baillame pubblicitario che si fa intorno alla manifestazione canora (ovviamente il record di ascolti spetta poi alla serata finale). In una delle serate di Sanremo (forse mercoledì 18) la De Filippi dovrebbe andare in onda "contro Sanremo" con il suo collaudato "Amici" (di sera).

Sabato invece ci sarà la Corrida di Gerry Scotti (che sabato scorso è stata però "schiacciata" da "Ballando con le stelle") e ci sarà, sul palco dell'Ariston proprio Maria De Filippi. Inoltre al Festival parteciperanno due "creature" della bionda conduttrice: Marco Carta, lanciato da 'Amici', che sarà nella categoria big, e Karima, anche lei uscita da 'Amici', che canterà nella categoria nuove proposte.

Conciliante in questo quadro abbastanza desolante il direttore generale della Rai Claudio Cappon. "La De Filippi - ha dichiarato - è una degli ospiti di Sanremo. Questo è il primo nome che è stato fatto. È Bonolis che fa il Festival e avrà anche altri ospiti, che ancora non sono stati resi noti".

La De Filippi ha praticamente confermato la sua presenza a Sanremo (anche se potrebbe apparire un 'pesce fuor d'acqua' fuori dal suo 'contesto naturale'). "Vedo Paolo Bonolis e capirò - ha dichiarato all'Ansa - La cosa di cui sono attualmente certa è che la mia partecipazione a Sanremo avverrebbe o a titolo gratuito o, se non sarà possibile, chiederò alla Rai di stabilire lei una cifra da devolvere interamente all'iniziativa di solidarietà scelta da Paolo Bonolis, conduttore del Festival di Sanremo".

D'accordo, ma magari un ospite di tipo diverso, Bonolis, non sarebbe meglioO Chissà...

Pubblica i tuoi commenti

La De Filippi al Festival

Sarà probabilmente al fianco di Bonolis nell’ultima serata, ma senza cachet o con una somma da devolvere in beneficenza. Una decisione sconcertante, che assegna la serata più importante dell’anno per la Rai alla più importante ‘star’ della concorrenza. ConcorrenzaOOO

Lo scoop l'ha fatto 'Repubblica' ed è rimbalzato su tutti i giornali e siti web. L'era di "Raiset" (Rai + Mediaset) sembra essersi concretizzata ed aver avuto il suo sigillo ufficiale con l'annuncio della partecipazione di Maria De Filippi al Festival di Sanremo. Notizia poi confermata da Bonolis nel suo programma 'promozionale' (per il suo Sanremo) su RadioDue (nella stessa fascia oraria che era di Fiorello e Baldini), "America me senti". Si tratta, in effetti, di lanciare questa edizione del Festival sul quale la Rai e il Comune di Sanremo puntano molto, dopo le molte vicissitudini per la firma delle relativa Convenzione e i tre anni di calo di ascolti con la conduzione di Baudo (nel 2008 con Piero Chiambretti, Bianca Guaccero e Andrea Osvart e nel 2007 con Michelle Hunziker) e quella di Giorgio Panariello (nel 2006 con Victoria Cabello e Ilary Blasi), preceduti invece dall'edizione di Bonolis del 2005, con Antonella Clerici e Federica Felini, che aveva avuto buoni ascolti. Ma - si ricorderà - quell'anno fu anche caratterizzato da un Bonolis che stava lasciando la Rai e 'Affari tuoi', per cui mentre lui era sul palco dell'Ariston, il suo agente Presta trattava poco lontano con Mediaset. Un altro 'quadretto' davvero singolare...

Quest'anno invece, mentre il rapporto di Bonolis con Mediaset non è chiaro e non è stato chiarito in modo definitivo (fatto sta che Bonolis non va in onda quest'anno), lo stesso Bonolis è lì a Sanremo sì con la Rai ma ha scelto come compagna di viaggio della serata finale proprio la 'star' di Mediaset che tante volte ha fatto molto male alla Rai. Una scelta davvero interessante, non c'è che dire...

Nella serata finale di sabato 21 febbraio la conduttrice di "C'è posta per Te" e "Amici" dovrebbe pertanto fare tre o quattro uscite a fianco di Bonolis, che ha detto: "Non so cosa faremo ma staremo insieme". Era inevitabile che sorgesse qualche polemica, anche se dai toni un po' scontati. Un buon colpo, invece, per l'immagine di Mediaset, che sarà ben lieta di concedere la 'liberatoria' a Maria De Filippi (di quella di Bonolis, invece, nulla si sa, appunto, e nulla si è capito).

Ma torniamo al Festival di Sanremo. Il festival inizia martedì 17. La prima serata, stando agli ascolti degli ultimi 8 anni, e soprattutto nella prima parte, è quella che raccoglie davanti al piccolo schermo una bella fetta di ascoltatori, sui quali agisce l'effetto curiosità dovuto al gran baillame pubblicitario che si fa intorno alla manifestazione canora (ovviamente il record di ascolti spetta poi alla serata finale). In una delle serate di Sanremo (forse mercoledì 18) la De Filippi dovrebbe andare in onda "contro Sanremo" con il suo collaudato "Amici" (di sera).

Sabato invece ci sarà la Corrida di Gerry Scotti (che sabato scorso è stata però "schiacciata" da "Ballando con le stelle") e ci sarà, sul palco dell'Ariston proprio Maria De Filippi. Inoltre al Festival parteciperanno due "creature" della bionda conduttrice: Marco Carta, lanciato da 'Amici', che sarà nella categoria big, e Karima, anche lei uscita da 'Amici', che canterà nella categoria nuove proposte.

Conciliante in questo quadro abbastanza desolante il direttore generale della Rai Claudio Cappon. "La De Filippi - ha dichiarato - è una degli ospiti di Sanremo. Questo è il primo nome che è stato fatto. È Bonolis che fa il Festival e avrà anche altri ospiti, che ancora non sono stati resi noti".

La De Filippi ha praticamente confermato la sua presenza a Sanremo (anche se potrebbe apparire un 'pesce fuor d'acqua' fuori dal suo 'contesto naturale'). "Vedo Paolo Bonolis e capirò - ha dichiarato all'Ansa - La cosa di cui sono attualmente certa è che la mia partecipazione a Sanremo avverrebbe o a titolo gratuito o, se non sarà possibile, chiederò alla Rai di stabilire lei una cifra da devolvere interamente all'iniziativa di solidarietà scelta da Paolo Bonolis, conduttore del Festival di Sanremo".

D'accordo, ma magari un ospite di tipo diverso, Bonolis, non sarebbe meglioO Chissà...

Pubblica i tuoi commenti

New Business Media © 2022 New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.
Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano | Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965
css.php