Spagna: anno nuovo senza Cnn

Al posto dei dibattiti politici e degli aggiornamenti della versione solo iberica del canale all news, il lettone e la Jacuzzi del Grande Fratello, 24 ore al giorno. È uno degli effetti dell’operazione Telecinco-Cuatro che ha portato Mediaset al primo posto in Spagna.

C'è il Grande Fratello al posto della Cnn nel panorama televisivo spagnolo. Dal 31 dicembre, data della scadenza del contratto con la Turner Broadcasting (che controlla le varie versioni di CNN, compresa questa, completamente spagnola per la Spagna e con sede nel Paese iberico), il gruppo Prisa ha deciso di non rinnovarlo per la sua offerta digitale Digital Plus. E la decisione di chiudere Cnn Spagna rientra nel processo di ristrutturazione dello stesso gruppo Digital Plus (Prisa, ovvero il gruppo di 'El Pais' e molte altre cose ancora), che ha iniziato l'operazione circa un anno fa in parallelo con la fusione di Telecinco con Cuatro.

Ora al posto del canale all news e del suo conduttore di punta Inaki Gabilondo c'è Mercedes Milà, famosa per essere una grande amica della principessa Letizia, con il “Gran Hermano”, versione spagnola del Grande Fratello in onda in questo caso 24 ore su 24. Con questo nuovo canale digitale (offerta pay via sat soprattutto) il programma di Endemol potrà così accontentare il folto pubblico iberico ancora appassionato al genere.
I 300 dipendenti della Cnn spagnola, sciolta la società, verranno invece assorbiti dall'agenzia Atlas del gruppo Berlusconi (Telecinco).

Per capire qualcosa in questa complessa vicenda bisogna ricordare che nei mesi scorsi è stato raggiunto un importante accordo che ha portato alla fusione fra Telecinco (dell'italiana Mediaset) e la stessa Cuatro (acquisita da Mediaset proprio dal gruppo Prisa). Ma l'intesa è ben più ampia: Prisa (Digital Plus), in pesante difficoltà per via dell'indebitamento accumulato, ha ora come azionista sempre Mediaset (con una significativa quota di minoranza) e anche Telefonica (primo azionista di Telecom Italia) e contemporaneamente ha preso una quota (minore) del gruppo Telecinco-Cuatro.
Di qui un cambio di indirizzo sia di Cuatro (finora canale 'alternativo' rivolto a un pubblico giovane che ora sta cambiando palinsesto e impostazione, in 'sinergia' con Telecinco, con relative proteste in Spagna) che di Digital Plus e la sostituzione di Cnn Spagna con il 'Gran Hermano'.

Bisogna però ricordare che tutta l'operazione è stata autorizzata solo da poco dalla autorità antitrust spagnole e sottoposta in ogni caso a clausole molto precise e vincolanti, a tutela della concorrenza. Il tutto va poi inquadrato nella recente decisione di togliere la pubblicità dai canali della Tv di Stato TVE, che ha aperto molti spazi ai privati in Televisione. Infine, la digitalizzazione dell'etere è stata completata in Spagna già nella scorsa primavera 2010.

E infine, a completare il quadro, va ricordato che il gruppo Prisa da alcuni mesi ha un nuovo azionista di maggioranza, il fondo americano Liberty Acquisition Holdings, che dovrebbe però lasciare la gestione alla famiglia Polanco (cui resta il 30% di Prisa).

Pubblica i tuoi commenti